DIRETTA/ Gigante femminile Semmering streaming video e tv: trionfo Shiffrin, Worley seconda! Risultato live (Coppa del Mondo sci 2016 oggi)

- La Redazione

Diretta gigante femminile Semmering streaming video e tv, risultato live della gara di Coppa del Mondo di sci: orario, favorite e azzurre (oggi mercoledì 28 dicembre 2016)

bassino_solden
Diretta team event: Marta Bassino (LaPresse)

Si è appena conclusa la prova della discesa femminile a Semmering, che ha visto anche in questa tappa della Coppa del Mondo di Sci, la fantastica prestazione della statunitense Mikaela Shiffrin, che nonostante la bufera di neve che si è abbattuta in questa giornata sulla pista austriaca è riuscita a trovare la migliore prestazione con nessuna difficoltà apparente. Dietro di lei si è posizionata la francese Tessa Worley, che ha registrato un ritardo di appena +0.15 rispetto al tempo della statunitense. Chiude il podio della discesa di Semmering la tedesca Viktoria Rebensburg che già aveva deliziato i propri fan una bella prestazione nella prima manche di questa mattina. EL avverse condizioni metereologiche di Semmering hanno danneggiato la prestazione delle sciatrici di metà classifica, con le ultime invece particolarmente graziate da un lieve miglioramento della visibilità. Nella top ten della prova di coppa del mondo troviamo anche il quarto posto della sorprendente norvegese Ragnhild Mowinckel, seguita dall’austriaca Stephanie Brunner quinta, con Lara Gut solo sesta: seguono anche la canadese Gagnon e le azzurre Moelgg e Brignone, con l’austriaca Ricarda Haaser decima. Le altre azzurre partite dal cancelletto della seconda manche hanno ottenuto risultati meno esaltanti: Elena Curtoni ha terminato la sua prova con il 18^ tempo, mentre Marta Bassino e Nadia Fanchini sono rimaste in 26^ e 27 posizione, mentre ricordiamo che Irene Curtoni non ha registrato un tempo valido.

Siamo ormai entrati nel vivo di questa seconda manche del gigante femminile, che si sta svolgendo proprio ora nel mezzo della bufera di neve che si è scatenata da questa mattina sulla pista di Semmering. Con venti atlete su 30 qualificate già scese la classifica appare già abbastanza delineate, se non altro perché le condizioni atmosferiche sulla pista austriaca sono notevolmente peggiorate, inficiando in maniera sostanziale la prestazione delle ultime sciatrici attese al cancelletto di partenza. Sempre il forte vento ha portato all’errore e alla rovinosa caduta della francese Tania Barioz, costretta a lasciare la pista tramite l’aiuto dei commissari di pista presenti nella parte finale del tracciato. Al momento la prova di coppa del mondo a Semmering sta vivendo momenti di sospensione proprio per le avverse condizioni atmosferiche. La classifica attuale vede al primo posto la canadese Marie Michele Gagnon, seguita dalla francese Frasse Sombet e dall’austriaca  Michaela Kirchgasse. Le azzurre sono ferme a posizioni più basse complice il forte vento, che ha influenzato le loro prestazioni: Elena Curtoni è infatti solo 7^ con Marsaglia 9^ mentre Bassino e Fanchini sono ferme alla 14 e 15 posizione, mentre Irene Curtoni non ha chiuso il suo crono. 

Si avvicina la seconda manche del gigante di Semmering valido per la Coppa del Mondo di sci alpino 2016-2017. In questa specialità si tratterà della quinta gara stagionale dopo quelle già disputate a Solden in ottobre, a Killington a novembre e poi in questo mese al Sestriere e ieri proprio a Semmering come recupero della gara annullata per vento a Courchevel. Con oggi dunque si arriverà a quota cinque, ma vediamo come proseguirà la stagione del gigante: il sesto appuntamento sarà sabato 7 gennaio a Maribor, dove in gara ci sarà eccezionalmente anche la padrona di casa Tina Maze, per salutare i propri tifosi al termine della carriera. Martedì 24 gennaio ci sarà invece una bella novità per il pubblico italiano, perché farà la sua apparizione nel Circo Bianco Plan de Corones, ospitando appunto il settimo gigante della stagione. A febbraio naturalmente l’appuntamento principale sarà quello con i Mondiali di Sankt Moritz, nei quali il gigante femminile è in programma per il giorno 16. A quel punto andremo già verso il finale di stagione, che per le gigantiste sarà tutto negli Stati Uniti con una gara a Squaw Valley il 10 marzo ed infine il gigante delle Finali, che quest’anno si disputeranno ad Aspen. Il gigante sarà proprio la gara di chiusura, domenica 19 marzo 2016.

Si è conclusa pochi minuti fa la prima manche della prova di coppa del Mondi del Gigante femminile: scese anche le ultime concorrenti sulla pista di Semmering, la classifica delle qualificate alla seconda manche è stata ormai definita omo fintati ben 7 le azzurre qualificate per il secondo turno, anche se le avversarie oggi sono particolarmente difficili da superare. Nessuna sorpresa dell’ultimo momento quindi sulla pista austriaca, dove la nuova discesa in campo è attesa salvo variazioni del comitato organizzativo alle ore 13.30: il condizionale al momento rimane d’obbligo vostro che già questa mattina una violenta bufera di neve si era abbattuta a Semmering rendendo particolarmente pericolosa la prima manche: nebbia e vento infatti avevano reso la visibilità davvero scarsa. Dall’altra parte delle Alpi questa mattina è stata infatti cancellata anche la prova di discesa maschile di Santa Caterina Valfurva sempre per via del forte vento. 

Sono ormai arrivate al traguardo tutte le grandi protagoniste di questa prova del gigante femminile di scena questa mattina a Semmering: al momento al via si trovano le atlete con la pettorina dal numero 55 in avanti, el quali salvo grandi sorprese non dovrebbero trovare spazio nella graduatoria, che molto presto di dirà in senso decisivo le sciatrici qualificate alla prossima manche, la cui partenza è stata fissata per le ore 13.30. La neve continua a cadere in maniera molto violenta sulla pusta austriaca mettendo in grande difficoltà diverse discesiste  e che poco fa ha beffato anche la nostra Sofia Goggia. Quando mancano meno di una ventina circa di atlete la classifica rimane comunque abbastanza definita, ormai con la statunitense Mikaela Shiffrin in testa con il bel tempo di 1:00.84, seguita dalla tedesca Resenburg e dalla francese Worley. Completano la top ten anche l’azzurra Federica Brignone, l’austriaca Brunner, l’italiana Manuela Moelgg, sesta, la svizzera Lara Gut quest’anno vista piuttosto sottotono, la slovacca Petra Vlhova, con Haaser e Mowinckle a chiudere la graduatoria delle migliori. Tra le azzurre segnaliamo anche la presenza nella top trenta, e dunque attese al via nella seconda manche Marta Bassino, Elena Curtoni, Francesca Marsaglia, Irene Curtoni e Nadia Fanchini, mentre le uniche discesiste a non aver realizzato un crono valido sono l’italiana Sofia Goggia, le giapponesi Isikawa e Hasegawa, oltre che a bulgara Shkanova, la svedese Wikstroem, la croata Popovic e l’austriaca Gallhuber. 

-Siamo ormai circa a metà della prova di Coppa del Mondo di Discesa Femminile, che in questa mattina fa tappa a Semmering. La prima manche si sta svolgendo non senza qualche difficoltà sotto a una violenta bufera di neve che, oltre a provocare alcuni ritardi ha già mietuto qualche vittima anche tra le protagoniste più attese della gara. In questo senso non possiamo non citare l’improvvida caduta occorsa alla nostra Sofia Goggia, che non è riuscita a realizzare un crono valido per questa prima manche e che dunque non sarà presente al via della discesa di Semmering per questo primo pomeriggio. La classifica al momento vede in testa la favorita statunitense Mikaela Shiffrin che ha fermato il crono sul 1.00.84, seguita a ruota con appena +0.08 di distacco dalla tedesca Viktoria Resenburg, con la francese Worley al momento sul terzo gradino del podio provvisorio. Tra le azzurre contiamo al momento il quarto posto di Federica Brignone e il sesto di Manuela Moelgg, seguite al decimo gradino da Marta Bassino, al prima a scendere questa mattina e da Nadia Fanchini, solo 17^. 

Pochi minuti al via della prima manche del gigante femminile di Semmering, classica tappa della Coppa del Mondo di sci fra Natale e Capodanno: si tratta del bis del gigante già andato in scena ieri come recupero della gara sospesa per il troppo vento martedì scorso a Courchevel. Oggi invece è in programma il gigante che in ogni caso si sarebbe dovuto disputare proprio qui a Semmering e ancora una volta l’attesa è grande per quello che potranno fare le nostre azzurre, che ci stanno regalando tantissimi podi in questa prima parte della stagione. Sofia Goggia è già diventata un personaggio per i suoi ottimi risultati in ben quattro discipline diverse, ma in gigante abbiamo davvero tante frecce al nostro arco. Ecco dunque perché gli appassionati faranno bene a dare spazio allo sci anche in una giornata lavorativa, magari favoriti dalle ferie che molti hanno in questo periodo: adesso però la parola deve passare alla pista e al cronometro, la prima manche di un nuovo slalom gigante femminile a Semmering sta per cominciare! 

Oggi per il secondo giorno consecutivo la Coppa del Mondo di sci propone un gigante a Semmering, dove il Circo Bianco femminile fa tappa fra Natale e Capodanno. In questa stagione abbiamo già assistito ad un bis di gare nella stessa specialità e nella stessa località a sole 24 ore di distanza: eravamo a Lake Louise (Canada) il 2 e 3 dicembre, quando andarono in scena due discese, pur con la differenza che in Nord America così era già previsto dal calendario originale della Coppa del Mondo, mentre qui a Semmering il bis si deve al fatto che ieri si è recuperato il gigante non disputato settimana scorsa a Courchevel per il troppo vento. In quella occasione fu una memorabile doppietta per la slovena Ilka Stuhec, che passò in brevissimo tempo dal non avere mai ottenuto nemmeno un podio di Coppa del Mondo a due vittorie in altrettanti giorni, inizio di una stagione eccellente che ha visto in seguito la Stuhec vincere anche la combinata e di nuovo la discesa in Val d’Isere, ancora in due giorni consecutivi. Cambiarono invece le atlete in grado di salire sul podio con lei: il primo giorno furono la nostra Sofia Goggia e la svedese Kajsa Kling, il secondo giorno invece le piazze d’onore andarono alla svizzera Lara Gut e all’ungherese Edit Miklos.

Oggi la Coppa del Mondo di sci alpino per le donne propone il secondo slalom gigante consecutivo a Semmering, sede della tradizionale tappa austriaca del Circo Bianco femminile fra Natale e Capodanno. Questo è il gigante che già nel programma originale della Coppa del Mondo si doveva disputare a Semmering, dopo quello di ieri che invece è stato il recupero di Courchevel. Diventa così molto intenso il programma di questi giorni di fine anno, che si completerà domani con uno slalom. Adesso però è tempo di tornare in pista, dunque eccovi tutte le modalità per seguire il gigante di Semmering con la speranza che ancora una volta le gigantiste azzurre possano essere tra le principali protagoniste, come quasi sempre nel corso di questa stagione.

La prima manche avrà inizio alle ore 10.30, mentre il via alla seconda manche è in programma per le ore 13.30. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport 1 (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium.

Se non potrete mettervi davanti a un televisore, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose a Semmering (www.fis-ski.com).

Per quanto riguarda quello che potremmo attenderci dalla gara di oggi, la cosa migliore è andare a rileggere che cosa è successo solamente 24 ore fa (clicca qui per cronaca e risultati del primo gigante di Semmering). Naturalmente infatti che è andato bene ieri potrà fare grandi cose anche oggi, visto che si gareggia sullo stesso pendio. Siamo nel distretto di Neunkirchen, nel Land federato della Bassa Austria: Semmering è un piccolissimo paesino di circa 600 abitanti e non è nemmeno situato particolarmente in alto, dal momento che il centro abitato è situato all’altitudine di 985 metri sul livello del mare.

Anche per questo motivo due anni fa non si poté gareggiare e il gigante e lo slalom si disputarono a Kuhtai, nel Tirolo e soprattutto ad una altitudine ben superiore. L’anno scorso invece si gareggiò a Lienz, visto che da tradizione la tappa austriaca fra Natale e Capodanno si disputa negli anni pari a Semmering e in quelli dispari appunto a Lienz. Se due anni fa questo paesino perse la ribalta internazionale garantita dal Circo Bianco, quest’anno ecco una piccola ‘rivincita’ con ben tre gare in programma grazie al recupero del gigante non disputato nella francese Courchevel per il troppo vento. L’auspicio è che pure da queste parti la fortissima Nazionale italiana femminile di gigante possa tramutarsi in una ‘Valanga Rosa’…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori