Video / Trapani-Frosinone (1-4): highlights e gol della partita (Serie B 2016-2017, 19^ giornata)

Video Trapani-Frosinone, risultato finale 1-4: highlights e gol della partita di Serie B disputata venerdì 16 dicembre 2016 allo stadio Provinciale per la 19^ giornata di campionato

19.12.2016 - La Redazione
serieb_pallone_conte
LaPresse

 Nell’anticipo della 19^ giornata del campionato di Serie B 2016-2017 il Frosinone espugna il Provinciale di Erice battendo il Trapani per 4 a 1, grazie a questi tre punti la formazione di Marino balza momentaneamente in vetta alla classifica, nell’attesa che si disputino anche le altre partite in programma questo fine settimana; sempre più ultimo invece il club siciliano che rischia di vedersi allontanare ulteriormente la zona salvezza che era già ben distante prima di stasera. Nella prima frazione di gioco gli ospiti rompono quasi subito gli indugi con Dionisi che su assist di Daniel Ciofani trafigge Guerrieri e porta in vantaggio i ciociari. Poco dopo il Frosinone sfiora il raddoppio con Kragl, dopodiché arriva la reazione dei padroni di casa che sfiora il pari con Citro e Barillà, rendendosi piuttosto pericolosa su calcio piazzato. A inizio ripresa il Frosinone viene colpito a freddo da Coronado che ristabilisce la parità, l’equilibrio è però destinato a durare appena otto minuti, sugli sviluppi di un calcio piazzato Guerrieri esce male nel tentativo di respingere il pallone e Daniel Ciofani con la porta spalancata non può far altro che ribadire in rete per il 2 a 1, altri tre minuti e va a segno anche suo fratello, Matteo, con Guerrieri che prende gol sul suo palo suscitando i malumori del pubblico che lo contesterà pesantemente da qui alla fine. Prima del novantesimo c’è tempo anche per il quarto gol di Kragl e l’espulsione di Citro, allontanato dall’arbitro Manganiello per averlo insultato e aver allontanato il pallone dopo che gli era stato fischiato un fallo. Inutile per il Trapani il 55% di possesso palla, i padroni di casa non sono riusciti a inquadrare spesso la porta di Zappino, solamente 3 tiri in porta per gli uomini di Calori contro i 7 degli ospiti. Trapani anche distratto con 13 palloni persi, Frosinone che invece ha subito 17 falli, la maggior parte nel finale quando ormai i siciliani non credevano più nella rimonta e per la frustrazione intervenivano spesso duramente nei confronti degli avversari.

Ai microfoni di Sky Sport il tecnico del Trapani, Alessandro Calori, è amareggiato per la maniera con la quale è arrivata la sconfitta: “Purtroppo abbiamo subito l’1-2 nel momento migliore, l’uno-due ci ha tagliato le gambe e non siamo più riusciti a reagire, peccato perché avevamo recuperato lo svantaggio iniziale ritornando in partita, la squadra non sta attraversando un buon momento e le ripercussioni psicologiche vengono amplificate dai risultati negativi. Guerrieri ha sbagliato e lui ne è consapevole, motivo per cui tra i pali non è sereno come dovrebbe, cercheremo di fargli ritrovare la fiducia e l’autostima”.

Le parole del tecnico del Frosinone, Pasquale Marino, ai microfoni di Sky Sport: “Purtroppo abbiamo commesso degli errori che hanno rischiato di compromettere il risultato, gli episodi nel calcio sono importanti e oggi potevano costarci caro quando stavamo controllando molto bene la gara, per fortuna siamo riusciti a rimettere le cose a posto rischiando poco, a dimostrazione che la squadra è molto matura e sa gestire anche i momenti di difficoltà. Penso a godermi questi due giorni in cui saremo davanti a tutti, abbiamo fatto il nostro dovere ma sappiamo che dovremo lottare contro squadre agguerrite come Benevento e Spal che sono neopromosse solo sulla carta ma in realtà hanno allestito delle rose molto competitive. Il Trapani? Quando si entra in un vortice di risultati negativi tutto diventa più difficile, mi auguro si salvi anche se l’impresa rischia di diventare sempre più ardua”. (Stefano Belli)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori