DIRETTA / Virtus Francavilla-Paganese (risultato finale 2-0): Abate-Pastore, pugliesi sempre più su (Lega Pro oggi)

- La Redazione

Diretta Francavilla-Paganese: info streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone C è in programma giovedì 22 dicembre 2016

deli_paganese
Video Paganese Vibonese (Lapresse)

Non si ferma più la neopromossa pugliese che vince ancora e sembra aver messo alle spalle un momento meno lucido per continuare a volare nel girone C di Lega Pro. A sbloccare la gara è il veterano Giovanni Abate, che segna il quinto gol in campionato e il quarto nelle ultime due: al 55 minuto il gol del trentacinquenne attaccante vale tre punti per la Virtus Francavilla, che approfitta anche del fatto che la Paganese rimane in dieci uomini a causa dellespulsione di Alcibiade (76 minuto) e deve quindi gestire il rush finale in inferiorità numerica e anzi subisce il secondo gol al 93 da parte di Andrea Pastore. Situazione che si complica per i campani: la Paganese è ancora virtualmente salva ma adesso ha 4 punti di vantaggio sulla zona playout, soprattutto perde la seconda partita nelle ultime tre e per la quinta volta nelle ultime sei non trova la vittoria. La Virtus Francavilla invece è quinta con 32 punti, ancora staccata dalle big ma con 10 punti da gestire per quanto riguarda la corsa ai playoff. 

Nulla da fare nel primo tempo del match tra Virtus Francavilla e Paganese: i primi 45 minuti dellincontro di questa 20^ giornata di campionato sono passati senza che il tabellino del risultato di spostasse dallo 0 a 0 iniziale. Rispetto alle probabili formazioni annunciate alla vigilia ben poche le modifiche apportate dai due tecnici, che hanno voluto puntare sui loro giocatori chiave per questo match delicatissimo che potrebbe regalare alle due compagini punti preziosi in vista dei proprio obbiettivi stagionai. Al momento le azioni di rilievo sono state ben poche al Giovanni Paolo II, se si esclude ovviamente lammonizione di Prezioso per i colori del Virtus Francavilla: il cartellino giallo dellarbitro Prezioso è occorso al 42 minuto, poco prima del fischio di fine tempo. Poco male comunque per il giocatore biancazzurro, che ora avrà di nuovo occasione di mettere in difficolta la formazione azzzurrostellata di mister Grassadonia. 

Complice anche le rispettive posizioni in classifica la sfida tra Virtus Francavilla e Paganese appare favorevole ai padroni di casa: i numeri di alcune statistiche infatti sono molto eloquenti in questo senso. Se infatti controlliamo le statistiche sulle prestazioni in casa e trasferta notiamo che i biancazzurri spesso e volentieri hanno saputo difendere con orgoglio le mura del Giovanni Paolo II, mentre non si può dire lo stesso delle prestazioni registrate in trasferta dagli azzurrostellati. La classifica del girone C comunque vede le due formazioni distanti appena 7 punti, con la Virtus Francavilla forte della sua sesta posizione a 29 punti e una differenza reti positiva ma misurata, mentre la Paganese insegue dal 12^ gradino con un bilancio appena negativo nel fattore reti. I dati sullo stato di forma vede le due formazioni appaiate se controlliamo le prestazioni negli ultimi 5 turni di Lega Pro, per poi distanziarsi gradualmente man mano che ampliamo il fattore tempo. 

A presentare la sfida tra Virtus Francavilla e Paganese, attesa in campo tra poche ore quale ultimo appuntamento del campionato di Lega Pro per il 2016 è stato Fusco, il vice allenatore della formazione azzurrostellata, la quale alla vigilia di questa intensa 20^ giornata ha dichiarato: E certamente una partita delicata, il Francavilla è unottima squadra, sta disputando un grande campionato anche se è una neo promossa, ha fatto un girone di andata davvero meritato, in casa poi è particolare. Noi labbiamo preparare al meglio e di portare a casa  punti e risultato che potrebbe darci una continuità che in questa prima parte della stagione è mancata, ma la Virtus Francavilla è una squadra ben attrezzata. La tattica? Gli attori cambiano un pochino, come è ovvio. Come moduli abbiamo provato diverse soluzioni anche durante il campionato, dove abbiamo cambiato molto spesso, e domani scioglieremo le ultime riserve. Al momento dobbiamo guardarci alle spalle, non facciamo grandi proclami se la classifica è quella che è: una posizione tranquilla ma dobbiamo guardata giornata per giornate e tirarci fuori quanto prima dalle zone pericolose. 

Virtus Francavilla-Paganese è una delle gare più interessanti in questa giornata di Lega Pro, Girone C, ecco i bomber che scenderanno in campo. Partiamo dai padroni di casa, con il tecnico Calabro che si affiderà a M’Bala Zola, autore di sei gol in questa prima parte di stagione. L’attaccante ha una percentuale statistiche di reti realizzate pari al 26.1%, considerando che la Virtus ha segnato ventitré gol in campionato, e grazie all’assist collezionato fa salire la percentuale di partecipazione ai gol del 30.4%. Per la Paganese invece ci sarà il solito Reginaldo, ala destra ed autore di sette gol in stagione con la maglia della squadra allenata da Grassadonia. La percentuale di realizzazione è del 31.8%, visto che la Paganese ha segnato ventidue gol in questa prima parte di campionato. Reginaldo è stato fondamentale anche in ottica assist, ne ha collezionati tre vincenti, quindi la percentuale di partecipazione ai gol è del 45.5%, nettamente superiore a quella del suo avversario. 

La sorprendente Francavilla ospita questo pomeriggio la Paganese allo stadio Giovanni Paolo II: le due squadre prima d’ora si erano affrontate solo nel match del girone d’andata di questo campionato di Lega Pro, almeno stando allo storico recente. Lo scorso agosto nell’impianto Marcello Torre di Pagani i campani e i pugliesi avevano pareggiato 1-1, siglato dalle reti messe a segno da Gabriele Zerbo per i padroni di casa e da Alessandro Albertini per gli ospiti. Per entrambi quello è stato l’unico gol della stagione e riprendere a segnare esattamente un girone dopo sarebbe una notevole spinta dal punto di vista emotivo. Sia Francavilla che Paganese nutrono ambizioni di alta classifica per questo girone di ricotono del gruppo C: la classifica però al momento vede i brindisini favoriti in virtù della loro 6^ posizione con 29 punti, mentre gli azzurro stellati al momento devono recuperare terreno dalla 12^ gradino della graduatoria. 

, diretta dall’arbitro Daniele Viotti della sezione di Tivoli, si gioca giovedì 22 dicembre 2016 alle ore 14.30 e vedrà iniziare il girone di ritorno nel gruppo C del campionato di Lega Pro per due formazioni che a modo loro sono state due grandi rivelazioni di questa prima parte della stagione. I pugliesi, appena neopromossi dalla Serie D, hanno dimostrato di saper continuare sulla scia degli straordinari risultati della passata stagione, andando a vincere anche contro il Siracusa un’altra sfida importantissima, che ha permesso loro di approfittare del contemporaneo passo falso del Cosenza e di insediarsi al quinto posto in classifica. 

Volano i pugliesi, sicuramente convincono i campani allenati da Grassadonia, che con la politica dei piccoli passi si sono tirati fuori dalla zona retrocessione, ed hanno chiuso l’andata battendo in casa la Reggina e portandosi a cinque punti di vantaggio sulla zona play out. Un risultato assolutamente notevole per un club che ha comunque dovuto attendere la fine di agosto per essere sicuro dell’iscrizione tra i professionisti, e che ha mantenuto grande qualità nella rosa in un mix tra calciatori esperti e vecchi lupi della terza serie.

Le probabili formazioni che si affronteranno in questo turno pre-natalizio. Dal Virtus Francavilla partirà dal primo minuto con Casadei in porta, il portoghese Vasco Faisca al centro della difesa affiancato da Abruzzese e Idda nella retroguardia a tre, mentre per vie centrali sulla mediana si muoveranno Prezioso e Finazzi. Albertini sarà chiamato a presidiare la corsia laterale di destra, mentre Pastore avrà compiti da esterno mancino.

Al romeno Galdean toccherà invece muoversi da trequartista, ispirando la manovra offensiva di Alessandro e di Abate, coppia offensiva con quest’ultimo protagonista assoluto del match contro il Siracusa, vinto grazie ad una sua tripletta. La Paganese risponderà con Marruocco a difesa della porta, Camilleri e Silvestri a formare la coppia di difensori centrali, mentre Longo giocherà come terzino destro e Della Corte come terzino sinistro. A Iunco, Tagliavacche e Pestrin toccherà muoversi a centrocampo, mentre in attacco mancherà Reginaldo, espulso contro la Reggina. Nel tridente offensivo partiranno dal primo minuto il panamense Herrera, Cicerelli e Deli.

Confermatissimo il 3-4-1-2 di Calabro, con il Francavilla ormai realtà tra le più positive e ammirate di tutta la terza serie, non solo del girone C. I pugliesi hanno saputo mantenere lo stesso stile di gioco anche dopo il salto di categoria, e dopo un necessario periodo di assestamento sembrano ora in grado di puntare più che mai all’alta classifica e ai play off. 4-3-3 per la Paganese di Grassadonia che a sua volta è sempre più una solida realtà del campionato, squadra lucida anche nella gestione delle fasi più delicate delle partite, come si è visto contro la Reggina in quella che a fine stagione potrebbe risultare come una vittoria fondamentale in chiave salvezza, considerando le distanze ancora ridotte tra le varie formazioni in classifica.

La Virtus Francavilla viene ormai considerata stabilmente formazione d’alta classifica anche dai bookmaker, con vittoria casalinga considerata di gran lunga il risultato più probabile in questa sfida. Segno ‘1’ quotato 1.92 da Betclic, mentre Betfair propone a 3.40 la quota sul segno ‘X’ e Bet365 a 4.20 la quota per il blitz esterno dei campani.

Su sportube.tv sarà possibile seguire in diretta streaming video, per tutti gli abbonati al portale, Francavilla-Paganese giovedì 22 dicembre 2016 alle ore 14.30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori