Risultati/ Basket Eurolega: livescore in diretta e classifica aggiornata. EA7 ko, Fenerbahçe dominante (11^ giornata, 8-9 dicembre 2016)

- La Redazione

Risultati basket Eurolega, 11^ giornata: livescore in diretta e classifica aggiornata del girone. L’Olimpia Milano senza Alessandro Gentile è impegnata in casa contro la capolista Cska Mosca

Tomic_Barcellona
Foto LaPresse

LOlimpia Milano cade per la quarta volta consecutiva in Eurolega: al Mediolanum Forum la squadra di Jasmin Repesa viene battuta dalla capolista Cska Mosca con il risultato di 79-64. Decisivo il terzo periodo: Milano aveva girato avanti di due punti allintervallo lungo (38-36) ma ha subito un parziale di 16-30 che ha completamente cambiato linerzia del match oltre a dare al Cska un vantaggio consistente. Pur senza Milos Teodosic e Nando De Colo i russi salgono a 10-1 nella classifica del girone, tornando a staccare di due match il Fenerbahçe che domina contro la Stella Rossa (18 punti e 9 rimbalzi di Ekpe Udoh). Al Forum sono Dmitry Kulagin e Aaron Jackson a decidere: 14 punti a testa, il secondo ci mette anche 5 rimbalzi e 6 assist per sopperire allassenza dei due big. NellOlimpia ci sono 11 punti di Miroslav Raduljica e 10 a testa per Jamel McLean (con 6 rimbalzi) e Ricky Hickman, con questultimo che però non produce più nel secondo tempo. Intanto il Real Madrid soffre in casa contro lo Zalgiris Kaunas: allintervallo lungo siamo 49-49 ma di fatto i lituani sono stati sempre avanti. 

Mentre sta per iniziare la prima partita nel programma di Eurolega, quella tra il Fenerbahçe e la Stella Rossa, possiamo parlare della trasferta dello Zalgiris Kaunas sul campo del Real Madrid che dà loccasione per approfondire il tema di una nobile decaduta che oggi gioca contro una squadra, quella spagnola, reduce dalla sconfitta-beffa contro il Fenerbahçe ma che è tornata ad essere una delle grandi dEuropa, vincendo lEurolega nel 2015. Lo Zalgiris Kaunas è stata grande sul finire degli anni Novanta: nel 1998 aveva vinto lEurocoppa e poi, lanno seguente, aveva sfoderato il vero capolavoro assicurandosi proprio lEurolega. Vinta con un percorso straordinario: 8-2 nel primo turno e primo posto nel girone davanti a Fenerbahçe, Pau-Orthez e Vitoria (le altre qualificate), altro primo posto nel secondo turno (12-4, con laccumulo dei risultati della fase precedente), 2-0 allEfes Pilsen nei playoff e semifinale vinta 87-71 contro lOlympiacos. In finale lo Zalgiris di Jonas Kazlauskas (doppio argento europeo e bronzo olimpico con la Lituania) aveva battuto 82-74 la Virtus Bologna campione in carica; nel roster cerano gli americani Tyus Edney e Anthony Bowie, il ceco Jiry Zidek reduce da tre anni in NBA (in un periodo in cui gli europei oltre oceano non erano una prassi troppo sdoganata), i lituani Mindaugas ed Eurelijus Zukauskas, Saulius Stombergas e Dainius Adomaitis. Una squadra fantastica, che però in Europa avrebbe smesso di fare risultati; in patria invece lo Zalgiris continua a dominare e, riuscendo a tenere a bada i rivali del Lietuvos Ritas, hanno vinto gli ultimi sei campionati e e hanno 18 in un periodo di 23 stagioni. 

Lundicesima giornata di Eurolega si apre con la grande ammucchiata: guardando la classifica troviamo particolare traffico nella zona di mezzo, ed esattamente al record di 5-5 che segna il 50% di vittorie. Panathinaikos, Darussafaka Dogus, Barcellona, Anadolu Efes e Maccabi Tel Aviv (che ha perso ieri contro il Bamberg): squadre costruite in maniera diversa e forse anche con ambizioni diverse, ma che condividono lo stesso destino ovvero quello di essere attualmente pericolanti, sospese tra una qualificazione ai playoff e una cocente eliminazione al primo turno. Se però il Darussafaka è sostanzialmente in linea con le sue ambizioni estive, e così anche il Panathinaikos che ha dato laddio a Diamantidis aprendo una fase di ricostruzione, il Barcellona sicuramente sta deludendo le aspettative; squadra che parte sempre per arrivare in fondo e vincere, i blaugrana stanno pagando gli infortuni e un progetto ancora poco chiaro, nel quale Georgios Bartzokas per il momento non è ancora riuscito a fare la differenza. Il rientro di Justin Doellman è sicuramente positivo per il Barcellona, ma sul campo dellEfes bisognerà vincere anche perchè i turchi, per lappunto, occupano la stessa posizione in classifica e scaverebbero un solco di due vittorie tra sè e i catalani. 

Tra le squadre che giocano in Eurolega e vanno in cerca di riscatto nellundicesima giornata cè sicuramente il Darussafaka Dogus. Un progetto nuovo (è alla seconda partecipazione in questo torneo, dopo quella dello scorso anno che si era conclusa alla Top 16) che sta già dando grandi frutti, ma nelle ultime settimane i turchi hanno perso smalto: partito con un record di 4-2, nella settima giornata il Darussafaka è diventato la prima squadra in grado di battere il Cska Mosca salendo 5-2 e candidandosi a una delle prime posizioni del girone unico. Da lì in avanti però i turchi hanno sempre perso: prima nel derby di Istanbul contro il Galatasaray, poi sul campo del Panathinaikos e infine nel proprio palazzetto contro lOlympiacos. Tre sconfitte consecutive che hanno posto il Darussafaka nel gruppetto delle squadre con il 50% di vittorie; adesso David Blatt è chiamato al riscatto, ma dovrà andare a vincere sul campo del Baskonia: i turchi sono già stati corsari ben tre volte in questa stagione di Eurolega, vincendo a Belgrado, a Kazan e a Kaunas. Arriverà la quarta per tornare ad avere un record positivo in questo girone unico che si sta rivelando complicatissimo?

Undicesima giornata nel girone unico di basket Eurolega 2016-2017. Ci avviamo molto rapidamente verso il termine dellandata, quando si capirà in maniera molto più esplicita la proiezione sul passaggio delle otto squadre al playoff; intanto ieri cè già stato lanticipo Maccabi Tel Aviv-Bamberg (70-85 con un Nicolò Melli da 27 punti e 14 rimbalzi, per 40 di valutazione), e oggi ci attendono tre partite che sono Fenerbahçe-Stella Rossa (ore 18:45), Olimpia Milano-Cska Mosca (ore 20) e Real Madrid-Zalgiris Kaunas (ore 21); venerdì invece sarà il turno di Anadolu Efes-Barcellona (ore 18), Panathinaikos-Galatasaray (ore 19), Olympiacos-Unics Kazan (ore 20:45) e Baskonia-Darussafaka Dogus (ore 21).

Focus ovviamente su Milano, che per la seconda volta nella sua stagione europea ha perso tre partite consecutive; la netta sconfitta di Kazan ha rimesso lOlimpia – allindomani delladdio di Alessandro Gentile – in una posizione di classifica difficile e per ricominciare la sfida al Cska Mosca non è certo lideale, perchè stiamo parlando della capolista del girone (una sola sconfitta), dei campioni in carica e di una realtà solidissima anche in assenza del miglior realizzatore (e non solo) Nando De Colo. Una vittoria per contro farebbe molto anche in termini di fiducia; tra le altre partite è interessantissima quella della Abdi Ipekçi Arena dove lEfes, in crescita, ospita un Barcellona che prosegue la sua stagione tra alti e bassi ma, avendo ritrovato Justin Doellman, guarda con più fiducia al futuro.

Proverà a rialzare la testa anche il Real Madrid, dopo la sconfitta di misura sul campo del Fenerbahçe; i turchi di Zelimir Obradovic invece hanno un altro match interno ma devono guardarsi da una Stella Rossa che ha già dimostrato il suo valore vincendo partite importanti. Tra le squadre che al momento stanno tirando il fiato cè anche il Darussafaka Dogus che rischia sul campo del Baskonia (che ha firmato il trentanovenne playmaker Pablo Prigioni, tornando nei Paesi Baschi dopo sette anni tra Madrid e NBA), in crescita invece lUnics Kazan (ma al Pireo sarà inevitabilmente durissima) e il Galatasaray. 

 

Mercoledì 7 dicembre

RISULTATO FINALE Maccabi Tel Aviv-Bamberg 70-85 (Goudelock 20, Weems 16, C. Iverson 10+6 rimbalzi; Melli 27+14 rimbalzi, D. Miller 12, Radosevic 11)

 

Giovedì 8 dicembre

RISULTATO FINALE Fenerbahçe-Stella Rossa 87-72 (Udoh 15+9 rimbalzi+5 assist, Vesely 14, Antic 13; Simonovic 14+6 rimbalzi, Jenkins 12, M. Bjelica 11)

RISULTATO FINALE Olimpia Milano-Cska Mosca 64-79 (Raduljica 11, McLean 10+6 rimbalzi, Hickman 10; A. Jackson 14+5 rimbalzi+6 assist, Kulagin 14, Higgins 11)

RISULTATO FINALE Real Madrid-Zalgiris Kaunas 96-91 (Doncic 17, Ayon 14+7 rimbalzi, Reyes 12+6 rimbalzi; Pangos 19, Motum 17, Jankunas 13)

 

Venerdì 9 dicembre

Ore 18:00 Anadolu Efes-Barcellona

Ore 19:00 Panathinaikos-Galatasaray

Ore 20:45 Olympiacos-Unics Kazan

Ore 21:00 Baskonia-Daeussafaka Dogus

 

Cska Mosca* 10-1 (+106)

Real Madrid* 8-3 (+100)

Fenerbahçe* 8-3 (+13)

Olympiacos 6-4 (+21)

Baskonia 6-4 (+10)

Panathinaikos 5-5 (+2)

Darussafaka Dogus 5-5 (+1)

Anadolu Efes 5-5 (-12)

Barcellona 5-5 (-31)

Maccabi Tel Aviv* 5-6 (-6)

Zalgiris Kaunas* 4-7 (-18)

Stella Rossa* 4-7 (-42)

Olimpia Milano* 4-7 (-51)

Unics Kazan 3-7 (-22)

Galatasaray 3-7 (-57)

Bamberg* 3-8 (-14)

 

* una partita in più

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori