Risultati Liga/ Partite, marcatori e classifica aggiornata (29^ giornata, 11-12-13 marzo 2016)

- La Redazione

Risultati Liga: partite, marcatori e classifica aggiornata. Nella 29^ giornata il Barcellona segna sei gol al Getafe, vince l’Atletico Madrid mentre il Real si salva nelle Canarie al 90′

neymar_suarez
Foto Infophoto

La 29esima giornata della Liga 2015-2016 si è aperta con l’anticipo del venerdì tra Malaga e Sporting Gijon e si chiude lunedì sera con Granada – Espanyol. Tra le grandi la prima a scendere in campo è stata il Barcellona, che ha asfaltato il Getafe al Camp Nou, allungando su Atletico e Real Madrid, che hanno risposto presente vincendo le rispettive gare contro Deportivo La Coruna e Las Palmas, con la formazione di Zidane che ha fatica più del previsto; classifica invariata nelle primissime posizioni.

Dietro di loro stop per il Villareal sul campo della diretta inseguitrice Siviglia, ed in coda colpo grosso del levante che ha agganciato lo Sporting Gijon a quota 24 punti ed è tornato a sperare nella salvezza. A Malaga lo Sporting Gjon è stato battuto per 1 – 0 con la formazione di casa che è andata in rete con Juanpi dopo 25 minuti del primo tempo, con un tiro che si è insaccato sotto la traversa scagliato da fuori area dopo un passaggio di Charles. 

Il Barcellona ha travolto il Getafe con un punteggio tennistico: 6 – 0. Nonostante Leo Messi abbia sbagliato un rigore. L’argentino è comunque riuscito ad andare a segno, così come Munir e Arda Turan, oltre a Neymar che ha segnato una doppietta. Il sesto goal per il Barcellona, primo in ordine di tempo, è stato un’autorete di Rodriguez. Con questo successo la formazione di Luis Enrique allunga la striscia vincente a 12 gare e quella di partite utili a 37 in tutte le competizioni a cui sta prendendo parte.

Per Leo Messi a fronte del rigore sbagliato ci sono però 3 assist e molte altre grandi giocate. Luis Enrique aveva anche cambiato molto in vista del ritorno di Champions League, tenendo fuori Dani Alves, Zuarez, Busquet e Rakitic, oltre che Mascherano, squalificato. L’autogoal che porta in vantaggio i blaugrana arriva dopo soli 8 minuti di gioco, con Rodriguez veramente sfortunato a mettere alle spalle del proprio portiere un pallone crossato da Jordi Alba. Dopo due minuti arriva il calcio di rigore sbagliato da Messi, che poi al 19esimo ha fornito un assist per il raddoppio di Munir.

Al 30esimo traversa su tiro di Piquè e subito dopo prima rete di Neymar per il 3 – 0. La rete del campione argentino arriva al 40esimo quando infila l’angolino alla sinistra del portiere avversario con un grande tiro dal limite dell’area di rigore. Il terzo assist si concretizza dopo pochi minuti del secondo tempo, con Messi che manda a rete Neymar che segna il suo 25esimo goal stagionale. L’ultima rete è di Arda Turan, con un assist di Piquè giunto in maniera un po’ fortuita. E nel finale, con i cambi effettuati da Luis Enrique il Barcellona smette anche di spingere e si accontenta del 6 – 0. 

Pepito Rossi segna ed il Levante segna. L’ex viola mette il suo terzo goal da quando è tornato nella Liga e questo basta al Levante per sconfiggere in trasferta il Valencia, nel derby cittadino. La rete al 20esimo del secondo tempo con l’attaccante italiano che è stato bravo anticipando l’ex sampdoriano Mustafi sugli sviluppi di una rimessa laterale, per andare poi ad effettuare un tiro in girata che ha battuto Diego Alves.

Con questo successo, quando mancano 9 giornate alla fine, il Levante ha tre punti di scarto dalla salvezza. Prima della rete decisiva Rossi aveva anche colpito il palo. Il Valencia aveva avuto una occasione propizia con Feghouli, ma non l’aveva sfruttata. Il Celta Vigo ha ottenuto il successo contro la Real Sociedad, per 1 – 0 grazie alla rete che al 16esimo è stata realizzata da Iago Aspas, bravo a mettere in rete con un tiro di sinistro dopo aver ricevuto palla da parte di Nolito. 

L’Atletico Madrid risponde al Barcellona centrando il quarto successo consecutivo. La formazione di Diego Simeone si è imposta per 3 – 0 sul Deportivo La Coruna. La prima rete dei cholchoneros arriva dopo 18 minuti di gara con Saul Niguez che segna con un colpo di testa dopo un cross dalla destra da parte di Filipe Luis. I padroni di casa raddoppiano al 6oesimo con il francese Greizmann, ancora una volta sugli sviluppi di un calcio da fermo, un corner battuto da Koke. Griezmann insacca tirando di sinistro.

L’ultima rete a sette minuti dalla fine con il subentrato Angel Correa che segna su un assist di Gabi. Pareggio tra Rayo Vallecano ed Eibar, con padroni di casa in vantaggio dopo 7 minuti con Zè Castro e pareggio al 36esimo del primo tempo dell’Eibar con Gonzalo Escalante, in rete con un colpo di testa. La partita poi è proseguita con diversi tentativi delle due squadre di andare a rete ma senza precisione.

Il Real Madrid ha sofferto più del previsto per imporsi alle Canarie sul Las Palmas. A sbloccare il risultato per i Blancos, 25esimo è stato il difensore Sergio Ramos, che successivamente ha rimediato anche il cartellino rosso. Padroni di casa al pareggio con Willian Josè quando era scoccato l’87esimo di gioco, poi all’89esimo la rete di Casemiro che fa tirare un respiro di sollievo a Zidane, anche se la testa della classifica rimane ancora distante 12 punti e la seconda posizione quattro.

Nel complesso della partita è stato il Las Palmas ad avere maggiormente in mano il gioco e sicuramente Zidane non sarà rimasto soddisfatto della prestazione dei suoi, trovando comunque consolazione nella sconfitta del Villareal che rafforza la terza posizione dei madridisti.

Partita ricca di goal quella tra Siviglia e Villareal, che ha visto anche l’espulsione, tra i padroni di casa, di Eder Banega. Alla fine il punteggio dice Siviglia 4 – Villareal 2, ma il risultato, almeno all’inizio è stato in altalena. Prima rete del Siviglia con Vicente Iborra al 23esimo di gioco, poi il Villareal ribalta il risultato, segnando una doppietta con Cedric Bakambu al 29esimo ed al 37esimo. Il pareggio per i padroni di casa arriva nella ripresa, al 51esimo con una sfortunata autorete di Victor Ruiz, poi segna Konoplyanka al 65esimo e chiude i conti Reyes nel primo minuto di recupero. 

L’Athletic Bilbao si sbarazza del Real Betis battendolo per 3 – 1. Prima rete dei padroni di casa al 34esimo con Sabin e raddoppio 10 minuti dopo con Mikel Rico. Il terzo goal dopo 6 minuti del secondo tempo grazie ancora a Sabin che così realizza una doppietta, poi l’Atheltic Bilbao controlla la gara con il Real Betis che accorcia le distanze a 5 minuti dalla fine con una rete di testa di Ruben castro.

 

Malaga-Sporting Gijon 1-0 – 25′ Juanpi

Barcellona-Getafe 6-0 – 8′ aut. J. Rodriguez, 19′ Munir, 32′ Neymar, 40′ Messi, 51′ Neymar, 57′ Arda Turan

Celta Vigo-Real Sociedad 1-0 – 16′ Iago Aspas

Atletico Madrid-Deportivo La Coruna 3-0 – 18′ Saul Niguez, 60′ Griezmann, 83′ A. Correa

Rayo Vallecano-Eibar 1-1 – 7′ Zé Castro (R), 36′ Escalante (E) – Note: 85′ espulso Radosevic (E)

Levante-Valencia 1-0 – 65′ G. Rossi

Siviglia-Villarreal 4-2 – 23′ Iborra (S), 29′ Bakambu (V), 37′ Bakambu (V), 51′ aut. Victor Ruiz (S), 65′ Konoplyanka (S), 91′ J. Reyes (S) Note: 79′ espulso Banega (S)

Athletic Bilbao-Betis 3-1 – 34′ Sabin (A), 44′ Mikel Rico (A), 50′ Sabin (A), 85′ R. Castro (B)

Las Palmas-Real Madrid 1-2 – 24′ Sergio Ramos (R), 87′ Willian José (L), 90′ Casemiro (R) – Note: 91′ espulso Sergio Ramos (R)

Lunedì 14 marzo

Ore 20:30 Granada-Espanyol

 

1. Barcellona 29 24 3 2 84:22 75
2. Atletico Madrid 29 21 4 4 45:12 67
3. Real Madrid 29 19 6 4 83:28 63
4. Villarreal 29 15 8 6 35:23 53
5. Siviglia 29 13 9 7 43:31 48
6. Athletic Bilbao 29 14 5 10 47:37 47
7. Celta Vigo 29 13 6 10 41:51 45
8. Eibar 29 10 7 12 41:41 37
9. Malaga 29 9 9 11 28:28 36
10. Real Sociedad 29 9 8 12 37:40 35
11. Betis 29 8 10 11 27:39 34
12. Valencia 29 8 10 11 33:34 34
13. La Coruna 29 6 15 8 37:42 33
14. Espanyol 28 9 4 15 28:54 31
15. Deportivo Las Palmas 29 8 6 15 31:42 30
16. Rayo Vallecano 29 6 9 14 39:61 27
17. Getafe 29 7 6 16 27:51 27
18. Granada 28 7 5 16 29:53 26
19. Sporting Gijon 29 6 6 17 30:51 24
20. Levante 29 6 6 17 27:52 24


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori