Risultati Liga/ Partite, marcatori e classifica aggiornata (28^giornata, 5-6-7 marzo 2016)

- La Redazione

Risultati Liga BBVA 2015-2016: partite, marcatori e classifica aggiornata. Nel week-end tra sabato 5 e domenica 6 marzo 2016 si è disputata la 28^giornata del campionato spagnolo

cronaldo_marcelo
Cristiano Ronaldo (sinistra), 31 anni e Marcelo, 27 (INFOPHOTO)

Nella 28esima giornata della Liga spagnola il Real Madrid apre le danze con un perentorio 7-1 nei confronti del Celta Vigo con quattro goal di cristiano Ronaldo; Barcellona ed Atletico Madrid rispondono per le rime imponendosi in trasferta rispettivamente per 0-4 sull’Eibar e per 1-3 a Valencia: la classifica resta quindi sostanzialmente invariata con i blaugrana, alla loro undicesima vittoria consecutiva, che guardano tutti dall’alto a quota 72 punti, otto di vantaggio sulla squadra di Simeone e ben 12 su quella di Zidane che sembra ora interessata solo alla Champions League.

Dietro le prime tre potenze della Liga battuta d’arresto inaspettata per il Villareal, sconfotto in casa dal Las Palmas che ha conquistato punti preziosi per togliersi almeno per il momento dalla lotta della retrocessione, nella quel sono invischiate il Levante a quota 21, lo Sporting Gjion a 24 punti e la coppia Granada-Rajo Vallecano a 26. Dietro il Villareal il Siviglia sale a quota 45 ma ora ha un solo punto di vantaggio nei confronti dell’Athletic Bilbao, che ha vinto per 2-0 sul campo dello Sporting Gjion. La 28^giornata si conclude con il posticipo del lunedì sera tra Espanyol e Rayo Vallecano.

Il Real Madrid, che martedì sera attenderà la Roma al Santiago Bernabeu nel ritorno di Champions League, ha fatto divertire i suoi tifosi nel secondo tempo della gara contro il Celta Vigo, dopo che la prima frazione di gioco si era conclusa solo sull’ 1-0 grazie ad una rete di Pepe al 41esimo. Poi si è svegliato Cristiano Ronaldo: nel giro di 26 minuti il portoghese si è ripreso la prima posizione nella classifica del “Pichichi”, quella del miglior cannoniere, con quattro reti. Prima segna il 2-0 al quinto minuto con un destro sul quale Ruben Blanco non può nulla, poi al 13′ torna segnare anche su punizione. Ancora un magistrale calcio da fermo e palla sulla traversa, poi la sua terza rete al 19′ con un appoggio in rete dopo una respinta su tiro di Isco, ed infine il poker con un colpo di testa sul calcio d’angolo battuto da Jese. Tra le prime due reti di Ronaldo e le seconde due, in rete anche il Celta Vigo, per il gol della bandiera con Iago Aspas. Nel finale di gara il Real Madrid ha trovato la rete anche con Jese e con Bale che era entrato in campo dopo 20 minuti della ripresa, per saggiare le sue condizioni in vista della gara di martedì con la Roma. Per la formazione di Zidane riposo per Kroos e Modric acciaccati ed anche per James Rodriguez, tutti giocatori che si vedranno in Champions League.

Il Villareal vede stoppare la sua marcia in casa da parte del Las Palmas, che vince per 0-1 passando dopo 30 minuti di gioco con David Garcia, che ha sfruttato bene un cross da calcio d’angolo da parte di Jonathan Viera per centrare la porta avversaria con un perfetto colpo di testa. Il Getafe ha pareggiato con il Siviglia per 1-1 in una gara che si è decisa tutta negli ultimi minuti. Ospiti in vantaggio dopo 79′ di gioco con Ever Banega, che calcia molto bene una punizione dal limite mettendo la palla nell’angolino alto; pareggio del Getafe quando il cronometro indicava l’86esimo minuto, con Emiliano Velasquez che approfitta di una mischia successiva ad un calcio d’angolo per mettere in rete con un tocco di destro da molto vicino.

Grande spettacolo a La Coruna dove il Deportivo chiude in parità sul 3-3 il suo incontro con il Malaga. Primo vantaggio della partita per gli ospiti dopo 29 minuti con Charles, bravo a colpire di testa ed indirizzare in rete un calcio d’angolo battuto da Recio. Il Deportivo pareggia prima della fine del primo tempo con Celso Borges al 43′ sfruttando un assist di Fede Cartabia. La gara rimane in parità sino al 63′ quando gli ospiti tornano in vantaggio grazie ad una rete di Ignacho Camacho, che successivamente sarà anche espulso. Nuovo pareggio del Deportivo dopo soli 6 minuti con Fede Cartabia, poi padroni di casa per la prima volta in vantaggio all’80′ con Lucas Perez, ma il Malaga trova il 3-3 ad un minuto dalla fine grazie ad un’autorete di Alejandro Arribas.

Un Messi imprendibile guida il Barcellona al successo in trasferta sul campo dell’Eibar. Nel 4-0 finale, oltre ad una doppietta del campione argentino anche una rete di Suarez ed una di Munir, che ha aperto le danze dopo soli 8 minuti del primo tempo mettendo in rete un pallone servito magistralmente da Suarez, dopo che Messi aveva iniziato l’azione. Il raddoppio del Barcellona, arrivato al 42esimo, è opera dell’argentino che sfrutta un’indecisione di Capa portandosi avanti il pallone in progressione e battendo il portiere avversario con un perfetto diagonale. Tra queste due reti si era fatto vedere in avanti anche l’Eibar, che ha sfiorato la segnatura con Escalante. Nella ripresa Messi in area mette a sedere un avversario, Ramis, che tocca anche il pallone con la mano, causando il rigore che Messi stesso segna. Alla conta mancava solo Suarez, che va in rete al 39′ della ripresa sfruttando un passaggio di Sergi Roberto. Mancava Neymar, squalificato, ma con queste tre reti il terzetto ha raggiunto quota 100 gol stagionali.

A Siviglia il Real Betis batte il Granada 2-0 ma passa solo nel finale: la prima rete arriva infatti all’85esimo con un colpo di testa effettuato da Alfred N’Diaye, ed il raddoppio dopo 5 minuti di recupero con un calcio di punizione battuto da Ruben Castro. Tra la prima e la seconda rete espulsione per il giocatore del Granada, Andrès Fernandez. A San Sebastian la Real Sociedad ed il Levante si dividono la posta pareggiando per 1-1: in vantaggio i padroni di casa dopo 14 minuti con una rete di Diego Reyes, pareggio del Levante dopo dieci minuti con Deyverson, in rete con un colpo di testa. L’Athletic Bilbao fa il colpo a Gjion contro lo Sporting vincendo per 0-2 grazie alle reti di Benat dopo 27 minuti e di De Marcos, al 14esimo della ripresa.

Le gare della domenica si sono chiuse con la vittoria dell’Atletico Madrid sul Valencia per 1-3. Al Mestalla i Colchoneros sono passati in vantaggio per primi, dopo 24 minuti grazie a Griezmann, molto bravo ad approfittare di un errore di Javi Fuego per battere Diego Alves concludendo dal limite dell’area. Il vantaggio è durato solo 4 minuti, con il Valencia al pareggio grazie alla rete messa a segno da Cheryshev. Nella mezzora finale, anche grazie ai cambi operati da Simeone, la svolta decisiva della gara con le reti di Fernando Torres al 65′ e di Ferreira Carrasco a quattro dal termine, con l’Atletico anche in superiorità numerica per l’espulsione di Santos avvenuta cinque minuti prima.

Sabato 5 marzo 2016

Real Madrid-Celta Vigo 7-1 – 41′ Pepe (R), 50′ C.Ronaldo (R), 58′ C.Ronaldo (R), 62′ Aspas (C), 64′ C.Ronaldo (R), 76′ C.Ronaldo (R), 77′ Jesé (R), 81′ Bale (R)

Villarreal-Las Palmas 0-1 – 30′ D.Garcia

Getafe-Siviglia 1-1 – 79′ Banega (S), 86′ E.Velazquez (G)

Deportivo La Coruna-Malaga 3-3 – 29′ Charles (M), 43′ Borges (D), 63′ Camacho (M), 69′ Cartabia (D), 80′ L.Perez (D), 89′ autogol Arribas (D) – Note: 93′ espulso Camacho (M)

 

Domenica 6 marzo 2016

Betis-Granada 2-0 – 85′ N’Diaye, 95′ R.Castro Note: 53′ J.Vargas (B), 93′ A.Fernandez (G)

Eibar-Barcellona 0-4 – 8′ Munir, 41′ Messi, 76′ rig.Messi, 84′ Suarez

Sporting Gijon-Athletic Bilbao 0-2 – 27′ Benat, 59′ De Marcos – Note: 74′ espulso Laporte (A)

Real Sociedad-Levante 1-1 – 14′ D.Reyes (RS), 24′ Deyverson (L)

Valencia-Atletico Madrid 1-3 – 24′ Griezmann (A), 28′ Cheryshev (V), 72′ F.Torres (A), 85′ Ferreira Carrasco (A) – Note: 80′ espulso Aderlan (V)

 

Lunedì 7 marzo 2016

Ore 20:30 Espanyol-Rayo Vallecano

 

1. Barcellona 28 23 3 2 78:22 72
2. Atl. Madrid 28 20 4 4 42:12 64
3. Real Madrid 28 18 6 4 81:27 60
4. Villarreal 28 15 8 5 33:19 53
5. Siviglia 28 12 9 7 39:29 45
6. Ath. Bilbao 28 13 5 10 44:36 44
7. Celta Vigo 28 12 6 10 40:51 42
8. Eibar 28 10 6 12 40:40 36
9. Real Sociedad 28 9 8 11 37:39 35
10. Betis 28 8 10 10 26:36 34
11. Valencia 28 8 10 10 33:33 34
12. Malaga 28 8 9 11 27:28 33
13. La Coruna 28 6 15 7 37:39 33
14. Las Palmas 28 8 6 14 30:40 30
15. Espanyol 27 8 4 15 26:53 28
16. Getafe 28 7 6 15 27:45 27
17. Vallecano 27 6 8 13 37:58 26
18. Granada 28 7 5 16 29:53 26
19. Gijon 28 6 6 16 30:50 24
20. Levante 28 5 6 17 26:52 21


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori