DIRETTA/ Pro Piacenza-Pistoiese (RISULTATO FINALE 1-1) info streaming video Sportube (Lega Pro 2016 oggi)

- La Redazione

Diretta Pro Piacenza-Pistoiese: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone A è in programma giovedì 29 dicembre 2016

bazzoffia_propiacenza_lori
(LAPRESSE)

Pro Piacenza-Pistoiese è una gara dove entrambe le squadre cercano punti per risalire in classifica. Gli ospiti non sono felici dell’ultimo approccio in campionato quando è arrivato il pareggio contro la Lupa Roma. Un mezzo scivolone a cui vorranno rimediare già da subito contro la Pro Piacenza. Le parole di Gian Marco Remondina a fine gara sono la dimostrazione di quanto vale questa gara. Ecco quanto riportato da Pistoiasport.com: “L’avvio della gara è stato disastroso. Sembrava quasi che la squadra non fosse in campo e siamo andati sotto giustamente. C’è stata poi una reazione, la squadra ha creato diverse situazioni, anche sporche, riaddrizzando il punteggio. Speravo di vincerla alla fine, ma l’espulsione di Varano ci ha tagliato le gambe nel momento migliore. Non eravamo tranquilli nel primo tempo e in campo si è visto”. Oggi però le cose dovranno essere diverse, con la voglia di scendere in campo per fare tre punti.

La sfida tra Pro Piacenza e Pistoiese vedrà di fronte due formazioni in ricerca di punti preziosi in vista di una subitanea fuga dalla zona retrocessione: i rispettivi 18 e 24 punti ottenuti nelle prime 20 giornate di Lega Pro però sono davvero pochi se si guarda già in ottica salvezza. Lo stato di forma delle due squadre è in questo senso molto esplicativo: se nel lungo periodo sia Pro Piacenza che Pistoiese hanno registrato risultati piuttosto adeguati alle attuali posizioni in classifica, va notato come i toscani siano stati in grado, nellultimo periodo di dare una mossa positiva alle statistiche relative alle proprie prestazioni, mentre è evidente come i toscani stiano affrontando un momento di grande crisi: gli ultimi cinque risultati ottenuti dalla compagine di Fulvio Pea sono infatti 3 sconfitte appena 2 pareggi. A favore dei toscani si registra anche un bilancio reti appena positivo, 25 gol fatto contro il 24 subiti, mentre per la Pro il bilancio ha ancora davanti il segno negativo: parlando di gol andiamo a vedere cosa ci dice la classifica marcatori. A quota 7 reti troviamo un nome per parte ovvero Pesenti per i rossoneri e Rovini per i toscani, ma solo gli unici nomi presenti in alta classifica. 

La sfida tra Pro Piacenza e Pistoiese di questo pomeriggio non appare del tutto inedita: sono infatti tre i precedenti testa a testa tra le due formazioni, risalenti alla stagione di Lega Pro in corso e quella precedente. Di 3 precedenti totali, 2 sono le vittorie della compagine rossonera e una sola quella della formazione toscana. All’andata di questo campionato di Lega Pro, la partita si era svolta in Toscana dove il match terminò per 2-1 a favore degli emiliani grazie ad una bella rete di Pesenti che riuscì a regalare 3 punti fondamentali. Nella scorsa stagione al Garilli furono i rossoneri a trovare il successo per 2 a 0, ottenuto grazie alle reti di Matteassi e Speziale: al ritorno furono invece i toscani a trovare la vittoria con lesito di 1 a 0 messo a segno da Romeo all89 minuto. Sia Pro Piacenza che Pistoiese al momento abbisognano fortemente dei 3 punti messi in palio, per poter allontanare il più possibile lo spettro playout.

Sarà diretta dallarbitro Davide Curti della sezione di Milano, assistito dai guardalinee Giovanni Manara di Mantova e Pietro Lattanzi di Milano. La sfida fra l’Associazione Sportiva Pro Piacenza 1919 e l’Unione Sportiva Pistoiese 1921 sarà una delle più combattute della 21esima giornata del campionato di Lega Pro: appuntamento alle ore 14:30 di giovedì 29 dicembre 2016. Le due squadre, inserite nel girone A, stanno lottando per la salvezza e per ora a raggiungere l’obiettivo pienamente sarebbe solo la Pistoiese. I toscani infatti si trovano al centro della classifica, ad una manciata di punti dalla zona playoff e con un margine rassicurante sulla zona playout.

Nell’ultimo turno è arrivato un pareggio in rimonta contro la Lupa Roma, che ha un po’ frenato l’entusiasmo del team arancione, ma che comunque è servito a muovere la classifica dopo una sconfitta amara rimediata nel derby contro il Livorno. La Pro Piacenza dal canto suo sta vivendo un momento complicato, durante il quale i risultati stanno stentando ad arrivare e il gioco latita.

Gli emiliani infatti sono in piena zona playout e non vincono da oltre quaranta giorni, dove hanno totalizzato due punti, frutto di altrettanti pareggi e di quattro sconfitte. Nell’ultimo turno la squadra allenata da mister Fulvio Pea ha perso in casa della capolista Alessandria, giocando anche meglio rispetto ad altre volte ma senza riuscire a strappare un punto ai grigi, che stanno dominando in vetta alla graduatoria dall’inizio della stagione. Magari quella gara è servita alla squadra per prendere consapevolezza delle proprie possibilità e servirà nel prossimo futuro per giocarsela alla pari con tutte le altre compagini.

La formazione della Pro Piacenza dovrebbe rispecchiare quella vista nelle ultime settimane, quindi schierata con il modulo 4-4-2, che garantisce solidità e compattezza. Il portiere titolare sarà Fumagalli, che proteggerà i pali assieme al terzino destro Cardin, al terzino sinistro Calandra e ai due difensori centrali Bini e Sall, questultimo in gol nell’ultima sfida di campionato persa contro l’Alessandria. A centrocampo i due mediani di contenimento saranno Cavalli e Pugliese, e ai loro fianchi giocheranno Aspas sulla corsia di destra e Marra sulla corsia sinistra. I due attaccanti infine risponderanno ai nomi di Bazzoffia e Pesenti.

La Pistoiese si presenterà allo stadio Leonardo Garilli con il modulo 4-3-1-2, utilizzando il cosiddetto rombo di centrocampo per tentare di sorprendere gli avversari fra le linee con il lavoro del trequartista. Fra i pali Feola, accompagnato dai quattro difensori Guglielmotti (terzino destro), Sammartino (terzino sinistro), Neuton (difensore centrale) e Priola (difensore centrale).

A centrocampo nello slot di mediano si disimpegnerà Luperini, affiancato sulla destra dalla mezzala Minotti e sulla sinistra dall’altra mezzala Benedetti (Hamlili è squalificato). Dinanzi a loro si muoverà il trequartista Bellazzini, che avrà il compito di raccordare i reparti e di creare occasioni pericolose. L’attacco sarà retto dal lavoro delle due punte centrali Rovini e Colombo. Squalificato il centrocampista Varano.

Diamo unocchiata alle quote proposte da snai.it per le scommesse su Pro Piacenza-Pistoiese. Lagenzia di scommesse punta sui padroni di casa: segno 1 a quota 2,10, segno X per il pareggio finale a 3,10 e segno 2 per il colpo esterno della Pistoiese a quota 3,50. Opzione Under valutata 1,60, Over 2,20, opzione Gol a quota 1,95 e NoGol a 1,75.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Pro Piacenza-Viterbese si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori