Diretta / Reggina-Foggia (risultato finale 1-1) info streaming video Sportube.tv: 16′ Sicurella, 45′ aut. Angelo (oggi, Lega Pro 2016 girone C)

Diretta Reggina-Foggia: info streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone C è in programma sabato 3 dicembre 2016

03.12.2016 - La Redazione
Coralli_Reggina
Diretta Reggina Viterbese (archivio Lapresse)

Sono due i precedenti più freschi tra Reggina e Foggia e per nostra fortuna anche piuttosto recenti: i testa a testa tra le due formazioni tra poco protagoniste al Granillo risalgono alla stagione 2014-2015 di Lega Pro ed entrambi sono favorevoli ai satanelli. Nella sfida di andata, che si è svolta tra le mura degli amaranto i rossoneri infatti riuscirono ad affermarsi per 2 a 0 grazie alle provvidenziali reti di Sarni e DAllocco: simile musica anche al ritorno al Zaccheria, che vide un match comunque più combattuto. Nella 36^ giornata di campionato infatti il risultato di Foggia-Reggina venne fissato per 3 a 2, con Iemmello e Minotti a segno per i rossoneri  Armellino e Viola a segno per gli amaranto. Le due formazioni al momento conducono due campionati molto diversi: il Foggia infatti ora è ferma al secondo posto con appena due punti di distanza dal Lecce, capolista nel girone C, mentre la Reggina è scivolata al diciottesimo posto, in piena zona rossa.

Match difficile per la Reggina che riceve una delle squadre di testa, il Foggia di Giovanni Stroppa. Nella conferenza stampa della vigilia, lallenatore dei calabresi Karel Zeman ha inquadrato lavversario di giornata, che daltro canto non ha bisogno di tante presentazioni soprattutto per lui: Il Foggia è la squadra che conosco meglio di questo campionato, ha individualità di tutto rispetto, ha due terzini che fanno la differenza e anche loro non vengono nel momento migliore, speriamo di trovarli non nella loro giornata migliore e di poter dare il massimo in campo. Secondo Zeman, finora la Reggina ha alternato prestazioni buone, dignitose e sottotono: a suo dire, nellultima categoria rientra la partita disputata domenica scorsa sul campo del Catanzaro fanalino di coda, conclusa con un pareggio per 1-1. In linea generale, lallenatore amaranto si augura che i suoi ragazzi entrino in campo con il giusto approccio: Dobbiamo notare che abbiamo recuperato quattro volte il risultato, dobbiamo solo cercare di non metterci in condizioni difficili, dobbiamo giocare sempre con la stessa voglia e la stessa intensità. Un pensiero anche sullallenatore del Foggia, Giovanni Stroppa: Lui mi conosce bene, abbiamo un rapporto di stima, è un tecnico molto competente, poi è chiaro che bisogna dimostrare stagione dopo stagione. Dichiarazioni riportate da www.tuttoreggina.com.

Si avvicina il fischio dinizio di Reggina-Foggia, partita che sarà probabilmente la più blasonata nel programma della sedicesima giornata del girone C di Lega Pro 2016-2017: andiamo allora adesso a dare uno sguardo alle statistiche di queste due squadre in campionato fino a questo momento. Per la Reggina cè poco da sorridere: due vittorie, sette pareggi e sei sconfitte hanno portato solamente 13 punti in classifica; inoltre la differenza reti è di -10 perché i gol segnati sono 15 mentre quelli subiti ben 25. Soprattutto manca un attaccante di riferimento, dal momento che il miglior marcatore Porcino ha segnato solamente tre gol. Sta molto meglio il Foggia, che ha 30 punti grazie a otto vittorie, sei pareggi e una sola sconfitta. La differenza reti è ottima (+10) perché i pugliesi hanno segnato 21 gol e ne hanno subiti solamente 11. Infine, i migliori marcatori sono Mazzeo e Sarno con cinque gol a testa, di cui uno su rigore per entrambi.

, sabato 3 dicembre 2016 alle ore 18.30, diretta dall’arbitro Niccolo Pagliardini della sezione di Arezzo, sarà una sfida in primo piano nel programma delle sedicesima giornata del girone C del campionato di Lega Pro. Gli amaranto allenati da Karel Zeman stanno vivendo il momento più delicato della loro stagione: battuti per quattro volte consecutivamente dopo un periodo abbastanza positivo, i calabresi hanno acciuffato in extremis il pareggio sia contro il Taranto sia contro il Catanzaro nelle ultime due sfide di campionato disputate, riuscendo così a mettersi a tre punti di distanza dall’ultimo posto occupato proprio dai catanzaresi.

La Reggina è però scivolata inesorabilmente in zona play out, e il bisogno di punti della squadra di Zeman jr. si scontrerà con un Foggia tornato a due punti di distanza dalla vetta, e decisamente ammalatosi di ‘pareggite’ nelle ultime sfide di campionato, con quattro ‘X’ fatte registrare nelle ultime cinque partite disputate. Un rallentamento che per fortuna dei rossoneri è coinciso con altri tentennamenti delle pretendenti al salto diretto in Serie B, ma virtualmente ora il Foggia si trova al terzo posto in classifica, se la Juve Stabia dovesse prevalere nel recupero contro il Matera: serve un cambio di passo per riportare la squadra ai livelli di inizio stagione, in cui era riuscita ad issarsi subito in vetta alla classifica. 

Le probabili formazioni che si troveranno di fronte allo stadio Granillo: Reggina in campo con Sala in porta, Maesano sull’out difensivo di destra e Possenti sull’out difensivo di sinistra, con la difesa a quattro completata dal serbo Kosnic e da Gianola come centrali. Il congolese Bangu e lo svizzero Botta a centrocampo saranno affiancati da De Francesco, mentre Porcino, Coralli e Tripicchio saranno titolari nel tridente offensivo.

La risposta del Foggia sarà affidata a Guarna tra i pali, mentre al centro della difesa giocherà il brasiliano Empereur al fianco di Coletti, con Loiacono squalificato dopo l’espulsione subita contro la Casertana. L’altro brasiliano Angelo occuperà la corsia laterale difensiva di destra e Rubin la corsia di sinistra, mentre i titolari nel terzetto di centrocampo saranno Vacca, Agazzi e Agnelli. Chirico, lo spagnolo Miguel Angel e Sarno andranno invece a comporre il tridente offensivo.

4-3-3 da una parte e dall’altra, ma più del confronto tattico sarà interessante verificare le motivazioni di due squadre che hanno fatto comunque registrare un calo abbastanza evidente rispetto all’inizio della stagione. La Reggina, ripescata, ha probabilmene aggredito il nuovo campionato puntando tutto su una brillantezza atletica che è andata calando, anche se la reazione nelle ultime partite ha dimostrato come il gruppo a disposizione di Karel Zeman sia vivo e motivato a far bene.

Stesse motivazioni mantenute da Giovanni Stroppa in un Foggia che contro la Casertana è caduto però nei soliti difetti, non riuscendo a chiudere la partita e soffrendo anzi a tratti l’iniziativa ospite. Un piglio che è mancato e che finora ha messo in evidenza qualche lacuna in più nel gruppo rossonero rispetto a quelle delle dirette rivali come Juve Stabia e Lecce, anche se la lotta per il primo posto appare ancora apertissima.

Le difficoltà della Reggina nelle ultime partite sono sotto gli occhi di tutti, ed i bookmaker puntano forte sul successo esterno foggiano, con vittoria rossonera quotata 1.85 da Unibet, pareggio proposto ad una quota di 3.30 da Bet365 e vittoria interna offerta ad una quota di 4.10 da Betclic. Sarà sportube.tv a trasmettere in diretta streaming video per i suoi abbonati la diretta di Reggina-Foggia, sabato 3 dicembre 2016 alle ore 18.30. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori