Diretta/ Conegliano-Bergamo (risultato finale 3-1) streaming video e tv: trofeo per le venete! (Rai, Supercoppa 2016 volley donne oggi)

- La Redazione

Diretta Conegliano-Bergamo: info streaming video e tv, sulla Rai, probabili formazioni, orario e risultato live della finale di Supercoppa 2016 di volley donne, oggi 8 dicembre. 

volley_femminile_campionato
(LaPresse)

Conegliano-Bergamo 3-1: il risultato finale della partita consegna la Supercoppa Italiana 2016 di pallavolo femminile alla squadra veneta che porta sul petto il tricolore essendo campione d’Italia in carica. La Foppapedretti Bergamo, detentrice invece della Coppa Italia, aveva cominciato meglio la partita che ha ravvivato questo giovedì festivo conquistando per 25-22 il primo set, ma poi è arrivata possente la reazione dell’Imoco, che si è imposta nei successivi tre parziali per 25-18, 25-22, 25-22 conquistando così il successo in un modo che possiamo globalmente definire più che meritato. La Supercoppa Italiana va dunque ad arricchire la bacheca di una società giovane ma che in pochi anni è giunta ai vertici della pallavolo femminile italiana, il glorioso sodalizio di Bergamo resta invece fermo a quota sei successi in questa manifestazione.

Tra pochi minuti avrà finalmente inizio la tanto attesa finale di Supercoppa 2016 che vedrà al Palaverde a contendersi il titolo Conegliano e Bergamo, due grandissime protagoniste non solo di queste ultime stagioni di campionato di A1 ma della stessa storia del volley femminile. Sebbene la storia di Conegliano sia piuttosto recente, Bergamo, è diventata con il tempo quasi un habituè di questo titolo di competizioni, basta vedere lalbo doro della Supercoppa di volley femminile. Nata nel 1996, la competizione mette di fronte la vincitrice della Coppa Italia (le rossoblù) e le campionesse dItalia in carica (le pantere di Mazzanti): in circa dieci anni di competizione Bergamo è riuscita a ottenere ben 6 titoli, di cui 4 nelle prime quattro edizioni della Supercoppa. Al momento la detentrice del titolo 2015 è la Pomì Casalmaggiore, che in questa stagione si è già tolta diverse soddisfazioni, tra cui una medaglia dargento ai recenti mondiali per club di Manila. 

In attesa di udire il fischio di inizio del match tra Conegliano e Bergamo, finalissima della Supercoppa di volley donne del 2016, andiamo a vedere come il tecnico della formazione rossoblù, Stefano Lavarini ha presentato lincontro di questa sera in conferenza stampa. Il coach ha infatti affermato che: Ci stiamo preparando con grossa attenzione tattica allavversario, per preparare le contromisure, ma prima di tutto per rinforzare quelli che sono i nostri punti di forza. Mi aspetto un Conegliano estremamente combattivo e voglioso di fare risultato in casa propria. E una squadra che sa di poter far bene e che ha iniziato la stagione per essere supercompetitiva su tutti i fronti. In questo primo periodo ha avuto qualche problematica fisica, pertanto si fa fatica a identificare il tipo di squadra che scenderà in campo giovedì, perché finora hanno cambiato spesso avendo a disposizione parecchie soluzioni. Vedremo una Foppapedretti molto determinata. Sappiamo di avere di fronte a noi la possibilità di lottare per un trofeo da subito e quindi di sicuro venderemo cara la pelle. 

Dal due arbitrale La Micela e Braico, è la finale di Supercoppa di volley femminile in programma per oggi giovedi 8 dicembre alle ore 17.00 presso il PalaVerde di Villorba.  Quella di questa sera sarà certamente una sfida davvero particolare e ricca di emozioni che saprà dirci molto su questa stagione: le orobiche sono prime in classifica della Serie A1 ed arrivano dunque molto cariche a questa finale di Supercoppa contro le campionesse d’Italia in carica. Situazione leggermente diversa per la Imoco Conegliano, che non è più prima in classifica come lo scorso anno ma segue a quota 17 punti.

Il match di questa sera dunque non vedrà solo assegnato il primo titolo della stagione 2016-2017 del volley femminile ma avrà particolare influenza anche in campionato, se non altro a livello psicologico e morale: una vittoria o una sconfitta oggi potrebbe essere un passo avanti (o indietro in caso di sconfitta) per entrambe le compagini. Mai sottovalutare la potenza emotiva di una Supercoppa, sia vinta che persa.

Mister Lavarini, tecnico della Foppapedretti Bergamo avrà qualche problema di formazione, anche perché dovrà pensare sicuramente alla prossima di campionato. Nel sestetto iniziale dunque La Mori si gioca il posto con la Lo Bianco, ma l’esperienza della prima dovrebbe avere la meglio, mentre la Suelen e la Cardullo si sfidano per un posto da libero. Per il resto tutte le ragazze rimangono in ballottaggio, anche perché hanno dimostrato di poter dare molto a questa squadra. La Skowronska scenderà in campo dopo i 23 punti della scorsa gara, mentre Miriam Sylla è ancora in forse: la giovanissima attaccante deve ancora crescere sotto diversi punti di vista. Guiggi e Paggi confermate per la loro esperienza e spazio anche alla Partenio, che sta dimostrando la giusta continuità.

Mazzanti e Santarelli per la lista ufficiale della formazione dellImoco Conegliano hanno pochi dubbi di formazione: in campo la Ortolani, autrice di 16 punti nell’ ultima sfida di campionato, così come la Tomsia, con 12 punti messi a segno. In campo anche la Cella e la Folie, che sta giocando ad altissimi livelli e sta attraversando davvero un bel periodo di forma. Monica De Gennaro sarà il libero, pronta a dare tutta la sua esperienza in una sfida delicata come la Supercoppa Italiana.  Sicuramente assisteremo ad una sfida divertente e spettacolare, anche se nei primi minuti vedremo sicuramente una gara bloccata.

L’emozione di giocare una gara unica potrebbe riservare brutte sorprese, anche perché ogni errore potrebbe pesare come un macigno. Allora spazio a tutte le precauzioni del caso, per evitare di far andare via una delle due squadre dopo le battute iniziali. Servirà massima attenzione, anche perché le orobiche sono al massimo della forma e l’entusiasmo potrebbe trascinarle subito in avanti: probabilmente si attaccherà fin dall’inizio, alla ricerca di spazi in attacco. Se Conegliano reggerà la pressione possiamo assicurare una gara equilibrata e ricca di colpi di scena, con la gara che potrebbe terminare con ogni risultato possibile ed immaginabile. 

Ricordiamo infine che la finale di Supercoppa di volley femminile tra Bergamo e Conegliano sarà visibile in diretta tv sul canale Raisport 1, liberamente visibile al numero 57 del telecomando del digitale terrestre e con il commento di diretta di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta: di conseguenza la Rai ha anche assicurato la diretta streaming video dellevento, permettendone la visione tramite lapplicazione raiplay.it. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori