Diretta/ Perugia-Roeselare (risultato finale 3-0): 25-22, 25-21, 25-23. Vittoria netta degli umbri (Champions League 2016, volley maschile oggi)

- La Redazione

Diretta Perugia-Roeselare: info streaming video e tv, orario e risultato live del match di volley maschile della fase a gironi di Champions League, oggi 22 dicembre.

perugia_volley_maschile_2016
(LaPresse)

Dopo il bel successo nel primo turno di Champions League, Perugia torna stasera in campo per affrontare la Roeselare. Nonostante il match sulla carta non appaia semplice, il clima nello spogliatoio della formazione umbra è molto allegro soprattutto dopo la bella vittoria ottenuta per 3 a1 in campionato contro Padova. Proprio al termine di quel match il tecnico di Perugia Bernardi aveva affermato: Aldilà della formazione che è scesa in campo, credo che ci abbiamo messo troppo tempo ad entrare in partita dal punto di vista mentale, perché poi fisicamente la squadra ha giocato e tenuto fino alla fine anche se in settimana ha caricato abbastanza, a cui non eravamo abituati. La formazione con i tre schiacciatori? In questa rosa abbiamo giocatori intercambiabili che possono ricoprire più ruoli. un grande vantaggio che ci servirà nei momenti di difficoltà, che ci servirà quando, come ieri con Bata (Atanasijevic, ndr),  avremo qualcuno non al 100%, che ci servirà per permetterci di trovare modifiche in corso. Ma tutto questo potrà funzionare solo se avremo grande attenzione e concentrazione dal punto di vista mentale. Anche ieri un palazzetto pieno? Cè un belleffetto Perugia. Dobbiamo essere orgogliosi del calore che riceviamo anche fuori casa. Come ho detto già altre volte, questa squadra è un patrimonio di Perugia, dellUmbria e di tutta Italia. Anche questa sera il fattore campo potrebbe risultare importantissimo per Perugia, sempre particolarmente efficace tra le mura di casa.

Dagli arbitri Van Gompel e Twardowski, è la sfida in programma per oggi giovedi 22 dicembre alle ore 20.30 al PalaEvangelisti di Perugia, valida per la fase a gironi della Champions League 2016 di volley maschile. La formazione umbra torna protagonista in Europa dopo un ottimo primo turno della coppa sul campo dell’Halkbank, sconfitto con un eloquente 3-0 che la dice lunga sull’ottimo momento di forma attraversato dal team guidato da Lorenzo Bernardi. Proprio l’arrivo sulla panchina dell’ex stella della nazionale italiana tre volte campione del mondo a inizio novembre, è stato salutato dagli addetti ai lavori come la chiave di volta della stagione, dopo un inizio abbastanza balbettante.

Con il suo avvento la squadra perugina ha iniziato a compattarsi e ad inanellare una vittoria dietro l’altra, risalendo in classifica in campionato e facendosi valere anche nelle prime uscite europee. Il roster di Perugia sembra del resto congegnato per dare vita ad una annata di grande rilievo, grazie alla presenza di una serie di giocatori già molto noti in campo internazionale, a partire dallo zar Ivan Zaytsev, uno dei principali protagonisti della medaglia d’argento ottenuta dalla nostra nazionale nel corso della kermesse olimpica disputata in Brasile. Altro atleta che ormai da anni fa parte della nazionale italiana è il centrale Emanuele Birarelli, che fa del muro un vero e proprio valore aggiunto, cui aggiunge un’esperienza che gli consente di farsi valere anche ad altissimi livelli. A loro si affiancano poi altri atleti di grande valore come lo schiacciatore statunitense Aaron Russell e il duo della nazionale serba formato da Aleksandar Atanasijevic e Marko Podracanin, quest’ultimo appena prelevato da Civitanova.

Proprio la forza dell’organico autorizza senz’altro i tifosi umbri a coltivare sogni di grandezza, sia in campionato che in coppa, ove Perugia si propone di fare il cammino più lungo possibile. Ora Perugia è chiamata ad affrontare il Roeselare, uscito a sua volta sconfitto nel turno inaugurale ad opera del Belgorod, in una sfida rovente terminata soltanto al tie-break, che ha quindi lasciato qualche recriminazione nella tifoseria locale.  Il Knack Volley Roeselare è una società nata nel 1964, che nel corso della sua storia ha avuto modo di vincere otto campionati e altrettante coppe nazionali. In campo internazionale vanta il successo nella Top Teams Cup del 2002. Il roster belga presenta molti atleti già noti per far parte della nazionale, a partire dallo schiacciatore Hendrik Tuerlinckx che ha giocato in Italia, proprio a Perugia, nella stagione 2007-08. Anche Matthijs Verhanneman e Miguel Angel Fornés hanno già avuto modo di farsi notare nella penisola: il primo vestendo le maglie di Ravenna e Molfetta, il secondo quella di Modena. A loro si affiancano i vari Thomas Konings, Stijn D’Hulst, Gertjan Claes, Pieter Coolman.

Come si può facilmente comprendere, si tratta quindi di un team temibile, che fa della compattezza il suo maggiore punto di forza, grazie al quale riesce a confrontarsi da pari a pari con squadre più dotate tecnicamente. La partita tra Perugia e Roeselare si preannuncia meno scontata di quanto potrebbe sembrare sulla carta, proprio per il grande equilibrio che riesce a mettere sul campo il team belga. Allo stesso tempo, i padroni di casa di casa si presentano con i favori del pronostico e sono intenzionati a mettere una seria ipoteca sul superamento del turno. Molto dipenderà proprio da Zaytsev, chiamato a scardinare il muro avversario e a mettere in apprensione la ricezione del Roeselare con le sue eccezionali battute.

Ricordiamo infine che il match tra Perugia e Roeselare, in programma alle ore 20.30 sarà visibile in diretta tv sulla piattaforma satellitare di Sky, che trasmetterà levento sul proprio canale SkySportPlus, disponibile al numero 205 del telecomando della tv pay-per-view. Sarà quindi assicurata anche la diretta streaming video della partita disponibile tramite lapplicazione SkyGo, riservata ai soli abbonati: sarà comunque possibile ricevere aggiornamenti sul match tramite il sito della federazione europea, allindirizzo www.cev.lu

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori