Diretta / Salernitana-Bari (risultato finale 3-4) info streaming video e tv: vince il Bari! (Serie B 33^giornata, oggi 26 marzo)

- La Redazione

Diretta Salernitana-Bari: info streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita di Serie B in programma sabato 26 marzo 2016 allo stadio Arechi, posticipo della 33^giornata

salernitana_arechi_fumogeni
Diretta Salernitana Cosenza (repertorio LaPresse)

Arriva il triplice fischio dell’arbitro Saia all’Arechi, il Bari batte la Salernitana per 4 a 3 al termine di una gara al cardiopalma e sale al terzo posto in classifica, mentre la squadra di Menichini resta penulti.a All’81’ la Salernitana resta in dieci: Odjer, già ammonito, entra in ritardo su Sansone, inevitabile il secondo giallo e il rosso per lui. Salernitana a trazione anteriore nel finale con l’ingresso di Bus, ma è il Bari ad attaccare con il velo di Lazzari per Sansone che libera il sinistro, palla che si alza sopra la traversa. Assedio dei padroni di casa nel recupero, al 92′ Zito batte un calcio di punizione, Coda stacca di testa e non inquadra la porta per questione di centimetri. Sarà l’ultima emozione del match, fino al triplice fischio il Bari farà girare palla anziché andare in porta.  

Quando mancano solamente dieci minuti al novantesimo, il punteggio di Salernitana-Bari vede la squadra ospite avanti per 4 a 3. Al 59′ i padroni di casa riaprono la contesa con Coda che accorcia le distanze firmando la rete del 2-3, dormita della difesa del Bari che non sale e lascia in gioco il numero 9 della Salernitana. Altri due giri di lancette e, incredibilmente, la squadra di Menichini pareggia i conti con Donnarumma che si accentra, libera la conclusione a giro e fa 3-3, troppo sbilanciato in avanti il Bari nonostante il vantaggio. Le sorprese non finiscono qui, al 64′ gli ospiti vanno di nuovo a segno con Dezi che sugli sviluppi di un calcio d’angolo fa doppietta e firma la rete del 4 a 3. Gara incredibile all’Arechi, con ben cinque gol in dodici minuti. Nei minuti successivi i ritmi calano fisiologicamente e le due squadre ritrovano gli schemi persi in queste fasi convulse del match, con Donnarumma che al 68′ sfiora la tripletta, decisivo il salvataggio quasi sulla linea di Defendi con Micai che evita anche il calcio d’angolo. 

È ricominciato all’Arechi il match tra Bari e Salernitana, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio è di 3 a 1 in favore della formazione di Camplone. A inizio ripresa entrambe le squadre provano a rendersi pericolose su calcio piazzato, ma né Sansone per il Bari, né Bernardini per la Salernitana trovano la porta. Al 52′ gli ospiti tornano in avanti, Sansone devia con la schiena il tiro di Rosina e manda fuori causa Terracciano col pallone che gonfia la rete. In realtà il gol era da annullare perché Sansone era in fuorigioco. Veemente la reazione della Salernitana, al 54′ miracolo di Micai sul colpo di testa di Ceccarelli. Ma in contropiede, un minuto dopo, Romizi serve Maniero che firma la rete del 3 a 1. 

Intervallo all’Arechi, il primo tempo di Salernitana-Bari si è concluso sul punteggio di 1 a 1, due gol ma soprattutto tantissimo spettacolo in mezzo al campo e anche sugli spalti. Al 31′ i padroni di casa battono un calcio di punizione con Gatto, Donnarumma colpisce di testa il pallone che termina tra le braccia di Micai. Al 36′ altro break della Salernitana, il tiro al volo di Ceccarelli viene murato, mentre quello di Bovo viene deviato in calcio d’angolo. Poco dopo il Bari rischia l’autogol, Tonucci intercetta il cross di Odjer anticipando Micai, la palla colpisce la traversa prima di terminare in corner. Al 40′ Salernitana ancora pericolosa su calcio d’angolo, Donnarumma stacca di testa trovando la respinta di Micai. Al 44′ il Bari passa in vantaggio con Dezi che sorprende Terracciano e firma la rete dell’1 a 0. Tuttavia all’inizio del recupero, i padroni di casa pareggiano immediatamente i conti con Donnarumma che finalmente vince il duello con Micai e fa 1-1. 

È iniziato all’Arechi l’ultimo posticipo della 33^ giornata di Serie B 2015-2016 tra Salernitana e Bari, alla mezz’ora del primo tempo il punteggio è di 0-0. La prima squadra a rendersi pericolosa è quella di casa, al 4′ Bovo va al cross trovando Coda che stacca di testa, la palla esce sul fondo sfiorando il palo. Gli ospiti rispondono al 6′ con Rosina che libera il sinistro, conclusione non abbastanza potente e angolata per impensierire Terracciano che in tuffo fa suo il pallone. Al 14′ mischia furibonda nell’area di rigore della Salernitana, decisiva la respinta di Empereur sulla conclusione di Maniero. Al 17′ il Bari cerca di nuovo la porta con Valiani che tenta dalla distanza, botta potente ma imprecisa col pallone che esce sul fondo. Al 19′ tornano a farsi vedere in avanti i padroni di casa con Nalini che da posizione defilata sfiora l’incrocio dei pali. Al 20′ contropiede della Salernitana, Gatto si invola verso la porta liberando il tiro, bravissimo Micai che rimane in piedi e respinge la conclusione. Al 23′ si fa male Nalini, problema alla coscia per lui, al suo posto entra Donnarumma. 

È iniziato il posticipo serale tra Salernitana e Bari che chiuderà il programma della dodicesima giornata del campionato di Serie B. Un derby del Sud tra due squadre che hanno ancora tutto da giocarsi in questo finale di stagione. Ecco le formazioni che scendereanno in campo questa sera: : Terracciano; Ceccarelli, Bernardini, Empereur, Rossi; Odjer, Pestrin, Bovo; Nalini, Coda, Gatto. A disp. Strakosha, Trevisan, Tuia, Ronaldo, Moro, Zito, Donnarumma, Tounkara, Bus. All.: Leonardo Menichini Micai; Defendi, Tonucci, Di Cesare, Gemiti; Dezi, Romizi, Valiani; Rosina, Maniero, Sansone. A disp. Guarna, Donati, De Luca, Contini, Tutino, Rada, Lazzari, Cissokho, Jakimovski. All.: Andrea Camplone 

Il match del girone d’andata tra Salernitana e Bari si è disputato venerdì 6 novembre 2016 allo stadio San Nicola. Il Bari, allora allenato da Davide Nicola, schierava titolari il portiere Guarna, i difensori Sabelli, Rada, Contini e Del Grosso; a centrocampo Porcari, Gentsoglou e Valiani e bnel tridente d’attacco Rosina, Maniero e De Luca. La Salernitana era ancora guidata da quello che oggi è il doppio ex Vincenzo Torrente e schierava Strakosha tra i pali, in difesa da destra a sinistra Colombo, Empereur, Franco ed Andrea Rossi. In mezzo al campo Odjer e Moro, sulle fasce Manuel Milinkovic e Gabionetta, Sciaudone tra le linee e davanti Massimo Coda. Ad aprire le danze fu Riccardo Maniero che portò in vantaggio il Bari al 7′ minuto di gioco. Le altre emozioni negli ultimi 20 minuti, con il pareggio di Alfredo Donnarumma al 70′ e il gol del definitivo 2-1 a dieci minuti dal novantesimo, ad opera di Francesco Valiani. Rispetto ai ventidue giocatori titolari un girone fa quattro hanno cambiato squadra: sono l’ex barese Sabelli (passato al Carpi) e gli ex amaranto Milinkovic (Lanciano), Sciaudone (Spezia) e Gabionetta (in Cina all’Hangzhou Greentown).

Passiamo alle quote per il posticipo di Serie B tra Salernitana e Bari, ultima partita della 33^ giornata. Nonostante la differenza in classifica e le recenti difficoltà dei granata, i bookmaker vedono la Salernitana favorita per il confronto di sabato sera. Vittoria interna dei campani quotata 2.35 da Eurobet, mentre GazzaBet propone a 3.20 la quota per l’eventuale pareggio e Betfair offre a una quota di 3.40 la possibilità che i pugliesi riescano a fare bottino pieno in Campania.

Il 4-3-3 è il modulo più impiegato sia dalla Salernitana che dal Bari, per un confronto tattico ricco di incognite. La dote migliore della Salernitana di Menichini in queste ultime partite è stato senza di dubbio il carattere, che ha permesso alla squadra di rimontare spesso ottenendo punti insperati. Raramente però fino in fondo i granata sono riusciti a portare avanti i loro propositi, troppi pareggi e poche vittorie per pensare di poter mettere già in cassaforte la salvezza. Il Bari sembra aver trovato invece un’invidiabile efficacia in attacco, con la squadra di Camplone micidiale nel colpire al momento giusto nella delicata trasferta di Novara dopo i sei gol rifilati alla Pro Vercelli. Una certezza dalla quale i pugliesi vogliono arrivare a costruire il loro assalto alla Serie A attraverso i play off a fine stagione.

Sarà diretta dall’arbitro Francesco Paolo Saia della sezione di Palermo. La partita in programma sabato 26 marzo 2016 allo stadio Arechi (ore 20:30) sarà il posticipo serale che chiuderà il programma della dodicesima giornata di ritorno del campionato di Serie B, tutta nel sabato di Pasqua. Un derby del Sud tra due squadre particolarmente seguite ed amate, ma che stanno vivendo la rincorsa ai rispettivi obiettivi in campionato con il fiato sospeso.

Il sofferto pareggio di Perugia (1-1) ha permesso alla Salernitana di restare a galla, condividendo il penultimo posto a quota trentuno punti con il Vicenza e mantenendo la zona play out a distanza di sole due lunghezze. Ma per i campani stenta ad arrivare quella serie positiva che sarebbe assolutamente necessaria per garantirsi la permanenza in cadetteria. Le delusioni degli ultimi tempi ed una sola vittoria (il blitz sul campo del Cesena) nelle ultime dieci partite non hanno permesso alla squadra di Menichini di tranquillizzare il malumore dei tifosi.

Con l’importantissimo acuto sul campo del Novara (vittoria 1-2) il Bari ha ottenuto invece la terza vittoria nelle ultime quattro partite ed ha raggiunto il Cesena al quinto posto a quota 50 punti. Dall’inizio della stagione la squadra di Camplone ha rincorso una continuità di risultati che solo recentemente sembra essere stata trovata. Ai play off il Bari proverà a far valere l’entusiasmo della sua piazza, ma col terzo posto lontano solamente due lunghezze i pugliesi non rinunciano di certo a puntare a giocarsi gli spareggi dalla posizione migliore.

Vediamo le probabili formazioni del posticipo serale allo stadio Arechi. Salernitana in campo con il portiere albanese Strakosha alle spalle di una linea difensiva a tre composta da Bernardini, Tuia e dal brasiliano Empereur. Il ghanese Odjer si muoverà per vie centrali al fianco di Zito e di Moro, con Ceccarelli a presidiare la fascia destra e Franco sulla fascia sinistra. In attacco dovrebbe tornare titolare Massimo Coda, in gol a Perugia, al fianco di Donnarumma, con il romeno Bus che partirà dalla panchina.

Risponderà il Bari con Micai tra i pali e il romeno Rada al fianco di Denis Tonucci al centro della difesa; il senegalese Issa Cissokho sarà l’esterno destro nella retroguardia vista la squalifica del ghanese Donkor, mentre Gemiti agirà sulla fascia sinistra. Romizi, Dezi e Defendi favoriti per il terzetto di centrocampo con Gianluca Sansone, Maniero (entrambi a segno nella trasferta di Novara) e Rosina confermati nel tridente offensivo.

Il mister dei campani Leonardo Menichini è consapevole delle insidie rappresentate dal Bari, contro una squadra come la Salernitana che ultimamente ha traballato in difesa. Contro il Novara i pugliesi di Andrea Camplone sono stati però anche aiutati dagli episodi e puntano a migliorare a Salerno sul piano del gioco.

La partita di Serie B Salernitana-Bari sarà trasmessa in diretta tv da Sky sui canali Sport 1 HD (il numero 201), Super Calcio HD (206) e Calcio 1 HD (251): telecronaca dalle ore 20:30. I clienti Sky abbonati al pacchetto Sport o al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati ai pacchetti Sport o Calcio il codice d’acquisto pay-per-view è 492481.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori