DIRETTA / Fano-Sudtirol (risultato finale 0-0) pareggio deludente al Mancini (oggi Lega Pro 2016 girone B)

- La Redazione

Diretta Fano-Sudtirol: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone B è in programma venerdì 23 dicembre 2016

fano_giocatori
(LaPresse)

Si è concluso con il risultato di 0 a 0 il match tra Fano e Suditirol: un vero peccato per le due compagini, che dopo un primo tempo piuttosto piatto sono davvero emerse in questi ultimi 5 minuti, nei quali però le occasioni create nono sono state finalizzate correttamente. Il secondo tempo al Mancini è iniziato con i padroni di casa in grande rilancio, che con Gucci e Masini provano a mettere in difficoltà la difesa biancorossa, senza però impegnarla fino a fondo. Di contro reagisce ben presto il Suditirol che però spreca moltissimo a causa di errori di precisione dei massaggi di fronte allo specchio del Fano. Per Cusatis è giunto dunque il momento di alcuni cambi con la speranza che forze fresche possano far ribaltare un risultato che sembrava già da diversi minuti dal triplice fischio finale segnato allimmobilismo: purtroppo gli innesti a favore dei padroni di casa oltre a generale nuove azioni senza dubbio interessanti non ha avuto limpatto decisivo sperato, nonostante i tre minuti di recupero concessi dallarbitro. 

Ben poco spettacolo è stato offerto fino a questo punto al Mancini, dove al termine del primo tempo di questo match della 20^ giornata del girone B il tabellone non è mai andato oltre lo 0 a 0. Dopo un primo momento in cui Fano e Sudtirol si  sono studiate è cominciata la fase più aggressiva anche se al momento nessuna delle tante occasioni pericolose che si sono presentate negli ultimi venti minuti dellincontro si sono concluse positivamente. Si segnala negli ultimi minuti di recupero del match una particolare vivacità tra le file del Fano di Cusatis, che ha cominciato a impostare un gioco molto nervoso e aggressivo spostando il suo baricentro più in profondità nella metà campo avversaria, che potrebbe dare i suoi frutti nel secondo tempo, sempre che allintervallo il tecnico Vitali, non riesca a dara la giusta spinta al suo Sudtirol.  

Il Sudtirol vola a Fano con l’obiettivo di portare a casa altri punti importanti per iniziare al meglio il girone di ritorno. Con 21 lunghezze fin qui ottenute, gli uomini di William Viali possono dirsi tutto sommato soddisfatti. Dall’altra parte il Fano è penultimo ma ha acquistato coraggio dopo il pareggio contro il Bassano. Queste le parole del tecnico dei locali, Giuseppe Cusatis:In vista della gara con il Sudtirol abbiamo maggiore tranquillità e maggiori certezze che non possono che farci bene. Abbiamo dimostrato che siamo in grado di avere la forza per riaprire le partite attraverso il gioco e il palleggio. Siamo in corsa per il nostro obiettivo conclude l’allenatore dei biancorossi – Ora dobbiamo recuperare il terreno perso nelle ultime settimane. Il Fano ha 15 punti, frutto di 10 sconfitte, sette pareggi e sole 3 vittorie: contro il Sudtirol i padroni di casa faranno di tutto per centrare il quarto successo stagionale.

Si sfideranno per la ventesima giornata di Lega Pro, Girone B, vediamo le statistiche in vista di questa gara nel turno infrasettimanale. Partiamo dai gol realizzati con i padroni di casa che hanno siglato soltanto dieci reti finora, e quattro di queste tra il 75′ ed il 90′, mentre il Sudtirol ne ha siglate sedici, nessun gol realizzato nei primi quindici minuti delle gare precedenti. I gol subiti sono nettamente superiori: il Fano ne ha incassati ventidue in questa prima parte di stagione, sei di questi tra il 45′ ed il 60′ mentre il Sudtirol ne ha subiti venti, in perfetto equilibrio tra il primo ed il secondo tempo. Penultimo posto in classifica per il Fano che lottano per la salvezza in questa stagione nel Girone B, il tecnico Cusatis spera nei gol di Masini, attaccante che fino ad ora ha siglato quattro gol. Il Sudtirol invece si trova al tredicesimo posto nella classifica generale, Gliozzi è il miglior marcatore con sette gol in attivo.

Hanno già avuto modo di incontrarsi, prima della sfida di oggi solo nel match d’andata dello scorso agosto, quando ad avere la meglio erano stati gli altoatesini. Il match dello stadio Druso era terminato sul punteggio di 2-0, maturato grazie alle marcature realizzate da Giacomo Tulli ed Ettore Gliozzi. Proprio quest’ultimo potrebbe ripetersi, visto che è il miglior marcatore del Sudtirol con 7 reti all’attivo in diciannove gare disputate. La classifica del girone B alla vigilia di questa 20 giornata di campionato vede proprio il Sudtirol in posizione avanzata, con il 13^ gradino della graduatoria a quota 21 punti finora ottenuti, anche grazie allultima vittoria riportata contro il Mantova. Dallaltra parte il Fano di Cusatis, rimane ancora in penultima posizione, con appena 15 punti in classifica e ben 6 pareggi, lultimo ottenuto in trasferta contro il Bassano.

Sarà diretta dallarbitro Lorenzo Bertani della sezione di Pisa, assistito dai guardalinee Pierluigi Mazzei e Gianluigi Di Stefano entrambi di Brindisi. Venerdì 23 dicembre alle ore 14.30 l’Alma Juventus Fano ospiterà fra le mura amiche dello stadio Raffaele Mancini la compagine ospite del Fussball Club Sudtirol Alto-Adige Bolzano, in una delle sfide sulla carta più equilibrate del 20esimo turno di Lega Pro. Le due compagini, inserite nel girone B, nell’ultimo periodo hanno ottenuto risultati altalenanti, in particolare il Fano.

Infatti i marchigiani hanno perso diversi punti per strada, ma nell’ultimo turno sono riuscito a racimolare un punticino, pareggiando per 1-1 sul campo del Bassano Virtus. Discorso diverso per il Sudtirol, che qualche giorno fa ha avuto la meglio sul Mantova per 1-0, reagendo dopo due sconfitte consecutive che ne avevano complicato il percorso in campionato. Una vittoria sarebbe fondamentale per i marchigiani per abbandonare il penultimo posto e avvicinarsi alla zona salvezza, al momento distante cinque punti. Il Sudtirol invece al momento sarebbe salvo, ma può ancora sperare di qualificarsi per i playoff di fine stagione, che corrispondono attualmente al decimo posto occupato dall’Albinoleffe, distante quattro punti dagli altoatesini.

Probabili formazioni: il Fano, guidato da mister Giovanni Cusatis, opterà per il modulo 3-5-2 affidandosi tra i pali al giovane portiere Andrenacci. Dinanzi a lui agiranno i tre difensori centrali, sul centro-destra Zigrossi, in mezzo Ferrani e sul centro-sinistra il capitano Torta. In posizione di mediano si posizionerà il centrocampista Gualdi, coadiuvato sulla destra dalla mezzala Gabbianelli e sulla sinistra dall’altra mezzala Schiavini. Sulle fasce galopperanno Cazzola e Taino, schierati rispettivamente a destra e sulla corsia mancina. Infine il tandem d’attacco vedrà dialogare le due punte Gucci e Masini.

Il Sudtirol risponderà con il modulo 4-3-3, cercando di cogliere impreparata la difesa del Fano in particolare con il lavoro degli esterni d’attacco, che avranno il compito di puntare l’uomo e di creare la superiorità numerica ogni qualvolta si presenti l’occasione propizia. Fra i pali giocherà il portiere Marcone, che difenderà la porta assieme al terzino destro Tait, ai centrali Di Nunzio e Bassoli e al terzino sinistro Sarzi. Il mediano di contenimento sarà Kenneth Obodo, affiancato dalle due mezzali Furlan e Fink schierati rispettivamente sul centro-sinistra e sul centro-destra. Il tridente d’attacco si comporrà con l’ala destra Cia, con l’ala sinistra Tulli e con la punta centrale Gliozzi.

Analizziamo ora le quote relative al match tra Fano e Sudtirol. L’agenzia di scommesse Sisal Matchpoint valuta la vittoria casalinga del Fano (segno in schedina 1) a 2.70 volte l’importo giocato. La stessa quota è stata assegnata al successo esterno del Sudtirol (segno 2), mentre la quota valida per il risultato di pareggio (segno X) è di 2.95 volte l’importo. Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Fano-Sudtirol si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori