Diretta/ Vicenza-Cittadella (risultato finale 2-0) info streaming video e tv: doppietta biancorossa (oggi, Serie B 2016)

- La Redazione

Diretta Vicenza-Cittadella: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Serie B è in programma sabato 24 dicembre 2016

cinelli_vicenza
Il centrocampista del Vicenza, Antonio Cinelli (Lapresse)

Si è conclusa sul risultato di due a zero la sfida del Romeo Menti tra Vicenza e Cittadella. I padroni di casa hanno trovato la via del raddoppio all’ottantanovesimo minuto grazie ad una bella giocata messa a segno da Cernigoi. Un risultato meritato per la squadra locale, che nel primo tempo aveva sbloccato il punteggio con un tentativo di Rizzo. Il Cittadella non è mai riuscito a scuotersi del tutto e ha concesso troppo ad un Vicenza affamato di punti. Durante il recupero c’è ancora spazio per le emozioni, con un cross a rientrare di Benedetti su calcio di punizione. Benussi rischia qualcosa in uscita, ma riesce comunque a smanacciare. Poco dopo dal limite dell’area ci prova Giacomelli, con una conclusione che Alfonso riesce a bloccare in tutta sicurezza.E’ questa l’ultima azione della gara, il Vicenza può festeggiare i tre punti.  

Pochi istanti fa è ricominciato il secondo tempo del Romeo Menti tra Vicenza e Cittadella, con il risultato sempre fermo sull’uno a zero in favore della compagine biancorossa. I padroni di casa sono stati più cinici nei primi quarantacinque minuti di gioco, concetizzando con Rizzo attorno al trentaquattresimo minuto. Dopo il vantaggio il Vicenza ha pensato a controllare e a gestire, mentre il Cittadella prova a rimettere in ordine le proprie idee. Durante l’intervallo il tecnico della compagine granata ha deciso di effettuare una sostituzione, inserendo Chiaretti al posto di Maniero. Il nuovo entrato prova subito a rendersi pericoloso con una giocata personale, ma commette fallo ai danni di Rizzo.  

Oltre trentacinque minuti sul cronometro al Romeo Menti e Vicenza in vantaggio per una rete a zero sul Cittadella. I padroni di casa avevano rischiato davvero grosso al ventesimo, quando Benussi aveva mancato l’aggancio col pallone sulla battuta di un calcio d’angolo degli avversari. Per fortuna dei biancorossi nessuno giocatore del Cittadella è riuscito ad approfittare di questa disattenzione, così la difesa vicentina ha spazzato via il pericolo. Il Vicenza si fa vedere dalle parti di Alfonso poco dopo con una botta secca di Bellomo, che viene respinta prontamente. I biancorossi ci credono e cominciano ad attaccare con maggiore determinazione. E al trentaquattresimo, dopo aver rischiato su un tiro di Litteri, il Vicenza passa in vantaggio con uan conclusione ravvicinata di Rizzo.

E’ cominciata da quasi dieci minuti di gioco la sfida di Serie B tra Vicenza e Cittadella, con il risultato fermo sullo zero a zero. Primo squillo dopo appena sessanta secondi, con Arrighini che prova subito ad accelerare, ma Adejo lo contiene con disinvolutra. Poco dopo ancora Arrighini si mette in evidenza, Adejo questa volta lo contiene con il fisico e ferma l’avversario in zona pericolosa. Al terzo Benedetti lascia partire un cross dalla corsia laterale destra, Zaccardo anticipa tutti di testa e scaraventa via il pallone. I ritmi del match sono particolarmente piacevoli e al sesto Bellomo si rende pericoloso con un cross teso respinto in calcio d’angolo da Litteri. Dalla distanza ci prova D’Urso con una soluzione che mette i brividi ad Alonso, che preferisce respingere e mettere al sicuro in calcio d’angolo. 

Vicenza e Cittadella sono pronte a scendere in campo al Romeo Menti, ecco quali saranno i migliori giocatori che scenderanno in campo al Menti. Per quanto riguarda l’attacco tra le file del Cittadella non potrebbe mancare Gianluca Litteri, attaccante classe ’88 che ha segnato dieci gol in questa prima parte di stagione nelle diciotto presenze disputate. Per il centrocampo invece ci sarà un vero e proprio duello tra migliori: tra le file dei padroni di casa scenderà in campo Francesco Urso, mediano classe ’94 che ha disputato tredici partite finora, mentre per il Cittadella il migliore è Manuel Iori, mediano classe ’92 che ha segnato cinque reti in questo campionato cadetto. In difesa invece Filippo Scaglia è il migliore tra le file del Cittadella: diciassette presenze, un gol e quattro ammonizioni rimediate finora. In porta ancora un giocatore della squadra ospite tra i migliori, ovvero Enrico Alfonso, estremo difensore classe ’88. Benussi; Pucino, Adejo, Esposito, DElia; Urso, Siega, Vita; Giacomelli, Galano, Raicevic. Allenatore: Pierpaolo Bisoli :Alfonso; Pedrelli, Scaglia, Pasa, Benedetti; Iori, Valzania, Chiaretti; Schenetti; Litteri, Arrighini. Allenatore: Roberto Venturato 

Analizziamo i bomber che scenderanno in campo in vista della gara tra Vicenza e Cittadella. Il tecnico dei padroni di casa, Bisoli, si affiderà a Filip Raicevic, attaccante serbo che ha segnato tre gol in questa prima parte di stagione con la maglia del Vicenza. La sua percentuale di realizzazione è del 21.4%, contando il fatto che la squadra ha segnato quattordici gol finora. Raicevic si è reso protagonista anche di un assist vincente, quindi la percentuale di partecipazione ai gol è del 28.6%. Passiamo al Cittadella, che vanta in squadra Gianluca Litteri: l’attaccante ha segnato ben dieci gol con questa maglia con una percentuale di realizzazione pari al 34.5% considerando che il Cittadella ha segnato in totale ventinove reti finora. Quattro gli assist per Litteri in questo campionato cadetto, la sua percentuale di partecipazione ai gol quindi sale fino al 48.3%. 

Il derby veneto tra Vicenza e Cittadella, anche nello storico più recente è in grado di offrici un gran numero di testa a testa molto utili. Dal 2001 a oggi le due formazioni si sono già incontrati ben 16 volte, tra campionato cadetto e amichevoli estive per un totale di 5 affermazioni biancorosse e 5 vittorie granata. Negli ultimi 5 precedenti si conta una vittoria a testa mentre sono ben 3 i pareggi tra queste due formazioni. L’ultimo precedente risale allo scorso luglio e le due formazioni si sono affrontate in amichevole, terminata per 1-1 grazie alle reti di Strizzolo ed Urso. Se invece vogliamo controllare quanto successo della stagione di Serie B 2014-20156 la più recente in cui Venezia e Cittadella si sono affrontate notiamo che allandata il risultato non andò oltre la pareggio per 1 a 1, mentre al ritorno furono i biancorossi a trovare il successo fuori casa per 1 a 0. 

Vicenza-Cittadella è una delle partite più interessanti di questo turno prefestivo della serie B e stando al pronostico stilato nei giorni precedenti, saranno i padroni di casa che potranno festeggiare in anticipo. Per il portale di scommesse online betclic infatti in questo scontro pomeridiano del campionato sarà il Vicenza di Bisoli a trovare il successo, fissato per 2.45: la quota per il Cittadella si è invece assestata per 3.10 e il pareggio è stato fissato a 3.10. Per la doppia chance ricordiamo che il successo dei biancorossi o lX è stato dato a 1.38, la vittoria granata o il pareggio è stata valutata a 1.55, mentre laffermazione di una delle due compagini oggi in campo è stata quotata a 1.38. Tra i risultati esatti del match più quotati ricordiamo il pareggio per 1 a 1 dato a 5.75, oltre che al successo del Vicenza: per la compagine di Bisoli lesito più quotato rimane il successo per 1 a 0 fissato per 6.75, oltre che il 2 a 1 valutato a 9.00. A favore del cittadella ricordiamo tra gli esiti esatti soltanto il successo per 1 a 0 quotato a 7.75, e il 2 a 1, dato però a 10.00. 

Il derby veneto tra Vicenza e Cittadella mette di fronte due formazioni in corsa per obiettivi diversi, la salvezza diretta per i biancorossi e la permanenza in zona playoff per i neopromossi granata. Che difficilmente ad inizio stagione si sarebbero aspettati di viaggiare in quinta posizione, a due giornate dal giro di boa. Da casa Vicenza ha parlato in settimana il centrocampista Francesco Signori, in biancorosso da questanno ed autore di 4 gol nelle 24 partite disputate. Signori ha guardato con fiducia al difficile match contro il Cittadella: Siamo in forma, rispetto a prima riusciamo a reggere i 90 minuti da un punto di vista fisico. Vogliamo affrontare questo derby come quello di prima con il Verona, cioè nel migliore dei modi. A Terni abbiamo disputato unottima gara, dopo l1-1 siamo venuti fuori da squadra vera. E siamo riusciti a portarla a casa: questo ci chiede lallenatore, di essere sempre uniti e compatti. Prima, magari, dopo aver subito un gol, non riuscivamo a reagire. Signori ha parlato della crescita della squadra nel passaggio da mister Franco Lerda, che aveva cominciato la stagione in panchina, a Pierpaolo Bisoli subentrato dallottava giornata: Con Bisoli è cambiato tanto, siamo una squadra che fatica a prendere gol e ultimamente ne prendiamo pochi. Ora stiamo anche riuscendo a dare continuità ai risultati: le ultime due vittorie non contano, mancano due partite alla fine dellandata e cercheremo di ottenere più punti possibili. Lex Novara e Modena ha indicato proprio nel Cittadella la rivelazione del campionato cadetto: Non mi aspettavo facessero un campionato di questo tipo. Un girone dandata ottimo, sono partiti forte, poi un leggero calo. Dichiarazioni riportate dal sito internet ufficiale www.vicenzacalcio.com. 

La sfida del campionato cadetto tra Vicenza e Cittadella sarà diretta dallarbitro Riccardo Pinzani, uno dei più esperti della categoria con i suoi 38 anni. Nato ad Empoli il 21 aprile 1978, Pinzani questanno ha arbitrato 2 partite di Coppa Italia e 10 di Serie B. Non si contano precedenti stagionali con il Vicenza né con il Cittadella, lanno scorso invece il fischietto toscano ha diretto i veneti nella sconfitta casalinga contro il Cagliari (0-2), sempre in Serie B. Allargando il bilancio alle altre stagioni, il bilancio di Riccardo Pinzani si arricchisce anche di 19 presenze in Serie A: la prima risale al 13 aprile 2008 e vide Lazio e Siena pareggiare per 1-1. Inoltre, nella stagione 2009-2010 larbitro empolese ha partecipato, in qualità di quarto uomo, ad una partita valida per i preliminari di Europa League. Questanno Pinzani ha estratto in totale 56 ammonizioni: la media è di quasi 5 a partita, mentre sono 3 i cartellini rossi estratti e 4 i calci di rigore assegnati. I guardalinee del derby veneto Vicenza-Cittadella saranno i signori Bindoni e Baccini, il quarto uomo il signor Rapuano.

, diretta dall’arbitro Riccardo Pinzani della sezione di Empoli, sabato 24 dicembre 2016 alle ore 15.00, sarà un derby veneto tutto da seguire nella penultima giornata del girone d’andata del campionato di Serie B. Entrambe le formazioni vengono da un successo molto importante ottenuto nell’ultimo turno di campionato: i biancorossi sono andati ad espugnare il campo della Ternana in una partita combattutissima, decisa solamente a due minuti dalla fine da una rete siglata da Pucino su calcio di rigore. Un successo che ha permesso al Vicenza di compiere un importante balzo in avanti rispetto alle dirette concorrenti, uscendo dalla zona play out con un punto di vantaggio sulla coppia composta da Pisa e Ternana.

Dalla sua il Cittadella ha messo fine ad una serie di tre sconfitte consecutive che aveva un po’ minato l’entusiasmo creatosi attorno alla squadra allenata da Venturato, battendo in casa il Pisa ed assestandosi al quinto posto in classifica, a braccetto con il Carpi e comunque a sole quattro lunghezze di distanza dal Frosinone secondo il classifica. La graduatoria del campionato cadetto, sia in vetta sia in coda, dimostra come tutto sia ancora possibile e che i vari obiettivi andranno comunque consolidati nel girone di ritorno.

Questo derby però sarà fondamentale per le due compagini per riuscire a ritagliarsi un Natale sereno. I vicentini senza fare risultato potrebbero sprofondare di nuovo nel pieno della zona retrocessione, i padovani potrebbero compiere un nuovo passo indietro in una stagione che li aveva visti inizialmente protagonisti, con cinque vittorie consecutive ottenute in avvio di campionato e la squadra a lungo al primo posto in classifica. 

Allo stadio Menti di Vicenza saranno queste le probabili formazioni che si troveranno di fronte. Padroni di casa messi in campo con Benussi estremo difensore, Andrea Esposito ed il nigeriano Adejo difensori centrali, mentre Pucino avrà il compito di presidiare la corsia laterale di destra e Zaccardo la corsia laterale di sinistra nella linea a quattro difensiva. Vita, Rizzo e Urso saranno i tre titolari del centrocampo, mentre nel tridente offensivo partiranno dal primo minuto Giacomelli e Galano assieme al brasiliano Fabinho.

La risposta del Cittadella sarà affidata ad Alfonso tra i pali, Pelagatti e Scaglia al centro della difesa mentre Benedetti avrà compiti di terzino destro e Salvi, autore del gol della vittoria contro il Pisa, compiti di terzino sinistro. Lora, Iori e Bartolomei copriranno la zona mediana con una linea a tre alle spalle del trequartista Luca Maniero, che sosterrà l’azione offensiva del tandem composto da Litteri e da Arrighini.

Bisoli sta mettendo in campo un Vicenza sempre più capace di lottare e di guadagnarsi un posto nella zona tranquilla della classifica. 4-3-3 dinamico e compatto che è riuscito a superare anche un momento difficile nella trasferta di Terni, per poi piazzare il colpo decisivo nel finale e dare continuità alla precedente, importantissima vittoria nel sentito derby contro l’Hellas Verona.

Venturato non cambierà faccia al Cittadella con un 4-3-1-2 che contro il Pisa ha ritrovato solidità, dopo gli sbandamenti delle sconfitte in serie arrivate contro Carpi, Spal e Cesena. Le due squadre tornano ad affrontarsi in campionato dopo due anni, l’ultimo precedente a Vicenza aveva visto le due formazioni pareggiare uno a uno. Al 6 aprile 2013 risale l’ultima vittoria del Cittadella allo stadio Menti, il Vicenza non batte in casa i granata dal 25 settembre del 2010, quando si impose di misura col punteggio di uno a zero. 

Il Vicenza è comunque reduce da due vittorie consecutive e sembra riuscire a trarre grande giovamento dalla cura Bisoli. Per questo le agenzie di scommesse puntano sui biancorossi per la conquista dei tre punti, anche in virtù del fattore campo favorevole, quotando 2.45 con Betfair l’affermazione interna, mentre la quota per la vittoria granata allo stadio Menti sale fino a 3.10 secondo Betclic. Bet365 offre la stessa quota anche per il pareggio.

Per seguire in diretta tv Vicenza-Cittadella, sabato 24 dicembre 2016 alle ore 15.00, gli abbonati Sky potranno collegarsi sul canale 259 (Sky Calcio 9 HD) con diretta in streaming video della partita offerto sul sito skygo.sky.it sempre a tutti coloro che avranno sottoscritto un abbonamento alla pay tv satellitare. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori