Risultati Ligue 1/ Partite, marcatori e classifica aggiornata (30^ giornata, 11-12-13 marzo 2016)

- La Redazione

Risultati Ligue 1, partite marcatori e classifica aggiornata: il PSG segna 9 gol al Troyes e, con otto giornate di anticipo, si laurea campione di Francia con 8 giornate di anticipo

champions_pallone_ibra
(INFOPHOTO)

In Ligue 1 si è giunti al 30esimo turno con le partite giocate nel fine settimana per la massima divisione del calcio francese: il PSG si laurea campione per la quarta stagione consecutiva segnando nove gol sul campo del Troyes, anche se al termine della partita Zlatan Ibrahimovic conferma i propositi di addio la giornata è di festa.

Si inizia con il solito anticipo del venerdì terminato 2-2 fra Monaco e Reims. I monegaschi, al terzo pareggio di fila, vedono avvicinarsi il Lione al terzo posto che intanto macina successi. buon punto per il Reims, ancora lontano dall’essere tranquillo dati i 33 punti in classifica in piena zona retrocessione. Non basta al Monaco la doppietta del brasiliano Vagner Love, che viene pareggiata prima dalla rete di Charbonier poi, nel secondo tempo, da quella di Diego.

Il sabato si apre alle 17:00 con Lorient-Marsiglia. La squadra di casa va in vantaggio nel primo tempo con il gol di Waris al 34′, ma viene raggiunta dalla rete di Mauricio Isla al rientro dagli spogliatoi. Il Lorient rimane al centro della classifica con 39 punti e prosegue la striscia positiva che lo vede imbattuto da 4 gare. La squadra di Michel, invece, prosegue la lunga serie di pareggi che la mantengono relegata al decimo posto. 

In serata 5 partite giocate alle ore 20:00. Il Lille conquista un successo esterno importante contro il Bastia per dare nuova linfa alle speranze Europa League. Allo stadio Cesari, primo tempo concluso sullo 0-1 grazie al gol du Boufal al 37′. Nella ripresa, Amadou corona la spinta degli ospiti e porta il punteggio sullo 0-2 al 59′. Nel finale inutile ai fini del risultato il gol di Danic al 91esimo. Con questo risultato arriva il secondo successo di fila per il Lille che sale al nono posto; stop per il Bastia che ripartirà da Bordeaux per tornare al successo. 

Vince in casa il GFC Ajaccio contro il Caen conquistando 3 punti preziosi in ottica salvezza. Dopo un primo tempo combattuto e giocato con grande intensità dai locali, nella seconda frazione un gol di Boutaib al 70′ regala il successo all’Ajaccio. La squadra corsa aggancia il Reims e riaccende in maniera vigorosa le speranze di salvezza. Stop forse inaspettato per il Caen, che veniva da un periodo di 3 risultati utili di fila e punta ad essere tra le prime 4 del campionato. 

Un altro successo interno giunge dal campo del Guingamp, che batte in casa il St. Etienne con il punteggio di 2-0. Nel primo tempo sostanziale dominio territoriale del Saint Etienne, che però va sotto 2-0 per effetto dei gol di Briand e Privat fra il 7′ ed il 24′. Nel secondo tempo il dominio nel possesso palla rimane agli ospiti, che però incidono poco a livello offensivo e non riescono a segnare nemmeno un gol. Così il Guingamp porta a casa tre punti d’oro per la salvezza e raggiunge quota 35 punti. Non vince più il Saint Etienne che è in piena crisi di risultati e ora rischia seriamente di vedere spezzate le ambizioni europee. 

Il Nizza continua a vincere e convincere e mantiene un terzo posto che permette di giocare i preliminari di Champions. Il successo in questo turno giunge esternamente contro il Montpellier, battuto per 2-0 grazie ai gol di Germain e Plea. Domina la gara la squadra di Claude Puel che si conferma rivelazione del campionato grazie anche ad un attacco di grande talento con i vari Ben Arfa, Eysseric e Germain. Torna a fermarsi il Montepellier dopo un mese condito da ottimi risultati, ma il cammino verso la salvezza è ancora lungo. 

Altro successo importante in chiave salvezza è quello del Tolosa, che batte 4-0 fra le mura amiche il Bordeaux. Nel primo tempo va in rete l’attaccante Ben Yedder al 5′ e la squadra di casa riesce ad andare al riposo in vantaggio. Nel secondo tempo gli occitani ripartono con convinzione e mettono alle corde i girondini, che rimangono in 10 al 49′ per l’espulsione di Sane con annesso calcio di rigore per il Tolosa. Con un uomo in più, i padroni di casa dilagano e vanno in gol ancora due volte con Braithwaite e Trejo per il 4-0 finale. Risultato che fa ben sperare il Tolosa, che rimane al penultimo posto della classifica; male il Bordeaux che conserva la 14esima posizione ma ora non vince da 4 partite. 

Domenica alle 14:00 successo altisonante del PSG, che vince 9-0 in casa del fanalino di cosa Troyes e si aggiudica il campionato di Ligue 1 2015/2016 con 8 turni di anticipo. Protagonisti di questo ennesimo trionfo è ancora Ibrahimovic con un poker che lo porta a 27 reti stagionali. Lo segue proprio Cavani, che raggiunge quota 14 con una doppietta. Partecipano alla festa del gol anche Rabiot e Pastore con un autogol di Saunier ad arrotondare il punteggio. Inutile analizzare la gara e anche la classifica, dato che una squadra ha già vinto il campionato l’altra praticamente è già retrocessa e aspetta solo la matematica. 

Alle 17:00 vittoria del Nantes in casa contro l’Angers. Il successo dei giallo-verdi arriva nella ripresa con la doppietta dell’argentino Emiliano Sala che riporta il Nantes a ridosso della zona Europa League. Arriva un altro stop per l’Angers, che staziona al centro della classifica, che sembra ormai aver abbassato la concentrazione dopo aver svolto il grosso del lavoro nella prima parte di stagione.

Conclude l’analisi di giornata la partita delle 21:00 fra Rennes e Lione. Al Roazhon Park, la squadra di Bruno Genesio si impone con il punteggio di 2-0 facendo un passo importantissimo verso la corsa alla Chamopions. Al 33′ Ghezzal porta in vantaggio gli ospiti su assist di Cornet; al 55′ Lacazette raddoppia e chiude i giochi per il Rennes, che esce di conseguenza dalle prime 4. 

Sono 31 i gol realizzati in questo turno, con una media di 3 gol a gara. Si tratta di un dato chiaramente falsato dal successo per 9-0 del PSG, anche se nelle altre gare non c’è comunque nessun 0-0. Ca va sans dire, per dirla alla francese, che il protagonista assoluto di questo turno è il Paris-Saint-Germain, dimostratosi quest’anno assoluto padrone del campionato tanto da vincerlo con 8 turni di anticipo. Ibrahimovic vince con prepotenza la classifica cannonieri, realizzando 27 reti e puntando ad arrivare almeno a 30 fino alla fine. Con un campionato vinto con netto anticipo, il Paris potrà dedicarsi con più forza all’impegno Champions, una vera priorità per squadre di questo calibro. 3 le espulsioni in questa giornata, non troppo cattiva ma nemmeno del tutto tranquilla per la media stagionale.

 

Monaco-Reims 2-2 – 5’ Vagner Love (M), 11’ Charbonier (R), 38’ Vagner Love (M), 79’ Diego (R)

Lorient-Olympique Marsiglia 1-1 – 34’ Waris (L), 46’ Isla (O)

Bastia-Lille 1-2 – 37’ Boufal (L), 59’ Amadou (L), 92’ Danic (B)

Ajaccio-Caen 1-0 – 70’ Boutaib

Guingamp-St. Etienne 2-0 – 7’ Briand, 24’ Privat

Montpellier-Nizza 0-2 – 62’ Germain, 76’ Plea

Tolosa-Bordeaux 4-0 – 5’ Ben Yedder, 50’ rig. Ben Yedder, 86’ rig. Braithwaite, 90’ Trejo

Troyes-Psg 0-9 – 13’ Cavani, 17’ Pastore, 19’ Rabiot, 46’ Ibrahimovic, 52’ Ibrahimovic, 56’ Ibrahimovic, 59’ aut. Saunier, 75’ Cavani, 88’ Ibrahimovic

Nantes-Angers 2-0 – 49’ E. Sala, 69’ E. Sala

Rennes-Lione 2-2 – 33’ R. Ghezzal (L), 55’ Lacazette (L), 70’ Diagne (R), 82’ Boga (R)

 

1. Paris SG  30 24 5 1 77:15 77
2. Monaco 30 13 13 4 44:34 52
3. Nizza 30 13 8 9 43:33 47
4. Lione 30 13 7 10 47:33 46
5. Rennes 30 11 12 7 42:36 45
6. Nantes 30 11 11 8 29:28 44
7. Caen 30 13 4 13 32:39 43
8. St. Etienne 30 12 6 12 33:34 42
9. Lilla 30 9 13 8 25:24 40
10. Olympique Marsiglia 30 8 15 7 40:31 39
11. Lorient 30 9 12 9 41:42 39
12. Angers 30 10 9 11 29:31 39
13. Bastia 30 11 6 13 28:31 39
14. Bordeaux 30 9 11 10 38:48 38
15. Montpellier 30 10 6 14 36:35 36
16. Guingamp 30 9 8 13 36:45 35
17. Reims 30 8 9 13 34:43 33
18. Ajaccio 30 7 12 11 31:40 33
19. Tolosa 30 5 11 14 32:48 26
20. Troyes 30 2 8 20 21:68 14


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori