DIRETTA/ Lecce-Matera (RISULTATO FINALE 0-3) info streaming video Sportube.tv (oggi, Lega Pro 2016 girone C)

- La Redazione

Diretta Lecce-Matera: info streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone C è in programma sabato 3 dicembre 2016

Lecce_Caturano
Il centravanti del Lecce, Salvatore Caturano (Lapresse)

Negli ultimi anni la sfida tra Lecce e Matera è stata certamente uno storico incontro per il campionato di Lega Pro, che negli ultimi anni ha messo a registro diversi testa a testa tra le due squadre. Tra regular season e Coppa di categoria, le due squadre si sono affrontate dal 2014 a oggi in 7 occasioni nelle quale registriamo 2 vittorie a testa e 3 pareggi nel conto totale. Il precedente più recente risale a questa estate, nei sedicesimi di finale della Coppa Italia, scontro diretto vinto per 2 a 1 dai biancazzurri, andati a segno con Iannini e Strambelli (e con Persano a segno per i giallorossi).Se invece vogliamo controllare lo storico nel campionato di Lega Pro regolare, allora dobbiamo fare riferimento alla scorsa stagione, dove contiamo unaffermazione dl Matera (per 2 a 1 in trasferta al ritorno) e un pareggio fissato sul 1 a 1. Lultima vittoria dei giallorossi risale ai trentaduesimi di finale di Coppa Italia del 2015 dove il Lecce vinse per 2 a  grazie alle provvidenziali reti di Diop e Monaco.

Lallenatore del Lecce, Pasquale Padalino, ha presentato il match contro il Matera nella conferenza stampa della vigilia. Queste le dichiarazioni del tecnico giallorosso: Quella contro il Matera sarà una partita sicuramente tosta e in parte dal sapore particolare per il sottoscritto. A Matera sono stato un anno circa, conosco gran parte dei giocatori che compongono lattuale rosa, anche se cè stato qualche innesto questanno. A prescindere da questo, la cosa che mi preme pensare è il presenze, che si chiama Lecce e difendere il primato in classifica. Secondo Padalino il Lecce dovrà giocare con lucidità ed equilibrio per saper gestire le diverse fasi della partita. Un occhio anche al turnover visto laddensarsi degli impegni in calendario: In questo mese bisognerà dosare le energie, tenendo certamente presente limmediato e lavversario che domani avremo di fronte, Tutti i giocatori della rosa, comunque, sono a disposizione e cè limbarazzo della scelta. Pedalino ha confermato che anche il difensore Gianluca Freddi è vicino al top della forma, in ogni caso attenzione al Matera che il mister ha definito squadra propositiva che con lintensità e la rapidità cercherà di metterci in difficoltà.

In vista del fischio dinizio di Lecce-Matera, partita fra due squadre di altissima classifica valida per la sedicesima giornata del girone C di Lega Pro, andiamo a dare uno sguardo alle statistiche di queste due squadre in campionato fino a questo momento. Il Lecce è capolista con 32 punti che sono arrivati grazie a nove vittorie, cinque pareggi e una sola sconfitta. Splende la differenza reti di +15 grazie a ben 27 gol segnati a fronte dei 12 subiti, daltronde i salentini hanno due bomber quali Caturano e Torromino, autori rispettivamente di nove e otto gol finora. Sono i migliori bomber del girone, sul podio insieme a Negro del Matera che ne ha segnati otto. Anche la squadra della Basilicata ha unottima differenza reti (+14) grazie a 26 gol segnati a fronte dei 12 subiti. Per il Matera in classifica ci sono 26 punti, che sono il frutto di sette vittorie, cinque pareggi e due sconfitte in questo campionato.

Quali saranno i bomber di Lecce-Matera? Prima di tutto dobbiamo ricordare che la partita in scena allo stadio Via del Mare è un match d’alta classifica, tra la prima e la terza, ovvero tra il secondo e il terzo miglior attacco del girone C della Lega Pro. I padroni di casa hanno fin qui segnato 27 reti mentre gli ospiti uno di meno, 26. Il tecnico del Lecce, Pasquale Padalino, si affida all’ottima vena realizzativa di Salvatore Caturano, autore di 9 gol in 14 partite. I giallorossi possno contare anche su altri giocatori dalla rete facile, come Giuseppe Torromino, già 8 centri, Mario Pacilli (4), Marco Mancosu (3) e Radoslav Tsonev (2). Il Matera non è da meno. La punta di diamante di mister Gaetano Autieri è sicuramente è Maikol Negro, punta da 8 gol in 12 partite. Occhi puntati anche su Gaetano Iannini (5), Marco Armellino (4) e Nicola Strambelli (3). Tra tutti i nomi elencati la grande sfida a distanza sarà senz’altro quella tra Torromino e Negro: chi riuscirà ad avere la meglio?

, sabato 3 dicembre 2016 alle ore 20.30, diretta dall’arbitro Andrea Giuseppe Zanonato della sezione di Vicenza, potrà essere considerata senza dubbio la sfida principale nel programma del sedicesimo turno di campionato nel girone C di Lega Pro. Per i lucani va a chiudersi un ciclo molto duro per quanto riguarda il campionato: la sfida casalinga contro la Juve Stabia della quindicesima giornata è stata però sospesa e rinviata. Allo stadio Via del Mare la squadra di Auteri si presenta a sei punti di distanza da quella che è l’attuale capolista del raggruppamento, ma dunque anche con una partita disputata in meno.

Il Lecce ha ripreso la vetta grazie ad un doppio successo esterno negli ultimi due turni di campionato: i salentini hanno prima espugnato il campo della Juve Stabia con un’epica rimonta, poi si sono ripetuti in un sempre sentito derby pugliese contro il Taranto, sempre osso duro da battere nonostante sia impelagato nei bassifondi della classifica. La partita di sabato sera si prospetta molto equilibrata anche grazie alle ottime difese delle due squadre: con dodici gol incassati finora, Lecce e Matera hanno visto far meglio a livello difensivo, nel girone C di Lega Pro, soltanto a Catania (nove gol subiti) e Foggia (undici). 

Queste le probabili formazioni dell’incontro: il Lecce affronterà il match con il senegalese Gomis tra i pali, Giosa e Drudi schierati come coppia di difensori centrali e Ciancio chiamato ad occupare la fascia destra nella linea a quattro di difesa, mentre Contessa sarà invece l’esterno mancino. A centrocampo saranno titolari Mancosu, il bulgaro Tsonev e Arrigoni, mentre nel tridente offensivo ci sarà spazio per il francese Doumbia, per Lepore e per Caturano.

La risposta del Matera sarà affidata ad Alastra tra i pali, mentre Mattera, De Franco e Ingrosso saranno i titolari nella difesa a tre schierata da Auteri. A centrocampo giocherà il duo di centrali della mediana titolare, Armellini e Iannini, mentre Di Lorenzo sarà chiamato ad occuparsi della fascia destra e Casoli della fascia sinistra. In attacco, tridente con Strambelli, Carretta e Negro schierati dal primo minuto.

Padalino sta mettendo in campo un Lecce capace di fare bella figura sia quando c’è da attaccare a testa bassa, come nel caso della grande rimonta di Castellammare di Stabia, sia quando c’è da gestire al massimo il risultato, come avvenuto a Taranto in cui i salentini hanno messo in campo un 4-3-3 perfettamente equilibrato, e soprattutto si sono dimostrati concentrati sull’ottenimento di un risultato fondamentale per la classifica.

Il Matera, che Auteri schiera sempre con un 3-4-3 che richiede grande intensità agonistica, ha perso un po’ il passo nelle ultime uscite, ed il rinvio della partita contro la Juve Stabia non è di certo stato utile per ritrovare il ritmo d’alta classifica. Rispetto alle tre squadre che li precedono i lucani sembrano avere qualcosa in meno sul piano della continuità, ma le vittorie in Coppa Italia proprio contro Foggia e Lecce hanno dimostrato come il Matera possa giocarsela alla pari con tutti.

Il Lecce sta dimostrando di poter puntare, mai come in questa stagione, ad un ritorno in cadetteria ormai atteso da un lustro dai suoi tifosi. I bookmaker puntano su una nuova vittoria dei pugliesi con Unibet che quota 2.05 l’affermazione interna giallorossa, Betclic che quota 3.20 l’eventuale pareggio e Tipico.it che offre a una quota di 3.50 la vittoria lucana in trasferta. Niente diretta tv ma solo in diretta streaming video per gli abbonati al sito sportube.tv per Lecce-Matera, sabato 3 dicembre 2016 alle ore 20.30.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori