DIRETTA / Maratona di Roma 2016, info streaming video e tv, orari e percorso: la classifica generale (oggi domenica 10 aprile)

- La Redazione

Diretta Maratona di Roma 2016 info streaming video e tv: gli orari e il percorso della 22ma edizione della maratona in occasione del Giubileo straordinario. (oggi domenica 10 aprile)

maratona_roma_r439
Foto Infophoto

-La Maratona di Roma ha visto oltre quindicimila partecipanti nell’edizione dedicata al Giubileo. Andiamo a vedere la classifica generale sia maschile che femminile della manifestazione che si è tenuta quest’oggi nella Capitale. Per quanto riguarda la classifica al primo posto abbiamo Amos Kipruto con il crono di 02:08:12, al secondo posto abbiamo Birhanu con il tempo di  02:09:27 mentre il terzo gradino del podio è ricoperto da Dominic con il 02:09:28. Quarto posto per Beyu,  02:09:28. Passiamo alla classifica femminile, con Rahma al primo posto con  02:28:49, secondo posto per Melka con il miglior crono di 02:29:59. Sesto posto per Alberti,  con il  02:47:49 mentre Salvatori Paola la troviamo all’ottavo posto con 02:52:33 mentre Cunico Patrizia al nono posto con 02:54:08.

Amos Kipruto ha vinto la Maratona di Roma, tagliando il traguardo con un 2.08’12” ma anche le donne si sono fatte sentire nella giornata di oggi. Nella prova femminile, infatti, la prima classificata è stata l’africana  Rahma Tusa, che ha tagliato il traguardo con un 2.28’49”, seguita dalla connazionale Melka Duru con il suo 2.29’59”. Terzo posto per l’algerina Kenza Dahmani con 2.33’53” mentre l’italiana Giovanna Epis ha chiuso la Maratona di Roma con un 2.38’20”. Il blocco della circolazione ci sarà dalle dalle 16.30 alle 20.30 e le strade verranno  transennate con chiusure a soffietto almeno fino alle 17:00. Questa mattina alle 9:10 è partita anche la Maratona non competitiva, i quattro chilometri della Roma Fun dal Circo Massimo passando poi per Teatro Marcello, costeggiando Porta San Paolo e Piramide per tornare poi al Circo Massimo. 

Una vittoria tutta keniana quella alla Maratona di Roma, dedicata al Giubileo visto che ci troviamo nell’anno santo. Amos Kipruto ha tagliato il traguardo per primo con un 2h08’12, imponendosi dopo il trentacinquesimo chilometro battendo Birhanu Addissie Achamie con 2h09’27” arrivato secondo e Dominic Ruto staccato di 1 secondo. Questo era l’esordio per il vincitore Kipruto, alla sua prima edizione della Maratona di Roma. Vediamo come sono andati invece gli italiani che hanno corso la ventiduesima edizione della Maratona di Roma: Martin Dematteis arriva solo undicesimo, 2h18’20”. Il campione della corsa in montagna è stato seguito da un altro italiano Giovanni Gualdi che ha chiuso la Maratona con 2h18’38”. Quinto successo invece per Alex Zanardi per la categoria handbike. 

Si è conclusa la ventiduesima edizione della Maratona di Roma, a vincere è stato il ventitreenne Amos Kipruto del Kenya che è riuscito a percorrere i 42,195 chilometri previsti in 2 ore 8 minuti e 12 secondi. La maratona è stata preceduta dagli handbiker dove a vincere è stato l’italiano Alex Zanardi con il record di 1.09.15. Sul podio sono saliti anche altri due azzurri ovvero Cratassa e Podestà. Sul podio della Maratona vera e propria, invece, sono saliti oltre a Kipruto anche Birhanu Achamie e Tujuba Beyu Megersa dell’Etiopia. I tre si sono fatti notare a metà gara, all’altezza del Ponte Duca D’Aosta e lo scatto vincente di Kipruto è arrivato subito dopo, per un atleta che punta ad arrivare alle Olimpiadi di Rio 2016. 

Dopo un’ora e quattro minuti circa è stato Alex Zanardi a tagliare il traguardo della sua categoria. Gli atleti kenioti guidano inoltre la maratona di Roma ed hanno già percorso 21 chilometri sui 42.195 previsti dal percorso. Questa mattina la Maratona è partita intorno alle 8.30 e nella prima tranche sono partiti gli atleti con disabilità. Gli atleti italiani non sono sicuramente i favoriti per la Maratona di oggi che vanta 16.764 iscritti, compresi di uomini e donne. L’arrivo è previsto ai Fori Imperiali, dove la manifestazione è partita questa mattina, il primo traguardo della giornata è stato tagliato da Alex Zanardi che era sicuramente il favorito per la giornata odierna nella Capitale. 

E’ iniziata la Maratona di Roma 2016 giunta alla ventiduesima edizione e svolta nell’anno del Giubileo della Misericordia indetto da Papa Francesco. Si è partiti dal Foro Traiano e si passerà per tutti i posti più simbolici della capitale, con tappe a Piazza Venezia, Circo Massimo, Piramide Cestia e ancora molti altri. Sicuramente l’entusiasmo dei partecipanti è quello che ci si aspettava e proprio questo abbiamo potuto vedere nella partenza dove erano presenti inoltre moltissime persone dietro le transenne per assistere proprio a questo. Staremo a vedere se i pronostici della vigilia verranno rispettati o se ci saranno delle sorprese. Clicca qui per il video della partenza della Maratona di Roma.

Sta per partire la Maratona di Roma 2016 che si svolge in occasione del Giubileo della Misericordia e che è arrivata alla sua ventiduesima edizione. Nonostante sia ancora presto il cielo appare incerto ma comunque la temperatura è buona e si spera che esca il sole a renderla ancora migliore. Sono in moltissimi non solo i partecipanti pronti al via, ma anche quelli che dietro le transenne sono pronti ad assistere a questo evento importante per il quale tutta Roma ha deciso di fermarsi almeno per una giornata. L’evento sarà vissuto da vicino da Rai Sport che manderà in onda la diretta commentandola. Siamo arrivati proprio al momento della partenza e intanto la pagina Facebook della Maratona di Roma sta trasmettendo in diretta il video della partenza che avverrà tra pochi minuti. Clicca qui per il video della partenza della Maratona di Roma.

E’ tutto pronto per la gara podistica che inizierà oggi, domenica 10 aprile 2016, lungo le strade della Capitale. La Maratona di Roma 2016 è davvero un grande evento, soprattutto perché si svolge in occasione del Giubileo della Misericordia. La partenza è prevista dai Fori imperiali ed è proprio qui che avverrà l’arrivo finale. La corsa sarà trasmesso in diretta su Rai Sport 1 a partire dalle 8:20 fino alle 11:45 ed in streaming grazie al portale ufficiale di Rai Sport presente a questo indirizzo. Per gli utenti provvisti di smartphone e tablet sarà possibile seguire la diretta streaming video della Maratona di Roma anche grazie all’apposita app della Rai. Un punto di riferimento rimane il sito ufficiale della manifestazione www.maratonadiroma.it, ma ricordiamo anche i riferimenti principali sui social network, cioè la pagina Facebook ”Maratona di Roma” e l’account Twitter @MaratonadiRoma. Tanto sport, ma anche divertimento per i runner che vivranno una domenica d’eccezione. Sono 16.764 i maratoneti che si sono raccolti da tutto il mondo per la 22esima edizione della Maratona di Roma 2016, insieme ad altri amanti dello sport che invece parteciperanno alla Roma Fun Fun. La gara non competitiva partirà sempre da via dei Fori Imperiali, ma vedrà la conclusione al Circo Massimo. Gli automobilisti hanno storto un po’ il naso per questa giornata d’eccezione, motivo che ha spinto infatti l’organizzazione a spostare l’evento rispetto alla data prevista in precedenza.

Oggi la Capitale vivrà un blocco del traffico dalle 7:30 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 20:30, mentre la prima partenza è prevista alle 8:35. Saranno gli handbiker a dare il via alla gara, seguiti dal primo gruppo di maratoneti. L’ultima tranche di podisti partirà alle 8:51, mentre la Roma Fun Fun vedrà lo start dalle 9:10. La Maratona di Roma 2016 si snoderà per tutti i più importanti luoghi della Capitale, attraverso Piazza Venezzia e costeggiando Teatro Marcello. Lungo le Terme di Caracalla, i runner percorreranno viale Aventino ed invertiranno il senso di marcia al Circo Massimo, tornando verso il punto di partenza che diverrà quindi quello d’arrivo. I favoriti alla vittoria finale sono i maratoneti etiopi e keniani, ma ancora di più i vincitori della precedente edizione. Abebe Negewo Degefa, 31 anni, e Birhanu Addissie Achamie, 21 anni, riusciranno a ripetere la vittoria anche per quest’anno?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori