Risultati Liga spagnola/ Classifica aggiornata, partite e marcatori (16^ giornata,16-17-18 dicembre 2016)

Risultati Liga Spagnola: la classifica aggiornata, le partite e i marcatori della 16^ giornata del massimo campionato spagnolo, nelle giornate di 16-17 e 18 dicembre 2016.

19.12.2016 - La Redazione
BarcellonaSuarez_Supercoppa
(LaPresse)

22 le reti nella sedicesima giornata di Liga, in attesa del match tra il Bilbao e il Celta. Il Barca accorcia sul Real Madrid, che però giocherà tra qualche settimana con il Valencia. Vincono tutte le big, confermando quindi i pronostici della vigilia. In fondo alla classifica colpo del Deportivo La Coruna. Sugli scudi Messi e Iniesta per la giocata “monstre” di cui diremo, mentre la delusione di giornata è probabilmente l’Eibar, che fallisce ancora una volta l’esame di maturità e contro il Leganes non riesce ad andare oltre il pari.La sedicesima giornata della Liga è iniziata con la vittoria dell’Alaves nel match-salvezza contro il Betis: un 1 a 0 che permette alla squadra che i tifosi interisti ricordano molto bene di salire a 21 punti, staccando il Betis, che fermo a 18 punti conserva comunque sei lunghezze di vantaggio sul Gijon, ultimo. Il match è stato deciso al 58 da Deyverson, che sta confermando tutto il proprio potenziale con questo ennesimo goal, che spinge l’Alaves sempre più lontano dalla zona retrocessione.

A proposito di zona retrocessione, brutta sconfitta interna quella patita dallo Sporting Gijon, che ha perso nettamente contro il Villarreal, ora quarto a 29 punti: partita decisa già dopo i primi 20′ di gioco grazie ai centri di Dos Santos e Sansone al 12 e al 19. Nella ripresa vi è stata gloria anche per Pato, che ha trovato il goal al 74. Inutile il goal della bandiera di Carmona a 1′ dalla fine. Per il Villarreal seconda vittoria consecutiva in Liga dopo il 3 a 0 rifilato all‘Atletico Madrid e fine dell’incubo trasferta, dove non vinceva da circa tre mesi. Inoltre il Sottomarino Giallo ha ritrovato un Pato in stato di grazia: il brasiliano ha guidato la squadra con due assist e un goal.

L’Atletico Madrid di Simeone ha invece vinto con il Las Palmas, confermando però quello che gli osservatori vanno dicendo da settimane: questa squadra non assomiglia ad una delle tipiche compagini di Simeone e probabilmente quest’anno non la si vedrà lottare per il titolo. Contro Boateng e compagni sono arrivati i tre punti grazie ad una prodezza di Saul, ma a parte la distanza siderale dalla vetta (28 punti contro i 37 del Real che deve anche giocare con il Valencia), vi è un gioco che non entusiasma e una fase difensiva che non convince come gli anni scorsi. Chi invece ha ripreso decisamente a convincere è la Real Sociedad, che dopo l’inattesa scoppola presa con il Deportivo (5 a 0) ha ripreso a vincere e lo ha fatto nella non troppo difficile trasferta di Granada, dove è arrivato un 2 a 0 facile nel risultato e anche nel gioco. Dopo un primo tempo in cui il Granada ha provato a tenere botta, sono bastati dieci minuti della ripresa per andare a segno con due degli uomini migliori della squadra, ovvero Jon Bautista e Juanmi, che al 56 e al 66 hanno chiuso la pratica. Con questa vittoria la Real Sociedad rimane ancorata 

Ha vinto anche il Siviglia di Sanpaoli che si è così confermato al terzo posto con 33 punti, uno in meno del Barcellona. La pratica Malaga è stata archiviata dopo 35 minuti con una vera e propria prova di forza: dal 25 al 35 sono arrivati i goal di Vietto (doppietta) Ben Yedder e Vitolo. La ripresa è stata pura accademia e il goal di Ramierez al quarto d’ora è servito al Malaga solo per rendere il passivo meno pesante. La delusione di giornata è stata senza dubbio l’Eibar, che era impegnato sul campo del neo-promosso Leganes e ha raccolto solo un pareggio, che non ridimensiona le ambizioni europee di una squadra che comunque classifica alla mano è settima, ma che sembra mancare sempre il salto di qualità per provare a insediarsi stabilmente nelle prime posizioni per l’Europa League. Il Leganes invece, arrivato a 16 punti, conferma di essere squadra che probabilmente si salverà nelle ultime giornate di Liga, ma di avere tutto il potenziale per riuscirvi. Contro l’Eibar la matricola del campionato era anche passata in vantaggio con Guerrero al 23 prima di farsi raggiungere da Bebe ad un quarto d’ora dalla fine.

Ora a tenere compagnia al Leganes a 16 punti c’è anche il Deportivo, che ha vinto lo scontro salvezza contro un Osasuna che è sempre più ultimo con 7 punti e a cui nemmeno il cambio di panchina ha dato la scossa sperata. Match chiuso nel primo tempo da parte del Depor, che è andato a segno con Andone dopo sette minuti e con Babel sul finire del primo tempo, precisamente al 42. Arriviamo al derby di Barcellona, dove Messi e Iniesta hanno illuminato non solo la serata della Liga, ma del calcio mondiale. I catalani hanno vinto per 4 a 1 e ora sono a -3 dalla vetta: tuttavia va ricordato come il Real Madrid debba ancora giocare contro il Valencia, nella gara rinviata per il Mondiale per club. Il Barca è passato al 18′ con Suarez e poi ha sofferto contro un Espanyol mai domo: al 67′ però è arrivato il momento Playstation. Iniesta ha saltato tre uomini e poi cadendo ha servito Messi: l’argentino se ne è bevuti quattro in un metro e ha tirato. Sulla respinta del portiere Suarez ha insaccato, ma Camp Nou giustamente in piedi per Iniesta e Messi. Un minuto dopo Jordi Alba ha segnato al volo ancora su assist della Pulce, che poi al 90 ha trovato il goal personale, con in mezzo il goal avversario di David Lopez.

Venerdi 16 dicembre 2016

Alaves-Betis 1-0  – 58′ Deyverson

Sabato 17 dicembre 2016

Sporting Gijon-Villarreal 1-3  – 12′ Dos Santos (V), 20′ Sansone (V), 73′ Pato (V), 90′ Carmona (S)

Atletico Madrid-Las Palmas 1-0  – 58′ Saul

Granada-Real Sociedad 0-2  – 65′ Bautista (R), 70′ Juanmi

Svigilia-Malaga 4-1  – 25′ Vietto (S), 28′ Vietto (S), 34′ Ben Yedder (S),36′ Vitolo (S), 64′ Sandro Ramirez (M)

Domenica 18 dicembre 2016

Leganes-Eibar 1-1  – 24′ Guerrero (L), 76′ Bebè (E)

Valencia-Real Madrid rinviata

Deportivo-Osasuna 2-0  – 7′ Andone (D), 87′ Babel (D)

Barcellona-Espanyol 4-1  – 18′ Suarez (B), 67′ Suarez (B), 69′ Jordi Alba (B), 79′ David Lopez (E), 90′ Messi (B)

Athletic Bilbao-Celta Vigo da disputare

1. Real Madrid 15 11 4 0 40:14 37
      
2. Barcellona 16 10 4 2 41:16 34
      
3. Siviglia 16 10 3 3 32:21 33
      
4. Villarreal 16 8 5 3 25:11 29
      
5. Real Sociedad 16 9 2 5 28:21 29
      
6. Atl. Madrid 16 8 4 4 29:14 28
      
7. Eibar 16 6 5 5 22:20 23
      
8. Ath. Bilbao 15 7 2 6 20:18 23
      
9. Espanyol 16 5 7 4 20:22 22
      
10. Las Palmas 16 5 6 5 26:24 21
      
11. Malaga 16 5 6 5 25:26 21
      
12. Alaves 16 5 6 5 15:17 21
      
13. Celta Vigo 15 6 3 6 24:29 21
      
14. Betis 16 5 3 8 18:29 18
      
15. La Coruna 16 4 4 8 22:27 16
      
16. Leganes 16 4 4 8 13:27 16
      
17. Valencia 15 3 3 9 21:29 12
      
18. Gijon 16 3 3 10 17:33 12
      
19. Granada 16 1 6 9 14:33 9
      
20. Osasuna 16 1 4 11 13:34 7


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori