Probabili formazioni/ Inter-Palermo: quote, le ultime novità live. I jolly (Serie A 28^ giornata, oggi 6 marzo 2016)

- La Redazione

Probabili formazioni Inter-Palermo: le quote e le ultime novità live sulla partita che si gioca allo stadio Giuseppe Meazza, valida per la ventottesima giornata della Serie A 2015-2016

dambrosio_33_mancini
(INFOPHOTO)

Sarà una sfida molto interessante quella del Giuseppe Meazza: Inter-Palermo chiude la ventottesima giornata del campionato di Serie A. Potrebbero essere diversi i jolly da una parte e dall’altra, anche se vogliamo sottolinearvene due. Nella squadra di Roberto Mancini c’è sicuramente un esterno di grande forza fisica e rapidità come Ivan Perisic. Il ragazzo può fare la differenza grazie a una rapidità importante e anche alla voglia di puntare sempre la porta. Ha dimostrato però di sapersi anche sacrificare per la squadra tornando indietro a coprire. Dall’altra parte invece Franco Vazquez farà da raccordo tra centrocampo e attacco, bravo anche a ricoprire la fase difensiva e a cambiare passo quando ce ne sarà bisogno.

Brutte notizie per Roberto Mancini in vista del match di questa sera contro il Palermo. Samir Handanovic, infatti, ha lasciato il ritiro nerazzurro per un attacco influenzale e quindi al suo posto dovrebbe scendere in campo Carrizo. Possibile che il tecnico Mancini schieri un 4-2-3-1 con Juan Jesus centrale che farà coppia con Miranda per far riposare Murillo, mentre sulle fasce agiranno da una parte D’Ambrosio e dall’altra Nagatomo. In attacco esclusione di Eder, con Icardi che verrà supportato da Ljajic, Perisic e Palacio. Tutto nella norma, invece, per il Palermo con Iachini che recupera Sorrentino in porta e si affiderà come sempre a Gilardino e Vazquez in attacco. Ecco le probabili formazioni: Inter (4-2-3-1): Carrizo; D’Ambrosio, Miranda, Juan Jesus, Nagatomo; Medel, Brozovic; Palacio, Ljajic, Perisic; Icardi. Palermo (3-5-2): Sorrentino; Vitiello, Gonzalez, Andelkovic; Morganella, Hiljemark, Maresca, Cristante, Pezzella; Vazquez, Gilardino.

Chiude la giornata di Serie A la sfida Inter-Palermo, posticipo serale in programma a San Siro (ore 20:45). Nelle probabili formazioni vediamo che ci sono diversi giocatori interessanti che partiranno dalla panchina. I nerazzurri possono contare su tre attaccanti rapidi ed eclettici, che possono fare la differtenza come Biabiany, Eder e Palacio. Attenzione però anche alla fisicità di Melo che può essere importante in caso di vantaggio acquisito e Gnoukouri bravo a far girare palla. Dall’altra parte sono quattro i centrocampisti offensivi in grado di dare un aspetto più offensivo ai rosanero. iachini può contare su Jajalo, Chochev, Quaison e Brugman. Sono tutti giocatori eclettici, in grado di poter saltare l’uomo e di mettere sempre in difficoltà il loro diretto avversario.

Tra i nerazzurri sono in diffida Telles e Palacio. L’attaccante potrebbe riposare, per cui Mancini dovrà cercare di proteggere al meglio l’esterno difensivo, in una partita che comunque vedrà i padroni di casa presumibilmente in avanti. Tra i siculi sono diffidati Chochev, Goldaniga, Struna e Vazquez, con l’argentino che rappresenta il vero problema, essendo la fonte del gioco d’attacco. Goldaniga è a sua volta infortunato, mentre Chochev non dovrebbe partire titolare.

Chiude la giornata il posticipo del Giuseppe Meazza tra l’Inter e il Palermo. Sono diversi i ballottaggi da una parte e dall’altra. Roberto Mancini deve decidere se confermare sulla corsia D’Ambrosio o Nagatomo. In mezzo al campo al momento sembra favorito il pitbull Gary Medel su Felipe Melo. Davanti invece si giocano un posto sulla corsia destra Eder e Rodrigo Palacio. Dall’altra parte invece Beppe Iachini parte dalla difesa con i dubbi. Sorrentino o Posavec in porta? In mezzo al campo invece Chochev pare nettamente favorito su Jajalo a meno di ripensamenti dell’ultima ora.

il posticipo della ventottesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016; si gioca alle ore 20:45 di questa sera presso lo stadio Giuseppe Meazza. Reduce dallimpresa sfiorata nella semifinale di Coppa Italia, lInter si rituffa ora nel campionato alla ricerca del terzo posto; il Palermo invece va a caccia di importanti punti per la salvezza. Arbitra la partita di San Siro il signor Carmine Russo; andiamo allora a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Inter-Palermo.

Queste le quote Snai per Inter-Palermo, valida per la ventottesima giornata della Serie A 2015-2016: la vittoria dellInter (segno 1) vale 1,28; il pareggio (segno X) vale 5,50 mentre la vittoria del Palermo (segno 2) vi permetterà di vincere 11,00 volte la somma giocata.

Rientrano i titolari nel 4-3-3 dellInter, che potrebbe anche essere un 4-2-4 con Palacio e Icardi schierati insieme dal primo minuto, ma con il supporto di due esterni. Biabiany potrebbe essere il favorito a destra, dallaltra parte sarebe strano non vedere ancora un Perisic che è stato devastante mercoledì sera. Così come a centrocampo dovrebbe essere confermato Brozovic, anche perchè Kondogbia a seguito del trauma cranico è in forte dubbio e alla meglio sarà portato in panchina; al fianco del croato allora spazio per Medel che sarà laltro mediano nella cerniera a due prevista da Roberto Mancini, un ruolo nel quale ha caratteristiche migliori rispetto a quelle di Felipe Melo (che si avvia a unaltra panchina). In difesa si rivedono Miranda e Murillo (squalificati in coppa); DAmbrosio torna nel suo ruolo naturale di terzino destro, a sinistra invece Telles si riprende il posto di terzino sinistro che mercoledì era occupato da Nagatomo. Da verificare anche le condizioni di Jovetic, bloccato da una contrattura muscolare.

Nel Palermo sono sempre ai box Goldaniga e Lazaar; Iachini conferma il 3-5-2 con Andelkovic che completa il reparto, al fianco di Giancarlo Gonzalez e Vitiello. In porta torna Sorrentino, che si è allenato con i compagni rientrando prima del previsto: salvo imprevisti prenderà il posto di Posavec, che comunque ha giocato una buona partita la scorsa domenica e quindi lascia il suo allenatore piuttosto tranquillo. Morganella gioca sulla destra, mentre a sinistra viene confermato il classe 97 Giuseppe Pezzella che sta trovando spazi importanti in questo periodo della stagione; al centro invece dovrebbe esserci ancora Maresca in cabina di regia, sempre preferito a Bryan Cristante che, tornato in Italia a gennaio, sperava sicuramente di essere maggiormente protagonista. Sulle mezzali Hiljemark e Chochev sono favoriti su Quaison, mentre davanti il tandem sarà formato da Franco Vazquez, al quale è chiesta qualità ma anche maggior peso in zona gol, e Gilardino.

 

 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 25 Miranda, 24 Murillo, 12 Telles; 77 Brozovic, 17 Medel; 11 Biabiany, 8 Palacio, 9 Icardi, 44 Perisic

A disposizione: 30 Carrizo, 46 Berni, 21 Santon, 5 Juan Jesus, 55 Nagatomo, 27 Gnoukouri, 83 Felipe Melo, 7 Kondogbia, 22 Ljajic, 23 Eder, 97 Manaj, 10 Jovetic

Allenatore: Roberto Mancini

Squalificati:

Indisponibili: Kondogbia, Jovetic

 70 Sorrentino; 2 Vitiello, 12 G. Gonzalez, 4 Andelkovic; 77 Morganella, 10 Hiljemark, 25 Maresca, 18 Chochev, 97 Pezzella; 20 Vazquez, 11 Gilardino

A disposizione: 1 Posavec, 53 Alastra, 23 Struna, 3 Rispoli, 15 Cionek, 24 Cristante, 28 Jajalo, 16 Brugman, 21 Quaison, 8 A. Trajkovski, 99 Djurdjevic, 9 A. Bentivegna

Allenatore: Giuseppe Iachini

Squalificati: –

Indisponibili: Goldaniga, Lazaar

 

Arbitro: Carmine Russo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori