Diretta / Inter-Atalanta Primavera (risultato finale 3-1) info streaming video e tv: la chiude Rivas! (oggi Coppa Italia 2016)

- La Redazione

Diretta Inter-Atalanta Primavera: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario e risultato live della partita di martedì che è valida per i quarti di finale di Coppa Italia

InterPrimavera2016
Foto LaPresse

Il risultato finale del quarto di finale di Coppa Italia Primavera sorride all’Inter, che nel derby lombardo e nerazzurro batte l’Atalanta in rimonta e conquista così l’accesso alle semifinali. Il clou è stato nel primo tempo, quando l’Atalanta era passata in vantaggio con Zambataro subendo però la rimonta nei minuti finali della prima frazione di gioco con i gol di Emmers e Zonta per l’Inter, come potete leggere in maggiore dettaglio nel paragrafo sotto. Nella ripresa è arrivato anche il sigillo della qualificazione per i nerazzurri di Milano, che con il gol del definitivo 3-1 al minuto 85 di gioco hanno evitato il rischio di un finale sul filo. Merito di Rivas, che al termine di un’azione personale ha battuto il portiere dell’Atalanta Taliento con un tiro di destro che ha dato l’incolmabile doppio vantaggio alla squadra di mister Stefano Vecchi. 

Allo stadio Breda di Sesto San Giovanni siamo arrivati allintervallo del derby lombardo per i quarti di finale in gara unica della Coppa Italia Primavera, che ha visto lInter ribaltare una situazione di iniziale svantaggio. Il risultato è stato sbloccato dallAtalanta già al nono minuto di gioco, quando Zambataro ha anticipato tutti su un cross dalla fascia sinistra dei bergamaschi portando in vantaggio i nerazzurri orobici. Al40 minuto tuttavia è arrivato il pareggio dellInter ad opera di Emmers, che con un diagonale dallinterno dellarea di rigore avversaria riesce a trovare la via della rete e in questo modo ha ristabilito la parità. Per lInter però il meglio doveva ancora arrivare perché in peno recupero, al 47, un filtrante di Pinamonti ha messo Zonta davanti al portiere avversario Taliento, che è stato trafitto imparabilmente. Questa partita si sta in ogni caso confermando essere aperta ad ogni possibile esito, ricordando naturalmente che in caso di pareggio si dovrà proseguire, dal momento che i quarti di finale di Coppa Italia Primavera si disputano in gara secca.

Pochi minuti al fischio dinizio di Inter-Atalanta Primavera: allo stadio Breda di Sesto San Giovanni sono già state comunicate le formazioni ufficiali di questo derby lombardo e nerazzurro valido per i quarti di finale in gara unica della Coppa Italia Primavera. Partita dunque assai importante, infatti Stefano Vecchi avrà a disposizione Andrea Pinamonti come attaccante centrale dellInter, anche se la punta ormai spesso fa parte della prima squadra. La sfida è decisamente interessante, anche perché la forza di Inter e Atalanta a livello di squadre Primavera è nota: o nerazzurri milanesi sono detentori del trofeo e primi nel girone di campionato del quale fa parte anche lAtalanta, che ha quattro lunghezze di ritardo rispetto ai cugini interisti. In gara secca però tutto può succedere, dunque cediamo subito la linea al campo: Inter-Atalanta Primavera sta per cominciare! INTER: Di Gregorio, Mattioli, Miangue, Carraro, Gravillon, Lombardoni, Bakayoko, Zonta, Pinamonti, Emmers, Rivas. A disposizione: Dekic, Valietti, Nolan, Cagnano, Awua, Danso, Putzolu, Piscopo, Bollini Frigerio, Belkheir, Souare, Butic. Allenatore: Stefano Vecchi. ATALANTA: Taliento, Dossena, Migliorelli, Bolis, Gatti, Bastoni, Zambataro, Melegoni, Mazzocchi, Capone, Mallamo. A disposizione: Vidovek, Alari, Marchetti, Ogliari, Del Prato, Gasperoni, Pagliari, Colpani, Zanoni, Elia. Allenatore: Valter Bonacina.

LInter Primavera arriva al quarto di Coppa Italia contro lAtalanta dalla vittoria ottenuta in campionato contro il Bologna: un 2-0 che ha lasciato non totalmente soddisfatto Stefano Vecchi. Lallenatore dellInter ha parlato dopo la partita ai microfoni di Sportitalia e ha espresso lapprezzamento per i tre punti, ma ha dovuto ammettere che dal punto di vista del gioco espresso non è stata la nostra miglior prestazione. Vecchi ha ha parlato di una partita strana, nella quale il Bologna avrebbe meritato di più e noi, che abbiamo preso i tre punti, siamo stati piuttosto appannati. Analisi lucida e onesta quella dellallenatore dellInter, che si è anche soffermato sui tanti errori (abbiamo sbagliato tanto) e sulla fortuna nel non prendere gol; siamo stati comunque bravi a segnare quando abbiamo avuto loccasione e questa vittoria ha concluso il suo discorso Vecchi valgono doppio. Anche in virtù dellimminente sfida contro lAtalanta che, reduce dalla vittoria contro la Roma, è in totale fiducia: arrivare al quarto di Coppa Italia con un risultato negativo avrebbe potuto comportare qualche problema dal punto di vista dellapproccio alla partita.

diretta dall’arbitro Daniel Amabile della sezione di Vicenza, è in programma mercoledì 21 dicembre alle ore 14:30; gara secca per i quarti di finale di Coppa Italia 2016-2017. I nerazzurri si sono qualificati per questa partita battendo con un roboante 4-1 l’Udinese: per la squadra di Stefano Vecchi avevano segnato Zinho Vanheusden, Andrea Pinamonti e Axel Mohamed Bakayoko, protagonista assoluto con una doppietta d’autore, con un gol di Franck Alain Djoulou Zohoki per i friulani. L’Atalanta invece ha battuto 2-1 il Chievo Verona, grazie ai gol messi a segno Matteo Gasperoni e Levente Szabo, resi meno amari dalla segnatura clivense realizzata da Jhon Fredy Miranda. Le due squadre si sono già affrontate in campionato e a vincere era stata l’Inter, che aveva espugnato il Centro Sportivo Bortolotti con il punteggio di 2-1: i gol erano arrivati dai piedi di Andrea Pinamonti e Axel Mohamed Bakayoko, mentre per i bergamaschi era andato in gol Christian Capone.

Due le squadre conoscono già pregi e difetti degli avversari, per quesot motivo fare la formazione per i due rispettivi tecnici sarà ancora più difficile. Il mister dell’Inter, Stefano Vecchi, proporrà come modulo di base il 3-5-2, cercando di risparmiare alcuni titolari e facendo giocare gli elementi della rosa che finora hanno avuto meno spazio rispetto agli altri. Ad esempio l’estremo difensore Vladan Dekic, che difenderà la porta dagli attacchi avversari assieme alla difesa a tre composta dai centrali Zinho Vanheusden, Andrew Gravillon e Alessandro Mattioli. A centrocampo in posizione di mediano di rottura si posizionerà il capitano Loris Zonta, affiancato sulla destra dalla mezzala Stephen Danso e sulla sinistra dall’altra mezzala Marco Carraro.Sulla fascia destra correrà il belga Xian Emmers, mentre sul versante opposto i tifosi potranno ammirare la prestazione di Andrea Cagnano. Infine la coppia d’attacco verrà composta da Karlo Butic e Alessandro Bollini Frigerio. L’Atalanta guidata da mister Valter Bonacina risponderà con il modulo 4-3-3, partendo dal portiere Roberto Taliento e dai quattro difensori che saranno il terzino destro Eyob Zambataro, il primo difensore centrale e capitano Riccardo Gatti, il secondo difensore centrale Alberto Dossena e il terzino sinistro Lorenzo Migliorelli. A centrocampo agirà in posizione di mediano Thomas Bolis, accompagnato nella costruzione della manovra dalla mezzala destra Andrea Colpani e dalla mezzala sinistra Matteo Gasperoni. La formazione verrà completata dal terzetto offensivo, che molto probabilmente vorrà avvalersi sulle fasce della corsa dell’ala destra Alessandro Mallamo e dell’ala sinistra Luca Tomas, mentre al centro vedremo aggirarsi il centravanti ungherese Levente Szabo.

La sfida sarà molto equilibrata, ma sarà l’Inter che cercherà di mantenere maggiormente sotto pressione gli orobici. La qualità tecnica dei centrocampisti nerazzurri potrebbe fare la differenza, anche se nemmeno all’Atalanta mancano i calciatori bravi con i piedi. Saranno i dettagli a fare la differenza, dunque riuscirà ad accedere alla semifinale la squadra che manterrà alta la concentrazione per tutti i 90 minuti, o anche oltre se si dovesse andare ai tempi supplementari. In quel caso farebbe la differenza la preparazione atletica e la tenuta fisica dei giovani calciatori. Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Inter-Atalanta Primavera; per questa partita di Coppa Italia non sarà a disposizione nemmeno una diretta streaming video, ma per tutti gli aggiornamenti e le informazioni utili potrete consultare gli account ufficiali che le due società mettono a disposizione sui social network, in particolare su Facebook e Twitter dove non mancheranno di informare i loro tifosi su questa partita.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori