Diretta / Venezia-Gubbio (risultato finale 1-0) Pederzoli porta alla vittoria i veneti (oggi, Lega Pro 2016 girone B)

- La Redazione

Diretta Venezia-Gubbio: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone B è in programma mercoledì 7 dicembre 2016

bentivoglio_venezia
Simone Bentivoglio, 31 anni, centrocampista del Venezia (LAPRESSE)

Stando allo storico recente, è la prima volta che Venezia e Gubbio di trovano di fronte: il bilancio dei testa a testa infatti al momento non ci sono dati utili per il match di questo pomeriggio. Per prepararci dunque allincontro i questa 17^ giornata di campionato appare utile fare una piccola analisi del cammino fin qui fatto da entrambe le compagini. Sia Venezia che Gubbio approdano al questo intenso turno di campionato da comode posizioni nella classifica del girone B: i lagunari di Inzaghi al momento occupano la terza posizione con 32 punti, uno solo di distacco dalle due capoliste Pordenone e Reggiana. La formazione umbra invece al momento rimane sesta, con 9 vittorie messe in conto e ben 28 punti (gli stessi del Padova, quinto). Il turno precedente di campionato ha lasciato le due compagini oggi in campo esiti differenti: il Venezia è infatti riuscito a rimediare alla precedente sconfitta con il successo per 1 a 0 ottenuto con il Fano, mentre il Gubbio è stato pesantemente sconfitto tra le mura di casa  dalla Reggiana, per 3 a 2.

Sfida interessante Venezia-Gubbio che vede sfidarsi la terza in classifica e la sesta del Gruppo B di Lega Pro. I padroni di casa hanno collezionato trentadue punti con nove vittorie, cinque pareggi e due sconfitte mentre gli ospiti sono quattro punti sotto dopo nove successi, un pari e sei ko. La squadra di Filippo Inzaghi ha segnato fino a questo momento di più dei suoi avversari, 21 a 20 le reti fatte, e subisce di meno, 12 a 18 quelle incassate. I migliori marcatori sono da una parte Geijo con 4 reti e dall’altra Ferretti con 6. I lagunari hanno fatto più punti fuori, 17, che in casa, 15, così come il Gubbio con 19 punti in trasferta e solo 9 tra le mura amiche. Staremo a vedere se questi fattori potranno fare la differenza nel match in questione.

Sarà diretta dallarbitro Pierantonio Perotti della sezione di Legnano, assistito dai guardalinee Pasquale Cataldo di Napoli e Matteo Benedettino di Bologna: fischio dinizio alle ore 14:30 di mercoledì 7 dicembre 2016. Venezia-Gubbio è una sfida di grandissimo interesse del girone B di Lega Pro. Due squadre che puntano a far bene: il Venezia vuole vincere il campionato anche in virtù di un mercato importantissimo fatto in estate. Il Gubbio sta continuando a sorprendere e da neo-promossa vuole regalare una gioia ai suoi tifosi vincendo in terra lagunare.

Venezia che è solo ad un punto dal primo posto, motivo per cui la gara con gli eugubini è l’occasione d’oro per portare a casa tre punti di fondamentale importanza. Inzaghi e i suoi ragazzi vogliono dare continuità alla vittoria ottenuta a Fano e che proietta i lagunari come favoriti per la prima posizione del girone. Gubbio che invece dovrà riscattarsi dopo il deludente k.o. interno contro la Reggiana che ha lasciato l’amaro in bocca ai suoi tifosi che aspettano una reazione da parte della formazione ospite.

Pippo Inzaghi punterà sui migliori uomini della sua rosa per scardinare la difesa del Gubbio che arriverà in Veneto di certo non per fare da vittima sacrificale. Il portiere del 4-3-3 scelto dal tecnico ex Milan vedrà in porta Facchin. Davanti a lui ci sarà l’esperienza di Domizzi con Bentivoglio, Baldanzeddu e Modolo a completare il reparto. Diverse assenze per l’ex attaccante della Juventus che in mezzo al campo è pronto a schierare Pellicanò, Stulac e Marsura, uomo decisivo nella trasferta col Fano. In avanti, senza Geijo, giocheranno Fabris, Tortori e Moreo che vorranno continuare a far bene.

Per quanto riguarda il Gubbio, la formazione di Magi andrà in campo col 4-3-1-2 che fin qui ha regalato diverse gioie ai tifosi. Una squadra che vedrà in porta un elemento di grandissima esperienza, ovvero l’ex Modena e Foggia, Narciso. Avanti a lui ci saranno Marini, Burzigotti, Rinaldi e Zanchi. A centrocampo spazio per Croce, Romano e Conti mentre sarà il vivace Casiraghi a giocare sulla trequarti e che sarà chiamato a creare pericoli per la retroguardia del Venezia. Candellone e Ferretti saranno i due attaccanti del Gubbio anche allo stadio Pierluigi Penzo.

Ci sono i presupposti per assistere ad una bella partita, anche considerando landamento delle due squadre sin qui. Il Venezia vorrà partire subito a mille per sbloccare la gara fin dall’inizio in quanto riesce sempre a gestire bene il vantaggio nel corso della partita. Gubbio che invece potrebbe giocare in ripartenza, anche considerando il blasone dell’avversario che appare tutt’altro che semplice. Dunque grazie a Casiraghi gli eugubini potrebbero trovare la giusta fantasia per rompere lo schema predisposto da Pippo Inzaghi. Due difese molto attente anche se quella del Gubbio appare in maggiore difficoltà, come visto anche nell’ultima sfida interna giocata contro la Reggiana. La dirigenza si aspetta un cambio di rotta per poter blindare la salvezza il prima possibile.

Per quanto concerne le scommesse, SNAI quota la vittoria del Venezia a 1.85, dimostrazione della gara ostica che attende i lagunari. L’X viene quotato a 3,20, mentre il 2 del Gubbio a 3,60: questo appare il pronostico più azzardato per la gara tra Venezia e Gubbio. Il tecnico del Venezia, Pippo Inzaghi, ha ammesso di non potersi godere a pieno la vittoria ottenuta contro il Fano. Infatti la gara col Gubbio sarà l’infrasettimanale di Lega Pro, dunque Venezia già a lavoro per provare a conquistare la vetta della classifica. Delusione invece in terra umbra dove l’allenatore Magi ha chiesto calma e prudenza all’ambiente e ai ragazzi: il tutto per ricompattarsi e provare a vincere a Venezia.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Venezia-Gubbio si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori