Probabili Formazioni / Lazio-Roma: gli assenti annunciati. Quote, le ultime novità live (Serie A 15^ giornata, oggi 4 dicembre 2016)

- La Redazione

Probabili formazioni Lazio-Roma: le quote e le ultime novità live sul derby della capitale, partita che domenica 4 dicembre vale per la quindicesima giornata del campionato di Serie A

Perotti_Hoedt_LazioRoma
Foto LaPresse

In vista del derby contro la Roma la Lazio di Simone Inzaghi deve valutare le condizioni di Federico Marchetti per capire se confermare Strakosha fra i pali che sta comunque facendo molto bene. Il numero 1 della formazione biancoceleste infatti stando alle ultime notizie sarebbe sulla via del recupero ma al momento appare difficile che il tecnico lo voglia arrischiare una sfida così delicata. Non c’è nessun giocatore squalificato per la Lazio mentre unico diffidato invece è il brasiliano Felipe Anderson. I giallorossi arrivano al derby con alcune assenze importanti, che hanno dato diversi grattacapi al tecnico Luciano Spalletti alla viglia di questo attesissimo derby. Sembra che non saranno in campo tra le file giallorosse Florenzi, Mario Rui e Paredes tra gli annunciati, mentre Salah e Totti, visti i recenti sviluppi di questi ultimi giorni non è confermata la presenza. Legiziano infatti rimarrà fermo probabilmente fino a febbraio, visto linfortunio accorso alla caviglia nei giorni precedenti in allenamento, mentre il numero 10 giallorosso, potrebbe al massimo partire dalla panchina. 

-Roma è sicuramente una partita sentitissima tra due squadre che cercano sempre di arrivare a questa partita al massimo delle loro possibilità. Andiamo a vedere quali sono stati i migliori fino a questo momento. Partiamo dalla difesa dove potrebbe rientrare nella formazione titolare Stefan De Vrij, che è quello tra i biancocelesti con il rendimento più alto. Dall’altra parte invece tra i giallorossi Bruno Peres è un giocatore che si spinge anche molto in avanti con ben quindici conclusioni anche se fino a questo momento nessuna rete. In mezzo al campo ci sono diversi punti forti sia per Simone Inzaghi che per Luciano Spalletti, ma entrambe le squadre fanno male sulle corsie esterne. Da una parte c’è Felipe Anderson autore di due gol fino a questo momento e dall’altra Diego Perotti con cinque tutti su calcio di rigore. Si conclude con il perno dell’attacco che rispettivamente è da una parte Ciro Immobile e dall’altra Edin Dzeko. Se il biancoceleste ha segnato nove gol fino a questo momento il giallorosso ne ha fatti addirittura dodici ed è con Mauro Icardi in cima alla lista dei capocannonieri.

Tutto pronto per il derby della Capitale: Lazio-Roma si gioca ormai tra poche ore e c’è grande attesa per questa stracittadina. Sarà certamente difficile capire chi potrebbe essere il protagonista del match. Tra le file biancocelesti il protagonista potrebbe essere Felipe Anderson, giocatore che sa sempre come mettere la sua firma soprattutto in una gara così importante. Soltanto due gol segnati in questo avvio di stagione per Anderson, troppo pochi rispetto allo scorso campionato ma per Inzaghi è diventato una garanzia. Per la Roma invece il protagonista atteso va ricercato in Diego Perotti: ottimo avvio di campionato con la maglia giallorossa per il giocatore, autore di cinque gol finora. Luciano Spalletti conterà ancora su di lui, soprattutto per una partita così delicata come il derby della Capitale, alle spalle del solito Edin Dzeko che è al primo posto nella classifica marcatori con dodici gol segnati. 

La partita più attesa della quindicesima giornata di Serie A sarà sicuramente Lazio-Roma, derby della Capitale che non poteva arrivare in un momento migliore per le due squadre. A livello di ballottaggi il tecnico Inzaghi è ancora alle prese con qualche dubbio di formazione: Marchetti ha accusato un problema muscolare e quindi sarà da valutare per il derby, se non dovesse farcela pronto Strakosha. Ballottaggio in difesa tra Wallace e De Vrij con il primo che si giocherà una maglia da titolare anche con Bastos. Passiamo alla Roma: mister Spalletti ha il dubbio Salah ed El Sharaawy che hanno problemi fisici, pronto Iturbe se l’egiziano non dovesse farcela oppure Emerson. In difesa ballottaggio tra Manolas e Juan Jesus ma il greco per ora è in pole per una maglia da titolare così come Rudiger che si gioca il posto in campo insieme ad Emerson ma le sensazioni vedono il tedesco dal 1′ nel derby contro la Lazio. 

valida per la quindicesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017: si gioca alle ore 15 di domenica 4 dicembre. Il derby questanno vale tanto anche per la classifica: la Lazio, non senza sorprese, si trova a ridosso della zona Champions League dove è in pieno la Roma, che continua a inseguire lo scudetto e oggi, considerando tutti i fattori in gioco, è forse la rivale più credibile della Juventus. Ci aspettiamo tanto spettacolo anche se il pubblico allOlimpico – stando agli ultimi dati – non risponderà con il pienone; andiamo allora a dare uno sguardo più approfondito a quelle che sono le probabili formazioni di Lazio-Roma.

Per Lazio-Roma, partita valida per la quindicesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, abbiamo le quote fornite dallagenzia di scommesse Snai: ci dicono che la vittoria della Lazio (segno 1) vale 2,80, il pareggio (segno X) è quotato 3,40 mentre la vittoria della Roma (segno 2) vi farà guadagnare 2,50 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.

Ottima notizia in casa Lazio: De Vrij ha recuperato dallinfortunio e dunque è a disposizione. Simone Inzaghi lo ha risparmiato contro il Palermo ma ora lo porterà quantomeno in panchina; la sensazione è che lolandese possa anche essere in campo dal primo minuto. Una soluzione che, se confermata, aprirebbe al cambio di modulo: è stata lassenza di De Vrij di fatto ad aprire al 4-3-3, con lui in campo si tornerebbe a giocare con la difesa a tre e quindi Wallace e Radu che stringono attorno allolandese, mentre Felipe Anderson va a ricoprire il ruolo di esterno destro a centrocampo con Lulic che avanza la sua posizione. Con questo modulo non ci sarebbe spazio per Basta, che andrebbe in panchina e sarebbe comunque in ballottaggio con Radu per fare il terzo centrale; in porta andrà Strakosha, mentre i tre di centrocampo saranno invariati (Lucas Biglia in regia, Parolo e Milinkovic-Savic sulle mezzali). In attacco sarà Keita Balde Diao ad affiancare Ciro Immobile; se dovesse invece essere confermato il 4-3-3 la formazione sarebbe di fatto la stessa che ha vinto di misura a Palermo.

Tegola per Luciano Spalletti: Salah è dolorante a una caviglia e non giocherà il derby. Un problema grosso: legiziano è ovviamente considerato necessario e fondamentale per la squadra, e ad aggravare la situazione c’è il fatto che El Shaarawy, il sostituto più probabile, non è al meglio. Sulla corsia destra dovrebbe allora giocare Iturbe, altro mancino a piede invertito; il paraguayano però ha giocato pochissimo ultimamente. Ci sarebbe anche lidea Bruno Peres, ovvero un giocatore di corsa e talento che potrebbe avanzare il suo raggio dazione; il brasiliano sarebbe tecnicamente fuori dalla formazione titolare, visto che Spalletti ha intenzione di lanciare una difesa con Rudiger che si sposta sulla corsia destra ed Emerson Palmieri che agisce a sinistra, lasciando Fazio ad affiancare Manolas al centro. In mediana non ci sono sorprese con la coppia De Rossi-Strootman, Nainggolan gioca sulla trequarti mentre Dzeko sarà ovviamente la prima punta di riferimento, con Diego Perotti che, a seconda di chi giocherà sullaltro esterno, può partire da destra o da sinistra.

 

 1 Strakosha; 13 Wallace, 3 De Vrij, 26 Radu; 10 Felipe Anderson, 16 Parolo, 20 Lucas Biglia, 21 Milinkovic-Savic, 19 Lulic; 17 Immobile, 14 Keita B.

A disposizione: 55 Vargic, 44 Borrelli, 4 Patric, 8 Basta, 15 Bastos, 2 Hoedt, 6 J. Lukaku, 23 Leitner, 5 Cataldi, 25 Lombardi, 7 Kishna, 9 F. Djordjevic

Allenatore: Simone Inzaghi

Squalificati: –

Indisponibili: Marchetti, Luis Alberto

 1 Szczesny; 2 Rudiger, 44 Manolas, 20 Fazio, 33 Emerson P.; 16 De Rossi, 6 Strootman; 7 Iturbe, 4 Nainggolan, 8 Perotti; 9 Dzeko

A disposizione: 19 Alisson, 98 Crisanto, 13 Bruno Peres, 15 Vermaelen, 91 Marchizza, 3 Juan Jesus, 30 Gerson, 10 Totti, 96 Soleri, 92 El Shaarawy

Allenatore: Luciano Spalletti

Squalificati: –

Indisponibili: Florenzi, Mario Rui, L. Paredes, Salah

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori