DIRETTA/ Olbia-Renate (risultato finale 1-2): successo per gli ospiti. Info streaming video Sportube (oggi Lega Pro 2016 girone A)

- La Redazione

Diretta Olbia-Renate: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone A è in programma venerdì 23 dicembre 2016

olbia_rete
(LAPRESSE)

La gara Olbia-Renate è terminata col risultato finale di 1-2 con gli ospiti che sono riusciti a tenere alta l’attenzione nonostante i padroni di casa l’avessero riaperta. La gara è valida per la ventesima giornata di Lega Pro nel Gruppo A. I padroni di casa hanno sbloccato la partita con una rete di Marzeglia, raddoppiando poi nella ripresa con una bella giocata di Anghileri. L’Olbia ha provato poi a riaprirla, con la rete di Piredda ce l’ha fatta però senza riuscire a pareggiarla. Il Renate così si conferma in quinta posizione, mentre gli ospiti devono fare attenzione alla vittoria della Lucchese che al momento è due a zero contro il Piacenza al mintuo tredici di gioco.

La gara Olbia-Renate ha visto iniziare il secondo tempo appena adesso con il risultato che è cambiato sullo 0-2. La gara è stata aperta da una rete di Marzeglia che ha segnato al minuto sedici del primo tempo. Poi nella ripresa pronti via il Renate ha assestato il due a zero che ha messo al teppeto l’Olbia. Staremo a vedere se i padroni di casa riusciranno a riaprire una partita che sicuramente al momento sembra essere compromessa per loro. Sarà sicuramente una gara interessante da seguire anche se gli ospiti sembrano già aver messo la parola fine alla partita che vive di ottimo ritmo e di grande intensità.

L’Olbia ospita il Renate, quinta forza del girone A di Lega Pro e reduce da 8 risultati utili consecutivi. Un avversario sicuramente molto ostico quello con cui se la vedranno gli uomini di mister Mignani. Dai miei pretendo voglia di fare risultato, fame e continuità? – ha detto il tecnico dei sardi in conferenza stampa, come riportato da Olbiacalcio.com – Mi aspetto una gara difficile. Il Renate è una squadra che mi piace, cresciuta notevolmente lungo il girone d’andata. Sa proporre diverse soluzioni di gioco con palla a terra e palla alta e soprattuto è molto aggressiva. Mignani conclude indicando la ricetta per fare risultato: Interpretando la partita con la convizione e il giusto timore che si riservano alle grandi squadre. E siamo pronti per questo”. Infine Mignani prova a fare il punto su questa prima parte di campionato: “Non guardo ancora la classifica. Abbiamo appurato che il livello del campionato è buono. Ogni squadra mette in campo valori importanti, chi più tecnici, chi più fisici, chi più agonistici. La lezione che abbiamo imparato è che per fare risultato non ci si possono permettere cali di tensione o deconcentrazione.

L’Olbia ospiterà il Renate per la ventesima giornata di Lega Pro, Girone A, analizziamo le statistiche della gara. Partiamo dai padroni di casa dell’Olbia che hanno segnato in questa prima parte di campionato ben ventisei gol: quattordici di queste reti sono arrivate nel secondo tempo tra il 60′ ed il 90′. Il Renate invece ha segnato meno gol rispetto ai padroni di casa: le statistiche parlano di ventitré gol siglate sempre la maggior parte nel secondo tempo. Passiamo ai gol subiti, ventisei per i padroni di casa che hanno incassato ben sei gol tra il 75′ ed il 90′, mentre il Renate ne ha subiti meno, diciannove in perfetto equilibrio tra il primo ed il secondo tempo. Undicesimo posto in classifica per l’Olbia che si gioca un piazzamento in zona playoff, miste Mignani si affiderà a Capello che ha segnato sette gol in questo campionato di Lega Pro. Il Renate invece occupa il quinto posto in classifica, Foschi sa di poter contare su Marzeglia, attaccante con otto gol in attivo.

Il match tra Olbia e Renate di questo pomeriggio sarà solo la seconda volta che le due protagoniste del girone A di Lega Pro si troveranno di fronte, perlomeno nello storico recente. Lunico precedente infatti risale al match di andata di questo campionato di Lega Pro: erano gli ultimi giorni di agosto, e i nerazzurri vinsero per 2-1 allo stadio Città di Meda grazie ai gol messi a segno Matteo Di Gennaro e Aiman Napoli, intervallati da quello di Alessandro Capello. Proprio Aiman Napoli spera di ripetersi e iscrivere nuovamente il proprio nome nel tabellino dei marcatori di questo match. La prima giornata del girone di ritorno, vede le due formazioni distanti appena due punti nella classifica del girone a con il Renate salito a quota 29 punti e quinta posizione, e con lOlbia che insegue dal nono gradino della graduatoria: per la formazione sarda la splendida vittoria ottenuta per 2 a 0 contro lArezzo nel turno precedente ha portato punti davvero utili per i continuare a sognare non solo la salvezza.

Sarà diretta dallarbitro Aristide Capraro di Cassino, assistito dai guardalinee Roberto Pepe di Ariano Irpino e Francesco Alessandro Iovine di Napoli. Si gioca venerdì 23 dicembre 2016 allo stadio Bruno Nespoli, calcio dinizio alle ore 14:30. Il campionato di Lega Pro inaugura il girone di ritorno appena prima di Natale: la classifica del girone A dopo le prime 19 partite vede lOlbia allundicesimo posto con 27 punti e il Renate in sesta posizione a quota 29.

La compagine sarda è quindi attaccante alla zona playoff, perché la Viterbese decima ha gli stessi punti ma una differenza reti leggermente migliore (+1 contro lo 0 dellOlbia); ciò che più rassicura mister Michele Mignani sono però le 9 lunghezze di vantaggio sulla zona playout, da cui i neopromossi galluresi puntano a tenersi alla larga. Il Renate ha solo 2 punti in più ma gravita in zona playoff, quindi tra le prime dieci, ormai da tempo: partita dopo partita i nerazzurri allenati da Luciano Foschi si stanno confermando una realtà solida.

Lo hanno dimostrato anche domenica scorsa, battendo 1-0 il Tuttocuoio ed allungando ad 8 la serie di partite senza sconfitte; inoltre, grazie al primo gol stagionale di Samuele Dragoni che ha steso i toscani, il Renate si è confermato imbattuto in casa (6 vittorie e 4 pari allo stadio Città di Meda), tornando a vincere dopo 4 pareggi consecutivi. Il fattore campo però penderà dalla parte dellOlbia, che sa come approfittarne: non a caso la squadra sarda ha ottenuto 19 dei suoi 29 punti tra le mura amiche, pur incassando lo stesso numero di reti subite in trasferta (13).

Dopo un girone dandata più che positivo, i ragazzi di mister Mignani puntano a condurre in porto il prima possibile la matematica salvezza, per poter poi alzare a livello playoff lasticella delle ambizioni. Olbia che nelle ultime 3 giornate ha portato a casa 6 punti con 3 gol: due settimane fa il gol dellivoriano Kouko ha permesso di espugnare il campo del Siena, settimana scorsa invece luno due Capello-Ragatzu ha lasciato a bocca asciutta un avversaria dalta classifica come lArezzo.

Tutto considerato sembrano esserci i presupposti per assistere ad un match interessante: i pronostici delle principali agenzie di scommesse indicano nellOlbia la squadra favorita. Su snai.it ad esempio troviamo il segno 1 per la vittoria dei bianchi a quota 2,25, il segno X per il pareggio finale a 3,15 così come anche il segno 2, per il successo esterno del Renate. Opzione Under a quota 1,65, Over a 2,10, opzione Gol a 1,90 e NoGol a 1,80.

Probabili formazioni: possibile qualche cambio in ambedue gli schieramenti, nellOlbia ad esempio Andrea Cossu dovrebbe tornare titolare sulla trequarti; in questo caso Alessandro Capello si sposterà nel tandem dattacco con Ragatzu, mentre Kouko partirebbe dalla panchina. A centrocampo previsto il ritorno di Geroni dopo la squalifica, anche se Joseph Tetteh lo ha rimpiazzato bene domenica scorsa; il ghanese se la gioca con Piredda e Muroni per un posto nel ruolo di mezzala. Difesa con Francesco Pisano a destra, Quaranta a sinistra e coppia centrale Miceli-Dametto, davanti al portiere Carboni.

Dallaltra parte, lallenatore del Renate Fiasconi ritrova il centrocampista Nicola Pavan e lattaccante Aiman Napoli, di rientro dalle rispettive squalifiche. Previsto il modulo 4-3-3 con Cincilla tra i pali, Melgrati e Schettino a protezione dellarea, Di Gennaro terzino a destra e Vannucci sulla corsia opposta. In mezzo al campo come detto spazio al rientrante Pavan, che sarà affiancato da Palma e Scaccabarozzi; punte esterne Lavagnoli e Napoli, centravanti Marzeglia.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Olbia-Renate si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori