PROBABILI FORMAZIONI / Italia-Germania: diretta tv, orario, le ultime notizie live. Ballottaggi a centrocampo (amichevole internazionale)

- La Redazione

Probabili formazioni Italia-Germania: diretta tv, orario, le ultime notizie live relative all’amichevole internazionale in programma martedì 29 marzo 2016, a Monaco di Baviera

florenzi_azpilicueta
(INFOPHOTO)

Nell’amichevole Italia-Germania il ct azzurro Antonio Conte dovrebbe modificare almeno parzialmente la coppia titolare a centrocampo. Previsto un cambio in cabina di regia con Montolivo a rimpiazzare Thiago Motta, titolare giovedì scorso contro la Spagna. Attenzione però anche alla candidatura di Jorginho, un giocatore che Conte deve rodare ed inserire rapidamente nei meccanismi della Nazionale. Quest’anno l’italo-brasiliano sta giocando molto bene con un altro azzurro, quello del Napoli: le sue possibilità di essere convocato per gli europei passano anche per le poche amichevoli di questi mesi, soprattutto contro avversari probanti come la Germania campione del mondo. Chissà quindi che Jorginho non possa ritagliarsi minuti importanti all’Allianz Arena, magari in coppia con Soriano che ha giocato proprio nelle giovanili del Bayern Monaco dal 2006 al 2009. Il centrocampista della Sampdoria si gioca la maglia con Marco Parolo, titolare a Udine settimana scorsa. 

Le ultime notizie sulle probabili formazioni di Italia-Germania, amichevole in programma martedì 29 marzo 2016 a Monaco di Baviera, non sono positive per Giacomo Bonaventura. Come ha riportato SkySport da Coverciano il centrocampista del Milan non si è allenato con i compagni a causa di un attacco febbrile, ed è in forse anche la sua partenza per la Germania. Emanuele Giaccherini dovrebbe quindi partire ancora titolare sulla fascia sinistra, in ogni caso le alternative non mancano ad Antonio Conte che potrebbe schierare il più offensivo Stephan El Shaarawy, ben abituato alla fase di ripiego oppure il più difensivo Luca Antonelli. C’è anche la soluzione Mattia De Sciglio. 

Per l’amichevole del 29 marzo 2016 tra Italia e Germania il ct Antonio Conte ha diverse possibilità in tutti i reparti. Cominciamo a focalizzarci sull’attacco: già il posto di centravanti è in discussione anche se la maglia da titolare dovrebbe essere assegnata a Simone Zaza, che ha giocato meno contro la Spagna. Con l’attaccante della Juventus, un pò più tendente a svariare sul fronte offensivo rispetto a Graziano Pellé, potrebbero essere favorirti i tagli verso l’area di rigore degli esterni che invece con Pellé possono più spesso puntare il fondo per cercare il cross. A proposito di punte laterali: difficile in questo momento lasciar fuori Lorenzo Insigne, a segno contro la Spagna e in un ottimo momento di forma. Il gioiello del Napoli dovrebbe partire titolare a sinistra, mentre il posto sulla destra se lo giocano Antonio Candreva, scintillante giovedì contro la Spagna e Stephan El Shaarawy, anche lui ‘caldo’ dopo il ritorno in Italia e le buone prestazioni con la maglia della Roma. Più difficile che contro la Germania parta titolare Eder, che pure si sposa alla perfezione con le richieste tattiche di Conte, in salita invece le quotazioni di Federico Bernardeschi, positivo nello spezzone contro la Spagna.

E Germania saranno di fronte martedì 29 marzo 2016, nell’amichevole internazionale in programma all’Allianz Arena di Monaco di Baviera; calcio d’inizio alle ore 20:45. L’Italia di Antonio Conte è reduce dal positivo pareggio di Udine contro la Spagna, sempre in amichevole, mentre la Germania campione del mondo in carica ha perso il test match di domenica contro l’Inghilterra (2-3 all’Olympiastadion di Berlino). Vediamo di seguito le probabili formazioni dell’amichevole Italia-Germania e le info per la diretta tv della partita.

Conte dovrebbe riproporre il 3-4-3 dell’ultima amichevole. Possibile qualche cambiamento a livello di singoli, per esempio nella retroguardia a tre potrebbe giocare Acerbi al posto di Astori, mentre Darmian e Bonucci vanno verso la conferma nell’undici titolare. A centrocampo Montolivo potrebbe prendere il posto di Thiago Motta in cabina di regia, più difficile invece il recupero di Bonaventura che non si è allenato con il resto del gruppo causa febbre; quindi Giaccherini ancora sulla fascia sinistra e nelle altre due caselle probabile conferma per Florenzi (fascia destra) e Parolo, anche se il ct potrebbe dare spazio a Soriano ed El Shaarawy; con il Faraone in campo Candreva potrebbe arretrare sulla linea dei centrocampisti, mente a completare il tridente d’attacco saranno Zaza (o Pellè) ed Insigne.

Anche la nazionale allenata da Joachim Low dovrebbe operare qualche variazione a livello di giocatori. In porta possibile avvicendamento Leno e Trapp (Neuer non sarà della partita), in difesa invece assieme a Hummels (che però non è al meglio) dovremmmo vedere uno tra l’ex Sampdoria Mustafi e Ginter (verso la panchina Rudiger che ha giocato tutta l’amichevole precedente); Mustafi potrebbe anche giocare come nel ruolo di terzino destro con Jonas Hector confermato a sinistra. Per quanto riguarda la coppia di centrocampo difficile scalzare i titolari Kroos e Khedira, anche se Low potrebbe dare spazio a Kramer; infortunato invece Schweinsteiger che si curerà con calma nei prossimi mesi per provare a ristabilirsi dalla lesione al legamento collaterale del ginocchio destro. Per la batteria di trequartisti si candidano Bellarabi e Draxler, che sono rimasti in panchina contro l’Inghilterra, per vie centrali invece dovrebbe muoversi Gotze dietro all’unica punta. Che può essere Thomas Muller, André Schurrle o anche Kevin Volland mentre Mario Gomez, in campo per 80 minuti domenica, dovrebbe partire dalla panchina.

L’amichevole di martedì 29 marzo 2016 tra Italia e Germania sarà trasmessa in diretta tv dalla Rai sul canale Rai 1: collegamento con l’Allianz Arena a partire dalle ore 20:30. Diretta streaming video sul sito internet www.rai.tv.

Italia (3-4-3): 1 Buffon; 4 Darmian, 19 Bonucci, 15 Acerbi; 24 Florenzi, 18 Montolivo, 21 Soriano, 23 Giaccherini; 6 Candreva, 7 Zaza, 11 Insigne

In panchina: 12 Sirigu, 27 Perin, 5 Astori, 13 Ranocchia, 25 Rugani, 2 De Silvestri, 3 Antonelli, 8 Thiago Motta, 14 Jorginho, 16 Parolo, 22 El Shaarawy, 29 Bernardeschi, 17 Eder, 9 Pellé, 20 Okaka

Allenatore: Antonio Conte

Germania (4-2-3-1): 12 Leno; 2 Mustafi, 15 Ginter, 5 Hummels, 3 Hector; 18 Kroos, 6 Khedira; 24 Bellarabi, 19 Gotze, 21 Draxler; 13 Muller

In panchina: 22 ter Stegen, 26 Trapp, 16 Rudiger, 25 Tah, 4 Rudy, 14 Emre Can, 20 Kramer, 8 Ozil, 10 Podolski, 9 Schurrle, 10 Podolski, 11 Reus, 23 M.Gomez

Allenatore: Joachim Low

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori