Indian Wells 2016/ Diretta Nadal-Zverev, Djokovic-Lopez: streaming video SuperTennis.tv. Si gioca! (oggi 16 marzo)

- La Redazione

Diretta Indian Wells 2016: Nadal-Zverev, Djokovic-Lopez: streaming video SuperTennis, i risultati delle partite nel torneo della California. Oggi gli ottavi maschili e i quarti femminili

Zverev
Alex Zverev, 18 anni (Infophoto)

Prende il via un’altra intensa giornata a Indian Wells 2016. I primi match in programma, alle ore 19 italiana, riguardano gli ottavi del tabellone femminile: sul centrale Richard Gasquet, tornato nella Top Ten e molto vicino al suo top in carriera, se la vede con Marin Cilic che va invece alla ricerca di quella forma che gli aveva permesso di vincere a sorpresa gli Us Open un anno e mezzo fa. Sullo Stadium 2 invece Stan Wawrinka, la testa di serie numero 3 del tabellone ATP, gioca contro David Goffin: giocatore miglioratissimo nell’ultima stagione, ma ancora lontano da quelli che oggi sono i migliori nel circuito del tennis maschile. Staremo a vedere; intanto la curiosità è dettata dal fatto che i due match femminili di oggi, Serena Williams-Simona Halep e Agnieszka Radwanska-Petra Kvitova, sono le riedizioni delle ultime due finali al Master. Nel 2014 Serena vendicò la sconfitta bruciante del primo turno, nel 2015 la Radwanska che rischiava l’eliminazione al girone riuscì a vincere quello che ancora oggi è il titolo più importante della carriera.

Tra i match in programma oggi a Indian Wells 2016, spicca sicuramente quello che vede opposti Tomas Berdych, numero 7 del ranking ATP; e il canadese di origine montenegrina Milos Raonic, attuale numero 14 della classifica mondiale. I precedenti sono 3-2 in favore di quest’ultimo; l’ultima sfida però l’ha vinta Berdych, che al Master 1000 di Monaco dello scorso anno (quarti di finale) approfittò del ritiro dell’avversario sul 5-2 a favore nel primo set. L’ultimo match completo sorride a Raonic: 6-3 3-6 7-5 a Parigi-Bercy, nel 2014. Per quanto riguarda i risultati a Indian Wells, entrambi hanno una semifinale come highlight: Berdych l’ha centrata nel 2013, da testa di serie numero 6 (come oggi) venendo eliminato da Nadal (4-6 5-7) che poi vinse la finale contro Del Potro.

Raonic invece in semifinale ci è arrivato un anno fa, anche lui da testa di serie numero 6: riuscì a battere Nadal in tre set, ma poi si fermò di fronte a Roger Federer (5-7 4-6) che perse la finale da Novak Djokovic. 

Oggi a Indian Wells 2016, con inizio alle ore 19 italiane, prosegue il torneo di tennis nel deserto della California. Iniziano e si completano gli ottavi di finale nel tabellone maschile, mentre per quanto riguarda il torneo femminile si giocano i quarti della parte alta.

I due match da seguire con particolare attenzione sono quelli che coinvolgono i due big rimasti in corsa (al netto ovviamente di Stan Wawrinka): Rafa Nadal è sopravvissuto a Fernando Verdasco vendicando idealmente la sconfitta patita agli Australian Open, resistendo nel secondo set ed evitando il rischiosissimo terzo. Ora però l’affare si complica: certamente Rafa non è più quello che dominava tornei e classifica ATP, e Alex Zverev è un giovane rampante che forse, e finalmente, può arrivare nell’età dell’adolescenza dove erano arrivati i grandi di oggi.

Il tedesco ha 18 anni, dopo questo torneo farà un grande balzo nel ranking e oggi intanto (terzo match sul campo centrale) affronta un giocatore che ha 11 anni più di lui ed è stato un punto di riferimento per tutti i giovani di oggi. Più duro l’impegno per Novak Djokovic; ieri il serbo ha ritrovato la fiducia persa e in due set si è liberato di Kohlschreiber, risparmiando maggiori energie rispetto a un Feliciano Lopez che invece ha battagliato per la bellezza di 3 ore e 15 minuti nel derby contro Bautista Agut, ma che ha avuto la meglio nell’ultimo precedente di pochi mesi fa (a Dubai, pur se il numero 1 si è ritirato).

Djokovic sarà il quarto a giocare sul centrale; prima di lui, sullo Stadium 2 (ore 19 italiane) si apre il primo dei due ottavi più equilibrati: David Goffin-Stan Wawrinka, seguito dalla grande sfida tra Tomas Berdych – che magari vincerà pochi tornei, ma in fondo ci arriva sempre o quasi – e Milos Raonic, che punta a riprendersi la Top Ten.

A seguire l’eclettico Gael Monfils se la deve vedere con Federico Delbonis: sicuramente parte favorito, ma il mancino argentino ha fatto fuori Murray e dunque gode di rispetto a prescindere. Così come i due che si affrontano subito dopo: John Isner, che ha battuto il nostro Seppi e poi ha avuto la meglio su Mannarino, e Kei Nishikori.

In campo femminile Serena Williams prosegue la sua marcia verso il secondo titolo a Indian Wells, atteso 15 anni: gioca contro la rumena Simona Halep, calata rispetto ai due anni precedenti ma sempre una grande minaccia (ricorderete la vittoria quasi umiliante contro la numero 1 del mondo, alle Finals del 2014). Sarà questo il primo match della sessione serale sul centrale (dunque non prima delle tre della mattina italiana).

L’altra sfida dei quarti femminili, la seconda sul centrale, sarà quella che vede coinvolte Agnieszka Radwanska, che in caso di vittoria tornerà a occupare la seconda posizione nel ranking WTA, e Petra Kvitova che pur senza convincere (anzi giocando piuttosto male) ha sfruttato il tabellone favorevole entrando nelle prime otto del torneo. Un torneo che ha perso purtroppo anche l’ultima rappresentante italiana – Roberta Vinci; ci rifaremo a Miami?

La diretta tv di Indian Wells 2016 è prevista per il torneo maschile su Sky Sport 2: tutti gli abbonati potranno avvalersi della diretta streaming video grazie all’applicazione Sky Go, che non prevede costi aggiuntivi. Il torneo femminile invece è in programma su SuperTennis, la televisione della federazione (numero 64 del digitale terrestre, numero 224 del pacchetto Sky) accessibile anche tramite il sito www.supertennis.tv.

Per tutti gli appassionati ricordiamo anche la possibilità di seguire gli aggiornamenti sul sito ufficiale del torneo www.bnpparibasopen.com, con i corrispettivi account Facebook (facebook.com/bnpparibasopen), Twitter (@bnpparibasopen) e Instagram (@bnpparibasopen) per tutte le migliori immagini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori