DIRETTA / Feyenoord-Fenerbahçe (risultato finale 0-1) info streaming video e tv: decide il gol di Sow (oggi, Europa League 2016)

- La Redazione

Diretta Feyenoord-Fenerbahçe: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la sesta giornata del girone A di Europa League

feyenoord_tifosi_palloncini
LaPresse

Nel Gruppo A il Feyenoord occupa il terzo posto della classifica generale con 7 punti mentre il Fenerbahce è primo con 10 punti. I padroni di casa fino a questo momento hanno realizzato soli 3 gol incassandone 6 dimostrando una sterilità offensiva confermata dai soli 42 tiri effettuati per una media di 8,4 ad incontro di cui solo 15 allinterno dello specchio della porta. Il Fenerbahce ha invece messo a segno 7 reti subendone 6, ha effettuato 54 conclusioni per una media di circa 10,8 a match di cui 20 tiri centrando il bersaglio grosso. Analizzando il gioco delle due squadre cè una maggiore predisposizione dei turchi nel possesso palla (media del 49% contro il 46% del Feyenoord) mentre gli olandesi sviluppano un maggior numero di passaggi (1771 con una precisione dell88% contro i 1597 del Fenerbahce con una precisione dell89%). Infine, i padroni di casa battono in media 4,8 angoli ad incontro contro i 3 del Feyenoord e sono finiti in offside in 7 occasioni contro le 8 dei padroni di casa.

Manca sempre meno a Feyenoord-Fenerbahçe; la formazione di Rotterdam, capolista della Eredivisie in coabitazione con lAjax, cerca una vittoria per la qualificazione ai sedicesimi e, nello stesso tempo, può vendicare quanto era successo il 29 settembre, quando era andata a fare visita al Fenerbahçe per la seconda giornata del girone A. Allora, allUlker Stadyumu Sukru Saraçoglu, il Feyenoord di Van Bronckhorst si era schierato con il solito 4-2-3-1 nel quale capitan Dirk Kuyt guidava la linea offensiva; prima punta era il danese Nikolai Jorgensen, ma ad avere la meglio era stato il Fenerbahçe nel primo scontro tra lolandese Advocaat e il suo ex principale (era stato assistente di Van Bronckhorst per circa tre mesi) e tra Kuyt e la sua ex squadra (tre stagioni con 37 gol in 130 partite). A decidere la sfida di Istanbul era stato un singolo gol, quello che Emmanuel Emenike aveva realizzato al 18 minuto sullassist di Ozan Tufan. Questa sera dunque possibilità di replica da parte del Feyenoord che nel frattempo sembra aver trovato lassetto giusto per unottima stagione.

, che verrà diretta dall’arbitro spagnolo David Fernandez Borbalan, è una partita fondamentale per entrambe le squadre nel girone A di Europa League 2016-2017, che si conclude questa sera (calcio d’inizio alle ore 19). I turchi sono primi nel girone a dieci punti, mentre i Red Devils sono a quota nove. In piena corsa anche gli olandesi, a quota sette.

Il Fenerbahçe ha due risultati utili su tre, mentre in caso di vittoria degli olandesi e in caso di sconfitta dello United, la situazione si ribalterebbe completamente. Sarà dunque una sfida apertissima, pronta a sorprendere tutti gli addetti ai lavori.

La squadra turca ha dimostrato sicuramente più solidità, ma gli olandesi possono fare sicuramente meglio visto che giocheranno in casa: in partite tirate come questa, la differenza la fa proprio il fattore campo, che potrà risultare determinante ai fini del risultato. Serve dunque un cuore forte: Feyenoord-Fenerbahçe sarà sicuramente un match ricco di emozioni.

I padroni di casa sembrano dover rinunciare solamente a Beek: l’olandese è ancora alle prese con l’infortunio al piede. Nonostante la sconfitta all’ Old Trafford nello scorso turno, dove il Feyenoord è stato sconfitto per 4-0 dal Manchester United, van Bronckhorst potrebbe riproporre lo stesso modulo. 4-3-2-1, con Jorgensen unica punta. Toornstra e Elia saranno le due ali che andranno a supporto: occhio però a Kuyt, che potrebbe essere schierato dietro le punte per gli inserimenti in area di rigore da dietro la linea della palla.

A quanto pare ora il numero 9 Jorgensen sembra essere favorito, ma l’ex terzino del Barcellona potrebbe schierare anche l’olandese Kramer, che comunque sta disputando una buona annata. Nessuna assenza per i turchi, che hanno a disposizione l’intera rosa.

Il maestro Dick Advocaat schiera un 4-3-3 molto offensivo, con Demirel in porta e Skrtel e Kjaer in difesa. Una vera e propria coppia di difensotri che nessun attaccante vorrebbe mai affrontare. Potuk andrà in cabina di regia, supportato da Souza e Topal. Van der Wiel, assente nell’ultimo match, dovrebbe recuperare, mentre Emenike e Sen andranno a supporto dell’unica punta: dubbi su questo ruolo con Sow preferito a van Persie. Ma occhio ai ripensamenti dell’ultim’ora, visto che il tecnico olandese potrebbe affidarsi proprio al suo connazionale, sicuramente molto più esperto di partite europee del genere, avendo giocato sia con la maglia dell’Arsenal che con quella del Manchester United.

Sarà una sfida molto equilibrata e con poco spettacolo nei primi minuti del match. A quanto pare i padroni di casa cercheranno di trovare il varco giusto appena possibile, anche perché l’unica opportunità che hanno e la vittoria. Ma non sarà semplice visto che troveranno di fronte a loro una squadra molto fisica e che cercherà di difendere il proprio vantaggio.

Infatti il Fenerbahçe non ha nessuna fretta nel verticalizzare e cercare la vittoria, ma tenterà solamente di giocarsi il tutto per tutto in caso di un risultato diverso che potrebbe complicare le cose: infatti gli occhi e le orecchie saranno puntate ovviamente nell’altro match del girone, che comunque sarà fondamentale anche nell’economia di questa gara. Occhi puntati su Jorgensen, una prima punta davvero moderna e in grado di far male con le sue incursioni sulle palle inattive. Ma occhio anche ad una vecchia conoscenza del calcio italiano, ovvero Simon Kjaer. L’ex difensore della Roma ha gà messo a segno due goal in questa competizione e potrebbe risultare decisivo sui calci piazzati. 

Per gli scommettitori, i padroni di casa sono favoriti nonostante la classifica: il fattore campo incide sulle quote e, secondo quanto previsto dall’agenzia di scommesse Intralot, il segno 1 è dato a 2.10. Il pareggio è invece quotato a 3.25, mentre il segno 2 è dato ad una quotazione di 3.60, anche se una vittoria turca potrebbe essere probabile.

Non sarà possibile assistere a Feyenoord-Fenerbahçe in diretta tv; la partita non sarà trasmessa nel nostro Paese, ma su Sky Super Calcio sarà a disposizione il programma Diretta Gol Europa League con la trasmissione di highlights e gol in tempo reale da tutti i campi, con anche la diretta streaming video disponibile grazie all’applicazione Sky Go, che si può attivare senza costi aggiuntivi su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori