DIRETTA / Trapani-Brescia (risultato finale 0-0) info streaming video tv: Pareggio finale a Trapani! (oggi Serie B 2016)

- La Redazione

Diretta Trapani-Brescia: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live. La partita della 21^ giornata di Serie B è in programma oggi 30 dicembre 2016.

Trapani_mucchio
(LaPresse)

Finisce a reti bianche l’ultima sfida del 2016 fra Trapani e Brescia, valida per l’ultima giornata del girone di andata. Il Trapani ha dovuto rinunciare al 70 al suo attaccante Petkovic per un problema fisico alla spalla. Il Brescia chiude in dieci la partita dopo il secondo giallo della gara per Martienlli entrato in ritardo su Coronado all’85 minuto. Nel finale il Trapani si porta tutto in avanti con il Brescia concentratoa  conservare il pari dopo essere rimasto in inferiorità numerico e dopo 4 minuti l’arbitro Minelli fischia il finale della partita. La squadra di Calori avrebbe meritato qualcosa in più ma le squadre chiudono il girone di andata con un pareggio a reti bianche.

L Trapani attacca con insistenza e si vede anche annullare un gol per fuorigioco. La squadra di Calori parte molto bene e al 59 crea una bella occasione con la sponda in area di testa di Barillà per Rizzato, ma Minelli salva il risultato anticipando in uscita il giocatore del Trapani. Al 62 Caracciolo calcia verso la porta dopo uno scambio con Torregrossa, ma il tiro dell’Airone termina abbondantemente alto sopra la traversa. Al 63 minuto viene annullato un gol al Trapani dopo un tiro vincente di Canotto. Lancio preciso di Scozzarella per Canotto con l’esterno del Trapani che controlla e batte Minelli ma il guardalinee annulla tutto per fuorigioco di Canotto al momento del lancio. Decisone molto dubbia e che viene contestata duramente da tutti i giocatori del Trapani. Canotto non ci sta e indirizza al guardalinee qualche parola di troppa e l’arbitro  Minelli è costretto ad ammonire il giocatore del Trapani.

L’arbitro Minelli di Varese dà inizio al secondo tempo di Trapani-Brescia dopo un vivace primo tempo ma finito a reti bianche. Nessun cambio durante l’intervallo tra le fila delle due squadre. Al 4 minuto il Trapani prova a colpire da calcio d’angolo ma la difesa del Brescia respinge con sicurezza il pericolo. Ancora poche emozioni in questi primi minuti della ripresa con due squadre attente e organizzate in fase difensiva.

Fine primo tempo a reti biance al Provinciale di Trapani fra i siciliani e il Brescia. Gli ospiti dopo mezz’ora di sofferenza ha preso coraggio e ha creato diverse palle da gol. Al 32 minuto Untersee effettua un cross dalla fascia destra preciso per la testa di Caracciolo. L’Airone appoggia di testa per l’accorrente Coly ma il terzino manca la conclusione vincente da ottima posizione a causa della provvidenziale chiusura difensiva di Kresic. Al 37 minuto il Brescia ha un’altra occasione con un tiro insidioso da parte del centrocampista Dall’Oglio, ma la conclusione del numero 8 del Brescia finisce fuori di pochissimo. Nel finale un problema muscolare mette ko Somma, difensore del Brescia, con Brocchi costretto ad effettuare il cambio con Sbrissa. 

Brescia in sofferenza in questi primi minuti con un Trapani molto aggressivo e che non lascia spazi ai lombardi con un forte pressing. Nei primi 20  minuti non si registrano tiri in porta pericolosi ma la partita è viva e combattuta con il Trapani che sta dimostrando di avere più voglia di portarsi a casa la partita rispetto ai ragazzi allenati da Brocchi. La prima grande occasione del match arriva al 25 sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla destra. Fazio riceve palla in area e sull’uscita di Minelli prova a segnare con un pallonetto. Il portiere è scavalcato ma Fontanesi quasi sulla linea di porta anticipa Kresic del Trapani e salva miracolosamente il risultato.

E’ iniziata la sfida allo Stadio Provinciale fra Trapani e Brescia, gara valida per l’ultima giornata del girone di andata e ulima sfida del 2016. I siciliani allenati da mister Calori si trovano all’ultimo posto in classifica e vogliono conquistare punti importanti in chiave salvezza. Il Brescia di Brocchi cerca un successo esterno che non arriva da metà settembre. I padroni di casa si fanno vedere in zona d’attacco al 3 minuto con un’incursione di Canotto sulla destra, ma il successivo cross dalla bandierina del giocatore del Trapani viene bloccato in uscita dal portiere avversario Minelli.

Avrà inizio fra pochi minuti allo stadio Polisportivo Provinciale di Erice, dove sono già state annunciate le formazioni ufficiali delle due squadre che daranno vita alla partita valida per la ventunesima giornata di Serie B, ultima del girone dandata. Il Trapani è già condannato a vincere considerata la sua disastrosa posizione in classifica: per riuscirci, Alessandro Calori proverà ad affidarsi al modulo 3-5-2 imperniato sulla coppia dattacco formata da Canotto e Petkovic, smentendo le indiscrezioni della vigilia. Dallaltra parte ecco le Rondinelle di Cristian Brocchi, che si affiderà al modulo 4-4-2 nel quale la coppia dattacco sarà quella più classica per il Brescia di questanno, cioè Torregrossa-Caracciolo. Adesso però la parola deve passare al campo, perché Trapani-Brescia sta per cominciare! TRAPANI (3-5-2): Farelli; Legittimo, Barillà, Kresic; Fazio, Nizzetto, Coronado, Scozzarella, Rizzato; Canotto, Petkovic. Allenatore: Alessandro Calori. BRESCIA (4-4-2): Minelli; Fontanesi, Somma, Calabresi, Untersee; Bisoli, Dall’Oglio, Martinelli, Coly; Torregrossa, Caracciolo. Allenatore: Cristian Brocchi.

Benchè lultima posizione in classifica penalizzi il Trapani di Calori, oggi in campo contro il Brescia di Brocchi, in realtà alcuni dati statistici, prelevati dai dati medi a incontro registrati per le due compagini premiano la formazione siciliana. Sono infatti di colore granata i dati sul possesso palla, con una media di 51% contro il 49% registrato dalla leonessa e il numero di palle giocate, ovvero ben 569 contro i 536 dei bresciani. Sempre del Trapani anche la percentuale di attacco in porta (45.7% contro 42.5% die lombardi), mentre a favore del Brescia va la percentuale di pericolosità, con un 43.2% sopra il 40.1% dei granata. Tra i recordman i siciliani però registrano un solo nome, ovvero quello di Rizzato nella categoria assist, con 21 passaggi effettuati: a favore del Brescia invece troviamo i record di Caracciolo, quale autore del maggior numero di assist vincenti e di tiro (rispettivamente 3 e 7 nelle due categorie), con Morosini quale fautore del maggior numero dei tiri, ben 35.

Il Trapani riceve il Brescia e deve vincere per recuperare terreno in classifica. Fino ad oggi un po tutti i giocatori amaranto hanno reso al di sotto delle aspettative, il brasiliano Igor Coronado risulta in ogni caso il miglior marcatore della squadra con 4 gol. Scoperto nella stagione scorsa, il ventiquattrenne verdeoro può giocare sia in una cerniera di centrocampo a cinque che in posizione di trequartista puro; lanno scorso Serse Cosmi lo ha saputo valorizzare, in questa stagione la crisi della squadra sta influenzando anche il suo rendimento. Coronado rimane comunque una risorsa importante per lattacco del Trapani, anche se lattaccante più utilizzato è stato Nicola Citro che è sceso in campo 16 volte, realizzando 2 reti. Tra i titolarissimi della squadra siciliana anche il laterale Simone Rizzato e il difensore scuola Roma Tiago Cassola, argentino classe 1995. Tra i migliori del Brescia invece bisogna ancora includere Andrea Caracciolo, che punta anche questanno alla doppia cifra in classifica marcatori: per adesso lAirone è arrivato a quota 7 gol, in 17 presenze di campionato. Una citazione è dobbligo anche per Dimitri Bisoli, figlio dellattuale allenatore del Vicenza e centrocampista titolare nellundici base di Cristian Brocchi. 22 anni, in prestito dalla Fidelis Andria, Bisoli ha giocato 19 delle 20 partite di campionato, segnando 4 gol e fornendo 2 assist ma soprattutto un rendimento quasi sempre elevato.

Quella tra Trapani e Brescia è una partita che negli ultimi anni ha spesso animato il campionato cadetto: nel fare uno storico recente dei testa a testa infatti segnaliamo ben 6 risultati utili, concentrati tra il 2013 a oggi sempre nella serie  B. Grande equilibrio negli ultimi 5 precedenti tra Trapani e Brescia dove si contano 2 vittorie a testa ed un pareggio. Perentorio il 3-0 messo a segno dalla formazione siciliana del Provinciale nella scorsa stagione del campionato cadetto dove furono protagonisti Fazio, Citro e Scognamiglio, quali marcatori dei colori granata. Il match di andata della medesima stagione però vide tuttaltro tipo di protagonisti, visto che fu il Brescia a trovare laffermazione in casa con il risultato di 3 a 0 ottenuto grazie alle reti di Kupisz, Geijio e Morosini, tutte occorse entro i primi 45 minuti dellincontro.

Per la sfida tra Trapani e Brescia, il pronostico della vigilia arride ampiamente alla compagine siciliana: per il portale di scommesse sportive bet365 infatti il Trapani è stato dato al successo per 2.05, la leonessa è stata valutata a 4.00, mentre il pareggio è stato infine fissato a 3.10. Nella doppia chance ricordiamo che il successo siciliano o il pareggio è stato quotato a 1.25, la vittoria del Brescia o lX è stata valutata a 1.80, mentre laffermazione di una delle due squadre in campo questa sera è stata data a 1.38. Per gol Under/Over, con fattore fissato a 2.5 ricordiamo che la somma totale superiore al dato fissato è stata quotata a 2.05, mentre il meno di è stato valutato a 1.75. Entrambe le squadre sono state poi pronosticare a segno, con il Si quotato a 1.80 e il No è stato valutato a 1.95: per il tempo con più gol come al solito è stato favorito il secondo quotato a 2.05 contro il 3.10 assegnato ai primi 45 minuti dellincontro.

Verrà diretta dallarbitro Daniele Minelli, assistito dai guardalinee Soricaro e Sechi e dal quarto uomo Abisso. In questa stagione Minelli ha tagliato il traguardo delle 50 presenze in Serie B, mentre nel 2013-2014 ha esordito in Serie A dirigendo Atalanta-Hellas Verona del 19 aprile 2014, risultato finale 1-2. Tornando allannata in corso, Daniele Minelli è sceso in campo 8 volte, sempre in Serie B: per lui 44 cartellini gialli e 3 rossi estratti, oltre ad un calcio di rigore assegnato in Salernitana-Ternana 4-2 del 13 novembre (quattordicesima giornata, nella stessa partita anche 2 delle 3 espulsioni stagionali). Sia per il Trapani che per il Brescia si tratta del primo incrocio questanno con il fischietto varesino, che invece nella stagione scorsa aveva diretto in 2 occasioni i siciliani (bilancio 1 successo e 1 pareggio) e 3 volte le Rondinelle (1 vittoria, 2 sconfitte). Per Minelli anche 35 partite arbitrate in Lega Pro e 26 del campionato Primavera.

Dallarbitro Daniele Minelli, è la sfida in programma oggi venerdi 30 dicembre 2016 alle ore 20.30, valida per la 21^ giornata del campionato di Serie B. Sono tempi duri per il Trapani, che sta vivendo una stagione quasi drammatica in termini di rendimento rispetto al sogno Serie A dello scorso anno.

I siciliani, nonostante l’esonero di Cosmi che ha portato sulla panchina Alessandro Calori, sono infatti reduci da un K.O. pesante come un macigno contro il Cesena, che al momento costituisce una diretta concorrente per i giochi salvezza. La squadra appare fin troppo debole prima dal punto di vista mentale che tecnico; un organico a larghi tratti simile a quella dello scorso anno, infatti, non potrebbe giustificare un calo così evidente di prestazioni.

Il Trapani ha collezionato fino ad ora soltanto 12 punti in classifica e staziona all’ultimo posto, con un ruolino di marcia negativo che dura da diverse settimane. Con una vittoria sul Brescia, però, la formazione siciliana potrebbe recuperare quell’entusiasmo necessario per affrontare il girone di ritorno che sarà sicuramente una scalata difficile dopo la sosta di gennaio. 

Dall’altra parte si presenta un Brescia ringalluzzito da 3 risultati utili di fila, con vittoria sulla Pro Vercelli come ultima gara in ordine cronologico. La squadra di Brocchi lamenta sin dall’inizio dell’anno la tendenza a vivere di troppi alti e bassi, che le hanno impedito di raggiungere posizioni di classifica che sembravano alla portata rosa alla mano. L’ex tecnico del Milan è stato bravo a tenere sempre sotto controllo la situazione e a non far scivolare mai la squadra nelle zone calde, che sono delle pericolose sabbie mobili una volta entratovi nel mezzo. L’ambiente, però, desidera una scossa in vista del girone di ritorno che si deve tradurre in un immediato successo a Trapani e in un intervento deciso sul mercato per ottenere i play-off.

Il tecnico del Trapani Calori sta cercando una quadratura per dare alla squadra un modulo conforme alle caratteristiche dei giocatori. Proprio perciò, contro il Brescia dovrebbe tornare dall’inizio il 3-5-2 con Farelli in porta, linea a 3 di difesa composta da Casasola, Kresic e Legittimo. A centrocampo si rivedono sulle fasce Fazio e Colombatto, con Rizzato che retrocede a mezzala accanto a Coronado e Scozzarella. In avanti è ballottaggio Citro-De Cenco per affiancare Petkovic dal primo minuto. Dati alla mano, sembrerebbe non esserci storia in sede di pronostico di questa gara.

Con 31 gol subiti, il Trapani costituisce la peggior difesa di questo torneo, mentre i 13 gol realizzati lo rendono solo il secondo peggior attacco dietro al Pisa. Con questi numeri diventa inevitabile trovarsi in quella posizione di classifica ed in questa situazione dal punto di vista tecnico-tattico. Dall’altra parte, invece, il Brescia conta ben 28 gol subiti, dato che lo piazza fra gli ultimi posti nelle difese del campionato, ma i 24 gol realizzati hanno sopperito in maniera sufficiente ai deficit difensivi a differenza di quanto visto per il Trapani. Grazie ai 7 gol realizzati da Caracciolo e ai 12 divisi fra Torregrossa, Bisoli e Morosini, i lombardi hanno fatto male in diverse gare alle difese avversarie, anche ad avversari ostici come il Cittadella, che fu battuto in casa 3-0. Il pregio di questa squadra è proprio quello di avere freschezza e diverse armi a disposizione per colpire gli avversari, pur facendo leva su un punto di riferimento inamovibile come l’airone Caracciolo. 

Nonostante queste premesse, il pronostico SNAI premia il Trapani, favorito con la quota 2,35 per il segno 1. La vittoria Brescia è quotata 3,40 per il segno 2, mentre è quotato 3,00 il pareggio segno X. Ricordiamo, che come tutti gli incontri della serie B, anche la partita tra Trapani e Brescia sarò visibile in diretta tv esclusivamente sulla piattaforma satellitare di Sky, che trasmetterà lincontro sui propri canale SkySport Mix e Sky Calcio 7 rispettivamente disponibili ai canali  106 e 257 del telecomando della tv pay-per view. Sarà confermata anche la diretta streaming video della partita tramite lapplicazione SkyGo, disponibile ai soli abbonati. Non dimentichiamo che su Sky Sport 1 e Sky Supercalcio (canali 201 e 206) sarà trasmesso diretta Gol serie B, programma che manda in onda gli highlights e i gol in tempo reale da tutti i campi in cui si gioca la 21^ giornata di Serie B.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori