Diretta / Ancona-Reggiana (risultato finale 1-0): gol di Frediani! Info streaming video Sportube (Lega Pro 2016 oggi)

- La Redazione

Diretta Ancona-Reggiana: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone B è in programma venerdì 30 dicembre 2016

ancona_delconero_fumogeni
(LAPRESSE)

Risultato pesante nella partita valida per la ventunesima giornata del girone B della Lega Pro 2016-2017, in positivo per lAncona che ottiene tre punti importanti per risalire da una scomoda posizione di classifica nella lotta per la salvezza, inevitabilmente invece in negativo per la Reggiana, che incassa uno stop che si farà sentire nella lotta al vertice, anche perché le principali rivali hanno vinto tutte. Il momento decisivo dellincontro è arrivato al 40 minuto del primo tempo, quando Frediani ha segnato il gol che resterà unico e dunque darà la vittoria ai padroni di casa dellAncona. Nulla è cambiato nella ripresa, nonostante la tradizionale girandola delle sostituzioni, anche perché al 56 minuto la Reggiana è rimasta in inferiorità numerica a causa dellespulsione per doppia ammonizione comminata dallarbitro Maggioni a Ghiringhelli. Ammoniti anche Bariti dellAncona e Sabotic della Reggiana in una partita globalmente non cattiva, ma è chiaro che la situazione della Reggiana, in ritardo di un gol e di un uomo si è fatta durissima, dando così la vittoria allAncona. 

La Reggiana sfiderà l’Ancona per l’ultima gara del 2016, in conferenza stampa si è presentato Daniele Pedrelli, difensore della Reggiana ed ex in questa gara. “Crediamo molto in mister Colucci dopo la partita contro il Bassano, quando aveva annunciato le dimissioni, abbiamo fatto di tutto per fargli cambiare idea. Le ultime partite non sono state eccezionali ma siamo sempre lì in classifica, a ridosso del Venezia” commenta il giocatore Pedrelli che è tornato dal lungo periodo di stop di quattro mesi causa infortunio. “Adesso bisogna chiudere l’anno nel migliore dei modi per poi ricaricare le batterie durante la sosta e farci trovare pronti per la parte finale della stagione. Conosco bene l’Ancona, ho passato un bell’anno lì, abbiamo sfiorato i playoff” conclude il difensore proprio ex Ancona che la scorsa stagione senza troppe pretese è riuscito con la sua squadra ad essere ad un passo dalla zona playoff, poi sfumati.

Si avvicina Ancona-Reggiana, andiamo allora ad analizzare alcune statistiche relative al cammino di queste due squadre nellattuale campionato di Lega Pro, girone B. Per lAncona 20 punti che sono stati frutto di quattro vittorie, otto pareggi e altrettante sconfitte. La differenza reti è negativa (-8), dal momento che i 15 gol segnati sono arrivati a fronte dei 23 subiti. Nella squadra allenata da mister Fabio Brini, nessuno ha raccolto più presenze di Luca Ricci (17) mentre in attacco ci sono problemi visto che il miglior marcatore è il senegalese Falou Samb con soli 3 gol. Numeri decisamente migliori per la Reggiana, che con undici vittorie, quattro pareggi e cinque sconfitte è terza a quota 37 punti, ha segnato 26 gol e ne ha subiti 18 quindi ha differenza reti positiva (+8) con Jacopo Manconi miglior marcatore a quota 6 gol individuali per la squadra allenata da mister Leonardo Colucci.

In vista di Ancona-Reggiana, possiamo dire che sarà una partita molto calda quella del Del Conero, anche considerando il blasone di queste due piazze che negli scorsi anni hanno visto calcio di altissimo livello mentre adesso devono accontentarsi del girone B della Lega Pro. Negli ultimi cinque precedenti fra Ancona e Reggiana regna l’equilibrio assoluto, tenendo conto che ci sono state due vittorie a testa ed un solo pareggio. Nel girone d’andata di questo campionato però la Reggiana ha schiantato l’Ancona per 4-0 grazie ad una grande prestazione di Manconi e di Angiulli che fecero esultare i tantissimi tifosi reggiani avendo giocato in Emilia. Attesa la rivincita da parte dei dorici, che non hanno accettato il passivo pesante dell’andata ma dovranno fare i conti con un avversario che ha quasi il doppio dei loro punti in classifica. 

Sarà diretta dallarbitro Lorenzo Maggioni della sezione di Lecco, assistito dai guardalinee Giuseppe Macaddino di Pesaro e Lorenzo Biasini di Cesena. Match delicato tra due squadre in difficoltà: appuntamento allo stadio Del Conero nel tardo pomeriggio di venerdì 30 dicembre 2016, calcio dinizio alle ore 18:30. Dopo 20 giornate, la classifica del girone B di Lega Pro vede lAncona al quindicesimo posto con 20 punti, uno in più rispetto alla coppia Teramo-Forlì che apre la zona playout. La Reggiana invece è terza a quota 37, con un distacco di sole 2 lunghezze dalla vetta della classifica occupata dal Venezia. Eppure, nonostante le rispettive situazioni non sembrino drammatiche, sia lAncona che la Reggiana si presentano alla sfida diretta in difficili condizioni ambientali.

La squadra marchigiana, guidata in panchina da Fabio Brini, sta faticando a raccapezzarsi nella parte bassa della classifica, dopo aver a lungo inseguito i playoff nella passata stagione; tra fine novembre e la prima metà di dicembre, la serie di 4 risultati utili consecutivi sembrava poter dare una svolta al campionato dellAncona, che però negli ultimi 2 turni è incappato in ko imprevisti contro Forlì (0-1 in casa) e Mantova (3-2 in trasferta), che hanno rosicchiato punti importanti ai biancorossi. Particolarmente dolorosa lultima sconfitta: in vantaggio 1-2 all83 minuto, lAncona si è visto raggiungere all85 dal Mantova che poi ha messo la freccia del sorpasso in pieno recupero (93), trasformando un calcio di rigore.

La Reggiana invece ha rischiato di trovare sotto lalbero di Natale unamara sorpresa: il cambio di allenatore, ma le dimissioni presentati venerdì scorso da mister Leonardo Colucci sono state respinte dalla società, in primis dal presidente statunitense Mike Piazza. Il tecnico aveva deciso di farsi da parte dopo il pareggio prenatalizio contro il Bassano, seguito alle due sconfitte precedenti per mano di Forlì (2-0) e Parma (0-2); in particolare, i tifosi granata non hanno gradito il ko casalingo nellattesissimo derby del grana con i ducali, definito in uno striscione come umiliante per la città.

Tre partite storte non possono però cancellare quanto fatto di buono nelle precedenti 17, non a caso la Reggiana si trova ancora a distanza di tiro dal primo posto e in piena corsa per un piazzamento ai playoff, che da questanno comprenderanno le prime dieci squadre di ciascun girone. Ciò che emerge è il netto divario tra il ruolino di marcia casalingo e quello esterno: al Mapei Stadium la Regia ha ottenuto 26 dei 33 punti disponibili, in trasferta invece ha vinto solo 3 volte su 9 raccogliendo molto meno (11 punti).

Idem dicasi per lAncona che ad oggi registra una sola vittoria esterna, quella dell11 dicembre sul campo della Sambenedettese (0-1). In ogni caso, i pronostici delle agenzie di scommesse favoriscono la Reggiana: snai.it ad esempio valuta 2.25 il segno 2 per il successo esterno degli emiliani, mentre il segno 1 per laffermazione dellAncona corrisponde a quota 3,20. Quasi identica la valutazione attribuita al segno X per il pareggio finale, pari a 3,10. Opzione Under a quota 1,60, Over a 2,20, opzione Gol a 1,95 e NoGol a 1,75.

Diamo infine unocchiata alle probabili formazioni di Ancona-Reggiana, a cominciare dai padroni di casa che dovrebbe scendere in campo con il modulo 4-3-3. In porta Scuffia, difesa guidata dal capitano Luca Ricci che sarà affiancato dallo stopper croato Kostadinovic; sulle corsie i terzini Daffara (destra) e Forgacs (sinistra). A centrocampo Gelonese, Zampa e il ghanese Agyei, esterni alti De Silvestro e Frediani mentre per il ruolo di centravanti se la giocano Momentè e il senegalese Falou Samb.

La Reggiana di Leonardo Colucci dovrebbe rispondere con il 4-3-1-2, in cui Angelo Nolè agirà tra le linee di centrocampo ed attacco in posizione di trequartista, dietro alle due punte Manconi ed Ettore Marchi. Trio di centrocampo formato da Calvano, Andrea Bovo ed Angiulli, per la linea difensiva invece il ballottaggio riguarda la corsia mancina, con Pedrelli e il francese Giron in lizza per il posto. Centrali Trevisan e Rozzio, terzino a destra lungherese Mogos, in porta infine Perilli.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Ancona-Reggiana si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori