Diretta/ Perugia-Latina (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: divisa la posta in palio! (oggi Serie B 2016)

- La Redazione

Diretta Perugia-Latina: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Serie B è in programma sabato 24 dicembre 2016

rosati_perugia
Il Perugia del Perugia, Antonio Rosati (Lapresse)

Perugia e Latina si dividono la posta in palio al Curi, nella ventesima giornata del campionato di Serie B. Abbiamo assistito ad una sfida particolarmente piacevole, con diverse occasioni da una parte e dall’altra. L’inizio della partita lascia presagire a novanta minuti ricchi di gol, visto che dopo appena dieci giri di lancetta Guberti e Dellafiore sono già andati in rete. Nella ripresa, dopo diverse opportunità create da ambo le parti, Gilberto ha una clamorosa occasione per portare avanti i suoi, ma sciupa con un tentativo aereo che finisce sopra la traversa. In pieno recupero, al novantaquattresimo, Gilberto ha la possibilità di riscattarsi in contropiede. Il brasiliano si intestardisce e tenta l’azione individuale, gettando alle ortiche l’ennesima chance offensiva. Perugia e Latina devono accontentarsi del pareggio. 

Quando siamo giunti oltre il settantesimo minuto della partita, il risultato del Curi tra Perugia e Latina è sempre fermo sull’uno a uno. Due reti messe a segno nella primissima parte della gara, con i grifoni che sono passati in vantaggio grazie a Guberti e raggiunti da una giocata di Dellafiore. Al cinquantaduesimo il Latina prova a concludere con Boakye, servito da Gilberto, il suo tentativo però è impreciso e il pallone finisce sopra la traversa. Al cinquantacinquesimo i padroni di casa hanno una buona opportunità per passare in vantaggio in una mischia: Dezi prova a concludere verso la porta con una scivolata, ma la sua giocata viene respinta dal muro difensivo degli avversari. Gli umbri ci riprovano con un lancio lungo per Di Chiara, il terzino lascia partire un cross verso Guberti, il cui inserimento però non va a buon fine. 

E’ terminato sul risultato di uno a uno il primo tempo del Curi tra Perugia e Latina, dopo quarantacinque minuti di gioco particolarmente vibranti. L’inizio della sfida ha subito regalato due gol, con la rete iniziale di Guberti al quarto e il pareggio di Dellafiore al nono minuto. Il latina ha sfiorato il vantaggio al venticinquesimo con una splendida acrobazia di Corvia, che ci ha provato in semi-rovesciata su un cross dalla corsia destra di Gilberto. Il tentativo del centravanti nerazzurro non ha inquadrato lo specchio della porta, ma è da considerarsi comunque una bella giocata. Attorno al trentacinquesimo l’attaccante dei nerazzurri fugge via ai difensori di casa e prova la conclusione, Elezaj però si fa trovare pronto e blocca il pallone. Squadre ora negli spogliatoi per l’intervallo, a breve si riparte con il secondo tempo. 

E’ cominciata da oltre venti minuti la partita del Curi tra Perugia e Latina, con il risultato fermo sull’uno a uno. Subito tante emozioni in questa sfida di Serie B coi padroni di casa che sono passati in vantaggio dopo appena quattro minuti con una bellissima azione: Dezi verticalizza al bacio per Drolè, il quale sfugge ad un un avversario e mette dentro. Pinsoglio respinge la conclusione dell’attaccante ivoriano, ma non può nulla sulla ribattuta di Guberti che insacca di precisione e fa esplodere in un boato la curva. La gioia dei grifoni, però, dura pochissimo. Al nono minuto i nerazzurri agguantano il pareggio con Dellafiore: Elezaj esce malissimo e regala palla al mancino del giocatore del Latina, che con un tocco ravvicinata deposita in rete. Tutto da rifare per il Perugia, punteggio nuovamente in equilibrio. 

Il Latina scenderà in campo a Perugia a minuti, quali saranno i migliori di questa gara? Per quanto riguarda l’attacco, ci sarà Corvia tra le file del Latina: l’attaccante ha segnato quattro gol in undici partite disputate finora, di cui due su calcio di rigore, per il Perugia nessun attaccante è stato etichettato come ‘migliore’ finora. Per il centrocampo, invece, si rinnoverà il duello tra Luigi Alberto Scaglia per il Latina e Stefano Guberti del Perugia: il primo classe ’86 ha segnato già quattro gol con la maglia dei padroni di casa, mentre Guberti ha disputato in questa prima parte di stagione sedici presenze mettendo a segno tre reti. In difesa il migliore va ricercato tra le file del Perugia: si tratta di Nicola Belmonte, difensore classe ’87 autore di un gol in questo campionato cadetto che milita nel Perugia dal 2015. In porta invece ci saranno Pinsoglio per il Latina e Rosati per il Perugia.  Rosati; Di Chiara, Belmonte, Mancini, Volta; Brighi, Zebli, Dezi; Guberti, Di Carmine, Nicastro. Allenatore: Cristian Bucchi  Pinsoglio; Garcia, Brosco, Bruscagin; Nica, Bandinelli, Moretti, Scaglia; Corvia, Acosty, Gilberto. Allenatore: Roberto Breda 

Perugia e Latina sono pronte a sfidarsi al Renato Curi; analizziamo i bomber che scenderanno in campo. Per quanto riguarda i padroni di casa ci sarà il solito Samuel Di Carmine, attaccante che ha segnato sette gol in questa prima parte di stagione. Ventiquattro invece le reti messe a segno dal Perugia finora, la percentuale di realizzazione di Di Carmine è del 29.2%. La punta di nazionalità italiana ha collezionato anche un assist vincente finora, quindi la percentuale di partecipazione alle reti sale fino al 33.3%. Passiamo al Latina, il bomber è da individuare nel centrocampista Scaglia: il mediano ha segnato quattro finora in campionato, dei ventuno messi a segno dalla sua squadra quindi la percentuale di realizzazione è del 19%. Un assist per il centrocampista di nazionalità italiana, la percentuale di partecipazione ai gol sale fino ad arrivare al 23.8%, nettamente inferiore rispetto a quella del suo avversario Di Carmine. 

Pochi e datati i precedenti di Perugia e Latina, il cui storico ci riporta come primo incontro il campionato di serie C del 1949-1950. Appare quindi utile andare a considerare solo i dati utili più recenti: negli ultimi 5 precedenti il Perugia ha vinto in 2 occasioni, mentre in una sola il Latina. Si contano anche 2 pareggi tra queste due squadre che in questa stagione daranno spettacolo per vincere. Nello scorso campionato la gara del Curi, precedente più recente tra le due squadre fu molto vibrante e divertente: alla fine ebbe la meglio il Perugia grazie ad una grande prestazione di Ardemagni, oggi all’Avellino, autore di una bella doppietta. Nella stessa stagione nel secondo campionato italiano il match di andata vide il risultato di 2 a 1 a favore dei nerazzurri, per i quali andarono a segno Ammari e Acosty entro i primi 45 minuti dellincontro, e con Del Prete come unico marcatore per la compagine umbra. 

Forte della sua settima posizione in classifica il Perugia appare favoritissimo nel suo match contro il Latina, valido per la 20^ giornata di serie B, come ci indicano le quote date per le scommesse su questo incontro. Stando a quanto fissato dal portale di scommesse sportive bet365 infatti la formazione umbra è stata quotata al successo per 1.80, con i nerazzurri valutati a 5.00 e il pareggio fissato a 3.20. Nella doppia chance ricordiamo che la vittoria del Perugia o il pareggio è stata valutata a 1.18, il successo del Latina o lX è stato fissato a 2.05, mentre laffermazione di una delle due squadre è stata infine valutata a 1.36. Tra gli esiti esatti le quotazioni più basse sono state attribuite al successo perugino per 1 a 0, valutato a 5.50, contro il pareggio per 1 a 1 quotato a 6.00: il primo risultato a favore dei colori del Latina è invece il successo per 1 a 0 fissato a 12.00. 

In vista di Perugia-Latina riportiamo alcune delle dichiarazioni di Riccardo Brosco, difensore nerazzurro, rilasciate nella conferenza stampa infrasettimanale. Il venticinquenne scuola Roma ha ribadito il primo obiettivo stagionale della squadra: Dobbiamo pensare a girare a 25 punti, penso sia lobiettivo primario anche per un eventuale punto di penalizzazione. Dobbiamo cercare di fare il massimo e riuscire a salvarci, è importante per la città e per ognuno di noi. Brosco ha anche accennato al suo futuro personale, lasciando qualche dubbio sulla sua permanenza a lungo termine: Bisogna vedere se ci sono le condizioni per farlo. Sono qui da quattro anni e ci sono sempre stato bene, ormai qui cè la mia famiglia. Per far sì che possa restare cè da capire se ci siano effettivamente tutte le condizioni. Il Latina è imbattuto da 7 giornate di campionato ma ha sempre pareggiato nelle ultime 5; a chi gli ha chiesto cosa manca alla squadra per tornare alla vittoria, Brosco ha risposto così: Sicuramente un piccolo salto di qualità. Penso che ci facciano i complimenti perché la strada imboccata è quella giusta, manca poco per avere una svolta. Se anche dovesse arrivare a quindici giornate dalla fine, imbroccare quattro o cinque vittorie di fila ci permetterebbe di guardare avanti e non più indietro. Il salto di qualità sta nel dare qualcosa in più. Non sono frasi fatte, magari basta fare meglio in difesa o a centrocampo, oppure accompagnare di più lazione con i quinti. Quanto alla sfida di Perugia, il difensore ha aggiunto: La storia ci insegna che non è una trasferta facile. Ci sarà un clima caldo, il Curi è sempre pieno e la curva di casa è incredibile. Dobbiamo concentrarci sul campo e usare le nostre armi: intensità e corsa. Bisogna essere più cinici davanti, perché fuori casa non puoi pretendere di avere più di due o tre occasioni nitide. 

Sarà Luigi Nasca larbitro di Perugia-Latina, che sverrà quindi diretta dal fischietto nato a Bari il 15 novembre 1977. Nellattuale campionato di Serie B, Nasca risulta uno dei direttori di gara più presenti: è stato selezionato 10 volte al pari dei colleghi Riccardo Pinzani, Gianluca Aureliano e Rosario Abisso. Per Nasca sono 63 le ammonizioni distribuite (media di 6,3): in 3 occasioni questi gialli hanno portato al cartellino rosso, mentre le espulsioni dirette sono 2. Sempre relativamente al torneo in corso, Luigi Nasca non ha mai incrociato il Perugia mentre con il Latina cè un precedente: quello della sesta giornata in cui i Pontini impattarono sull1-1 casalingo contro la Ternana. Nasca è uno degli arbitri ultracentenari a livello di presenze in Serie B: quella dello stadio Renato Curi sarà per lui la numero 154, mentre sono 4 i gettoni collezionati in Serie A. Il suo debutto nella massima categoria nazionale risale al 16 maggio 2010, quando diresse la sfida tra Cagliari e Bologna terminata 1-1, con 1 solo giocatore ammonito. Ad assistere larbitro Nasca in Perugia-Latina saranno i guardalinee De Troia e Formato e il quarto uomo Zingarelli.

, diretta dall’arbitro Luigi Nasca della sezione di Bari, sabato 24 dicembre 2016 alle ore 15.00 sarà una delle sfide del vasto programma del turno di Serie B previsto per la vigilia di Natale. Gli umbri sono reduci dalla sconfitta subita in rimonta a La Spezia che ha dimostrato come la squadra sia in difficoltà al momento di tentare il salto di qualità. A quota ventinove punti i ragazzi di Cristian Bucchi sono ancora in piena zona play off, ma il rammarico deriva dal fatto che basterebbe davvero poco per ottenere qualcosa di più ed essere competitivi anche per il secondo posto, che a fine stagione varrebbe il salto diretto nella massima serie. 

In precedenza anche diversi pareggi hanno un po’ frenato il cammino dei tifosi, che proveranno ora a chiudere il loro 2016 allo stadio Renato Curi con una vittoria. Non sarà facile perché il Latina, pur ancora invischiato in problemi gestionali dovuti ai guai della proprietà, è reduce da sette risultati utili consecutivi. Due vittorie e quindi cinque pareggi di fila, l’ultimo dei quali in casa contro il Brescia.

Anche al Latina, come agli avversari di turno, manca il guizzo decisivo nelle partite che potrebbero essere cambiate anche dalle individualità di spicco presenti in rosa. La classifica è ancora molto corta ed è presto per valutare le varie possibilità della squadra nerazzurra: di sicuro aver perso solo una delle ultime dieci partite disputate in campionato dai pontini è un segnale di solidità impossibile da sottovalutare e con il quale il Perugia dovrà saper fare i conti, per non perdere ulteriore terreno dal gruppo di testa alla vigilia non solo del Natale, ma anche dell’ultima giornate del girone d’andata che si disputerà il prossimo 30 dicembre, quindi ci sarà la pausa natalizia col girone di ritorno del campionato di Serie B che riprenderà, nel 2017, sabato 21 gennaio. 

Le probabili formazioni, allo stadio Renato Curi si giocherà così: Perugia in campo con Rosati tra i pali, Del Prete impiegato come esterno difensivo di destra e Di Chiara come esterno difensivo di sinistra, mentre Volta giocherà centrale al fianco del camerunese Didiba, con Monaco squalificato dopo l’espulsione rimediata a La Spezia. Brighi, Matteo Ricci e Dezi presidieranno la zona di centrocampo, mentre nel tridente offensivo toccherà a Nicastro, Guberti e Di Carmine fare gioco e provare a mettere in crisi la retroguardia pontina.

Difesa a tre per il Latina con l’argentino Dellafiore, lo spagnolo Garcia e Brosco davanti all’estremo difensore Pinsoglio. Bandinelli e il kenyano Mariga giocheranno al centro della mediana, mentre Bruscagin avrà compiti di esterno destro ed il romeno Nica di esterno sinistro. Il brasiliano Gilberto, Scaglia e Paponi partiranno invece dal primo minuto nel tridente offensivo.

4-3-3 per il Perugia di Bucchi, 3-4-3 per il Latina di Vivarini. I due allenatori hanno dimostrato nel corso di questo girone d’andata di sapersi adattare a diversi moduli tattici, giocando un calcio a tratti interessante, pur nel rispetto dei diversi obiettivi di classifica da perseguire. Il Perugia ha la qualità per essere ambizioso, ma non la continuità. Il Latina paga un inizio di campionato non esaltante, ma al momento sembra la più solida delle formazioni di bassa classifica.

Lo scorso anno il Perugia ha battuto con un secco due a zero il Latina in campionato, con i pontini che negli ultimi precedenti hanno strappato solamente un pareggio, lo zero a zero del 6 dicembre 2014. In questo torneo il Perugia in casa ha perso due partite, contro il Carpi e il Bari. Solo una volta il Latina è riuscito invece ad ottenere i tre punti fuori casa, nel match di Vicenza deciso da un rigore di Corvia. 

Il Perugia partirà comunque favorito, considerando anche il buon rendimento della squadra di Bucchi in questa prima parte della stagione. Bet365 propone a 1.80 la quota per il successo interno, Unibet a 3.45 la quota del pareggio e Betclic a 5.25 la quota relativa al successo esterno dei pontini in Umbria. Per seguire in diretta tv Perugia-Latina, sabato 24 dicembre 2016 alle ore 15.00, ci si potrà collegare sul canale 253 (Sky Calcio 3 HD) del bouquet satellitare per la diretta tv, con tutti gli abbonati Sky che avranno anche l’opzione della diretta in streaming video disponibile sul sito skygo.sky.it. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori