Risultati Bundesliga/ Classifica aggiornata, diretta livescore, partite e marcatori (13^ giornata, 2-3-4 dicembre 2016)

- La Redazione

Risultati Bundesliga, la classifica aggiornata, la diretta livescore,tutte le partite e i marcatori della 13^ giornata del massimo campionato tedesco, 2-3-4 dicembre 2016.

Aubameyang_Borussia_Dortmund_Liverpool_sakho
(LaPresse)

30 le reti nella 13^ giornata di Bundesliga, con il Lipsia ancora solitario in testa e Ancelotti ad inseguire. Da segnalare la frenata dell’Eintracht Francoforte e la vittoria dell’Amburgo in zona salvezza. Protagonista di giornata Lewandowski con una doppietta e Kolasinac, che segna il pari per lo Schalke 04 contro il Lipsia, ma poi fa autogoal e condanna i suoi alla sconfitta. La tredicesima giornata è iniziata con la vittoria del Bayern Monaco sul campo del Magonza: i ragazzi di Ancelotti per una notte sono tornati in testa al campionato con 30 punti grazie alla doppietta di Lewandowski, che sembra essere uscito dalla crisi realizzativa che lo aveva colpito nelle ultime giornate, e a Robben. Dimostrazione pratica come i bavaresi non possano assolutamente prescindere dai propri campioni, al di là delle critiche sullo scarso ordine tattico che vi sarebbe nel Bayern Monaco dall’avvento di Ancelotti. Le cose si erano messe subito male con il vantaggio del Magonza dopo 4 minuti con Cordoba: ci ha pensato poi Lewandowski in società con Robben (8 e 21) a portare avanti i bavaresi, che pur soffrendo hanno poi conquistato i 3 punti con il sigillo finale, ancora una volta del polacco, al 91.

Nei bassifondi della classifica si sono poi affrontate Werder Brema e Ingolstadt: alla fine ha fatto festa il Brema, che vincendo è salito a 11 punti: per gli ospiti la retrocessione, visti i 6 punti in classifica appare francamente inevitabile. A dare la vittoria al Werder Brema, che dal cambio di allenatore ha senza dubbio ritrovato una minima solidità difensiva, sono state le reti di Kruse e Bartles (24 e 76) intervallate dal momentaneo pari di Suttner (58). Con questa sconfitta l’Ingolstadt, seconda squadra di Monaco in Bundesliga, si ritrova ultimo, vista la contemporanea vittoria dell’Amburgo che ha vinto l’altro scontro salvezza di giornata, in casa di un Darmstadt ora terzultimo a 8 punti e con l’Amburgo subito dietro a 7. A decidere il match sono state le reti di Gregoritsch e di Ostrzolek alla mezz’ora del primo tempo e al novantesimo ormai scoccato. Chi in zona retrocessione rimane in una situazione difficilissima è il Wolfsburg, a cui nemmeno il cambio di tecnico sembra aver giovato: in casa contro l’Herta Berlino è arrivata la quarta sconfitta nelle ultime sei partite. I punti rimangono 10 e ora c’è stato anche il sorpasso del Werder Brema. L’Herta Berlino invece rimane saldamente al terzo posto da sola con 27 punti, complice anche il pari del Francoforte contro l’Augusta. Il Wolfsburg è andato in vantaggio per ben due volte in sei minuti: al 12 del primo tempo con Mayoral e al 18 con Seguin, che ha ricacciato indietro la squadra della Capitale, la quale aveva pareggiato con Plattenhardt solo due minuti prima. Dopo un primo tempo decisamente pirotecnico, anche la ripresa non è stata da meno e l’Herta Berlino è entrata in campo con un piglio più deciso, riuscendo a trovare il pareggio al quarto d’ora della ripresa con Esswein. Alla fine è stato un vero assedio e il goal che ha dato i 3 punti e lasciato intatte le speranze di lottare per la Champions le ha tenute vive un rigore che Kalou ha freddamente trasformato in pieno recupero. 

Come detto, l’Herta Berlino con i suoi 27 punti è rimasta l’unica squadra al terzo posto, visto che l’Eintracht Francoforte s è fatto imporre il pari in casa di un Augusta, che dopo essere passato in svantaggio nel primo tempo per effetto del quinto centro in campionato di Hrgota ha raddrizzato il match con l’attaccante sudcoreano Ji Dong-Won. Con questo pareggio, come detto, l’Eintracht ha visto scappare via l’Herta Berlino, ora a 27 punti e a +2. Ma come se non bastasse questo stop ha dato modo all’Hoffenheim di agguantarlo al quarto posto, in virtù della goleada rifilata ad un Colonia che fino a qualche partita fa si giocava con il Lipsia il titolo di squadra rivelazione e che ora appare in caduta libera, ritrovandosi al settimo posto, sorpassato anche dal Dortmund. La sconfitta è maturata già nel primo tempo, con le reti di Wagner al8 e di Toijan al 37. Nella ripresa Wagner, con un gran goal al 67 ha ribadito di essere stato un ottimo colpo di mercato: per lui ora i goal sono 7 in 12 partite, al ritmo di uno ogni 150 minuti. La goleada è stata poi completata da Uth all’89. Della sconfitta del Colonia ha approfittato alla grande il Borussia Dortmund, che vincendo il “derby” con il Borussia Monchengladbach ha sorpassato proprio il Colonia e messo nel mirino l’Eintracht Francoforte, ora distante solo un punti. Match elettrico nei primi 15’di gara, con vantaggio Moenchengladbach con Raffael al 6 e ribaltone Dortmund con Aubameyang e Pisczek tra il 7 e il 15. Nella ripresa l’ex Rennes Dembelè e ancora Aubameyang (64 e 68) hanno chiuso il match: per gli ospiti 14 punti in classifica e zona retrocessione vicinissima. 

In fase calante anche il Friburgo, che sul campo del Levekusen ottiene un punto che serve a poco per rilanciare le proprie ambizioni europee: al vantaggio di Haberer al 30 ha risposto il solito Calhanoglu AL 60, per un pari che non soddisfa nessuno. Chiudiamo parlando del Lipsia: la neo-promossa vince ancora e rimane nuovamente da sola in testa (33 punti a +3 su Ancelotti). A cadere stavolta è lo Schalke 04, grazie al rigore di Werner dopo 2′ e l’autorete di Kolasinac al 2’della ripresa: in mezzo il momentaneo pari sempre di Kolasinac.

Venerdi 2 dicembre 2016

Mainz 05-Bayern Monaco 1-3 –  4′ Cordoba (M), 8′ Lewandowski (B), 21ì Robben (B), 90+2′ Lewandwski (B)

Sabato 3 dicembre 2016

Wolfsburg-Herta 2-3  -12′ Mayoral (W), 16′ Plattenhardt (H), 18′ Seguin (W), 69′ Esswein (H), 90+2′ su rigore Kalou (H)

Werder-Ingolstadt 2-1  – 24′ Kruse (W), 68′ Suttner (I), 76′ Bartels (W)

Leverkusen-Friburgo 1-1  – 30′ Haberer (F), 60′ Calhanoglu (L)

Hoffenheim-Colonia 4-0  – 8′ Wagner (H), 39′ Toljan (H), 67′ Wagner (H), 89′ Uth (H)

Dortmund-Monchengladbach 4-1  – 6′ Raffael (M), 7′ Aubameyang (D), 15′ Piszczek (D), 64′ Dembele (D), 69′ Aubameyang (D)

Rb Leipzig-Schalke 04 2-1  – 2′ Werner su rigore (R), 31′ Kolasinac (S), 47′ Nastasic (R)

Domenica 4 dicembre 2016

Darmstadt-Amburgo 0-2  -30′ Gregoritsch (A), 90′ Ostrzolek (A)

Augsburg-Eintracht 1-1  11′ Hrgota (E), 34′ Ji (A)

 

1. RB Lipsia 13 10 3 0 29:11 33
      
2. Bayern 13 9 3 1 29:9 30
      
3. Hertha 13 8 3 2 22:13 27
      
4. Hoffenheim 13 6 7 0 25:14 25
      
5. Francoforte 13 7 4 2 19:11 25
      
6. Dortmund 13 7 3 3 31:15 24
      
7. Colonia 13 6 4 3 18:12 22
      
8. Schalke 13 5 2 6 18:15 17
      
9. Leverkusen 13 5 2 6 20:21 17
      
10. Magonza 13 5 2 6 23:25 17
      
11. Friburgo 13 5 1 7 17:25 16
      
12. Augusta 13 3 5 5 11:15 14
      
13. Monchengladbach 13 3 4 6 13:22 13
      
14. Brema 13 3 2 8 17:32 11
      
15. Wolfsburg 13 2 4 7 12:18 10
      
16. Darmstadt 13 2 2 9 11:26 8
      
17. Amburgo 13 1 4 8 10:27 7
      
18. Ingolstadt 13 1 3 9 10:24 6
      


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori