DIRETTA/ Paganese-Siracusa (risultato finale 1-1): Scardina pareggia per gli aretusei (oggi, Lega Pro 2016)

- La Redazione

Diretta Paganese-Siracusa: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone C è in programma martedì 6 dicembre 2016

alcibiade_reginaldo_paganese
Alcibiade e Reginaldo militano nella Paganese (Lapresse)

Per la 17^ giornata del campionato di Lega Pro girone C si affrontano i padroni di casa della Paganese ed i siciliani del Siracusa. Una sfida che stando ai dati statistici, dovrebbe essere abbastanza equilibrata. Le due compagini, infatti, occupano posizioni in classifica piuttosto vicine: la Paganese si trova al 13esimo posto della graduatoria con 18 punti messi da parte (18 gol fatti e 18 incassati) ed il Siracusa è undicesimo con 20 punti sin qui ottenuti (16 gol fatti e 20 incassati). La Paganese in casa ha un discreto rendimento e non perde dal 23 ottobre allorché venne battuta per 2-1 dalla Juve Stabia nel derby campano. Il Siracusa in trasferta non è stata sin qui brillantissima con 1 sola vittoria in 8 gare (Reggina Siracusa 0-2). Infine, va sottolineato come questo sia un incontro inedito per cui non ci sono precedenti. 

Paganese-Siracusa è una vera e propria sfida salvezza. Nel girone C di Lega Pro i padroni di casa (18 punti) si trovano a inseguire gli avversari di giornata (20), che arrivano da quattro vittorie nelle ultime cinque gare. La zona rossa, quella più critica, è lì dietro a poche lunghezze e chi perde potrebbe seriamente finirci dentro. Allo stadio Torre Gianluca Grassadonia, tecnico della Pagabese, chiede l’aiuto del pubblico e lancia un messaggio alla tifoseria. Spero in una presenza importante dei nostri sostenitori ha detto Grassadonia a paganesecalcio.com Saremo impegnati in un’altra sfida per la salvezza. Affrontiamo il Siracusa che sta attraversando un ottimo momento. Loro sono organizzati e tosti. Ancora dubbi per la formazione che partirà titolare: Mi porto dietro qualche dubbio fino all’ultimo. Farò le giuste valutazioni sugli undici da mandare in campo. 

Un match salvezza di grandissima importanza sia per la Paganese che per il Siracusa, chiamate entrambe ad una partita importante per dimostrare tutto il loro carattere. Nessun precedente recente tra due formazioni che cercano solamente i tre punti: il pareggio potrebbe non bastare per tenere lontano lo spettro retrocessione. Paganese che nell’ultima gara di campionato non è andata oltre lo 0-0 contro la Vibonese, mentre i siciliani sono riusciti a battere il Catanzaro e ad allontanarsi decisamente dalle zone pericolanti della classifica del girone C di Lega Pro. Per quanto riguarda il fattore campo, si nota come la Paganese abbia raccolto in casa 11 dei suoi 18 punti, pur segnando solo 2 reti in più rispetto alle partite in trasferta (10 a 8). Il bilancio interno degli azzurrostellati è di 3 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte, lultima il 23 ottobre contro la Juve Stabia (1-2, 23 ottobre). Per il Siracusa invece un solo successo fuori casa: quello del 6 novembre a Reggio Calabria (0-2), che ha aperto la serie di 4 vittorie intervallate solo dal ko di due settimane dopo a Caserta (2-0). 

Sarà diretta dallarbitro Luca Detta della sezione di Mantova, assistito dai guardalinee Giampiero Urselli di Taranto e Giuseppe Antonacci di Barletta. Paganese-Siracusa, martedì 6 dicembre 2016 alle ore 14.30, si prospetta come una sfida di grande interesse nel programma della diciassettesima giornata del girone C del campionato di Lega Pro. Faccia a faccia tra due formazioni che ad inizio stagione sembravano destinate a dibattersi con grande fatica nei bassifondi della classifica del raggruppamento, e che invece nelle utime settimane sono riuscite ad inanellare una serie di risultati positivi sorprendenti, capaci di proiettarle ben lontane dall’ultimo posto. Anzi, addirittura al momento i campani possono vantare tre punti di vantaggio sulla zona play out, ed i siciliani ben cinque.

Nell’ultimo weekend la Paganese ha dato ulteriore dimostrazione della propria solidità ritrovata, andando a pareggiare a reti bianche sul campo di una diretta concorrente nella lotta per la salvezza, ovvero la Vibonese. Dall’altra parte il Siracusa continua a sorprendere e a vincere: piegando il Catanzaro grazie alla rete messa a segno da Valente nel primo tempo, gli aretusei si sono piazzati a quota venti punti in classifica, ad una sola lunghezza da Catania ed Unicusano Fondi che al momento occupano gli ultimi posti buoni per partecipare ai play off a fine stagione: un risultato che sarebbe assolutamente straordinario se centrato dal Siracusa a fine stagione.

Queste saranno le probabili formazioni del match: Paganese in campo con il romeno Chiriach a difesa della porta alle spalle di una linea difensiva a tre composta da Alcibiade, Silvestri e Camilleri. A centrocampo Pestrin, Deli e Maiorano occuperanno la zona centrale della mediana, con Picone e Cicerelli schierati rispettivamente sulla corsia laterale di destra e sulla corsia laterale di sinistra. In attacco confermata la coppia tutta straniera composta dal brasiliano Reginaldo e dal panamense Herrera.

Risponderà il Siracusa con Santurro estremo difensore, Dentice e l’argentino Spinelli torri della retroguardia, il brasiliano Cassini esterno laterale di destra e Pirrello esterno laterale di sinistra a completare la linea a quattro difensiva. A centrocampo ci sarà spazio per Turati, Giordano e Valente, mentre Catania, Scardina e Brumat andranno a formare il tridente d’attacco della formazione siciliana.

Momento d’oro per gli allenatori delle due squadre, Grassadonia per la Paganese e Sottil per il Siracusa, che hanno superato momenti difficilissimi in questo avvio di stagione per poi ritrovarsi ora più vicini alle posizioni che portano ai play off che a quelle che costerebbero i play out.

Vale soprattutto per i siciliani, schierati con un 4-3-3 dinamico e sempre più spregiudicato: una volta registrata la squadra e gli automatismi, Sottil ha trovato un assetto che ha permesso ai siciliani di vincere quattro delle ultime cinque partite disputate in campionato. Dall’altra parte la Paganese con un 3-5-2 molto compatto è riuscita a trovare quella continuità che era mancata ad inizio stagione, dando seguito con il pari a Vibo Valentia alla preziosa vittoria casalinga contro l’Akragas.

Partita di difficile lettura per i bookmaker visto il buon momento attraversato dalle due squadre. Fattore campo che fa pendere l’ago della bilancia a favore della Paganese, quotata 2.10 da Betfair per la conquista dei tre punti, mentre Tipico.it propone a 3.40 la quota per il successo siciliano in trasferta e Paddy Power offre a 3.35 la quota per il pareggio.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Paganese-Siracusa si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori