MILAN / News, slitta a domani il volo dei rossoneri a Doha: Supercoppa rinviata? (oggi, 20 dicembre 2016)

- La Redazione

Milan, News: slitta a domani il volo dei rossoneri a Doha. La Supercoppa potrebbe essere rinviata e il club meneghino si sente danneggiato. Della gara parla Sormani. (oggi, 20 dicembre 2016)

MontellaMilan2016
Milan Fiorentina streaming, l'ex Vincenzo Montella (LaPresse)

Arrivano notizie che hanno dell’incredibile sulla Supercoppa Italiana, la gara infatti potrebbe essere rinviata in merito a un problema capitato ai rossoneri. Infatti il club ha avuto un rinvio del volo che doveva portarli a Doha oggi e che invece partirà domani. L’amministratore delegato della squadra rossonera Adriano Galliani ha parlato all’Ansa: “Abbiamo subito quello che è un gravissimo danno sportivo. La Juventus è tranquilla a Doha al caldo, domani si alleneranno con venti gradi di più di quelli che ci sono a Milanello. Noi arriveremo di notte e là potremo fare solo la rifinitura della vigilia”. Il Milan ha notificato alla Lega di Serie A, come riporta Ansa, che se nel caso il volo di domani subirà un altro ritardo allora non partirà alla volta di Doha. Quali scenari si aprono?

Ci siamo, ormai la Supercoppa Italiana JuventusMilan è vicina e si assegnerà il primo trofeo stagionale del calcio italiano. Della gara ha parlato una delle leggende del club rossonero Angelo Benedicto Sormani. Ecco le sue parole a Tmw Radio: “E’ un buon momento per il Milan, all’altezza delle aspettative. La Juventus però è la miglior squadra del campionato ormai da un po’ di tempo. Ha una struttura di base e ogni anno completa la rosa con altri acquisti importanti. Possono permettersi di lasciare giocatori importanti come Higuain in panchina. Hanno un grande potenzialità. Per me però non hanno già vinto la gara, bisogna sempre scendere in campo per vedere cosa succederà. Il Milan è in una fase dicrescita e la Juventus deve confermarsi. Carlos Bacca è un calciatore che fa sempre gol. Cerca sempre di concludere verso la porta. Montella non ha ancora un impianto poi di gioco consolidato, ma si adatta sempre all’avversario”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori