DIRETTA/ Cittadella-Entella (risultato finale 2-1) info streaming video tv: Decide Strizzolo nella ripresa (oggi Serie B 2016)

- La Redazione

Diretta Cittadella-Entella: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Serie B è in programma venerdì 30 dicembre 2016

arrighini_cittadella
L'attaccante del Cittadella, Andrea Arrighini (Lapresse)

Allo Stadio Piercesare Tombolato il Cittadella supera la Virtus Entella per 2 a 1. Nel primo tempo i padroni di casa, nonostante un inizio poco entusiasmante, passano in vantaggio al 14′ con Righini su assist di Paolucci sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nella ripresa, dopo l’infortunio del granata Chiaretti sostituito da Schenetti, la formazione ospite si rialza e trova il momentaneo pareggio grazie al neo entrato Diaw al 53′ su perfetto lancio da parte di Palermo. Poco dopo ci pensa però Strizzolo a chiudere definitivamente i conti in favore della squadra di Venturato tramite il colpo di testa sotto porta al 65′, arrivato anch’esso sugli sviluppi di un corner e con l’aiuto della sponda di Pasa.

Quando manca appena una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Cittadella ed Entella, il punteggio è ora di 2 a 1. I granata di mister Venturato, nonostante le difficoltà incontrate all’inizio di questa frazione, riescono a riportarsi avanti con il colpo di testa di Strizzolo al 65′ su sponda di Pasa arrivata dagli sviluppi di un altro calcio d’angolo.

Giunti al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Cittadella ed Entella è ora di 1 a 1. In questo inizio di secondo tempo infatti gli ospiti sono riusciti a trovare la rete del pareggio al 53′ con il neo entrato Diaw, che aveva preso il posto di Tremolada al 51′, su perfetto assist in profondità da parte di Palermo. Problema invece tra i padroni di casa che perdono per infortunio Chiaretti, rimpiazzato da Schenetti.

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Cittadella ed Entella sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul . Finora è il goal di Righini, segnato al 14′ su assist di Paolucci, a decidere le sorti del match, con i granata per lunghi tratti padroni della partita dopo la partenza-sprint da parte dei biancocelesti. Tre i cartellini gialli mostrati finora, rispettivamente ai danni di Paolucci e Benedetti da una parte, Pellizzer dall’altra.

Arrivati alla mezz’ora del primo tempo il punteggio tra Cittadella ed Entella è di 1 a 0. Nonostante il buon inizio della squadra ospite, i padroni di casa crescono in fiducia grazie ad un paio di calci da fermo e, proprio sugli sviluppi di un calcio d’angolo, passano in vantaggio al 14′ grazie alla rete di Righini, libero di colpire al centro dell’area avversaria sul cross dalla destra di Paolucci.

Allo Stadio Piercesare Tombolato la partita tra Cittadella ed Entella è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. In questa fase iniziale della partita sono sicuramente i giocatori liguri ad avere la meglio senza lasciare ai padroni di casa nemmeno la possibilità di costruire la propria manovra.

Avrà inizio fra pochi minuti allo stadio Tombolato della città veneta, dove sono già state annunciate le formazioni ufficiali delle due squadre che daranno vita alla partita valida per la ventunesima giornata di Serie B, ultima del girone dandata. Lallenatore di casa Roberto Venturato proporrà il Cittadella secondo il modulo 4-3-1-2 nel quale Chiaretti sarà il trequartista che agirà in appoggio alla coppia dattacco formata da Arrighini e Strizzolo. Modulo offensivo anche per la Virtus Entella di mister Roberto Breda, che scenderà in campo con il 4-3-3 con il tridente offensivo formato da Moscati, Tremolada e Caputo, che però presumibilmente sarebbe più corretto definire 4-3-2-1. Adesso però la parola passa al campo, perché Cittadella-Virtus Entella sta già per cominciare! CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Scaglia, Varnier, Benedetti; Bartolomei, Pasa, Paolucci; Chiaretti; Arrighini, Strizzolo. Allenatore: Roberto Venturato. VIRTUS ENTELLA (4-3-2-1): Iacobucci; Iacoponi, Ceccarelli, Pellizzer, Keita; Belli, Troiano, Palermo; Moscati, Tremolada; Caputo. Allenatore: Roberto Breda.

, in campo questa sera per la 21^ giornata di campionato stanno vivendo al momento momenti molto diversi: i granata, forti dei risultato conseguiti prima al, momento riescono ancora a ammortizzare in classifica i recenti insuccessi, mentre i liguri, dopo una partenza piena di alti e bassi, stanno trovando maggior continuità nei risultati positivi. Di difficile lettura dunque sono i dati statistici medi registrati a incontro: il Cittadella conserva un maggior possesso palla (52% contro il 48% dei liguri) oltre che il numero delle palle giocate (561 contro 520), ma in fatto di pericolosità è lEntella di Roberto Breda la formazione più temibile, anche se di misura (49% contro il 48% dei padovani). Dominio ligure nei recordman messi a confronto per questo incontro: delle file dellEntella troviamo infatti Moscati quale miglio assistman (37 passaggi) mentre Lucas Chiaretti tiene alto i colori del Cittadella nella statistiche degli assist vincenti (a quota 6). Dei colori liguri anche il maggior numero di tiri e di gol, con Capito in cima ad entrambe le categorie rispettivamente con 63 e 11 tiri.

Il Cittadella ospiterà l’Entella per l’ultima partita di questo 2016, vediamo quali saranno i migliori che scenderanno in campo. Per l’attacco, tra le file dei padroni di casa ci sarà sicuramente Litteri: dieci gol in campionato su diciannove presenze, una sola ammonizione ed un doppio giallo per l’attaccante del Cittadella. Per l’Entella ci sarà invece Caputo, attaccante classe ’87 autore di sette gol in campionato su venti presenze. Per il centrocampo, invece, il migliore è sicuramente Troiano dell’Entella che sfiderà Iori del Cittadella in mediana: il primo ha segnato due gol in diciotto partite disputate, Iori invece ne ha segnati ben cinque in questa prima parte di stagione. In difesa spazio invece a Scaglia, una rete per il giocatore dei padroni di casa che milita nel Cittadella dal 2013 , prima invece era nel Torino ma non ha disputato alcuna partita nella massima serie dopo l’esperienza al Cuneo in Lega Pro.

Sono appena due i precedenti di Cittadella-Entella, il match in programma al Tombolate d entrambi sono stati registrati nel campionato 2014-2015 di Serie B. il bilanci registra due successi per la compagine ligure: impresa non da poco quindi quella di oggi per i granata, che forti della posizione di superiorità in classifica proveranno a invertire lo storico. Nell’ultima gara giocata al Tombolato i liguri si imposero per 1-0 grazie alla rete del centrocampista Botta: nel match di ritorno in terra ligure il risultato arrise di nuovo ai padroni di casa con il successo per 2 a 1 grazie alle marcature di Straiti e Ferreria, alle quali rispose per il cittadella solo Coralli all88 minuto. Oggi è una sfida play-off tra le due rivelazioni del campionato e che potrebbero dire la loro da qui alla fine della stagione senza problemi. I veneti vorranno vincere dopo il brutto k.o. nel derby contro il Cittadella.

Uno dei match più interessanti di questo 21^ turno di campionato è senza dubbio Cittadella-Entella, il cui pronostico è apparso da subito assai favore alla compagine di casa oggi al Tombolato. Andando a vedere le quote assegnate nel dettaglio dai portale di scommesse sportive williamhill notiamo che la formazione grata è stata quotata nel 1X2 a 2.20, contro il 3.30 dato ai liguri e con il pareggio fissato infine a 3.10. Per quanto riguarda la doppia chance ricordiamo che la vittoria del Cittadella o il pareggio è stata data a 1.28, il successo dellEntella o lX è stato quotato a 1.60, mentre laffermazione di una delle due squadre in campo questa sera è stata fissata a 1.30. Sembra che lincontro di questa sera venga deciso al secondo tempo, dato come parte in cui i gol saranno più numeroso: gli ultimi 45 minuti sono stati quotati infatti a 1.95, mentre il primo tempo è stato valutato a 3.20, con il primo gol atteso da parte dei granata, quotati a 1.75, con i liguri fissati a 2.30 e il nessun gol dato a 9.50.

, partita valida per la 21^giornata di Serie B, sarà diretta dallarbitro Antonio Di Martino. Uno dei fischietti emergenti e più giovani dellintero lotto essendo nato il 22 dicembre 1987 (ha quindi festeggiato da poco i 29 anni). Ad assisterlo allo stadio Piercesare Tombolato saranno i guardalinee Villa e Grossi e il quarto uomo Ros. Larbitro Antonio Di Martino, iscritto alla sezione AIA di Teramo, ha già diretto la Virtus Entella in unoccasione e per lesattezza alla seconda giornata, in cui la formazione di Chiavari ha battito 2-0 lAvellino: la seconda rete è stato realizzata da Francesco Caputo su calcio di rigore, concesso dal fischietto marchigiano a metà ripresa. Nellultima partita diretta, quella tra Carpi e Ternana valida per la diciottesima giornata (1-1 il finale), Di Martino ha estratto i suoi primi cartellini rossi in Serie B: ai centrocampisti Lollo (Carpi) e Palumbo (Ternana), entrambi per somma dammonizioni. Per lui anche 2 presenze in Coppa Italia, una delle quali questanno in occasione di Bari-Cosenza 1-0 del 7 agosto.

, diretta dall’arbitro Antonio Di Martino della sezione di Teramo, si gioca venerdì 30 dicembre 2016 alle ore 20.30 e vedrà chiudersi il girone d’andata del campionato di Serie B per due formazioni che hanno rappresentato una nota positiva nella prima metà della stagione. Poteva aspettarsi addirittura qualcosa di più il Cittadella, che dopo un anno di purgatorio in Lega Pro ha saputo stupire tutti, prendendosi la scena con cinque vittorie consecutive in avvio e diventando una protagonista inaspettata nelle zone che valgono la lotta per la promozione.

Pian piano però la scia d’entusiasmo della formazione allenata da Venturato è andata esaurendosi, con i granata che hanno perso l’occasione per restare agganciati al treno di testa. E’ stato soprattutto il trend più recente di risultati ad essere negativo per i veneti, che hanno perso cinque delle ultime sette partite disputate in campionato. Nel mezzo, due vitali successi contro la capolista Hellas Verona e contro il Pisa che hanno permesso comunque al Cittadella di restare al sesto posto, in piena zona play off, ma ora non bisognerà perdere altro terreno in classifica.

Avanza tra alti e bassi anche la Virtus Entella che rimane comunque una realtà di questo campionato, all’altezza del rendimento della stagione scorsa in cui è rimasta a galleggiare alle soglie dell’ottavo posto, poi perduto solo all’ultima giornata con la conseguente possibilità di partecipare ai play off. Ai liguri nella giornata della Vigilia di Natale non è mancata la reazione d’orgoglio, con un perentorio quattro a uno rifilato al Novara che ha cancellato le amarezze delle due sconfitte di fila subite contro Ascoli ed Hellas Verona.

Queste le probabili formazioni che si troveranno di fronte allo stadio Tombolato di Cittadella. Padroni di casa in campo con Alfonso in porta ed una linea difensiva a quattro confermata nei suoi interpreti, con Salvi, Scaglia, Pelagatti e Benedetti schierati rispettivamente dalla corsia laterale di destra alla corsia laterale di sinistra. Saranno Bartolomei, Iori e Paolucci i titolari nella zona di centrocampo, mentre nel tridente offensivo partiranno dal primo minuto Litteri, Arrighini e Luca Maniero.

La risposta della Virtus Entella sarà affidata a Iacobucci tra i pali, con Benedetti e Ceccarelli che formeranno la coppia di difensori centrali, il maliano Keita che sarà l’esterno mancino della retroguardia e Iacoponi che sarà impiegato sulla fascia opposta. Terzetto di centrocampo con Palermo, Troiano e Moscati titolari, mentre Tremolada agirà da trequartista alle spalle del super-tandem offensivo Caputo-Masucci, con entrambi gli attaccanti autori di una doppietta nell’ultimo match casalingo contro il Novara.

Venturato ha provato a ricompattare il Cittadella dopo le ultime battute a vuoto, con un 4-3-3 che nell’ultima trasferta di Vicenza non è stato però abbastanza efficace nelle due fasi, con la squadra che ha sofferto sia dal punto di vista difensivo sia da quello offensivo. La sosta servirà probabilmente ai granata anche a ricaricare le energie, viste le problematiche evidenziate anche a livello atletico nelle ultime partite.

Non rinuncerà Robero Breda, allenatore della Virtus Entella, all’utilizzo del trequartista, col 4-3-1-2 ideale per innescare gli attaccanti che rappresentano il fiore all’occhiello della formazione ligure. La salvezza diretta resta l’obiettivo imprescindibile per la formazione di Chiavari, che con un pizzico di continuità di rendimento in più potrebbe però puntare anche a salire verso i piani più alti della classifica. In trasferta la Virtus Entella è reduce da tre sconfitte nelle ultime quattro partite con un solo punto conquistato: sarà necessaria un’inversione di tendenza per credere davvero nei play off.

Si giocherà sul filo del pronostico al ‘Tombolato’, con il Cittadella comunque favorito dal fattore campo e dalle recenti difficoltà tradite dalla Virtus Entella in trasferta. Vittoria veneta quotata 2.25 da Bet365, mentre Betfair propone a 3.10 la quota relativa al pareggio e Unibet a 3.65 la quota legata al blitz ligure in trasferta. Per seguire la sfida tra Cittadella e Virtus Entella, venerdì 30 dicembre 2016 alle ore 20.30, gli abbonati Sky avranno due possibilità: collegarsi sul canale 255 del satellite (Sky Calcio 5 HD) e seguire la diretta tv esclusiva, oppure in diretta streaming video via internet sul sito skygo.sky.it. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori