Diretta/ Arezzo-Carrarese (risultato finale 2-1), info streaming video Sportube: doppio Moscardelli, amaranto in rimonta (Lega Pro 2016, oggi)

- La Redazione

Diretta Arezzo-Carrarese: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone A è in programma venerdì 20 dicembre 2016

arezzo_tifosi_fumogeno
Foto LaPresse

E terminata con il risultato finale di 2-1 la partita del girone A tra lArezzo e la Carrarese. Gli amaranto ottengono la seconda vittoria consecutiva e in classifica agganciano il Livorno al terzo posto (39 punti), in attesa del posticipo delle ore 20:45 che vedrà i labronici ricevere la capolista Alessandria. La Carrarese invece incappa nella terza sconfitta di fila e nel quinto match senza successo: per i gialloblu di mister Andrea Danesi, le lunghezze di vantaggio sulla zona playout si riducono a 2. Eppure era stata proprio la Carrarese a segnare per prima, con il terzino Paolo Migliavacca che poco dopo lintervallo (47) ha firmato la sua seconda rete stagionale, portando avanti gli ospiti. A togliere le castagne dal fuoco per lArezzo ha pensato Davide Moscardelli: subentrato nella ripresa, lesperto bomber ha ribaltato la situazione nel giro di 6 minuti, segnando al 72 e al 77 minuto per il 2-1 finale. Moscardelli è così salito a quota 9 in classifica marcatori. Prossima giornata in programma domenica 22 gennaio 2017: lArezzo farà visita al Siena in unaltro derby toscano, la Carrarese riceverà il Livorno.  

Arezzo-Carrarese si gioca per il Gruppo A della Lega Pro. Andiamo a rivedere quanto detto dal tecnico degli ospiti alla fine dell’ultima gara persa contro la Giana Erminio. Andrea Danesi ha sottolineato: “La squadra ha fatto la partita che doveva fare sia nel primo che nel secondo tempo con buona accortezza. Fino al gol c’è stato perfetto equilibrio poi quando stavamo facendo bene siamo stati puniti. Il gol non ci ha scoraggiato, mentre la seconda è stata opera di un vero fuoriclasse e ci ha tagliato le gambe. Pinardi ha cambiato il match. Da quel momento sono arrivate una dietro le altre le reti di un risultato davvero pesante. Erano note le nostre difficoltà prima di questa sfida abbiamo addirittura sei/sette giocatori titolari che vengono a mancare tutti insieme e con i miei ragazzi che ce la stanno mettendo tutta per sopperire a questi problemi”. Vedremo se porteranno dei problemi anche per questa gara.

La sfida tra Arezzo e Carrarese si annuncia particolarmente interessante ed ricca di sorprese: i padroni di casa abbisogna di punti fondamentali per rilanciarsi in corsa classifica del girone A, sebbene i diversi infortuni stiano condizionato la formazione di Sottil. Al momento infatti lArezzo deve fare ancora i conti con lassenza di Grossi (squalificato per due turni). Le buone notizie sono però di peso: il tecnico amaranto infatti recupererà per la sfida contro la Carrarese sia Moscardelli, che Yamga e Arcidiacono, con gli ultimi due rientranti in campo dallinfermeria. Bilancio certamente peggiore in casa della Carrarese, dove il tecnico Andrea Danesi ritrova sì Benedini e Del Nero, ma perde il secondo portiere Conti, che andrà a fare compagni a Massoni. Saranno ancora indisponibili Tutino e Floriano, out per problemi muscolari e che rivedremo, forse solo il prossimo anno.

Quello tra Arezzo e Carrarese appare il classico match di testa a coda per questo turno di Lega Pro: sono infatti ben 14 i punti di distacco e 10 le posizioni di differenza nella classifica. Vista lattuale quarta posizione occupata in graduatoria sorprende poco che lo stato di forma della compagine toscana sia positiva, specialmente se si considera il breve periodo, visto che negli ultimi 5 incontri gli amaranto hanno ottenuto 3 successi. La Carrarese invece, appena sullorlo della zona rossa della classifica, è parsa abbastanza costante nel suo stato di forma, sia nel breve che ne lungo periodo, con appena 6 vittorie conseguite e ben 10 sconfitte, le ultime due ottenute nelle precedenti due giornata di campionato contro Lupa Roma e Giana Erminio. Diametralmente opposti i due bilanci reti, con i toscani a segno positivo con 31:23 mentre i giallazzurri sotto di 5 reti: a questi dati stanno contribuendo, specialmente per i colori amaranto due marcatori, ovvero Moscardelli e Polidori, entrambi a quota 7 reti personali e in 9^ posizione nella classifica generale del girone A, mentre per la Carrarese al momento si segnala solo la 21 posizione di Floriano, fisso a quota 5 reti. 

Quella tra Arezzo e Carrarese è certamente una sfide più interessanti messe in programma oggi per il girone A, i cui testa a testa in tempi recenti sono molto numerosi. Il bilancio infatti ci riporta ben 10 risultati contenti negli anni tra il 2000 e oggi, risalenti ai campionati di Lega Pro e alla Coppa Italia di categoria. Negli ultimi 5 precedenti tra Arezzo e Carrarese, contiamo una sola vittoria degli amaranto, mentre sono 2 quelle della formazione giallazzurra ed altrettanti pareggi. Il precedente più recente tra le due risale come è piuttosto scontato al match di andata di questa stagione del girone A, dove allo stadio Dei Marmi andò in scena una partita davvero entusiasmante: Carrarese in vantaggio con Del Nero poi la doppietta di Grossi e la rete di Polidori regalarono il successo ad un Arezzo che potrebbe essere mina vagante del girone. Tra i risultati più eclatanti nello storico non possiamo non citare il 4 a 1 inferto dai giallazzurri in trasferta nella 6^ giornata del girone B della Lega Pro 2015-2016, dove Erpen, Gyasi e Gnahore furono gli artefici di tale successo.

Sarà diretta dallarbitro Davide Miele della sezione di Torino, assistito dai guardalinee Salvatore Affatato e Ramy Ibrahim Kamal Jouness. Tra giovedì 29 e venerdì 30 dicembre 2016 torna in campo il campionato di Lega Pro, con le partite della ventesima giornata (seconda del girone di ritorno) che chiudono lanno solare prima della pausa (si riprenderà il 22 gennaio). Per il girone A si affrontano anche Arezzo e Carrarese: appuntamento allo stadio Città di Arezzo dalle ore 16:30 di venerdì 30.

I padroni di casa cercano punti per rimanere nelle prime posizioni: prima del fischio dinizio la classifica vede lArezzo al quarto posto con 36 lunghezze, 3 in meno rispetto al Livorno terzo e a meno 6 dalla Cremonese seconda (inarrivabile invece la prima posizione dellAlessandria, in fuga con 50 punti). Diversa la situazione della Carrarese il cui obiettivo primario è quello di tenere a debita distanza la zona playout: i gialloazzurri si presentano al Città di Arezzo con 22 lunghezze e un margine di +4 sul Pro Piacenza, prima squadra della zona rossa. Nelle ultime settimana lArezzo di mister Stefano Sottili ha ottenuto risultati altalenanti: dopo il pari casalingo con la Viterbese (11 dicembre), gli amaranto hanno perso ad Olbia (2-0) e poi espugnato il campo del Como nel turno prenatalizio. 

Al Sinigaglia un primo tempo dautorità ha permesso allArezzo di portarsi sull1-3, grazie alla doppietta di Alessandro Polidori (7 e 28) e al gol di Mattia Corradi (43, in mezzo la rete di Le Noci per i lariani). Al 72 il centrocampista avversario Cicconi ha ravvivato le speranze del Como, ma i toscani sono riusciti a mantenere la dote di vantaggio registrando il terzo successo esterno in questo campionato. La Carrarese allenata da Andrea Danesi non vince da 4 turni: dopo aver schiantato lOlbia in casa (4-1) allinizio del mese, i marmiferi hanno pareggiato con Pontedera (2-2) e Lucchese (1-1) e poi perso a Roma con la Lupa (2-1) e contro la Giana Erminio (0-4), nellultimo turno. Che ha visto la Carrarese soccombere clamorosamente nellultimo quarto dora, in cui gli avversari hanno infilato tutte le reti.

Passando alle probabili formazioni di Arezzo-Carrarese, i padroni di casa dovrebbero riproporre il modulo 4-2-3-1 ma devono fare a meno del jolly offensivo Paolo Grossi, espulso per proteste contro il Como (2 giornate di squalifica per lui). Mister Sottili dovrebbe schierare al suo posto largentino Erpen, che andrà ad agire sulla corsia di sinistra completando la batteria di trequartista assieme a Corradi e Bearzotti. Il riferimento offensivo sarà Polidori, salito a quota 7 in classifica marcatori, mentre Moscardelli che rientra dopo la squalifica dovrebbe partire dalla panchina. A centrocampo Foglia e De Feudis, in difesa da destra a sinistra Luciani, Muscat, Solini e Sabatino; tra i pali Benassi.

La Carrarese di mister Danesi dovrebbe rispondere con il modulo 3-4-3. A comporre il pacchetto arretrato saranno il portiere Lagomarsini e i difensori Rampi, Benedini e Cristini. Sulle corsie laterali Brondi e Foglio, a centrocampo la coppia firmata da Torelli e Rosaia, nel tridente dattacco DellAmico, il centravanti Miracoli e Floriano. Unipotesi alternativa è il 4-3-1-2 con Rampi (o Migliavacca) e Foglio terzini e linserimento di Rolfini nel tandem offensivo. Quote: su snai.it troviamo il segno 1 per la vittoria dellArezzo abbassato a 1,70, il segno X per il pareggio a 3,40 e il segno 2 per il colpo esterno della Carrarese a quota 5,00. Under 1,65, Over 2,10, Gol 1,95 e NoGol 1,75.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Arezzo-Carrarese si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori