Diretta / Crotone-Lanciano (risultato finale 1-0) info streaming video e tv: la decide Budimir (Serie B 2016, oggi 1 aprile)

- La Redazione

Diretta Crotone-Lanciano: info streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita di Serie B in programma venerdì 1 aprile 2016 allo stadio Scida, anticipo della 34^giornata

crotone_comi
(INFOPHOTO)

E’ terminata sul risultato di uno a zero in favore del Crotone, l’anticipo di Serie B giocato questa sera allo Scida tra i calabresi e il Lanciano. Incontro deciso da una marcatura di Budimir su calcio di rigore ad inizio ripresa. Gli abruzzesi hanno provato a scuotersi con un paio di tentativi da parte di Bacinovic ma la difesa rossoblu si è coperta bene e ha portato a casa tre punti importantissimi in chiave promozione. 

Quando siamo giunti oltre l’ottantesimo minuto della partita, il risultato tra Crotone e Lanciano è fermo sull’uno a zero in favore della formazione calabrese. I padroni di casa sono passati in vantaggio attorno al cinquantunesimo minuto della gara con una marcatura realizzata da Budimir su calcio di rigore. Il Lanciano prova a scuotersi con un tentativo di Bacinovic che viene respinto prontamente da Cordaz. Poco più tardi ci riporva il giocatre degli abruzzesi ma la sua soluzione termina alta sopra la traversa. Minuti finali allo Scida, spingono gli ospiti. Crotone in affanno. 

E’ cominciato da oltre dieci minuti di gioco il secondo tempo dello Scida tra Crotone e Lanciano, con il risultato fermo sull’uno a zero in favore dei padroni di casa. Gli squali passano in vantaggio attorno al cinquantatreesimo minuto con un calcio di rigore trasformato da Budimir, il quale poco prima era stato atterrato da Rigione. Durante l’intervallo non sono stati effettuati cambi dai due allenatori, si è ripartiti quindi con gli stessi ventidue del primo tempo. 

E’ terminato sul risultato di zero a zero il primo tempo dell’Ezio Scida tra Crotone e Lanciano. Abbiamo assistito a quarantacinque minuti di gioco piuttosto equilibrati e combattuti, con un paio di occasioni importanti costruite dalla formazione calabrese ed altrettante dalla compagine ospite allenata da Maragliulo. Nel finale di frazione ghiotta occasione per i rossoblu, con l’ex Chievo Stoian che avanza per vie verticali e conclude sul secondo palo: tentativo insidioso che termina fuori di pochissimo. 

Quando siamo giunti oltre la prima mezzora della partita di Serie B tra Crotone e Lanciano, il risultato è ancora fermo sullo zero a zero. Calabresi pericolosi attorno al quattordicesimo minuto con una soluzione da fuori area di Stoian che termina alta sopra la traversa. Poco dopo i padroni di casa ci riprovano con un tiro a giro di Di Roberto da buona posizione, la sua mira però non è sufficientemente precisa e termina sul fondo. Al ventisettesimo si scuote il Lanciano: Rocca riceve palla sugli sviluppi di un corner e conclude di controbalzo ma il pallone finisce ampiamente fuori dallo specchio della porta. 

E’ iniziata da circa dieci minuti di gioco la sfida dello Scida tra Crotone e Lanciano, con il risultato ancora fermo sullo zero a zero. Avvio di gara abbastanza equilibrato, con le due formazioni che sembrano ancora coinvolte in una prima fase di studio. Il primo squillo è per la compagine abruzzese, che dopo un minuto conclude dal limite con Vitale: il tentativo del giocatore degli ospiti però termina fuori dallo specchio della porta. Il Crotone legge bene le azioni offensive della squadra di Maragliulo ma fatica a ripartire. Non sarà una partita semplice per la compagine calabrese. 

Tutto è pronto per Crotone-Lanciano, l’anticipo che alle ore 20.30 aprirà il programma della trentaquattresima giornata della Serie B 2015-2016. Eccovi dunque le formazioni ufficiali delle due squadre: le scelte degli allenatori Juric e Maragliulo. Punti pesanti in palio per la promozione diretta del Crotone, mentre il Lanciano cerca un risultato di prestigio per fare un altro passo avanti verso la salvezza. CROTONE: Cordaz; Cremonesi, Claiton, Garcia Tena; Di Roberto, Capezzi, Salzano, Martella; Stoian, Budimir, Palladino. A disp: Festa, Balasa, Sabbione, Barberis, Zampano, Ricci, De Giorgio, Torromino, Delgado. All. Juric. LANCIANO: Cragno; Aquilanti, Rigione, Amenta, Di Matteo; Rocca, Bacinovic, Vitale; Marilungo, Vastola; Ferrari. A disp: Casadei, Turchi, Bonazzoli, Di Filippo, Padovan, Di Nicola, Grozdic, Milinkovic, Giandonato. All. Maragliulo 

Passiamo alle dichiarazioni recentemente rilasciate dagli allenatori di Crotone e Virtus Lanciano. Ivan Juric ha espresso soddisfazione senza mezze misure dopo il pareggio del Crotone ad Avellino, sottolineando come quello degli irpini sia un campo estremamente difficile da affrontare. Il tecnico ha evidenziato come la sua squadra abbia giocato una partita di grande carattere nonostante le numerose assenze, giudicando il punto ottenuto come un nuovo passo avanti verso la Serie A. Primo Maragliulo ha stigmatizzato i troppi errori dei suoi nel match contro il Perugia, affermando di aver visto il Lanciano esprimere la peggior prestazione da quando è arrivato sulla panchina rossonera. Errori secondo l’allenatore degli abruzzesi forse imputabili anche alla stanchezza, con la squadra lunga e scollata trai reparti fin dalle battute iniziali del match.

Il modulo tattico rappresenta il marchio di fabbrica per gli allenatori di Crotone e Lanciano, Ivan Juric e Primo Maragliulo. Con il 3-4-3 il Crotone ha costruito i grandi successi di un campionato in cui i rossoblu non erano di certo partiti per dare l’assalto alla Serie A. Ora il vantaggio da gestire è tale che il salto diretto nella massima serie sembra l’obiettivo minimo: ad Avellino il Crotone ha giocato con molte assenze e c’è la speranza di vedere la squadra tornare alla vittoria e al completo, essendo peraltro reduce da tre vittorie consecutive allo stadio Scida. La Virtus Lanciano con il 4-3-2-1 ad albero di Natale si è resa protagonista di una clamorosa scalata. Il ko contro il Perugia ha impedito però l’allungo dalla zona play out, lontana ancora quattro lunghezze, un margine che non consente ancora la piena tranquillità.

Sarà diretta dall’arbitro Ivano Pezzutto della sezione di Lecce. Venerdì 1 aprile 2016 alle ore 20:30 lo stadio Ezio Scida di Crotone ospiterà l’anticipo della 34^giornata del campionato di Serie B, la tredicesima del girone di ritorno. I calabresi affronteranno l’impegno dopo il pareggio del sabato di Pasqua sul campo dell’Avellino. Un risultato positivo considerando che i biancoverdi iniziavano un nuovo ciclo con Dario Marcolin in panchina. L’incredibile rimonta del Cagliari a Modena nei minuti di recupero ha aggiunto un pizzico d’amaro all’epilogo di giornata per la squadra di Juric, che si è vista di nuovo scavalcata in testa alla classifica del campionato cadetto. Il Crotone può comunque vantare quattordici punti di vantaggio sul terzetto di squadre al terzo posto composto ora da Novara, Cesena e Bari.

A nove giornate dalla fine, si tratta di più di un’ipoteca per la formazione rossoblu per un salto diretto in Serie A che avrebbe un sapore storico. Gli ostacoli sono però ancora molti, a partire da una Virtus Lanciano incappata in un’inaspettata sconfitta interna contro il Perugia, in un momento in cui la squadra allenata da Maragliulo sembrava lanciata verso una salvezza diretta impensabile fino a poche settimane fa. La classifica è ancora corta, e per garantirsi tranquillità gli abruzzesi dovranno ora fare risultato sul campo di un Crotone che in casa finora ha ottenuto i punti per fare il vuoto tra sé e le inseguitrici in classifica.

Allo Scida dovrebbero scendere in campo le seguenti formazioni: Crotone schierato con Cordaz in porta, una linea difensiva a tre composta da Claiton, Gianmarco Ferrari e da Garcia Tena, mentre Salzano e Paro saranno confermati come centrali di centrocampo. Zampano a destra e Martella a sinistra saranno gli esterni della linea mediana, col tridente offensivo che ritroverà il bomber croato Budimir, di rientro dalla squalifica, affiancato da Federico Ricci e dal romeno Stoian.

La Virtus Lanciano invece dovrebbe giocare con Cragno in porta, Aquilanti, Rigione, Amenta e Di Matteo schierati da destra a sinistra nella linea difensiva a quattro, mentre lo sloveno Bacinovic sarà affiancato da Vitale e Rocca nel terzetto di centrocampo. In avanti Marilungo e Vastola a sostegno del centravanti Nicola Ferrari (Di Francesco non è ancora al meglio dopo il problema muscolare accusato settimana scorsa).

Le agenzie di scommesse considerano comunque il Crotone nettamente favorito per l’anticipo di venerdì, con Eurobet che propone a 1.62 la quota per la vittoria interna calabrese e a 3.55 l’eventuale pareggio. Snai propone invece a una quota di 7.50 l’eventuale successo esterno della formazione allenata da Maragliulo.

L’anticipo di Serie B tra Crotone e Lanciano sarà trasmesso in diretta tv da Sky sui canali Sport 1 HD (il numero 201), e Super Calcio HD (numero 206): prepartita dalle ore 20:00 e dalle 20:30 la telecronaca, a seguire postpartita fino alle 23:00. I clienti Sky abbonati al pacchetto Sport potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori