Diretta / Reggina-Fondi (risultato finale 2-1) Bianchimano salva gli amaranto al 79′ (Lega Pro 2016 oggi)

- La Redazione

Diretta Reggina-Fondi: info streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone C è in programma giovedì 22 dicembre 2016

reggina_granillo_fumogeni
Lo stadio Granillo di Reggio Calabria (Lapresse)

E con la splendida vittoria degli amaranto che il match tra Reggina e Fondi si è chiuso con il risultato di 2 a 1: il primo tempo era terminato con i padroni di casa in vantaggio, che sono riusciti a mantenere una grande pazienza anche al pareggio, per poi affondare il colpo decisivo a circa 15 minuti dal triplice fischio finale. Il Fondi è riuscito a toccare il pareggio al 18 minuto del secondo tempo, quando con Iadaresta è riuscito a beffare Sala, lestremo difensore amaranto che ha facilitato loccasione effettuando unuscita davvero pericolosa. Nonostante questo fattaccio al Reggina non si è persa danimo è a ottenuto al 33 di nuovo una buona occasione per raggiungere di nuovo il vantaggio: occasione che non è stata sprecata da Bianchimano, dopo che Possetti si era trovato pericolosamente vicino allo specchio rossoblù. Le emozioni comunque non sono mancate anche negli ultimi minuti di recupero, dove il Fondi ha sfiorato per un pelo il pareggio  con Tiscione, che però trova il fondo.   

Fine primo tempo al Granillo: iniziata in ritardo rispetto alle altre partite, Reggina-Fondi è sul risultato di 1-0. La partita per il momento è stata equilibrata e si è sbloccata soltanto nel finale della prima frazione: autore del gol il solito Claudio Coralli (sesta rete in campionato) al 41 minuto. Da segnalare per il resto due ammonizioni, una per parte (Varone nella Vibonese, De Francesco nella Reggina); una vittoria fondamentale al momento per i padroni di casa, ricordando che le due formazioni, entrambe neopromosse, sono ultime in classifica nel girone C con 15 punti, insieme al Catanzaro che al momento sta pareggiando 0-0 nel derby calabrese (quello del San Vito contro il Cosenza). Ora attendiamo il secondo tempo per stare a vedere se la Reggina confermerà la sua vittoria o il Fondi riuscirà in qualche modo a rimettere in piedi una partita che si è fatta complicata.

Calcio dinizio posticipato in Reggina-Fondi: inizialmente programmata per le ore 14:30, la partita del Granillo è di fatto iniziata da pochi secondi come comunicato dalla società calabrese. Il motivo? Nella notte il pullman che ha trasportato il Fondi a Reggio Calabria è stato danneggiato da ignoti vandali che hanno causato notevoli danni, costringendo dunque la squadra ospite a presentarsi in ritardo allo stadio. Un episodio che è stato violentemente condannato dal presidente Ranucci, il quale ha comunque voluto isolare i vandali notturni dai tifosi della Reggina, che si sono sempre comportanti in maniera corretta e sportiva. Ad ogni modo adesso la partita ha preso il via; terminerà circa un quarto dora dopo le altre, al momento il risultato è inchiodato sullo 0-0. 

Pur avendo lo stesso numero di pareggi (ben 99 Reggina e Fondi hanno affrontato fino a ora due campionati di Lega Pro molto diversi: la formazione amaranto infatti approda a questa 20^ giornata di campionato dallultima posizione in classifica, con solo 15 unti e 2 vittorie ottenute (contro Juve Stabia e Messina), mentre i rossoblu sono noni con 6 affermazioni e 26 punti. Visti questi risultati non sorprende che siano ben pochi i dati statistici che hanno in comune: la differenza reti per la Reggina è negativa e segna il -12, mentre per il Fondi riportano esito di +7; lo stato di forma premia certamente la formazione ospite, specialmente se consideriamo la totalità del girone di andata, mentre i padroni di casa al Granillo avendo ben pochi successi non possono gioire troppo. Anche la classifica marcatori non premia gli amaranto, visto che il primo bomber è solo Coralli, con quota 4 reti personali: nella stessa classifica del girone C invece il Fondi conta due protagonisti, ovvero Albadoro e Tiscione, rispettivamente a quota 8 e 6 gol. 

In attesa che il match tra Reggina e Fondi abbia inizia andiamo a vedere come il presidente della società amaranto Praticò ha voluto parlare dellattuale situazione in casa calabrese, nel ciclone delle polemiche per via di alcune difficoltà economiche e societarie. Praticò a questo proposito chiarito: Qualcuno si dovrebbe guardare allo specchio alla fine di questa stagione, non c’è affatto rispetto per questa squadra e questa società. Si dà spazio a gente che fa tragedie e fa danni e molti di loro dispensano consigli del tipo “non ti mettere con sti storti” (testuale, ndr). Non ci ricordiamo da dove arriviamo e si pretende troppo. Sono amareggiato per ciò che si dice e si scrive, la Reggina ha realmente bisogno di serenità, qualcuno preferisce dare lezioni piuttosto che dare una mano. La squadra? Crediamo fermamente nelle capacità umani e professionali di mister Zeman e del ds Martino. Mercato? Faremo ciò che è possibile, nel tentativo di rivedere quella squadra che ad inizio stagione ci ha dato soddisfazioni. 

Claudio Coralli e Diego Albadoro saranno i bomber che si sfideranno in Reggina-Fondi, gara in programma per la Lega Pro, Girone C. Partiamo dai padroni di casa, con mister Zeman che sa di potersi affidare alla sua punta centrale tra le mura casalinghe: cinque gol in questa prima parte di stagione, una percentuale di realizzazione pari al 29.4% considerando che la Reggina ha siglato in totale diciassette gol finora. Coralli ha collezionato anche la bellezza di quattro assist per una percentuale di partecipazione ai gol che sale fino al 52.9%. Per il Fondi, invece, ci sarà Diego Albadoro, punta centrale che ha realizzato la bellezza di otto reti nel Girone C di Lega Pro. Una percentuale di realizzazione del 28.6%, il Fondi in totale ha segnato ventotto reti finora, sintomo di una squadra che a livello realizzativo è davvero in forma. Nessun assist per l’attaccante della squadra ospite che scenderà in campo al Granillo per fare la differenza. 

La Reggina affronterà tra poche il Fondi allo stadio Oreste Granillo. Le due compagini si sono sfidate, almeno in tempi recenti, solo all’andata, in occasione della prima giornata del campionato in corso. I laziali si erano imposti con il punteggio di 3-1 allo stadio Domenico Purificato grazie ai gol di Elio Calderini, Stefano D’Agostino e Diego Albadoro (per la Reggina aveva segnato Giorgio Gianola). L’ex attaccante del Bari proverà a regalare un’altra gioia ai propri, come spesso ha fatto in questa stagione, difatti è il miglior marcatore della squadra con ben otto reti segnate. Ricordiamo che la 20^ giornata d campionato sorprende le Reggina e Fondi in posizioni assai distanti nella classifica del girone C: i primi infatti al momento rimangono fanalino di coda con appena 15 punti messi a segno, mentre i secondi hanno raggiunto il nono gradino della graduatoria. 

Dallarbitro Fabio Natilla oggi pomeriggio, giovedì 22 dicembre 2016 alle ore 14.30 presso lo stadio Oreste Granillo di Reggio Calabria, sarà una delle partite del turno infrasettimanale pre-natalizio che aprirà ufficialmente il girone di ritorno nel gruppo C di Lega Pro. Situazione sempre più difficile per gli amaranto calabresi, che nella giornata di sabato sono stati costretti ad incappare nell’ennesima sconfitta: in un match peraltro molto delicato per la classifica, la Reggina ha lasciato l’intera posta in palio alla Paganese, capace di chiudere il primo tempo già in doppio vantaggio.

A nulla è servita alla squadra di Karel Zeman la rete di Possenti nella ripresa, la Reggina si ritrova a chiudere il girone d’andata all’ultimo posto a braccetto con Catanzaro e Vibonese, e per la classifica avulsa sarebbero in questo momento gli amaranto a retrocedere direttamente in Serie D. Catanzaro che ha guadagnato un punto proprio con i prossimi diretti avversari dei reggini, l’Unicusano Fondi che ha dimostrato il suo spessore anche nella trasferta allo stadio Ceravolo, con rete di D’Agostino a metà ripresa decisiva per pareggiare il vantaggio avversario siglato dal serbo Basrak in apertura di secondo tempo.

Al giro di boa l’Unicusano Fondi chiude al nono posto, con ben nove punti di vantaggio sulla zona play out e, se il campionato finisse oggi, con la possibilità di partecipare ai play off per la B allargati di fine stagione. La solidità e la continuità sono state le armi migliori della squadra di Pochesci, ma ora un altro campionato è già pronto ad iniziare nella seconda trasferta calabrese consecutiva per i laziali.

Allo stadio Granillo di Reggio Calabria scenderanno in campo queste probabili formazioni. Padroni di casa in campo con Sala a difesa della porta, Possenti schierato in posizione di terzino destro e Cane in posizione di terzino sinistro, mentre Gianola sarà affiancato al serbo Kosnic al centro della retroguardi. Lo svizzero Botta manterrà il suo posto in cabina di regina, al suo fianco nel terzetto di centrocampo giocheranno Romano e De Francesco. Porcino, Coralli e Carpentieri saranno invece schierati titolari nel tridente offensivo. Risponderà l’Unicusano Fondi con Coletta tra i pali, Signorini e Fissore a formare la coppia di difensori centrali, mentre Galasso a destra e Squillace a sinistra saranno gli esterni di difesa. Varone, De Martino e Bombagi giocheranno come titolari a centrocampo, in attacco invece sarà confermato il tridente con Tiscione, Iadaresta e Calderini.

Il 4-3-3 di Zeman è una questione secondaria di fronte alla crisi che la Reggina sta attraversando in questa fase della stagione. Due mesi e mezzo senza vincere in campionato, una discesa dai confini della zona play off all’ultimo posto che sicuramente potrebbe portare a decisioni drastiche da parte della società, col tecnico che peraltro ha parlato esplicitamente di ‘squadra senza cuore’, criticando i suoi dopo il ko di Pagani. Ha cambiato di nuovo pelle l’Unicusano Fondi di Sandro Pochesci, con un 4-3-3 decisamente più equilibrato rispetto a quello dei calabresi. Per i laziali qualche pareggio di troppo negli ultimi tempi ne ha impedito il definitivo decollo, ma quello di Catanzaro è stato sicuramente un punto guadagnato visto come si è sviluppato il match.

I bookmaker ritengono molto incerto l’esito di questa partita di Lega Pro,: la vittoria della Reggina (segno 1) è quotata a 2,65 mentre il successo del Fondi (segno 2) è proposto a 2,60. Si sale ma solo di poco per il pareggio (segno X), che pagherebbe agli scommettitori 3,05 volte la posta in palio. Su sportube.tv sarà possibile seguire in diretta streaming video, per tutti gli abbonati al portale, Reggina-Fondi giovedì 22 dicembre 2016 alle ore 14.30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori