Probabili formazioni / Benfica-Napoli: chi dalla panchina? Diretta tv, orario, le ultime notizie live (Champions League 2016-2017, girone B)

- La Redazione

Probabili formazioni Benfica-Napoli: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla partita che si gioca all’Estadio Da Luz per la sesta giornata del girone B di Champions League

BenficaNapoli
Foto LaPresse

Lo scontro tra Benfica e Napoli potrebbe rivelarsi decisivo per la formazione azzurra che spera di centrare non solo la qualificazioni agli ottavi di finale di Champions League ma anche il primo posto i classifica: per questo motivo i due tecnici non possono sbagliare e nonostante qualche assenza di peso per la partita di domani, presenteranno presumibilmente la formazione classifica. Poche dunque le soprese in panchina: dal versante portoghese segnaliamo la presenza di Lisandro Lopez, Samaris, Celis, Rafa Silva e Jimenez. Qualche turnover e qualche pensiero invece per Sarri alle prese con diversi giocatori in dubbio per un match su cui serve puntare sulle certezze per centrare i propri obbiettivi. In panchina comunque dovremo vedere Maggio, Chiriches e Zielinski, con Jorghinio ancora messo a da parte. I soliti dubbi in attacco al momento confinano Giaccherini e Gabbiadini in panca ma non è impossibile un colpo di scena improvviso.

Sono diversi i dubbi in vista di Benfica-Napoli per i due allenatori Rui Vitoria e Maurizio Sarri. Alla vigilia di questa gara decisiva di Champions League sono diversi i dubbi, ma anche alcune le conferme. Pare infatti che i padroni di casa dovrebbero partire con il greco Mitroglu titolare al centro del reparto offensivo con Guedes a muoversi ai suoi fianchi, pronto a svariare grazie a rapidità e tecnica. Dall’altra parte invece Sarri dovrebbe puntare sull’imprevedibilità con giocate in rapidità e grande tecnica. Si punterà probabilmente sul falso nove con Manolo Gabbiadini che dovrebbe tornare ad accomodarsi in panchina. Davanti quindi dovrebbero esserci ancora sulle corsie del tridente Josè Maria Callejon e Lorenzo Insigne mentre al centro dell’attacco il rapido e tecnico Dries Mertens. Staremo a vedere.

La sfida Benfica-Napoli si deciderà soprattutto in mezzo al campo. Maurizio Sarri dovrebbe confermare in cabina di regia ancora una volta Amadou Diawara. L’ex Bologna ha definitivamente superato Jorginho e ormai è titolare in pianta stabile al centro della difesa. Ai suoi fianchi poi agiranno da un lato Hamsik, sicuro del suo posto, e dall’altro Allan, con Zielinski che però potrebbe ancora strappargli la mano da titolare. Dall’altra parte invece ci sarà come al solito Fejsa a fare da schermo davanti alla difesa e poi saranno tre gli uomini che si muoveranno poco più avanti. Si tratta di Salvio, Pizzi e Cervi, giocatori rapidi e difficili da prendere ai quali dovrà stare davvero molto attenta la squadra ospite. Staremo a vedere poi se le scelte della vigilia saranno confermate in campo.

una gara importante per il futuro delle due squadre in Champions League. In difesa Maurizio Sarri ha il grande dubbio Hysaj, con il terzino albanese ex Empoli che è uscito acciaccato dalla sfida di campionato Napoli-Inter. Se non dovesse farcela al suo posto dovrebbe giocare Christian Maggio. Per il resto gli altri tre elementi della difesa sono confermatissimi, ci saranno Koulibaly, Albiol e Ghoulam. Dall’altra parte invece reparto a tre formato da due centrali di grande spessore tecnico. Ci sarà l’esperto Luisao e vicino a lui quello che piace davvero a tutti Lindelof. Sulle corsie esterne invece troveremo i rapidi e tecnici Semedo e Almeida. Staremo a vedere se le scelte di Sarri e Rui Vitoria saranno confermate anche domani quando si giocherà la partita.

Si gioca alle ore 20:45 di martedì 6 dicembre; allEstadio Da Luz va in scena lultima partita del girone B di Champions League 2016-2017. Rinfrancato dalla netta vittoria contro lInter, il Napoli ha bisogno di un punto per arrivare agli ottavi di finale; dopo le prime due vittorie sembrava fatta, invece da allora i partenopei hanno raccolto appena due pareggi e si sono tremendamente complicati la vita, facendosi agganciare proprio dai lusitani con cui però la sfida diretta è al momento favorevole, cosa che permette appunto di pareggiare per non doversi preoccupare di quello che succederà in Ucraina. Arbitra la partita il tedesco Wolfgang Stark; andiamo dunque a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Benfica-Napoli.

Tegola per Rui Vitoria che ha perso per almeno un mese il suo terzino sinistro Eliseu; lo dovrebbe sostituire André Almeida, che sulla carta gioca a destra ma può agevolmente cambiare corsia permettendo così a Nélson Semedo di rimanere sulla sua fascia di competenza. Il resto dello schieramento non dovrebbe essere modificato rispetto allultima partita di Champions League: Benfica in campo con il 4-4-2 nel quale, davanti al portiere Ederson, giocherà la coppia centrale formata da Lindelof e Luisao. A centrocampo sono Pizzi e il serbo Fejsa ad agire come schermo, con il primo che avrà compiti di impostazione e il secondo che dovrà preoccuparsi in particolar modo di fare da frangiflutti (può giocare anche come difensore centrale); Toto Salvio agirà sulla fascia destra, dallaltra parte invece è ballottaggio tra la rivelazione Franco Cervi e Rafa Silva, con il primo che ancora una volta dovrebbe essere favorito. Davanti non si cambia: al greco Mitroglou sono chiesti i gol della qualificazione, a fargli compagnia srtà Gonçalo Guedes andato a segno due settimane fa sul campo del Besiktas.

Il Napoli arriva al Da Luz con il solito dubbio che riguarda il tridente offensivo; Mertens era squalificato in campionato e quindi dovrebbe avere il posto in campo, da capire però se a lasciargli spazio sarà un Lorenzo Insigne in stato di grazia (quattro gol nelle ultime tre partite) o Gabbiadini. Più probabile che sia questultimo, per sfruttare al meglio le ripartenze; completa il tridente il solito Callejon, a centrocampo invece è possibile che Allan prenda il posto di Zielinski sulla mezzala destra (anche se il polacco ha giocato una splendida partita contro lInter), in mezzo sarà confermato Amadou Diawara mentre dallaltra parte cè ovviamente capitan Hamsik. In difesa è importantissimo – come si è già visto – il recupero di Raul Albiol che farà coppia in mezzo con Koulibaly; da valutare Hysaj che ha dovuto lasciare il campo venerdì sera per il riacutizzarsi di un problema fisico (è pronto Maggio ma lalbanese dovrebbe farcela), a sinistra giocherà invece Ghoulam.

, valida per la sesta giornata del girone B della Champions League 2016-2017, sarà trasmessa in esclusiva dalla pay tv del satellite, in particolare sui canali Premium Sport e Premium Sport HD.

 

 1 Ederson; 50 Nélson Semedo, 4 Luisao, 14 Lindelof, 34 André Almeida; 18 Salvio, 21 Pizzi, 5 Fejsa, 22 Cervi; 11 Mitroglou, 20 Gonçalo Guedes

A disposizione: 12 Julio César, 2 Lisandro Lopez, 7 Samaris, 28 Celis, 15 Carrillo, 27 Rafa Silva, 9 R. Jimenez

Allenatore: Rui Vitoria

Squalificati: –

Indisponibili: Eliseu

 25 Reina; 2 Hysaj, 33 Raul Albiol, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 5 Allan, 42 A. Diawara, 17 Hamsik; 7 Callejon, 14 Mertens, 24 L. Insigne

A disposizione: 1 Rafael C., 11 Maggio, 21 Chiriches, 20 Zielinski, 8 Jorginho, 4 Giaccherini, 23 Gabbiadini

Allenatore: Maurizio Sarri

Squalificati: –

Indisponibili: Milik

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori