PRONOSTICI SERIE B/ Le partite della trentatreesima giornata. Focus su Ternana-Pescara (oggi sabato 26 marzo 2016)

- La Redazione

Pronostici Serie B, le partite della trentatreesima giornata. Sabato 26 marzo 2016 sono in programma tutti gli undici match della dodicesima giornata del girone di ritorno

pallone_rete
(INFOPHOTO)

Partita importante per quanto riguarda Ternana-Modena con i padroni di casa che sono pronti a puntare ai tre punti per consolidare il proprio posto in classifica lontano dalla zona calda della retrocessione. Dall’altra parte c’è invece il Pescara che ha bisogno di tre punti per continuare la propria rincorsa verso la promozione. L’1 della Ternana nelle quote Snai è dato a 2,60, mentre l’X è quotato a 3,10, il 2 invece è dato a 2,85. L’Under è dato a 1,75, l’Over 2,5 è quotato a 1,95.

Partita fondamentale tra Modena e Cagliari, i padroni di casa non vivono un buon momento e la zona retrocessione è davvero dietro l’angolo. Inoltre la panchina di Crespo inizia a scricchiolare e i tifosi sono davvero stanchi di questi risultati negativi. Il Cagliari secondo in classifica vuole i tre punti per continuare la rincorsa verso il Crotone. L’1 del Modena, come rivelano le quote Snai, 3,50, l’X è dato a 3,00 mentre il 2 del Cagliari è quotato a 2,30. Una partita importante che potrebbe davvero mostrare temi interessanti in questo momento particolare delle due formazioni. 

Sedici punti di differenza tra le due formazioni con la squadra di Drago che è al quinto posto in classifica e spera nei playoff. Il Latina invece ha cambiato allenatore per l’ennesima volta passando da Somma a Chiappini che dovrà aiutare la squadra ad allontanarsi dalla zona retrocessione. Le quote Snai parlano molto chiaro: l’1 del Cesena è dato a 2,20, il pareggio a quota 3,10 mentre il 2 è quotato a 3,60. L’Under 2,5 è dato a 1,75 contro l’Over 2,5 a 1,95. Favoriti i padroni di casa che per raggiungere la Serie A non potranno più perdere punti in casa.

Sempre a proposito di pronostici per la trentatreesima giornata di Serie B, diamo un’occhiata alle quote proposte da SNAI per i due posticipi serali. Il primo si gioca alle ore 18 e vede il Brescia ricevere il Novara, in una sfida dal forte sapore playoff. Solo tre punti ma cinque squadre tra le due formazioni: il Novara è terzo a quota 52 mentre il Brescia insegue in nona posizione con 49 lunghezze. Sinora le Rondinelle hanno perso solo una volta in casa, registrando nelle altre 15 sfide 10 vittorie e 5 pareggi. Il Novara dal canto suo è la terza miglior squadra del torneo per quanto riguarda il ruolino esterno: lontano dalle mura amiche del Piola i piemontesi hanno colto 22 punti, meglio di loro solo le due formazioni di testa ovvero Crotone (27 punti esterni) e Cagliari (25). Il pronostico SNAI ragiona di conseguenza: poca distanza tra il segno 1 per la vittoria del Brescia (quota 2,70) e il segno 2 per il colpo del Novara (quota 2,85), più in alto il segno X per l’eventuale pareggio (quota 3,15) che forse diventa la possibilità più probabile. Opzione Under quotata 1,67, Over 2,07, Goal 1,75 e NoGoal 1,95. Passiamo alla partita delle 20:30, il derby del Sud tra Salernitana e Bari. I campani hanno assoluto bisogno di punti per uscire dalla zona retrocessione e finora all’Arechi hanno raccolto 20 dei 31 punti in graduatoria. Per il Bari invece 16 punti su 50 fuori casa, per un ruolino esterno di 4 successi, 4 pareggi e 8 sconfitte. Soprattutto solo 13 gol segnati: a Salerno però è previsto un vero e proprio esodo di tifosi biancorossi, che aiuterà la squadra a sentirsi a casa. Considerando anche il teorico gap tecnico a favore dei pugliesi il segno 2 (vittoria della squadra in trasferta) diventa un’opzione meno peregrina: SNAI fissa una valutazione appetibile di 3,30. 2,30 è invece la quota attribuita al segno 1 (successo della squadra in casa), mentre se preferite non rischiare c’è sempre il segno X (pareggio) a quota 3,15. Under 1,70, Over 2,05, Goal 1,75 e NoGoal 1,95. Sia la Salernitana che il Bari hanno poco margine di errore, sbilanciarsi è difficile ma a naso il maggior tasso tecnico dei Galletti dovrebbe fare la differenza.

La capolista Crotone sarà impegnata in un match difficile sul campo dell’Avellino che è vicino alla salvezza e non pensa ad avere ambiziosi di playoff. Però in casa Avellino è cambiata la guida tecnica visto che al posto dell’esonerato Tesser è arrivato Marcolin che dovrà cercare di raddrizzare la barca. Le quote Snai in tal senso appaiono fiduciosi per quanto riguarda la vittoria degli irpini. L’1 dell’Avellino infatti è dato a 2,50, l’X è quotato a 3,10 mentre a 3,00 è data la vittoria del Crotone. Una sorpresa sicuramente visto che parliamo della squadra prima in classifica.

Partita delicata per le due compagini che sono in chiara lotta salvezza. In particolare il Vicenza che si trova al penultimo posto ha disperatamente bisogno di punti mentre l’Ascoli al momento si trova in 16esima posizione con cinque punti di distacco proprio dai rivali. Le quote Snai vedono ovviamente favorito l’Ascoli che gioca in casa: l’1 è dato a 2,45, mentre il pareggio è quotato a 3,10, esattamente come il due del Vicenza. Quote alte e interessanti soprattutto per gli scommettitori che potrebbero davvero vincere somme elevate.

Il sabato santo scende in campo la Serie B per la trentatreesima giornata, la numero 12 del girone di ritorno. Questo il programma delle partite: alle ore 15 Ascoli-Vicenza, Avellino-Crotone, Cesena-Latina, Como-Virtus Entella, Livorno-Pro Vercelli, Modena-Cagliari, Spezia-Trapani, Ternana-Pescara, Virtus Lanciano-Perugia; alle 18 Brescia-Novara, alle 20:30 Salernitana-Bari. Passiamo ai pronostici per la 33^giornata del campionato di Serie B.

Ascoli e Vicenza si affrontano allo stadio Del Duca sabato alle 15:00. I marchigiani, che non vincono da 3 giornate, devono tornare necessariamente al successo in una sfida fondamentale per la salvezza contro una avversaria concorrente per l’obiettivo. I veneti, infatti, sono rapidamente caduti al penultimo posto con una lunga serie di risultati negativi e vanno ad Ascoli quasi come un’ultima spiaggia per la salvezza diretta. Per questo match l’Ascoli rimane favorito.

Al Partenio si gioca Avellino-Crotone. La squadra del neo-allenatore Marcolin, subentrato a Tesser sulla panchina dell’Avellino, deve tornare al successo davanti al pubblico di casa per mantenere vivo il sogno play-off, quasi svanito con gli ultimi risultati. I calabresi continuano a viaggiare forte e conservano la prima posizione, ma per questo match hanno squalificato Budimir. Nonostante i dati della classifica, in questa partita l’Avellino potrebbe conquistare i 3 punti e riscattarsi dopo la partenza di Tesser.

Al Manuzzi gioca il Cesena di Drago contro il Latina. Gli uomini di casa hanno perso l’ultima a Lanciano ma sono nel cuore dei play-off con 50 punti; i pontini, dopo aver vissuto la maggior parte della stagione in anonimato con pochi alti e tanti bassi, ora si trovano a rischiare di nuovo, anche a causa di una vittoria che manca ormai da parecchi turni. Per questi motivi, e perché il Cesena in casa ha un alto rendimento, la squadra di Drago è assolutamente favorita.

Match importante anche allo stadio Sinigaglia, dove il Como ha in casa contro l’Entella un’occasione importante per credere nella salvezza, che appare al momento quasi un miraggio. Il tecnico Cuoghi, che siede da poco sulla panchina lombarda, si è trovato in eredità da Festa una squadra in difficoltà, che ha buoni valori tecnici ma va in crisi spesso a partita in corso. Non sarà facile battere un Entella imbattuto dal 6 febbraio a Cagliari, che ha tutte le intenzioni di chiudere la stagione nelle prime 8 della classifica. Nonostante le motivazioni ed il cambio in panchina del Como, sono i liguri i favoriti del pronostico.

Allo stadio Picchi il Livorno attende la Pro Vercelli di Foscarini in un match fondamentale per la salvezza. Le due squadre, infatti, sono divise soltanto da un punto e sarebbero le due formazioni che si giocherebbero i play-out se la stagione finisse ora. Dinanzi al proprio pubblico, però, il Livorno deve tentare in tutti i modi di portare a casa i 3 punti anche per l’arrivo di Franco Colomba sulla panchina, terzo cambio stagionale operato dalla società.

Il Modena si gioca ancora la salvezza e perciò è chiamato ad un risultato positivo contro il Cagliari di Rastelli, secondo in classifica con 65 punti. Al Braglia Crespo è chiamato a cancellare la sconfitta contro il Como e deve guidare i suoi per ottenere almeno un punto. L’avversario, però, non potrebbe essere più ostico; la formazione sarda è, almeno sulla carta, la formazione di gran lunga migliore del campionato e gioca con la consapevolezza di esserlo. Per tale motivo la favorita del match è proprio la squadra ospite.

Allo stadio Picco di La Spezia, lo Spezia di Di Carlo affronta il Trapani in un match fondamentale per il finale di stagione delle due squadre. Le due formazioni, che sono fra le squadre nel momento di forma migliore del torneo, lottano entrambe per avere un posto nei play-off, ma i liguri sono già al quarto posto e cercano un posizionamento migliore per la competizione. L’avversario è un Trapani che nell’ultimo mese ha deciso di dare una svolta alla stagione e di lottare per entrare nelle prime otto. Sarà probabilmente il match più interessante di questo turno, ma lo Spezia è favorito sul Trapani per i 3 punti.

Al Biondi si gioca Lanciano-Perugia, sempre alle 15:00. I padroni di casa sono, al momento, fra le squadre più in forma con ben 4 successi nelle ultime 5, grazie a cui è stata abbandonata in circa un mese la zona retrocessione. Da una posizione di condannata a metà campionato, con varie partenze importanti, il Lanciano è ripartito sorprendentemente. In questo match attende un Perugia che si trova anch’esso in un grande periodo dal punto di vista dei risultati e si avvicina con vigore ai play-off. Sarà probabilmente il match più imprevedibile del turno, con il Perugia leggermente favorito.

Alle 18:00 c’è il match fra Brescia e Novara al Rigamonti. Con il pareggio per 2-2 a Latina, i lombardi sono finiti fuori dai play-off, stando alle regole della classifica, ma in realtà sono a pari punti con Pescara ed Entella. Nel prossimo turno arriva un altro avversario pericoloso per la lotta play-off, ovvero il Trapani dell’ex Cosmi. Il Novara di Baroni, invece, risiede stabilmente al terzo posto ma, dopo l’ultimo indigesto KO casalingo contro il Bari, deve tornare a fare punti per non farsi superare dallo Spezia. Per questo match previsto un pareggio.

Ultimo match di questa giornata è il posticipo delle 20:30 di sabato, ovvero Salernitana-Bari. I campani sono in una situazione di classifica pessima e non riescono a risalire dalla batosta presa in casa contro il Lanciano due settimane fa. I pugliesi con il successo in rimonta a Novara nell’ultima partita possono sperare in un piazzamento migliore nei play-off, a patto che arrivi un successo già da sabato. C’è amicizia fra le tifoserie e anche fra le due società, ma in questo match entrambe lotteranno per i 3 punti ed è prevista una nuova vittoria del Bari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori