Diretta / Paok-Slovan Liberec (risultato finale 2-0) info streaming video e tv: gol di Rodrigues e Pelkas per i greci (oggi, Europa League 2016)

- La Redazione

Diretta Paok-Slovan Liberec, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la sesta giornata del girone J di Europa League

PaokSalonicco2016
Foto LaPresse

Nel Gruppo J il Paok Salonicco occupa il secondo posto della graduatoria con 7 punti mentre il Liberec è ultimo con 4. La squadra greca sino a questo punto ha messo a segno 5 reti incassandone 6, ha effettuato 47 tiri per una media di 9,4 ad incontro di cui 16 entro lo specchio della porta centrando 1 palo. Il Liberec ha realizzato nei precedenti cinque turni 7 reti subendone 10, ha effettuato complessivamente 64 tiri per una media di 12,8 ad incontro, ha centrato la porta in 21 circostanze colpendo anche 2 pali. Il gioco del Paok è basato su tanta attenzione difensiva e contropiede infatti, il possesso di palla in media è del 44% con 1715 passaggi di cui l83% è andato a buon fine. Gli ospiti hanno avuto un possesso palla mediamente superiore (46%) effettuando meno passaggi (1584) con una precisione praticamente uguale (84%). Infine, le giocate offensive dei greci hanno prodotto 14 tiri dalla bandierina mentre 13 sono terminate in offside. Il Liberec ha battuto 24 calci dangolo ed 11 giocate offensive sono state bloccate dal guardialinee per fuorigioco.

dietro langolo, ed è quindi loccasione buona per andare a vedere come erano andate le cose nella partita di andata. Le cose si erano messe male per la formazione ceca che, allo Stadion U Nisy per lesordio casalingo nella fase a gironi, si era fatta superare dai greci mettendo subito in salita il percorso verso i sedicesimi di finale (in maniera decisiva, come abbiamo visto e come ci dice la situazione attuale). E dire che lo Slovan era partito non bene ma benissimo: un minuto sul cronometro e Nikolay Komlichenko aveva già battuto Glykos per il vantaggio interno. Era durata poco: un fallo di mano di Jan Sykora al 10 aveva generato un calcio di rigore che Stefanos Athanasiadis aveva realizzato. Si era proceduto sul risultato di parità fino al minuto 82; poi ancora Athanasiadis aveva battuto Dubravka con un colpo di testa sul cross di Leovac. Il Paok si era preso una vittoria importante, ed è anche grazie a quei tre punti che oggi è ancora in corsa per la qualificazione ai sedicesimi.

Sarà diretta dall’arbitro inglese Andre Marriner; al Toumba si gioca alle ore 17 di giovedì 8 dicembre per la sesta e ultima giornata del girone J di Europa League 2016-2017. Le due squadre sono inserite nel girone della Fiorentina, che sembrava già deciso ma si è leggermente complicato per i viola. La squadra guidata da Paulo Sousa ha perso la scorsa giornata proprio contro i greci, rimettendoli in corsa per il primo posto e permettendo anche al Qarabag di sperare nella qualificazione. Qualche flebile speranza di qualificazione anche per lo Slovan Liberec, ma servirebbero troppe combinazioni affinché ciò avvenga. Quindi la gara sarà molto intensa vista la posta in palio piuttosto elevata.

Il Paok vincendo avrebbe bisogno di un aiuto da parte della Fiorentina. Infatti in caso di arrivo a pari punti fra i greci e il Qarabag passerebbero proprio gli azeri per gli scontri diretti. Un numero infinito di combinazioni che gli allenatori non vorranno nemmeno conoscere. L’unico obiettivo deve essere conquistare i tre punti, i calcoli si faranno alla fine delle partite.

L’unica cosa certa è che il tecnico del Paok Salonicco, Vladimir Ivic, vorrà affidarsi alla formazione tipo. Per esempio fra i pali ci sarà l’estremo difensore Zeljko Brkic, vecchia conoscenza del campionato italiano, avendo militato per diverso tempo con le maglie di Udinese e Cagliari. Il portiere serbo coordinerà le operazioni della difesa a quattro composta dal terzino destro brasiliano Leo Matos, dal primo difensore centrale Fernando Varela, dal secondo difensore centrale José Crespo (alto ex giocatore del campionato italiano, visto con la maglia del Bologna) e dal terzino sinistro e capitano Marin Leovac.

Dinanzi a loro i due slot dei mediani verranno occupati da José Alberto Cañas sul centro-destra e da Gojko Cimirot sul centro-sinistra. Più avanti vedremo giocare tre fantasisti, che saranno Djalma sulla fascia destra, Evgen Shakhov al centro e Garry Rodrigues sulla fascia sinistra. Infine il ruolo di unica punta verrà occupato dal giovane centravanti Efthymios Koulouris.

Lo Slovan Liberec risponderà con una formazione altrettanto coriacea, cercando di giocarsi le poche chance di qualificazione che gli restano. Mister Jindrich Trpisovsky opterà per un modulo a specchio con gli avversari, in modo tale da non concedere spazi e nessun tipo di superiorità numerica nelle zone nevralgiche del campo. In porta il tecnico si affiderà all’estremo difensore Martin Dubravka, sostenuto dai quattro difensori in linea, ovvero il terzino destro Vladimir Coufal, il terzino sinistro Lukas Bartosak e i due difensori centrali Ondrej Karafiat e il capitano Lukas Pokorny.

Dinanzi a loro vedremo tenere in mano le redini del centrocampo i due mediani Zdenek Folprecht e Radim Breite, che dialogheranno con i tre trequartisti davanti a loro, che saranno il nigeriano Ubong Epai sulla fascia destra, Petr Sevcik al centro e Daniel Bartl sulla fascia sinistra. L’unico attaccante di ruolo sarà la punta centrale Nikolay Komlichenko, che ha bisogno di tornare al gol dopo un periodo di flessione.

Avendo dalla sua il calore e il sostegno del pubblico, ma soprattutto un obiettivo chiaro da raggiungere, il Paok Salonicco spingerà forte sull’acceleratore fin dai primi minuti di gioco. La squadra greca vorrà trovare il gol del vantaggio il prima possibile e se dovesse riuscirci anche il raddoppio, per poi gestire la gara senza troppi affanni. A quel punto non le resterebbe che attendere buone notizie dal campo del Qarabag per ottenere una prestigiosa qualificazione ai sedicesimi di finale di questa splendida Europa League.

La gara ha una chiara favorita anche secondo le agenzie di scommesse. Si tratta dei padroni di casa del Paok Salonicco, che dovrebbero portare a casa la vittoria senza troppi patemi d’animo. Analizzando le quote del bookmaker Intralot si evince che la vittoria dei greci è data a 1.43, il pareggio vale 4.60 e il successo esterno dello Slovan Liberec paga 7 volte la posta.

Non sarà possibile assistere a Paok-Slovan Liberec in diretta tv; la partita non sarà trasmessa nel nostro Paese, ma su Sky Super Calcio sarà a disposizione il programma Diretta Gol Europa League con la trasmissione di highlights e gol in tempo reale da tutti i campi, con anche la diretta streaming video disponibile grazie all’applicazione Sky Go, che si può attivare senza costi aggiuntivi su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori