Video/ Frosinone-Fiorentina (0-0): highlights e gol della partita. Parla Stellone (Serie A 2015-2016, 30^giornata)

- La Redazione

Video Frosinone-Fiorentina (0-0): highlights e gol della partita di Serie A disputata domenica 20 marzo 2016 allo stadio Matusa, valida per la 30^giornata di campionato

Frosinone_lontano
(dall'account Twitter ufficiale @Frosinone1928)

Il Frosinone pareggia zero a zero in casa contro la Fiorentina di Paulo Sousa. E il tecnico dei ciociari Stellone a fine partita ha commentato positivamente il match: “Abbiamo fatto una grande gara sia nei singoli che come reparto, non abbiamo fatto una partita rinunciataria, riuscire a creare tante occasioni contro la Fiorentina non è normale. Il rammarico è nel secondo tempo, con un pizzico di fortuna in più la palla potevamo buttarla dentro perché le occasioni ci sono state“.

Brutto pareggio per Frosinone e Fiorentina, a reti inviolate. Uno 0-0 che non fa bene ai viola che volevano accorciare sulla Roma grazie al pareggio di ieri sera contro l’Inter, mentre per il Frosinone potrebbe essere un punto importante in ottica salvezza. Nel corso del match il possesso palla premia la squadra di Paulo Sousa con un 69% contro il 31% degli uomini di Stellone. La Fiorentina ha calciato per sei volte in porta, contro le cinque volte dei ciociari mentre i tiri totali sono stati venticinque per i viola e quattordici per il Frosinone. Non precisi oggi Kalinic & Company, che hanno spedito per undici volte il tiro fuori, contro i cinque palloni spediti fuori dal Frosinone. Passiamo alle parate: Tatarusanu è stato impensierito per cinque volte quest’oggi, mentre Leali che ha fatto dei veri e propri miracoli a volte è stato chiamato in causa per sei volte. Una sola segnalazione di fuorigioco per la Fiorentina, mentre per il Frosinone l’arbitro è stato chiamato in causa cinque volte. Stesso numero di cartellini gialli per entrambe le squadra, quattro per parte, mentre per i falli il Frosinone ne ha fatti ben ventiquattro contro i dieci della formazione viola.

Ecco le parole di Paulo Sousa ai microfoni di Premium Sport: “Nonostante il pareggio sono molto soddisfatto dei miei ragazzi, che hanno cercato di vincere la partita in ogni modo. Il Frosinone ha più volte provocato i miei ragazzi, mentre noi volevamo concentrarci solo sulla partita. Non siamo riusciti a segnare, ed è stato sicuramente un peccato. Kalinic ha giocato bene, ma tutti hanno disputato un’ottima gara visto che è mancato solo il gol. Il Frosinone è un club che punta alla salvezza, ha grossi stimoli e noi abbiamo sempre cercato la profondità, una buona prestazione. La qualificazione in Champions League? Sicuramente si allontana visti i risultati dagli altri campi e dalle altre prestazioni”.

Ecco invece le parole di Leonardo Blanchard ai microfoni di Premium Sport: “Per come si era messa, nel secondo tempo speravamo di raccogliere qualcosa in più. La Fiorentina è un’ottima squadra, ma la vittoria ci avrebbe dato sicuramente una spinta in più per la salvezza. Adesso però dobbiamo ripartire a testa alta. Nell’intervallo mi sono molto arrabbiato perché ho visto Sousa faccia a faccia con Sammarco, mi meraviglio di lui perché è un allenatore esperto, di una grande squadra, quella scena mi ha fatto proprio ribollire il sangue perché sono episodi che non dovrebbero accadere” conclude il difensore del Frosinone autore di un’ottima partita quest’oggi contro i viola. (Fabiola Carrieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori