Diretta/ Atalanta-Inter Primavera (risultato finale 1-2) info streaming video e tv: gol di Pinamonti, Bakayoko e Capone (oggi 3 dicembre 2016)

- La Redazione

Diretta Atalanta-Inter Primavera info streaming video e tv, probabili formazioni e risultato live della partita per la 10^ giornata del girone C (oggi 3 dicembre 2016)

InterPrimavera2016
Foto LaPresse

Il risultato finale del big-match della decima giornata del campionato Primavera sorride all’Inter, che batte l’Atalanta a casa sua per 1-2. Il primo tempo si era chiuso con i nerazzurri di Milano già in vantaggio grazie al gol di Pinamonti (leggi nel paragrafo più sotto), poi ecco al 56′ minuto il raddoppio dell’Inter grazie a una bella azione personale di Bakayoko, che ha battuto il portiere avversario Taliento. Per l’Atalanta il gol della bandiera è arrivato al 90′ grazie a Capone, che ha trovato la via del gol con un tiro di destro da fuori area, quando però era ormai tardi per annullare completamente il passivo. Esultano così i nerazzurri milanesi, per l’Inter un colpaccio assai importante in casa di una rivale diretta per le prime posizioni nel girone C.

Si è chiuso sul risultato di uno a zero in favore dell’Inter, il primo tempo del campionato Primavera tra i nerazzurri e l’Atalanta. I meneghini sono passati in vantaggio grazie ad un gol di Pinamonti, uno dei migliori in campo dei suoi. L’attaccante interista al sesto minuto ha sfruttato un cross al bacio del compagno Bakayoko e con una splendida conclusione al volo non ha lasciato scampo al portiere avversario. Poco più tardi ancora Pinamonti ha avuto l’occasione per realizzare il raddoppio, ma ha sprecato clamorosamente. Il talento interista si rende pericoloso in altre due circostanze prima dell’intervallo, ma i bergamaschi si salvano incredibilmente e restano in partita. Ottima prestazione da parte dell’Inter, vantaggo più che meritato. Vedremo se nella ripresa l’Atalanta riuscirà a scuotersi.

Sta per cominciare: appuntamento infatti alle ore 13.00 per questo derby lombardo di alta classifica nella decima giornata del girone C fra le due compagini accomunate anche dai colori nerazzurri. LAtalanta è terza a due punti dalla vetta della graduatoria, lInter è quarta con una lunghezza di ritardo dai cugini e dunque a -3 dal primo posto. Basterebbe questa breve descrizione della situazione di classifica per capire limportanza di questo confronto che chiarirà meglio le gerarchie nelle prime posizioni e che sarà anche la sfida fra due vivai tradizionalmente fra i migliori dItalia. LInter fra le big è una di quelle che cura maggiormente il settore giovanile, lAtalanta poi ha fatto del suo vivaio un vero e proprio marchio di fabbrica, come gli eccellenti risultati della prima squadra ci ricordano molto bene in queste settimane. Allora la parola passa al campo: Atalanta-Inter Primavera sta per cominciare!

Si avvicina, dunque andiamo a vedere come arrivano alla partita le due squadre che daranno vita a questo gustoso derby lombardo, basandoci sui loro risultati più recenti. Nelle ultime tre giornate il bilancio è per entrambe le formazioni nerazzurre di due vittorie e una sconfitta. Per lAtalanta il colpaccio in casa del Cagliari (0-1) di tre turni fa è stato seguito dalla larghissima vittoria casalinga contro la Ternana per 5-0. Nella scorsa giornata è però arrivata la battuta darresto in casa della Virtus Entella (3-1), che con quella vittoria ha pure superato lAtalanta nella classifica del girone C. Quanto allInter, è curioso notare che le vittorie sono arrivate contro le stesse squadre battute anche dai cugini nerazzurri orobici: 1-4 sul campo della Ternana tre giornate fa e 1-2 su quello del Cagliari settimana scorsa. Ottimi risultati, inframmezzati però dal clamoroso scivolone interno contro il Novara (1-2), una sconfitta decisamente inattesa e che impedisce allInter di essere al vertice della classifica.

Dallarbitro Francesco Meraviglia oggi, sabato 3 dicembre 2016 alle ore 13.00, sarà probabilmente quello che potrà essere considerato il big match della decima giornata del campionato Primavera. Due squadre considerate ai massimi livelli, chiamate ad affrontarsi per lanciarsi all’inseguimento delle due squadre che sono riuscite finora a rubare la scena nel panorama del girone C del campionato giovanile. Ovvero la Roma campione d’Italia in carica e la Virtus Entella, ormai realtà consolidata della categoria, a braccetto al primo posto a quota ventiquattro punti.

L’Atalanta insegue a due lunghezze di distanza, dopo aver ceduto all’attuale coppia di testa la vetta della classifica proprio dopo la sconfitta subita nello scorso weekend nello scontro diretto contro la Virtus Entella. L’Inter invece si trova lontana tre punti dal vertice, dopo la sorprendente sconfitta di due turni fa subita in casa contro il Novara. I nerazzurri si sono riscattati la scorsa settimana battendo in trasferta il Cagliari, ma è chiaro che questo scontro diretto assume ora una valenza molto importante per la classifica: un nuovo passo falso potrebbe costare infatti un netto ridimensionamento delle ambizioni stagionali per entrambe le squadre.

Queste le probabili formazioni dell’incontro: l’Atalanta partirà con Mazzini in porta, Del Prato sull’out difensivo di destra e Zambataro sull’out difensivo di sinistra, con Gatti e Marchetti impiegati come difensori centrali. In cabina di regia Melegoni completerà il terzetto di centrocampo con Bolis e Mallamo, mentre Latte, Mazzocchi e Badjie partiranno dal primo minuto nel tridente offensivo. Risponderà l’Inter con Dekic a difesa della porta, mentre nella difesa a tre saranno schierati da mister Vecchi Gravillon, Vanheusden e Lombardoni. Il capitano Zonta a destra e Cagnano a sinistra copriranno le corsie laterali a centrocampo, mentre per vie centrali si muoveranno Emmers, Rivas e Carraro. Sul fronte offensivo conferma per il tandem composto da Bakayoko e da Butic, con Pinamonti che come nel match di Cagliari dovrebbe partire inizialmente dalla panchina.

Walter Bonacina, allenatore dell’Atalanta, resterà fedele al 4-3-3 che prima della trasferta di Chiavari aveva funzionato a meraviglia, permettendo all’Atalanta di candidarsi per il titolo Primavera in maniera molto convincente. Il campionato è ancora lungo e le insidie non mancano, ma la formazione orobica ha compreso come la corsa sia sostanzialmente a quattro, con Roma ed Entella che hanno dimostrato di avere forse qualcosa in più, almeno per il momento. Lo sa bene anche l’Inter, schierata col 3-5-2 dal tecnico Vecchi e che dalla Roma ha già subito due dure lezioni, prima nel match di campionato disputato a Trigoria e poi nella finale di Supercoppa, persa allo stadio Olimpico di Roma con uno zero a quattro che ancora brucia sulla pelle dei nerazzurri. La partita in casa dell’Atalanta sarà fondamentale per l’Inter per riuscire a testare la tenuta negli scontri diretti e capire quale potrà essere la prospettiva stagionale di una squadra comunque ricca di talento.

Ricordiamo che il match Atalanta-Inter Primavera, in programma questo pomeriggio alle ore 13.00, sarà visibile in diretta tv su Sportitalia, che trasmetterà la partita anche in diretta streaming video grazie al servizio offerto da Sportitalia Live, per il quale però bisognerà prima essere registrati sul sito inserendo i propri dati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori