Diretta/ Lucchese-Olbia (RISULTATO FINALE 1-1) info streaming video Sportube (oggi, Lega Pro 2016)

- La Redazione

Diretta Lucchese-Olbia: info streaming video sportube, probabili formazioni, quote, orario e risultato live. La partita di Lega Pro 2016 del girone A è in programma oggi 29 dicembre.

lucchese_bandiere_tramonto
Diretta Lucchese Siena, Serie C girone A (Foto LaPresse)

Al 9′ gol di Kuoko (Olbia), al 47 pareggio di Dermaku (Lucchese).

Una sfida interessante Lucchese-Olbia che è stata analizzata in ogni dettaglio dal tecnico dei padroni di casa Giuseppe Galderisi. Questi ha sottolineato: “Sarà una gara molto delicata perchè Olbia ha molta qualità. Sono in una buona posizione in classifica che gli permetterà di giocare con tranquillità e questo spesso può fare la differenza”. Il tecnico teme dei suoi avversari la voglia di cercare sempre la vittoria anche fuori casa ed è certo che sarà una battaglia sportivamente parlando. Continua: “Abbiamo valutato bene le cose che abbiamo fatto con il Piacenza, dove mi è piaciuto molto l’approccio al match. Servirà una Lucchese molto grintosa e che chiude tutti gli spazi. Cercheremo di portare a casa quello che meritiamo senza essere frenetici. Servirebbero i tre punti specialmente per chiudere bene il 2016. Dopo il calciomercato di riparazione cambieranno molte cose e tutte le squadre potranno fare un campionato diverso. Ora però è più difficile perchè ci studiano molto e conoscono i nostri giocatori. Siamo consapevoli però che questo ci deve stimolare”. Dall’altra parte Mister Mignani è pronto per la gara e sottolinea: “Speravamo di arrivare a questa partita con un risultato positivo alle spalle con un Natale quindi sereno, ci rifaremo speriamo con il Capodanno. Purtroppo facciamo troppi errori che poi vanno a penalizzare la continuità. I ragazzi però lavorano molto e sono rimasti dispiaciuti per l’ultima prova”. 

Con appena 4 punti a distanziarli nei piani alti della classifica, il match tra Lucchese e Olbia appare senza dubbio di grande interesse anche a livello statistico: la formazione toscana infatti al momento è sesta anche grazie al provvidenziale successo occorso nella giornata precedente contro il Piacenza. A vantaggio della Lucchese va detto che lo stato di forma della squadra di Galderisi si è mantenuto costante e di buon livello sia nel corto che nel lungo periodo, come raccontano le 8 vittorie finora conseguite, oltre che alla differenza reti positiva, che segna al momento 29 gol fatto contro 19 subiti. Tutto sommato poche le reti realizzate (ma anche quelle subite) da parte della Lucchese che non a caso ha terminato ben 11 gare in under con fattore fissato a 2.5 e con una media gol a partita di appena 2.4. Di fronte oggi al Porta Elisa ci sarà lOlbia, che sebbene abbia lo stesso numero di vittorie dei padroni di casa al momento registra ben 9 sconfitte totali (ultima contro il Renate): per la formazione sarda la stagione è stata piuttosto altalenante come dimostra lo stato di forma del club di Mignani, che ha tentato un recupero in prestazioni negli ultimi 5 incontri. Nelle statistiche Under/Over lOlbia è tra le formazioni che ha terminato più incontri con risultato superiore al fattore 2.50: ben 13 con una media gol di 2.8.

Quella tra Lucchese e Olbia si annuncia una partita cruciali per le due compagini attese oggi in campo, che abbisognano fortemente dei tre punti messi in palio in questo 21^ turno per poter tentare la scalata alla classifica del girone A. Un solo precedente testa a testa recente tra le due formazioni ed è di questa stagione di Lega Pro: all’andata la sfida in terra sarda terminò con uno scoppiettante 2-2 che ha fatto molto divertire i tifosi presenti. Grande protagonista della sfida d’andata il bomber dei rossoneri Forte che per due volte ha pareggiato il vantaggio della squadra sarda, mentre per i colori sardi andarono il gol Capello e Piredda, rispettivamente nel primo e secondo tempo. Forte è al momento il miglior marcatore del girone A e certamente anche oggi il suo apporto sarà fondamentale: la Lucchese infatti al momento è sesta con 31 punti ma con ancora 19 punti di distacco dalla capolista, mentre lOlbia insegue dal 10^ gradino.

Dallarbitro Matteo Gariglio di Pinerolo, è la partita in programma oggi 29 dicembre 2016 alle ore 14.30, valida per la 21^ giornata del girone A del campionato di Lega Pro 2016. La sfida che andrà in scena questo pomeriggio allo stadio Porta Elisa, si annuncia senza dubbio molto accesa e combattuta, con entrambe le compagini che cercheranno di portare a casa i tre punti in palio. La Lucchese si trova più avanti in classifica, precisamente al sesto posto, e nell’ultimo turno ha ottenuto una splendida vittoria esterna sul campo del Piacenza, un’altra pretendente ai playoff. L’Olbia dal canto suo, dopo aver vinto due gare difficili contro il Siena e l’Arezzo, si è fatto sorprendere fra la mura amiche dal Renate, altra squadra che viaggia a vele spiegate verso un posto nei playoff.

Andiamo adesso ad analizzare le formazioni che i due tecnici sceglieranno per interpretare il match tra Lucchese e Olbia dal primo minuto di gioco. Il mister formazione toscana, Giuseppe Galderisi, opterà come spesso accade per il modulo 5-4-1, che permette di controllare con attenzione gli attacchi avversari e di ripartire velocemente in contropiede grazie al lavoro degli esterni di centrocampo.

Il portiere designato per giocare titolare sarà Nobile, coadiuvato della difesa dei pali dal terzino destro Cecchini, dal primo difensore centrale Capuano, dal secondo difensore centrale Dermaku, dal terzo difensore centrale Espeche e dal terzino sinistro Nolé. A centrocampo i due slot dei mediani di rottura verranno occupati da Bruccini e Merlonghi; spesso e volentieri ques’ultimo si spingerà più avanti per dar manforte ai giocatori offensivi. Sulle fasce i due pendolini saranno De Feo e Terrani schierati rispettivamente sulla corsia destra e sulla corsia sinistra. La formazione titolare si completerà con il ruolo di punta centrale, che verrà preso in consegna da Forte.

Il tecnico dell’Olbia, mister Michele Mignani, risponderà con una formazione altrettanto competitiva, per tentare il colpaccio in questa complicata trasferta. Il modulo proposto sarà il 4-3-1-2, per tentare di sorprendere i toscani fra le linee con dei fraseggi corti e veloci. Fra i pali ci sarà l’estremo difensore Carboni, che collaborerà con il terzino destro Pinna, i centrali Dametto e Alessandro Deiana e il terzino sinistro Cotali.

A centrocampo si posizioneranno il ghanese Tetteh, Muroni e Geroni: il primo sarà il mediano e catalizzatore di palloni, gli altri due le mezzali, che agiranno sul centro-destra e sul centro-sinistra. Il trequartista risponderà al nome di Piredda, che sarà da supporto al tandem d’attacco, composto da Ragatzu e Kouko. Squalificato il difensore centrale Mirko Miceli. 

La Lucchese, almeno nei minuti iniziali, si proporrà maggiormente in avanti, cercando di sorprendere con un’azione veemente la retroguardia sarda. Servirà anche il supporto dei terzini in fase offensiva, visto che i due centrocampisti laterali si alzano a livello della punta per comporre un 3-4-3 molto incalzante. Le quote per il match sono state assegnate alla vigilia dal portale di scommesse sportive della Snati e al momento appaiono largamente favorevoli alla compagine toscana, quotata al success per 2.15: all’Olbia è stata assegnata la valutazione di 3.40, mentre il pareggio è stato fissato a 3.10.

Ricordiamo infine che come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, la partita tra Lucchese e Olbia si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno il pacchetto di Lega Pro Channel è però diventato a pagamento, e per seguire le partite di proprio interesse è necessario abbonarsi a uno dei tanti pacchetti ad hoc creati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori