Diretta/ Sci slalom femminile St. Moritz, risultato. Vincitrice Shiffrin, l’ennesimo dominio! (Coppa del Mondo, oggi sabato 19 marzo 2016)

- La Redazione

Diretta sci, slalom femminile St. Moritz, risultato della gara delle Finali di Coppa del Mondo: vincitrice Shiffrin davanti a Velez Zuzulova e Hansdotter (oggi sabato 19 marzo 2016)

Shiffrin_Sochi
Mikaela Shiffrin in azione (Infophoto)

Ha vinto lo slalom femminile di Sankt Moritz. C’è poco da dire sul dominio della statunitense fra i pali stretti, allora facciamo parlare i distacchi che si commentano da soli. Mikaela ha chiuso la sua gara in 1’43″96, infliggendo la bellezza di 2″03 alla seconda classificata, la slovacca Veronika Velez Zuzulova. Terzo posto invece per la svedese Frida Hansdotter, staccata di 2″31. Si è conclusa invece con un brutto volo e quindi un infortunio la prova della francese Nastasia Noens, seconda dopo la prima manche. La Coppa di specialità era già nelle mani della Hansdotter, ma va detto che la Shiffrin ha vinto tutti gli slalom disputati in una stagione per lei dimezzata a causa dell’infortunio: 5 gare, 500 punti. La regina è lei anche se è solo quarta in Coppa di slalom. Niente da fare per le azzurre: piccola beffa per Federica Brignone, sedicesima e quindi prima fuori dalla zona punti, mentre Chiara Costazza chiude ventesima e ultima.

Guida la classifica della prima manche dello slalom femminile di Sankt Moritz al termine della prima manche. Nulla di nuovo dunque nell’ultimo slalom della stagione: l’americana guida con il tempo di 51″03, 72/100 di vantaggio sulla seconda che è la francese Nastasia Noens. Un secondo esatto è invece il distacco della terza, che è la svizzera Wendy Holdener. Da qui in poi i distacchi sono molto più contenuti, ma per la vittoria c’è già la solita, chiarissima favorita. Ancora una volta male le azzurre fra i pali stretti: ventitreesima e ultima Chiara Costazza, uscita Irene Curtoni, la ‘migliore’ alla fine è la non specialista Federica Brignone (in gara perché ha superato i 500 punti di Coppa), che comunque è ventesima.

La Coppa del Mondo di sci alpino propone oggi lo slalom speciale femminile di Sankt Moritz, nuovo atto delle Finali che stanno caratterizzando la settimana del Circo Bianco nella celebre località svizzera che l’anno prossimo ospiterà i Mondiali. Ricordiamo allora subito l’orario di quest’ultimo slalom stagionale: la prima manche avrà inizio alle ore 8.30, mentre la seconda manche comincerà alle ore 11.00.

L’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv su Rai Sport 1 (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e sul canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium, che ormai da molti anni sono i canali di riferimento per lo sci.

Se non potrete mettervi davanti a un televisore, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.rai.tv), oppure riservata agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose a Sankt Moritz (www.fis-ski.com).

Ricordiamo che nelle Finali di Coppa del Mondo ad ogni gara possono partecipare solamente i primi 25 della classifica di specialità, più il campione del Mondo juniores. Inoltre, qualora lo desiderassero, gli sciatori che hanno più di 500 punti in classifica generale possono gareggiare in ogni disciplina. Infine, vengono assegnati punti solamente ai primi 15 classificati.

Per quanto riguarda la Coppa di slalom, il titolo è già stato assegnato alla svedese Frida Hansdotter, come suo solito molto costante ai massimi livelli anche se vincitrice di una sola gara in stagione, quella disputata a Lienz a fine dicembre. Non c’è dubbio però sul fatto che la regina dei pali stretti sia sempre Mikaela Shiffrin: campionessa olimpica e mondiale in carica, vincitrice delle ultime tre edizioni della Coppa di specialità, quest’anno è stata frenata da un infortunio che l’ha tenuta lontana dalle gare per ben due mesi, tuttavia ha vinto tutte le gare alle quali ha partecipato tra i pali stretti prima e dopo l’incidente. A fine novembre il doppio successo ad Aspen, nelle ultime settimane le vittorie di Crans Montana e Jasna, tutti con margini di vantaggio pesantissimi per le avversarie, oggi vorrà chiudere in bellezza…

Ambizioni decisamente più limitate per le slalomiste azzurre: si sono qualificate tra le prime 25 della classifica di specialità solamente Irene Curtoni e Chiara Costazza, rispettivamente sedicesima e ventiduesima. Peccato per Manuela Moelgg che è proprio ventiseiesima, ma nessuna di loro è mai andata nemmeno vicina al podio nel corso della stagione. Lo slalom femminile è il ‘buco nero’ in una stagione globalmente più che positiva per lo sci italiano. (Mauro Mantegazza)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori