Diretta/ Padova-Sambenedettese (risultato finale 1-0): successo euganeo, rossoblù mai in partita (oggi Lega Pro 2016)

- La Redazione

Diretta Padova-Sambenedettese: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone B è in programma venerdì 23 dicembre 2016

emerson_padova
Il brasiliano Emerson Ramos Borges, 36 anni, difensore del Padova (LAPRESSE)

Si è conclusa con la splendida vittoria del Padova per 1 a 0 il match che ha visto i biancoscudati in campo oggi contro la sambenedettese: lincontro di questo pomeriggio ha visto poche azioni particolarmente entusiasmante e la maggior parte delle quale create proprio dai padroni di casa di fronte ai rossoblù in forte apatia per lunghi sprazzi. La formazione di Brevi dopo il vantaggio messo a segno nel primo tempo, ha sfiorato il raddoppio in diverse occasioni, tra le quali segnaliamo lazione di Dettori al quinto minuto di recupero concesso dal direttore di gara, dove il biancoscudato è riuscito a servire perfettamente Germinale il quale però impatta io portiere della Sambenedettese. Con questo successo il Padova vola a 36 punti, riuscendo a creare intorno a se un buon divario du punti: un peccato per la formazione Palladini, mai effettivamente in partita. 

Il primo tempo tra Padova e Sambenedettese è terminato con il risultato di 1 a 0 che premia la formazione di casa oggi davvero in splendida forma in questa 20^ giornata di Lega Pro. La prima rete dellincontro è stata messa a segno da Russo al 15 che ha finalizzato ottimamente il rigore concesso dallarbitro Schirru, a causa di un toco di mano di Berardocco. La dubbia decisione ha scatenato non poche proteste anche nella panchina della Sambenedettese che ora dovrà rincorrere per perseguire il successo sperato. A favore dei padroni di casa va comunque segalata che sono stati proprio loro i protagonisti di questo primo tempo, sia come occasioni create, che come gioco tecnico, che con i dati sulla presenza in campo. Ai rossoblu di Palladini servirà una bella sveglia per poter trovare perlomeno il pareggio. 

Allo stadio Euganeo il Padova ospita la Sambenedettese. Le due squadre respirano sicuramente aria di alta classifica ma entrambe arrivano da un pessimo stato di forma. Nelle ultime cinque partite i padroni di casa hanno collezionato due pareggi, due sconfitte e una sola vittoria, mentre gli ospiti addirittura quattro pareggi e un ko. Il tecnico del Padova, Oscar Brevi, è fiducioso e prova così ad analizzare la sfida contro la Sambenedettese: Rispetto allandata siamo unaltra squadra. Allandata giocammo malissimo ma oggi siamo diversi. Siamo più consapevoli delle nostre possibilità e abbiamo guadagnato anche in condizione fisica. Sul sito ufficiale del club, Brevi ha fatto il punto della situazione anche su assenti e infortunati: Mancheranno soltanto De Risio e Fantacci, oltre a Mandorlini e Cappelletti che sono squalificati, per quanto riguarda Filipe non è lunica soluzione che abbiamo per sostituire Mandorlini. 

Padova-Sambenedettese è la partita in programma per la ventesima giornata di Lega Pro, Girone B, analizziamo le statistiche della gara. Partiamo dalle reti segnate, i padroni di casa hanno segnato ben ventotto gol in questa prima parte di campionato, otto di questi sono arrivati tra il 45′ ed il 6’0 mentre la Sambenedettese ne ha segnati ventisei, otto dei quali tra il 60′ ed il 75′. Per i gol subiti, invece, non c’è una netta differenza tra le due formazioni: il Padova ha incassato diciannove gol, cinque dei quali tra il 60′ ed il 75′, mentre la squadra ospite ne ha subiti ventuno e sette di questi tra il 45′ ed il 60′. Quarto posto in classifica per il Padova, il tecnico dei padroni di casa Brevi si affiderà ad Altinier, autore di sette gol in questa prima parte di stagione. La Sambenedettese, invece, si ritrova al sesto posto in classifica in questo Girone B, grazie ai gol di Mancuso con dieci reti in attivo. 

Il Padova affronterà tra qualche ore la Sambenedettese fra le mura amiche dello stadio Euganeo: diversi i precedenti iscritti nello storico tra le due formazioni, a cui possiamo fare riferimento. Il più recente è chiaramente la gara d’andata dellattuale stagione di Lega Pro: in quelloccasione la partita era terminata 2-0 per i marchigiani, merito delle reti di Alessio Di Massimo e Luca Berardocco. Come detto questo testa a testa non è inedito, anzi lo storico recente ci riporta ben 7 dati utili tra il 2005 a oggi, tra cui contiamo ben 5 affermazioni dei rossoblu e solo 2 vittorie da parte della formazione biancoscudata. Ad esempio nella stagione 2008-2009, sempre nel campionato di Lega Pro, dove Padova e Sambenedettese si erano divise le vittorie: all’andata aveva esultato i rossoblu con una vittoria per 1-0 firmata da Cristian Cigan, al ritorno i biancoscudati si erano “vendicati”, vincendo per 2-0 con le marcature di Antonio Di Nardo, autore di una pregevole doppietta. 

Sarà diretta dallarbitro Fabio Schirru della sezione di Nichelino, assistito dai guardalinee Pierluigi Mazzei e Gianluigi Di Stefano entrambi di Brindisi. La partita di Lega Pro, valida per la ventesima giornata (prima di ritorno) del girone B, si gioca allo stadio Euganeo dalle ore 14:30 di venerdì 23 dicembre 2016. Padova e Sambenedettese navigano dall’inizio della stagione in zona playoff e sono fra le principali candidate a giocarsi la promozione nel campionato cadetto passando dagli spareggi di fine anno. Il Padova, dopo un periodo abbastanza positivo, nell’ultimo turno ha pareggio a reti bianche in casa del Lumezzane, perdendo la possibilità di dimezzare lo svantaggio dal primo posto occupato dal Venezia.

Ecco perché il successo contro i marchigiani è fondamentale, visto che ridarebbe speranze per un traguardo che all’inizio dell’anno sembrava impossibile. La Sambenedettese, sebbene continui a dimostrare di settimana in settimana le proprie qualità, ormai non riesce più a vincere. Infatti la squadra di San Benedetto del Tronto nelle ultime cinque uscite ha conquistato quattro pareggi e una sconfitta del derby contro l’Ancona. Tuttavia il pareggio nell’ultimo turno, strappato in casa del fortissimo Pordenone, potrebbe avere il peso e la valenza di un successo.

Andiamo ora ad analizzare quali saranno le formazioni titolari. L’allenatore del Padova, mister Oscar Brevi, proporrà il modulo 3-5-2 affidandosi all’estremo difensore Bindi. Dinanzi a lui la difesa a tre verrà composta dai tre centrali, Sbraga sul centro-destra, Emerson nel mezzo e Michele Russo sul centro-sinistra. A centrocampo il ruolo di mediano verrà preso in consegna dal brasiliano Filipe, che farà le veci dello squalificato Mandorlini, affiancato sulla destra dalla mezzala Dettori e sulla sinistra dallaltra mezzala Mazzocco. Sulle fasce invece agiranno l’esterno destro Madonna e l’esterno sinistro Favalli, che cercheranno di contribuire ad entrambe le fasi. I due attaccanti saranno probabilmente Altinier e il capitano Neto Pereira.

La Sambenedettese invece scenderà sul terreno di gioco con il modulo 4-3-3, uno schieramento offensivo che cercare di scardinare la difesa avversaria sugli esterni. L’estremo difensore titolare sarà Aridità, coadiuvato nella protezione della porta dal terzino destro Di Pasquale, dai due difensori centrali Mori e Radi e dal terzino sinistro Di Filippo.

A centrocampo il mediano Lulli, affiancato dalla mezzala destra Berardocco e dalla mezzala sinistra Damonte, favorito per rimpiazzare lo squalificato Sabatino. La formazione verrà completata del tridente d’attacco composto dall’ala destra Tortolano, dall’ala sinistra Mancuso e dall’attaccante centrale Sorrentino.

Analizziamo ora le quote relative a questa gara: la vittoria casalinga del Padova (segno 1), secondo Sisal Matchpoint, paga 2.11 volte la posta, il pareggio (segno X) 3.20 volte e il successo esterno della Sambenedettese (segno 2) 3.40. Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Padova-Sambenedettese si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori