DIRETTA / Catanzaro-Vibonese (risultato finale 2-0): i giallorossi rinascono nel turno infrasettimanale (oggi, Lega Pro 2016)

- La Redazione

Diretta Catanzaro-Vibonese: risultato finale 2-0. Rinascita dei giallorossi ultimi in classifica nel girone C di Lega Pro: la vittoria nel derby regionale è importantissima per la salvezza

prestia_catanzaro
Il difensore del Catanzaro, Giuseppe Prestia (Lapresse)

Ultima spiaggia per il Catanzaro, che ospita la Vibonese allo stadio Nicola Ceravolo in un vero e proprio scontro salvezza. I padroni di casa non vincono tra le mura amiche da due mesi e hanno collezionato soltanto un pareggio negli ultimi cinque incontri: basta questo per capire quanto sia delicata la situazione in casa del Catanzaro. Il tecnico dei giallorossi, Nicola Zavettieri, si è fatto sentire in conferenza stampa, mostrando tutta la sua delusione per il periodo nero che sta attraversando la sua squadra. Non potete immafinare la mia amarezza. Ancora una volta giocheremo con tante assenze e sono molto rammaricato per questo. Questa è una situazione difficilissima e paradossale ha spiegato Zavettieri ma non deve costituire un alibi. Samo noi che dovremo trovare la via d’uscita. La gara contro la Vibonese è dunque vitale per il Catanzaro: Sarà una partita tosta ma dobbiamo assolutamente invertire la rotta e vincere.

Il Catanzaro affronta dinnanzi ai propri sostenitori la Vibonese per la 17^ giornata del campionato di Lega Pro girone C. Si tratta di un vero e proprio spareggio salvezza: il Catanzaro è ultimo in classifica con soli 10 punti conquistati (12 reti realizzate e 27 incassate) mentre la Vibonese è 17esima con 15 punti conquistati (9 gol allattivo a fronte di 18 incassati). Il Catanzaro è in grande difficoltà anche nelle gare interne tantè che lultimo successo conquistato è relativo al 9 ottobre allorché ha avuto la meglio per 3-1. La Vibonese certamente non è stata sino a questo momento efficace nelle gare esterne avendo conquistato soltanto una vittoria in 8 gare a fronte di 2 pareggi e 5 sconfitte. Complessivamente i precedenti tra le due contendenti in gare ufficiali sono stati 9 per un bilancio di 5 vittorie per il Catanzaro, 2 pareggi ed altrettante vittoria per la Vibonese.  

L’ambiente di Catanzaro sta vivendo uno dei momenti più bui della sua storia calcistica. I giallorossi annaspano all’ultimo posto e hanno bisogno di una vittoria nel derby contro la Vibonese per poter continuare a sperare nella salvezza. Gli ospiti lottano per la salvezza e con una vittoria potrebbe allontanarsi nettamente dalle ultime posizioni della classifica. Situazione difficilissima quella del Catanzaro che, continuando così, potrebbe diventare la massima indiziata per la retrocessione in serie D. I precedenti sono 2 e sono entrambi della stagione 2011-2012: una vittoria del Catanzaro (0-2, gol di Sirignano e Masini) e uno 0-0 al Ceravolo. In questo campionato, il Catanzaro ha ottenuto le sue poche gioie in casa: allo stadio Nicola Ceravolo sono maturati gli unici 2 successi, quelli ai danni di Fidelis Andria (3-0 alla terza giornata) e Taranto (3-1 allottava). Inoltre tra le mura amiche i giallorossi hanno messo a segno la maggior parte dei gol, 9 su 12. Dal canto suo la Vibonese ha vinto solo 1 volta in trasferta, 0-2 sul campo del Monopoli alla tredicesima giornata di campionato.  

Sarà diretta dallarbitro Matteo Proietti della sezione di Terni, assistito dai guardalinee Stefano Viola e Domenico Lacaloamita entrambi di Bari. Derby calabrese ad alto tasso di tensione, nel programma della diciassettesima giornata del girone C del campionato di Lega Pro: si gioca dalle ore 16:30 di martedì 6 dicembre 2016. Turno infrasettimanale con i giallorossi padroni di casa sempre inchiodati all’ultimo posto in classifica del raggruppamento, senza vittoria dalla partita del nove ottobre scorso contro il Taranto e con tre soli punti ottenuti nelle ultime sette partite di campionato. 

L’ultimo ko a Siracusa ha aggravato ulteriormente la situazione dei catanzaresi che da inizio stagione non trovano pace: in classifica il Taranto penultimo è lontano solo due lunghezze, ma sono diventati ben sette i punti di svantaggio dall’Akragas fuori dalla zona play out, e in caso di nuovo risultato negativo la situazione potrebbe farsi drammatica.

La Vibonese si presenterà allo stadio Ceravolo forte di cinque punti di vantaggio, reduce da un pari interno senza reti contro la Paganese che ha forse un po’ frenato le velleità dei rossoblu, che puntavano su questo match per compiere un significativo passo avanti in chiave salvezza, con la distanza dalla zona che varrebbe a fine stagione la permanenza diretta in Lega Pro che rimane di due punti.

Ecco le probabili formazioni del match di martedì pomeriggio. Il Catanzaro impiegherà Leone in porta, mentre al centro della difesa giocheranno il serbo Basrak e Icardi, con Patti squalificato perché espulso a Siracusa. L’out difensivo di destra sarà presidiato da Pasqualoni mentre l’esterno mancino sarà Sabato. Il belga Van Ransbeeck affiancherà Campagna al centro della linea mediana, mentre l’esterno di destra di centrocampo sarà Giuseppe Giovinco, con Mirko Esposito schierato sulla fascia opposta.

Mancherà Prestia, anch’egli squalificato nell’ultima trasferta siciliana, mentre in attacco il portoghese Tavares farà coppia con Maita. La Vibonese giocherà con Stefano Russo tra i pali, mentre al centro della difesa ci saranno Manzo e Sicignano e sulle fasce laterali della retroguardia Usai e Sabato, rispettivamente a destra e a sinistra. Chiavazzo, Giuffrida e il francese Legras saranno i tre di centrocampo, mentre nel tridente offensivo partiranno titolari Saraniti, Leonetti e Favasuli.

Zavettieri, allenatore del Catanzaro, sta cercando di normalizzare la situazione per la sua squadra, ma il 4-4-2 schierato a Siracusa ha fatto registrare l’ennesima partita con due espulsioni. I giallorossi sono squadra che tende troppo spesso a perdere la testa, col tecnico a sua volta coinvolto in tensioni di cui ha avuto modo di lamentarsi, evidenziando la troppa negatività che sta accompagnando la squadra in questa travagliata stagione. 4-3-3 per la Vibonese allenata da Massimo Costantino che si sta dimostrando invece compagine concreta e capace di far bene anche in situazioni di grande pressione.

Alla formazione di Vibo Valentia manca probabilmente solo un pizzico di maturità per trovare i tre punti anche in partite equilibrate come l’ultima giocata contro la Paganese che, se vinta, avrebbe ribaltato in maniera significativa il fronte della bassa classifica del girone C. La crisi del Catanzaro è anche sotto gli occhi dei bookmaker, che considerano comunque i padroni di casa favoriti con vittoria interna quotata 2.20 da Paddy Power e successo esterno quotato 3.40 da Bet365. L’eventuale pareggio viene invece proposto da Betfair a una quota di 3.30.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Catanzaro-Vibonese si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori