DIRETTA/ Sci super-G femminile St. Moritz, risultato: vincitrice Weirather, la Coppa alla Gut! (Coppa del Mondo, oggi giovedì 17 marzo 2016)

- La Redazione

Diretta sci, super-G femminile St. Moritz, risultato della gara delle Finali di Coppa del Mondo: vincitrice Tina Weirather, Coppa di specialità a Lara Gut (oggi giovedì 17 marzo 2016)

nadia_fanchini
Nadia Fanchini in azione (Infophoto)

Ha vinto il super-G femminile di Sankt Moritz, gara che ha assegnato la Coppa di specialità a Lara Gut. Prestazione perfetta per la figlia d’arte del Liechtenstein, che ha chiuso la propria prova con il tempo di 1’18”93, infliggendo 41/100 proprio alla svizzera che però con questi 80 punti conquista la Coppetta portandosi a quota 481 punti, superando l’infortunata Lindsey Vonn che resta ferma a 420 punti e scivola al terzo posto scavalcata anche dalla Weirather, che chiude la stagione al secondo posto con 436 punti. Podio di lusso per la gara odierna, disputata sotto uno splendido sole, perché insieme a Weirather e Gut festeggia anche l’austriaca Cornelia Huetter, terza a 59/100: in assenza della Vonn, sono senza dubbio loro le migliori super-gigantiste della stagione. Gara non esaltante per le azzurre: la migliore è stata ancora una volta Federica Brignone, che però non è andata oltre l’ottavo posto. A punti anche Johanna Schnarf, che ha chiuso al dodicesimo posto, quattordicesima Nadia Fanchini mentre non sono entrate fra le prime 15 Francesca Marsaglia ed Elena Fanchini, mentre non sono giunte al traguardo Sofia Goggia ed Elena Curtoni, d’altronde in buona compagnia perché ben 7 atlete su 24 in gara sono uscite di pista.

Fra pochi minuti prende il via il super-G femminile di Sankt Moritz, quindi come di consueto andiamo a vedere i numeri di partenza delle migliori specialiste: 16 Tina Weirather (Lie), 17 Tamara Tippler (Aut), 18 Lara Gut (Svi), 19 Viktoria Rebensburg (Ger), 20 Laurenne Ross (Usa), 21 Federica Brignone, 22 Cornelia Huetter (Aut). Ancora in corsa per la Coppa di specialità ci sono Gut, Huetter e Weirather, senza dimenticare che in testa alla classifica per adesso c’è ancora l’infortunata Lindsey Vonn. Per quanto riguarda le azzurre, oltre alla Brignone ci sono altre sei italiane in gara: 5 Elena Fanchini, 8 Elena Curtoni, 10 Johanna Schnarf, 11 Francesca Marsaglia, 15 Nadia Fanchini e 23 Sofia Goggia. La parola passa alla pista!

Alle ore 10.00 partirà il super-G femminile di Sankt Moritz. In casa Italia c’è attesa in particolare per la prestazione di Elena Curtoni, che ieri ci ha regalato un terzo posto decisamente inatteso in discesa. Per la sciatrice valtellinese è stato il primo podio in carriera in Coppa del Mondo, che ha commentato così parlando con l’inviato della Gazzetta dello Sport: “Non l’avrei mai detto. Soprattutto a inizio stagione, la discesa non era la mia specialità, ma via via ho preso fiducia. Ho cercato di sciare sicura e di divertirmi. Spero che questo sia un punto di partenza e di trovare un buon livello anche in super-G”. Lo scopriremo fra poco…

La Coppa del Mondo di sci alpino propone oggi il super-G femminile di Sankt Moritz per quanto riguarda le donne nella seconda giornata delle Finali che quest’anno si disputano appunto nella celebre località svizzera che l’anno prossimo ospiterà i Mondiali. Ancora da assegnare la Coppa di specialità, dunque si annuncia una gara molto interessante.

Ricordiamo allora subito l’orario di questo ultimo super-G stagionale: la prima atleta si presenterà al cancelletto di partenza alle ore 10.00, dal momento che oggi le ragazze gareggiano prima dei maschi. L’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv su Rai Sport 1 (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e sul canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium, che ormai da molti anni sono i canali di riferimento per lo sci.

Se non potrete mettervi davanti a un televisore, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.rai.tv), oppure riservata agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose a Sankt Moritz (www.fis-ski.com).

Ricordiamo il regolamento delle Finali di Coppa del Mondo: ad ogni gara possono partecipare solamente i primi 25 della classifica di specialità, più il campione del Mondo juniores. Inoltre, qualora lo desiderassero, gli sciatori che hanno più di 500 punti in classifica generale possono gareggiare in ogni disciplina. Inoltre, vengono assegnati punti solamente ai primi 15 classificati.

Si parlava della Coppa di super-G: al comando troviamo Lindsey Vonn con 420 punti, ma la campionessa americana è infortunata e quindi non può fare altro che sperare che le tre avversarie con meno di 100 punti di ritardo le restino tutte dietro. La più pericolosa è Lara Gut, dunque vivremo una sorta di duello a distanza fra le due grandi rivali che senza l’infortunio dell’americana si sarebbero contese anche la Coppa generale. La Gut ha 401 punti, dunque le basterà un tredicesimo posto per scavalcare la Vonn, però ovviamente punta al massimo, innanzitutto perché gareggia in casa, poi perché vuole celebrare nel migliore dei modi il trionfo in classifica generale e infine perché – oltre a scavalcare la Vonn – deve pure tenere dietro le altre due contendenti per festeggiare la Coppetta.

Infatti ci sono ancora in corsa pure Cornelia Huetter, vincitrice sabato scorso a Lenzerheide e staccata di 80 punti dalla Vonn (61 dalla Gut) e Tina Weirather, per la quale il ritardo è di 84 punti dalla Vonn e 65 dalla Gut: entrambe dunque hanno bisogno di un solo risultato, cioè la vittoria (altrimenti restano dietro a Lindsey), che deve pure essere unito a un brutto risultato di Lara. Obiettivamente, non facile.

Quanto alle azzurre, sottolineiamo con orgoglio la presenza di sette italiane in gara. Federica Brignone ha addirittura vinto a Soldeu a fine febbraio, confermando i grandi progressi mostrati in questa specialità, poi c’è Johanna Schnarf che è stata la migliore per continuità di rendimento, Nadia Fanchini che ha le potenzialità per ottenere risultati eccellenti e poi ancora Elena Curtoni, Francesca Marsaglia, Sofia Goggia ed Elena Fanchini. L’auspicio è naturalmente che il mattino possa colorarsi d’azzurro… (Mauro Mantegazza) 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori