Diretta/ Virtus Francavilla-Reggina (risultato finale 1-0) Nzola salva i biancazzurri al 56′ (oggi, Lega Pro 2016)

- La Redazione

Diretta Virtus Francavilla-Reggina: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone C è in programma martedì 6 dicembre 2016

francavilla_formazione_coreografia
Diretta Virtus Francavilla Catania, repertorio LaPresse

Il programma della 17^ giornata di Lega Pro girone C prevede lo scontro tra la Virtus Francavilla e la Reggina. Una gara che vede affrontarsi due formazioni dalle prestazioni ben differenti: i padroni di casa occupano in questo momento il settimo posto della classifica con 22 punti (18 gol fatti e 19 gol subiti) mentre la Reggina è terzultima con soli 14 punti conquistati (16 gol fatti e ben 26 incassati). Il Virtus Francavilla è una squadra piuttosto solida in casa avendo perso lultima volta lo scorso 25 settembre (Virtus Francavilla Matera 1-4) mentre la Reggina è alle prese con un vero e proprio mal di trasferta giacché non ha mai vinto in stagione e lultima vittoria risale all8 maggio 2016 nello scorso campionato. Infine, da sottolineare come non ci sono precedenti in gare ufficiali tra le due contendenti per cui si tratta di un inedito assoluto.  

Sulla carta Virtus-Francavilla-Reggina è una partita molto delicata, soprattutto per gli ospiti che si ritrovano a occupare la penultima posizione del girone C di Lega Pro davanti a Taranto e Siracusa. Se i padroni di casa sono in piena lotta playoff, gli ospiti sono invischiati nello spareggio per non retrocedere. La Reggina arriva da tre pareggi consecutivi e una classifica traballante, tuttavia mister Karel Zeman predica calma: Non sono preoccupato per la mancanza di vittorie.Mancano ancora venti partite e non ha senso guardare oggi la classifica ha spiegato il tecnico in conferenza stampa – A fine stagione vedremo. La graduatoria è anche figlia del fatto che si pareggia troppo e si vince poco. L’avversario di giornata, la Virtus Francavilla, non vince da due partite e la Reggina potrebbe approfittare di questa lieve flessione, senza però dimostrarsi troppo spavalda: Affrontiamo una squadra forte e che gioca da tre anni, sono una squadra che fa girare la palla come il Lecce o il Foggia. Assenze? Botta non lo so ancora. Coralli non ci sarà sicuro. 

Altra gara inedita nel girone C di Lega Pro e che vedrà affrontarsi due squadre, Virtus Francavilla e Reggina, che lottano ormai per obbiettivi differenti. La Virtus Francavilla, pur avendo perso l’ultima partita contro la Juve Stabia, può seriamente ambire ai play-off. Discorso diverso per la Reggina che vuole cercare di ottenere punti per la salvezza dopo il fallimento di due stagioni fa. Occasione importante anche per dimostrare ai propri tifosi di essere pronti per fare un passo avanti: a Francavilla l’ambiente vuole una risposta dopo un andamento non eccellente nelle ultime settimane. Non si registrano precedenti, perlomeno in tempi recenti, tra Virtus Francavilla e Reggina, puntiamo quindi lattenzione sulla possibile incidenza del fattore campo. La Virtus Francavilla ha raccolto 13 punti su 22 in casa, dove registra un bilancio di 4 vittorie, 1 pareggio (0-0 col Monpoli, 12^giornata) e 2 sconfitte: lultimo ko interno risulta quello del 25 settembre quando i biancoazzurri hanno ceduto 1-4 al Matera. La Reggina invece deve ancora sbloccare la casella delle vittorie esterne: per il momento il bilancio degli amaranto lontano dal Granillo racconta di 4 pareggi ed altrettanti ko, con la metà dei gol segnati (7) rispetto a quelli incassati (14). 

Sarà diretta dallarbitro Daniele De Remigio della sezione di Teramo, assistito dai guardalinee Thomas Ruggieri ed Andrea Micaroni entrambi di Pescara. Virtus Francavilla-Reggina, in programma martedì 6 dicembre 2016 alle ore 14.30, sarà un incontro strategicamente molto importante nel girone C di Lega Pro.

Il campionato torna con la sua diciassettesima giornata in un turno infrasettimanale tra due formazioni che forse non si aspettavano, per motivi diversi, di occupare l’attuale posizione di classifica nel raggruppamento. Nonostante la sconfitta di misura contro la capolista Juve Stabia in trasferta, in un match peraltro molto combattuto, la matricola Virtus Francavilla rimane comunque al settimo posto in classifica, in piena zona play off e lontana dalle ansie della lotta per non retrocedere che sembravano competere sulla carta ad una neopromossa.

Ansie che da alcune settimane hanno investito in pieno la Reggina, che contro il forte Foggia nell’ultimo impegno interno ha ottenuto un prezioso pareggio, il terzo consecutivo in campionato, ma che sta allo stesso tempo soffrendo per riuscire a riguadagnare una posizione tranquilla in classifica. La squadra allenata da Karel Zeman è ancora lontana dagli ottimi standard di rendimento della primissima parte della stagione e questa trasferta infrasettimanale in Puglia potrebbe essere molto importante per ridurre le distanze che si sono create verso squadre come Akragas e Melfi, lontane tre lunghezze e attualmente fuori dalla zona play out.

Queste le probabili formazioni dell’incontro: la Virtus Francavilla scenderà in campo con Casadei tra i pali e Vetrugno, De Toma e Abruzzese schierati titolari nella difesa a tre. A centrocampo l’esterno di fascia destra sarà Pino e l’esterno mancino sarà Pastore, mentre il romeno Galdean giostrerà a centrocampo assieme ad Albertini e Prezioso. Conferma anche per il francese Nzola in attacco, affiancato da De Angelis.

Risponderà la Reggina con Andrea Sala in porta alle spalle dei due difensori centrali, il serbo Kosnic e Gianola. Completeranno la linea a quattro difensiva Cane come esterno laterale di destra e Possenti come esterno laterale di sinistra. Terzetto di centrocampo composto dal danese Knudsen, da Romano e dal congolese Bangu, mentre in attacco toccherà a Coralli, Porcino e Tripicchio formare il tridente offensivo.

Il 3-5-2 di Calabro per la Virtus Francavilla è ormai una solida realtà del campionato. Il tecnico dei pugliesi è stato senz’altro bravo a guidare la squadra in acque di tempesta dopo un periodo di crisi superato brillantemente con sei risultati utili consecutivi prima della sconfitta di Castellammare di Stabia, che ha fornito comunque ulteriori indicazioni positivi sul piano del gioco e del temperamento della squadra. Karel Zeman è tornato a schierare la Reggina con il 4-3-3: dopo un periodo nero, il pareggio contro il Foggia può essere considerato il primo risultato di spessore ottenuto dagli amaranto dopo molto tempo.

Andrà però messo a punto il gioco offensivo: la coperta sembra sempre troppo corta, e quando i calabresi sono più attenti in difesa, faticano a segnare. Le quote per le scommesse sulla partita dicono chiaramente che la favorita è la Virtus Francavilla, ormai solida realtà del campionato di Lega Pro. Vittoria interna pugliese quotata 1.80 da Betfair, mentre Tipico.it alza fino a 4.50 la quota per il successo esterno dei calabresi. Il pareggio viene invece quotato 3.50 da Paddy Power.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Virtus Francavilla-Reggina si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori