Pronostico Juventus-Milan/ Supercoppa Italiana 2016: il punto di Mario Ielpo (esclusiva)

- int. Mario Ielpo

Pronostico Juventus-Milan, Supercoppa Italiana 2016 a Doha (Qatar): in esclusiva per ilsussidiario.net il punto di Mario Ielpo, ex portiere rossonero oggi opinionista tv

cuadrado_locatelli
Manuel Locatelli (Foto: LaPresse)

Venerdì 23 dicembre 2016, a due giorni da Natale, si gioca a Doha in Qatar Milan-Juventus: l’ennesimo capitolo di questa rivalità calcistica mette in palio la Supercoppa Italiana 2016 (calcio d’inizio ore 17:30). Milan e Juventus si troveranno di fronte per la seconda volta nella stagione, i rossoneri avevano battuto già i bianconeri in campionato a San Siro. La squadra di Allegri partirà favorita, per la superiorità tecnica ma anche per l’ottimo momento di forma che sta attraversando. Il Milan però non scenderà in campo per perdere, darà tutto per conquistare un successo che potrebbe dare molto valore alla sua stagione. Per un pronostico su Juventus-Milan di Supercoppa Italiana 2016 ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva Mario Ielpo, ex portiere rossonero oggi opinionista tv.

Juventus-Milan per la Supercoppa Italiana 2016: che partita sarà? Una partita difficile per la Juventus visto che il Milan è una buona squadra. La formazione rossonera potrebbe metterla in difficoltà, pratica un buon calcio. Potrebbe essere un incontro molto tattico, molto tirato con le due squadre molto chiuse.

In un incontro secco il valore della Juventus potrebbe essere messo in discussione? In un incontro secco può succedere di tutto, anche in campionato. Poi durante la stagione la Juventus arriva davanti al Milan ma in una sola partita l’esito dell’incontro è incerto.

Quanto conterà veramente per Juventus e Milan vincere la Supercoppa? Per la Juventus molto meno, dico tre usando un numero, per il Milan dico dieci.

Rugani–Barzagli–Chiellini in difesa nella squadra di Allegri? Allegri ha abbondanza in questo reparto ma c’è da dire che Rugani dovrebbe giocare. E’ in grande forma. Poi vedremo se Allegri sceglierà la difesa a 3 o quella a 4, se saranno utilizzati anche altri calciatori che fanno parte della rosa. Per poter gratificare anche loro di questa stagione bianconera.

Dybala–Higuain la coppia d’attacco? Sarà anche questa una scelta di Allegri. E’ un bel dubbio su chi giocherà tra Dybala e Mandzukic. Alla fine però potrebbe essere proprio Mandzukic a giocare per il suo grande momento di forma.

Nessun gol nelle ultime due partite per la squadra di Montella, quali i motivi? Intanto il Milan è una squadra che crea molto, fa tanto gioco ma non segna molti gol. E’ anche vero che il livello di calcio rossonero è buono, il Milan le sue occasioni da rete le trova sempre. Può aver fatto fatica con formazioni come Roma e Atalanta che si sono difese bene.

Nel Milan giocheranno Niang e Bacca? Credo che Bacca dovrebbe essere in campo dall’inizio. La presenza di Niang potrebbe dipendere dall’atteggiamento del Milan, da come sarà messa la squadra in campo, ad esempio se Bonaventura giocherà come esterno il francese potrebbe essere sacrificato, per un centrocampista in più.

Come potrebbe svolgersi quest’incontro? Potrebbe essere una finale giocata su ritmi bassi, come ho detto prima, molto tattica. Si passerà dai –2 gradi italiani al caldo di Doha. Inevitabilmente quest’incontro non potrà essere giocato a livelli molto intensi.

Il suo pronostico su Juventus-Milan? E’ una partita che potrebbe anche finire ai calci di rigori. In questo caso l’esito di questa finale sarebbe proprio incerto come del resto sarebbe cosa normale.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori