Risultati Bundesliga/ Partite, marcatori e classifica aggiornata (26^ giornata, 11-12-13 marzo 2016)

- La Redazione

Risultati Bundesliga, 26^ giornata: partite, marcatori e classifica. Mancano otto turni al termine del campionato tedesco: il Bayern Monaco fa cinque gol ma il Borussia Dortmund non molla

Guardiola_allenamento
Foto Infophoto

Si è giocata in Germania la 26esima giornata di Bundesliga 2015-2016, il massimo torneo di calcio nazionale a 18 squadre. Risultati importanti per la classifica, con alcune squadre che potrebbero aver conquistato, in questo turno, punto decisivi per alcuni obiettivi di stagione. 

Il match di apertura di questo turno è stato nella serata di venerdì la partita fra Hertha e Schalke 04. Davanti ai 50mila dell’OlympiaStadion di Berlino, l’Hertha di Dardai ha ottenuto una vittoria fondamentale per la qualificazione in Champions. Nella prima frazione le due squadre si sono combattute in maniera equilibrata, ma i padroni di casa sono passati in vantaggio con la punta Ibisevic. Nel secondo tempo, dopo alcuni minuti di equilibrio, l’Hertha è tornato a spingere ed ha raggiunto il raddoppio con Stark, che ha fissato il punteggio finale sullo 2-0. L’Hertha mantiene la terza posizione in classifica a +3 sul Monchengladbach, mentre lo Schalke perde un’occasione ghiottissima di agguantare la zona Champions e rimane quinto. 

Nei match di sabato, pareggio tra Darmstadt e Augsburg per 2-2 al Merck-Stadion. I locali chiudono la prima frazione in vantaggio di due reti grazie alle marcature firmate Vrancic e Wagner. Nel secondo tempo alcuni cambi danno una scossa all’Augsburg che si sveglia con il gol di Feulner al 63′ e poi completa la rimonta con un calcio di rigore realizzato da Finnbogason al 90′. Le due squadre rimangono entrambe a 27 punti in classifica con 3 punti di vantaggio sulla zona salvezza, ma il Darmstadt perde una buona occasione di allontanarsi con un margine più elevato. 

Importante successo del Colonia sul campo dell’Hannover, che appare sempre più spacciato nella lotta retrocessione. E’ una doppietta di Bittencourt a condannare la squadra della Sassonia, che dimostra in campo un’arrendevolezza tipica della squadra condannata a scendere di categoria. Con quest’ennesima sconfitta, infatti, l’Hannover rimane a 17 punti a ben 7 punti dagli spareggi e 10 dalla salvezza. Il Koln torna al successo dopo un periodo buio e riguadagna il nono posto che significa tranquillità. 

Vittoria preziosa sell’Hoffenheim sul Wolfsburg nel match delle 15:30. La squadra di Nagelsmann, penultima in classifica e con un morale basso per i risultati, è riuscito a battere un Wolfsburg che lotta per un posto in Europa grazie ad una rete di Kramaric arrivata al 3′. Grande carattere dimostrato dalla squadra di casa, che nel secondo tempo è riuscita a contenere bene gli avversari ed è andata vicina al raddoppio con un calcio di rigore fallito da Volland. Brivido nel finale per l’occasione di Schurrle, che è stato prontamente bloccato dal portiere Baumann al 91′. Con questo successo, l’Hoffenheim sale a 24 punti e vede più vicina la salvezza diretta distante ora 3 punti. Sottotono il Wolfsburg che inizia a perdere terreno nei confronti delle prime 6. 

Pareggio per 3-3 fra Ingolstadt e Stoccarda in un altro match pomeridiano. Locali in vantaggio con Hartmann al 4′, che batte il portiere avversario su un pallone vagante in area. Il pareggio ospite è al 9′ e porta la firma di Kostic su assist di Insua. Nel secondo tempo, di nuovo in 5 minuti, è l’Ingolstadt a portarsi in avanti di due gol grazie a Leckie e Lezcano, ma la partita non finisce qui: al 79′ Rupp accorcia le distanze e, a distanza ancora di 5 minuti, un rigore di Didavi fissa il punteggio finale sul 3-3. Un punto per uno per Ingolstadt e Stoccarda, che rimangono appaiate a metà classifica con un punto di distanza.

Vittoria schiacciante per 3-0 del Monchengladbach sul Francoforte allo stadio Borussia Park. Grazie alle reti di Stindl, Raffael e Dahoud, la squadra di Schubert conquista il quarto posto scavalcando lo Schalke che deve affrontare nel prossimo turno di campionato. Crolla l’Eintracht di Francoforte, che rimane al terzultimo posto ma viene raggiunto a quota 24 dall’Hoffenheim.

Ultimo match del programma di sabato è quello fra Bayern e Werder Brema giocato all’Allianz Arena alle 18:30. La squadra di Guardiola ha battuto gli ospiti con un punteggio di 5-0 per merito delle reti di Alcantara (9′ e 90′), Muller (31′ e 65′) e Lewandowski all 86′. Non c’è stata mai storia nel match per mezzo di un Bayern sempre padrone del campo e lasciato troppo libero di arrivare nella porta dal Brema. Con questo successo, il Bayern si riprende un distacco di 8 punti dal Dortmund in attesa del match dei giallo-neri di domani. Successo ampiamente previsto dal Werder, che deve ripartire con il Mainz in casa per non sprofondare tra le ultime tre della classifica.

Nelle partite di domenica, Leverkusen vittorioso per 1-0 contro l’Amburgo nel match delle 15:30. Il successo giunge grazie ad un’autorete di Ekdal al 18′, che non viene più rimontata dagli ospiti fino alla fine. Con questo successo, le aspirine tornano a vincere dopo un periodo nero che le ha trascinate fuori dall’Europa al settimo posto. Per l’Amburgo sconfitta che conferma una stagione fatta di pochi alti e tanti bassi, con un dodicesimo posto che non fa rischiare nulla, al momento, ma che non lascia spazio ad ambizioni. 

Ultimo match di giornata alle 17:30. Al Signal Iduna Park davanti ad 80mila persone il Borussia Dortmund vince 2-0 e si riporta -5 dalla capolista Bayern. La vittoria giunge contro un Mainz che costituisce una delle formazioni più temibili del campionato che ha vinto a Monaco contro il Bayern due turni fa. Protagonisti del successo sono Reus e Kagawa, che realizzano al 30′ ed al 73′. Successi importante dei giallo-neri, che alimentano quel barlume di speranza di vincere il titolo. 

L’analisi di giornata parla di 26 gol fatti, mantenendo la media di 3 gol fatti a partita delle giornate precedenti. Exploit di reti del Bayern contro il Werder Brema e nella partita fra Ingolstadt e Stoccarda finita 3-3. Fra i protagonisti di questo turno Bittencourt del Koln, autore della doppietta decisiva che ha regalato il successo contro l’Hannover. Doppiette anche per Alcantara e Muller del Bayern. Volland dell’Hoffenheim prima regala l’assist al compagno Kramaric, poi nel secondo tempo sbaglia un calcio di rigore. Per fortuna alla fine i 3 punti arrivano e l’errore non pesa. Sfortuna per Ekdal dell’Amburgo, la cui autorete costa la sconfitta ai suoi contro il Leverkusen. Leverkusen in cui si distingue in negativo l’ex Roma Jedvaj, che per nervosismo alla fine ottiene due cartellini gialli di seguito.

 

Hertha Berlino-Schalke 04 2-0 – 42’ Ibisevic, 65’ Stark

Darmstatd-Augsburg 2-2 – 12’ Vrancic (D), 40’ Wagner (D), 63’ Feulner (A), 90’ rig. Finnbogason (A)

Hannover-Colonia 0-2 – 43’ Bittencourt, 61’ Bittencourt

Hoffenheim-Wolfsburg 1-0 – 3’ Kramaric

Ingolstadt-Stoccarda 3-3 – 4’ Hartmann (I), 9’ Kostic (S), 56’ Leckie (I), 61’ Lezcano (I), 79’ Rupp (S), 84’ Didavi (S)

Borussia Monchengladbach-Eintracht Francoforte 3-0 – 36’ Stindl, 53’ Raffael, 79’ Dahoud

Bayern Monaco-Werder Brema 5-0 – 9’ Thiago Alcantara, 31’ T. Muller, 65’ T. Muller, 86’ Lewandowski, 90’ Thiago Alcantara

Bayer Leverkusen-Amburgo 1-0 – 18’ aut. Ekdal

Borussia Dortmund-Mainz 2-0 – 30’ Reus, 73’ Kagawa

 

1. Bayern Monaco 26 21 3 2 64:13 66
2. Borussia Dortmund 26 19 4 3 61:25 61
3. Hertha Berlino 26 13 6 7 35:26 45
4. Borussia Monchengladbach 26 13 3 10 53:42 42
5. Schalke 04 26 12 5 9 37:34 41
6. Mainz 26 12 4 10 34:32 40
7. Bayer Leverkusen 26 11 6 9 37:33 39
8. Wolfsburg 26 10 7 9 38:33 37
9. Colonia 26 8 9 9 28:33 33
10. Ingolstadt 26 8 9 9 22:29 33
11. Stoccarda 26 9 5 12 43:52 32
12. Amburgo 26 8 7 11 30:35 31
13. Augsburg 26 6 9 11 32:40 27
14. Darmstadt 26 6 9 11 27:40 27
15. Werder Brema 26 7 6 13 35:53 27
16. Francoforte 26 5 9 12 28:43 24
17. Hoffenheim 26 5 9 12 27:42 24
18. Hannover 26 5 2 19 22:48 17


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori