DIRETTA/ Fidelis Andria-Juve Stabia (risultato finale 2-1): successo pugliese al Degli Ulivi (oggi, Lega Pro 2016)

- La Redazione

Diretta Fidelis Andria-Juve Stabia: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone C è in programma martedì 6 dicembre 2016

fidelisandria_cianci_onescu
Due giocatori della Fidelis Andria, Cianci e Onescu (Lapresse)

La Fidelis Andria affronta nella 17^ giornata del campionato di Lega Pro girone C, la temibile compagine campana della Juve Stabia. Infatti la squadra ospite con un match da recuperare, occupa in questo momento il primo posto della graduatoria a pari merito del Lecce con 32 punti ed in bilancio realizzativo di 29 goal fatti e 13 incassati (miglior attacco del campionato). La Fidelis Andria è invece ottava con 22 punti per un computo negativo di 13 gol fatti e 14 subiti. Da un punto di vista statistico è interessante notare come la Juve Stabia non perda in trasferta dal 9 ottobre 2016 (Reggina Juve Stabia 1-0) e che proprio in quella giornata arrivò lultimo passo interno della Fidelis Andria. Ci sono quattro precedenti tra le due formazioni in Lega Pro con 2 successi per la Juve Stabia  e 2 pareggi. Dunque la Fidelis Andria non ha mai battuto la squadra allenata da mister Gaetano Fontana. 

Nella diciassettesima giornata di Lega Pro la capolista del girone C Juve Stabia affronta in trasferta la Fidelis Andria per mantenere la vetta della classifica. Dopo la vittoria di misura sulla Virtus Francavilla le Vespe si sono ritrovate prime con gli stessi punti del Lecce e una partita in meno. Il portiere dei gialloneri Danilo Russo parla dell’impegno che attende la Juve Stabia allo stadio Degli Ulivi: La gara contro la Fidelis Andria? Dobbiamo imporre il nostro gioco, entrare in campo con la giusta cattiveria e la convinzione di poter battagliare contro di loro e vincere. Questa, in sostanza, è la ricetta dell’estremo difensore della Juve Stabia dichiarata a stabichannel.it. Dall’altra parte il tecnico dei padroni di casa, Giancarlo Favarin, analizza così la sfida contro i campani: Dovremo essere attenti e concentrati. Ancora una volta serviranno agonismo e determinazione e dovremo cercare di sfruttare al massimo tutte le occasioni che ci capiteranno. Gli stimoli arrivano automaticamente. Non dovrò caricare la squadra ulteriormente. 

Andria in piena zona play-off e che non ha minimamente intenzione di mettere da parte i sogni promozione. Contro ci sarà la Juve Stabia che in questo momento occupa la prima posizione in classifica assieme al Lecce. Sono ben 6 i precedenti e in 4 occasioni la Juve Stabia ha avuto la meglio, mentre solo 2 sono i pareggi. L’ultima gara giocata ad Andria risale al 2 aprile 2016 e terminò con uno 0-0. Protagonista indiscusso vorrà essere il bomber delle vespe campane, il trentunenne Francesco Ripa, che fu protagonista anche lo scorso campionato. La Fidelis Andria cercherà di proseguire nel suo buon trend casalingo: finora i ragazzi allenati da Giancarlo Savarin hanno perso solo una volta in 8 partite tra le mura amiche, è successo il 9 ottobre quando il Monopoli ha espugnato lo stadio Degli Ulivi vincendo per 0-2. In casa inoltre la Fidelis Andria ha incassato pochi gol, solo 3, contro gli 11 subiti in trasferta. La Juve Stabia invece sta vivendo un campionato dai due volti: esaltante in casa, dove viaggia al ritmo di 7 successi e 1 solo ko e più altalenante in trasferta, dove sono maturate 3 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte. 

Sarà diretta dallarbitro Federico Dionisi della sezione di LAquila, assistito dai guardalinee Luca Solazzi di Avezzano e Alberto DAlberto di Teramo. Andria-Juve Stabia, in programma martedì 6 dicembre 2016 alle ore 14.30, sarà un altro banco di prova molto importante per l’attuale capolista del campionato di Lega Pro. La formazione di Castellammare di Stabia infatti, dopo aver visto rinviata la partita contro il Matera sospesa per maltempo, ha ritrovato la vittoria in casa in un combattuto match contro la matricola terribile Virtus Francavilla, battuta di misura grazie ad una rete messa a segno da Mastalli a una decina di minuti dallo scoccare del novantesimo. 

Partita difficile con le Vespe che hanno però saputo così approfittare del passo falso compiuto dal Lecce, battuto in casa proprio dal Matera e raggiunto a quota trentadue punti in testa alla classifica, col vantaggio per i campani di una partita disputata in meno rispetto ai diretti avversari.

L’Andria dalla sua, pur non puntando alla zona promozione, si è confermata come una delle formazioni più solide del campionato, riuscendo nel weekend a passare anche sul campo di una delle formazioni rivelazione del torneo, l’Unicusano Fondi. Un successo che ha decisamente consolidato la posizione dei pugliesi in classifica, portandoli nel pieno della lotta per un posto nei play off promozione a inizio stagione.

Allo stadio Degli Ulivi di Andria scenderanno in campo queste probabili formazioni: padroni di casa schierati con Poluzzi in porta, il romeno Rada, il suo connazionale Onescu e Colella schierati nella difesa a tre, mentre nella zona centrale di centrocampo ci sarà spazio per Matera, Minicucci e per Piccinni. Annoni avrà il compito di presidiare la corsia laterale di destra mentre Curcio sarà impiegato sulla fascia opposta, con Cianci ed il brasiliano Cruz Pereira chiamati a formare il tandem offensivo.

Risponderà la Juve Stabia con Danilo Russo a difesa della porta, Cancellotti impiegato in posizione di terzino destro e Liotti in posizione di terzino sinistro, mentre il bulgaro Atanasov e Camigliano giocheranno come centrali di difesa Capodaglio, Salvi e Izzillo avranno la responsabilità di prendere in mano il centrocampo delle Vespe, mentre il senegalese Kanouté guiderà l’attacco affiancato nel tridente da Marotta e da Ripa.

Il 4-3-3 della Juve Stabia allenata da Fontana si sta dimostrando molto concreto, anche quando gli avversari concedono molto poco ai campani. La partita contro la Virtus Francavilla, contro una delle formazioni più in forma del campionato, è stata indicativa dell’attitudine di una Juve Stabia che sta dimostrando di poter puntare all’alta classifica, ma anche di saper soffrire all’occorrenza, metabolizzando anche sconfitte brucianti come quella subita in rimonta contro il Lecce. Certo l’Andria con il colpaccio di Fondi ha dimostrato una volta di più di non essere una meteora in questo girone C di Lega Pro.

La squadra di Favarin ha raggiunto una maggiore consapevolezza scegliendo il 3-5-2 come modulo, ed è riuscita a far tesoro di errori commessi in precedenza, quando la sterilità dell’attacco ha impedito di rendere ancor più lusinghiera una classifica che già così, considerando la vicinanza al quinto posto, può rendere felici i tifosi pugliesi. Le agenzie di scommesse concedono un lieve favore del pronostico ai campani, pur riconoscendo le difficoltà insite nella trasferta in Puglia per la capolista. Vittoria esterna quotata 2.30 da Betfair, successo casalingo proposto ad una quota di 2.90 da Paddy Power, mentre l’eventuale pareggio viene offerto ad una quota di 3.30 da Bet365.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Fidelis Andria-Juve Stabia si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori