Serie A tabellini 15^ giornata/ Assist, marcatori, sostituzioni, ammoniti, espulsi. Gli anticipi (domenica 4 dicembre 2016)

- La Redazione

Serie A, tabellini delle partite della 15^ giornata: assist, marcatori, sostituzioni, ammoniti, espulsi. Gli anticipi e gli incontri di oggi (domenica 4 dicembre 2016)

pallone risultati
Risultati Serie D (LaPresse)

La Juventus vince la ventiquattresima partita consecutiva in campionato allo Juventus Stadium: grazie al 3-1 sullAtalanta i bianconeri si confermano in testa al campionato, e male che vada avranno ancora quattro punti di vantaggio sulle inseguitrici. LAtalanta termina la striscia di sei vittorie consecutive, non riuscendo a fare il record in Serie A; merito di una Juventus arrembante che parte con la quinta inserita e nei primi venti minuti trova un uno-due da ko. Il primo gol è di Alex Sandro, con unazione personale che lascia sul posto Conti e trova langolo che Sportiello avrebbe dovuto coprire (primo gol stagionale per il brasiliano e primo allo Stadium); quattro minuti più tardi langolo di Miralem Pjanic finisce sulla testa di Daniele Rugani che impatta benissimo e raddoppia, per il suo secondo gol in campionato. Nel secondo tempo la pressione della Juventus non si esaurisce e arriva anche il terzo gol, quello di Mario Mandzukic ancora dal calcio dangolo di Pjanic. LAtalanta non ci sta e, anche se troppo tardi, accorcia le distanze: bella azione con Gomez che serve DAlessandro, il cross è preciso per Remo Freuler che di prima intenzione con il piatto fulmina Buffon. La Juventus vince la dodicesima partita del suo campionato: dopo 15 giornate la squadra di Massimiliano Allegri non ha ancora pareggiato. (Claudio Franceschini)

Il Napoli schianta l’Inter per 3-0: una vittoria netta quella dei partenopei che si prendono tre punti utili a scacciare una mini-crisi e rimanere in lineadi galleggiamento per la Champions League. Per contro l’Inter scivola a 8 punti dalla terza posizione – e le altre devono ancora giocare – e fa un passo indietro rispetto al derby e alla vittoria contro la Fiorentina, incassando i gol numero otto, nove e dieci nelle quattro partite della gestione Pioli. Il Napoli parte fortissimo e nel giro di pochi minuti trova due gol con Piotr Zielinski – al termine di una splendida azione – e Marek Hamsik; l’Inter non rialza mai la testa, rischia di affondare a più riprese (salvata da Handanovic) e nel secondo tempo subisce anche il terzo gol ad opera di Lorenzo Insigne. Gli assist, due, sono di José Callejon e dello stesso Hamsik; da segnalare il debutto in gare ufficiali di Marko Rog, entrato nel secondo tempo per uno spezzone. Il Napoli adesso, in fiducia, si tuffa nella pratica Benfica: basterà un pareggio al Da Luz per volare agli ottavi di Champions League. (Claudio Franceschini) 

15′ Alex Sandro (J), 19′ Rugani (J), 64′ Mandzukic (J), 82′ Freuler (A)

Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Khedira (61′ Lemina), Marchisio, Sturaro; Pjanic (78′ Evra); Mandzukic (76′ Cuadrado), Higuain. All. Massimiliano Allegri.

Sportiello; Toloi, Caldara, A. Masiello; A. Conti (55′ A. Grassi), Kessié, Freuler, Spinazzola; Kurtic (75′ D’Alessandro); Petagna (56′ Pesic), A. Gomez. All. Gian Piero Gasperini.

Massimiliano Irrati.

Freuler (A), Lichtsteiner (J), Kessié (A), Rugani (J), Sturaro (J).

 

2′ Zielinski (N), 6′ Hamsik (N), 51′ L. Insigne (N).

Reina; Hysaj (61′ Maggio), Raul Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, A. Diawara, Hamsik (76′ Rog); Callejon, Gabbiadini, L. Insigne (58′ Giaccherini). All. Maurizio Sarri.

Handanovic; D’Ambrosio, Ranocchia, Miranda, Ansaldi; Brozovic, Kondogbia (56′ Joao Mario); Candreva (77′ Palacio), Banega (46′ Eder), Perisic; Icardi. All. Stefano Pioli.

Nicola Rizzoli.

Ranocchia (I), Ansaldi (I), Zielinski (N), Raul Albiol (N), Brozovic (I).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori